[Parchi Disney] Fantasia e Creatività... a piede libero!

Forum dedicato alle discussioni su Disneyland Resort, Tokyo Disneyland Resort, Hong Kong Disneyland Resort.
Rispondi
MikeCrane
Messaggi: 289
Iscritto il: 24 febbraio 2016, 9:05
Contatta:

[Parchi Disney] Fantasia e Creatività... a piede libero!

Messaggio da MikeCrane » 29 settembre 2018, 16:48

Non sapevo dove pubblicarlo, quindi l'ho messo qui in un nuovo topic

RAPUNZEL: FUGA DALLA TORRE

TIPOLOGIA: Montagne russe con caduta in picchiata verticale (dive coaster).
PARCO: Immaginato per Disney Enchanted Kingdom (parco inventato) o per un altro parco Disney.

INTRODUZIONE E IDEAZIONE: Come forse saprete, nei prossimi anni a Tokyo DisneySea aprirà una nuova area a tema Rapunzel. Questo mi ha ricordato che tempo fa, quando immaginavo un “mio” parco Disney italiano, Disney Enchanted Kingdom (di cui scriverò #presto, ma non prestissimo), volevo che ci fosse anche quello che allora era l'ultimo classico Disney (oltre che essere il 50°, che è un numero importante): Rapunzel.
Dopo l'idea di base serviva anche un'”esecuzione”. La prima cosa cui avevo pensato era stata una torre di caduta. Ma non ero convinto.
L'idea “definitiva” è ricaduta su delle montagne russe con caduta in picchiata verticale (un dive coaster, come Oblivion a Gardaland), con un'altezza massima di 20 metri (siamo pur sempre in un parco per famiglie!) come la lunghezza dichiarata dei capelli della principessa.
Lo so che per tanti motivi non rispetterebbe i canoni di un’attrazione Disney oltre al fatto che sarebbe qualcosa di probabilmente troppo intenso per i bambini e troppo tranquillo per i grandi, ma ho deciso di inventarlo comunque.

Ma intraprendiamo insieme questo viaggio!

*** ATTENZIONE: se avete poca familiarità con il film “Rapunzel - L'intreccio della torre” potreste far fatica a capire qualche riferimento ***

FILA: vediamo da fuori l’osteria Il Bell'Anatroccolo, che non è solo un punto ristoro, ma anche la parte finale della fila per l'attrazione RAPUNZEL: FUGA DALLA TORRE. Oltre l'osteria possiamo vedere una torre dalla quale esce una discesa verticale del binario giallo delle montagne russe. Prima di arrivare all'osteria attraversiamo un sentiero in una sorta di foresta con alberi tappezzati di manifesti con il ladro Flynn Rider ricercato, sempre con il naso disegnato sbagliato.

STAZIONE: nell’osteria, che è anche la stazione, risuonano musiche del film. Ci sono alcuni briganti animatronic che suonano ed ogni tanto cantano. Gli addetti all’attrazione (o cast member) sono anch'essi vestiti da briganti e magari avranno dei modi un po' bruschi nel farvi accomodare sui vagoni. Ogni vagone ha due file da 4 posti, quella dietro un po' più alta di quella davanti. Oltre al binario per il carico c'è un'altra parte di tracciato, su cui ogni tanto passano altri veicoli con velocità sostenuta. Imbarchiamoci!

SCENA 1: usciamo dall’osteria ed entriamo in una breve galleria comunicante con questa. Uscendo dalla grotta ci troviamo in una foresta, dove lentamente seguiamo Flynn Rider/Eugene (animatronic) mentre sta fuggendo. Una parete di foglie si apre davanti a noi e la attraversiamo per trovarci in una radura nascosta.

S2: davanti a noi si erge una torre, decidiamo di salirci (salita verticale sul lato della torre non visibile dalla fila).

