Cos'è per voi Parksmania Club?

Per discutere di ciò che era l'Associazione Parksmania Club.
Rispondi
Avatar utente
Silvia Forghieri
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1413
Iscritto il: 21 agosto 2003, 10:35
Località: Como
Contatta:

Cos'è per voi Parksmania Club?

Messaggio da Silvia Forghieri » 21 settembre 2006, 17:34

Mi sono ritrovata a rileggere la storia di parksmania e, mentre scorrevo le righe di testo, mi sono chiesta cosa voglia dire per i nostri associati appartenere a "Parksmania Club".
Molto probabilmente la maggior parte considerano il Club come una tessera per avere degli sconti, ma per altre persone credo che oltre a questo, ci sia un significato ben più profondo.
Personalmente il Club mi ha dato tanto, soprattutto dal punto di vista umano.
Ho avuto modo di conoscere nuove persone e di far nascere nuove amicizie.
Trovo che in molti casi i rapporti umani valgano molto più degli sconti o di una giornata in un parco. Non a caso, mi capita, a volte, pur di trascorrere qualche ora con alcuni amici del Club, di fare magari un paio d'ore di auto anche solo per una serata in pizzeria.
Ma è giusto così, ognuno di noi è diverso e quindi ogni persona interpreta il significato del Club a modo suo. Ed è proprio per questo mi piacerebbe conoscere come ognuno di noi interpreta la propria adesione al Club.
Sono convinta che se alla propria passione (i parchi di divertimento ed i viaggi) si riesce ad unire un buon gruppo di amici si possono trascorrere davvero dei bei momenti.
Io sono una persona che quando crede in una cosa, ci mette cuore ed anima, anche a costo di innervosirsi al punto tale da passare la notte quasi insonne. E fa piacere vedere che gli sforzi fatti vengono apprezzati. E per questo ringrazio non solo le persone che mi hanno permesso di diventare pian piano un membro dello staff, ma anche quegli utenti che nelle occasioni più diverse (un meeting, un contatto in messenger, un incontro su un altro sito di tutt'altro genere, per puro caso, ecc.) colgono l'occasione di ringraziare per quanto si fa "per loro".
E' bello vedere che ci sono persone che capiscono gli sforzi che vengono fatti per tenere in piedi un sito ed un'associazione come Parkamania. Sarei ipocrita a dire che non mi fa piacere. E credo di poter parlare anche a nome delle altre persone dello staff.
Mi rendo però conto che io no sono altro che "una matricola" di tutto questo grande Club, che ormai non è più solo una realtà italiana ma comporende anche associati stranieri. Si, perchè nonostante sia molto attiva, sono una delle ultime arrivate. E mi sento quindi in dovere di ringraziare Roberto e Francesco, per aver messo in piedi tutto questo.
Ricordo ancora quando ho scoperto il sito per caso e approfittando della ricerca di volontari attiva in quel periodo, per aggiornare le schede dei parchi, mi ero timidamente fatta avanti, inviando un'email. E da li è stato un susseguirsi di eventi che mi hanno sempre più coinvolta.
Un'ultima considerazione e poi concludo questo lungo post.
Una delle cose che più apprezzo del Club (e di questa cosa ne ero convinta ancora prima di diventare un membro dello staff, e c'è chi mi conosce da tempo che lo può testimoniare) è, oltre al rapporto che si è creato con alcune persone, di cui ho già parlato prima, anche l'aiuto indiretto che mi ha dato a superare momenti difficili e piccoli miei limiti o paure.
Silvia Forghieri

Redazione Parksmania.it

Avatar utente
Cinzia Matteoni
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1000
Iscritto il: 22 settembre 2004, 10:49
Località: Rep. San Marino