S3: entrati da una finestra scopriamo che Eugene è stato legato da Rapunzel a una sedia e lei lo minaccia con una padella (scena con animatronic). Rapunzel gli propone un accordo: lei restituirà a Eugene la corona che lui aveva rubato e lui porterà la ragazza a vedere le lanterne. Il ladro accetta. Il binario ruota su se stesso a 90° per collegarsi con un'altra parte del tracciato, che esce da un'altra finestra. Ci affacciamo dalla finestra. Come Rapunzel siamo anche noi titubanti prima di calarci da 20 metri. Il vagone si ferma all'inizio della discesa. Rapunzel si fa (e ci fa) coraggio e conta ad alta voce “1, 2, 3!”. Poi ci caliamo usando i suoi capelli (il tracciato giallo rappresenterebbe i capelli).

S4: la discesa ci dà velocità, poi attraversiamo rapidamente un ruscello (con spruzzi al nostro passaggio) e facciamo una curva parabolica a ridosso di una collinetta. Con una larga curva seguiamo gli alberi che circondano la radura (passando vicino a Rapunzel che fa l’altalena da un albero usando i suoi stessi capelli mentre Eugene la guarda divertito) e poi ci addentriamo nella foresta.

S5: nella foresta incrociamo il cavallo Maximus, che sta dando la caccia a Eugene. Decidiamo di cercare un nascondiglio all'osteria Il Bell'Anatroccolo.

S6: passiamo rapidamente dalla stazione (siamo sull'”altro binario” di cui si parlava prima) e troviamo un passaggio segreto.

S7: il passaggio segreto ci porta in una grotta buia che percorriamo con velocità finché non ci blocchiamo. La strada è sbarrata. Ma abbiamo anche altri problemi: dalle pareti della grotta comincia a entrare dell'acqua (si vedono degli zampilli proiettati in mapping). Rapunzel fa illuminare i suoi capelli magici (video). Mentre Eugene e Rapunzel cominciano a spostare pietre, l'acqua fa peso sul terreno cedevole e… BAM! Cadiamo in verticale di qualche metro. Ci siamo spaventati, ma almeno si è aperto un varco che ci permette di allontanarci dalla grotta allagata. Per questo usciamo fuori, seguendo una discesa, per trovarci ancora nella foresta.

S8: nella foresta facciamo qualche curva e qualche piccola discesa e salita in una zona boschiva, ma con aspetti anche rocciosi (perché stiamo costeggiando LA MINIERA DEI 7 NANI, attrazione vicina). Questo fino ad un punto in cui la vegetazione si fa particolarmente fitta, creando una specie di corridoio/tunnel alla fine del quale pare di vedere una luce… anzi, delle luci.

S9: il veicolo rallenta. Ci troviamo a percorrere lentamente la riva di un lago (sembra un esterno, ma è un'illusione: in realtà la scena è al chiuso) dove vediamo Rapunzel ed Eugene su una barca sotto un cielo pieno di lanterne (mentre chiaramente cantano la loro canzone). In lontananza si vede il Castello del regno di Corona. Lasciamo soli Rapunzel ed Eugene e ripercorriamo un tratto di foresta per tornare all'osteria. Ma aspettate un momento! Mi pare o dietro ad un albero si nasconde Madre Gothel che guarda la scena architettando un piano malvagio? Non sappiamo cosa succede dopo perché noi torniamo in stazione e la nostra avventura finisce.

USCITA: ancora con l'adrenalina in corpo, ci dirigiamo verso l'uscita dalla stazione per entrare obbligatoriamente in un punto di ristorazione veloce tematizzato (un prolungamento dell'osteria) dal quale, in certi punti con apposite finestre, è possibile dare un'occhiata ai vagoni che passano per la stazione mentre si gusta un pasto ispirato ai sapori della Germania meridionale.

Vi piace l'idea? Vi incuriosirebbe? La fareste diversamente?

https://www.facebook.com/LUDPAT/posts/5 ... __tn__=K-R
One little spark of inspiration is at the heart of all creation

Rispondi

Torna a “Altri parchi Disney nel mondo”