Messaggio da Cinzia Matteoni » 21 settembre 2006, 22:51

Questa domanda mi piace molto. Sarò ben lieta di rispondere.
Per me Parksmania Club, è qualcosa di speciale veramente. Grazie a diversi membri del club, ho avuto il coraggio di uscire da un lungo tunnel in cui ero entrata. Hanno risvegliato in me, una passione capace di darmi la carica per affrontare la mia vita.
Sono riuscita ad affrontare alcune delle mie paure, e ho imparato a convivere con le altre. Io devo tantissimo ai miei amici del club, con loro non mi sento diversa, anzi, mi sento apprezzata per quello che sono.
Posso essere spontanea senza essere giudicata folle.
Io credo che la forza di questo club vada ben oltre alla passione per i parchi. Il piacere di frequentare le persone con cui riesci a legare di più ti porta a cercare di vederle anche al di fuori dei meeting, nonostante, alle volte, ci siano 400 km di distanza. Poter ironizzare sulla propria situazione, fa si che i propri handicap pesino meno sulle spalle.
Ho trovato una famiglia nuova e meravigliosa.
Cosa c'è di più bello di fare qualcosa che ti piace insieme a persone a cui vuoi bene e stimi?
Se a tutto questo aggiungete la possibilità di scoprire alcuni retroscena di qusto mondo, proprio con la collaborazione di questi parchi che tanto amo, ecco che il cerchio si completa.
Ovvio che i miei problemi non spariscono con un giro su Expedition G Force, però cavoli che grinta che mi viene per affrontarli!
Sono grata ai fondatori per avermi regalato tutto questo e sono grata a tutti i collaboratori che contribuiscono a migliorare il tutto. Inoltre ringrazio tutti i membri del club e gli utenti di questo forum, per essere parte delle mie giornate con i loro messaggi. Grazie a tutti voi per avermi fatto conoscere in modo più approfondito questo magico mondo. Grazie ai miei compagni di giochi per essermi sempre vicini e per regalarmi un sorriso quando serve.
Parksmania Club, che spettacolo!

Giovanni Vita
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 852
Iscritto il: 28 marzo 2003, 22:41
Località: Legnano (MI)
Contatta:

Messaggio da Giovanni Vita » 21 settembre 2006, 23:33

E' ormai una tortura... ogni tanto compaiono questi topic che mi fanno bagnare un po' gli occhi... io sono sensibile a queste cose!

Bella domanda, quella di questo topic; ci sarebbe da parlare per ore, ma eviterò di annoiarvi troppo e cercherò di riassumere.

Per me, inizialmente, Parksmania è stata la scoperta che non ero solo... sembrerà strano e banale ma è così! Fino a quando avevo 13-14 anni mi sembrava normale divertirmi nei parchi e pensare a loro in ogni momento della giornata, inventandomi anche il mio parco personale che "curavo" ogni anno (ovviamente c'era solo sulla carta... eh... che bello sognare!), ma poi, crescendo, iniziavo a sentirmi diverso dagli altri. C'erano, sì, amici che ogni tanto chiedevano di andare a Gardaland (l'unico parco conosciuto), ma non erano pazzi come me, che ero in crisi d'astinenza 364 giorni all'anno... e non conoscevano a memoria i nomi delle attrazioni...
Insomma, mi sentivo proprio "escluso"... ma un bel giorno, per caso, girovagando su Internet alla mia quotidiana ricerca di attrazioni, rides, rollercoaster, parchi (il primo sito del settore che avevo scoperto, molti anni prima, è stato quello della Zamperla, da cui mi scaricavo le foto delle attrazioni perchè così prendevo spunto per inserirle nel mio parco virtuale ;)) ho trovato PARKSMANIA... e da allora ho capito di non essere più solo!

Ho iniziato a sentirmi a mio agio con la chat (all'epoca esisteva, e ci si trovava il mercoledì sera, se non ricordo male); il primo utente che ho conosciuto si chiama Davide, è anche un utente del forum (anche se scrive poco) e dopo poco tempo ha iniziato a lavorare per Movie Studios ma adesso è andato oltre... non aggiungo altro per privacy e anche perchè in effetti è da un po' che non lo contatto e non si ricorderà nemmeno di me.

Poi è arrivato il forum, che è stato un vero trampolino di lancio, grazie al quale ho conosciuto tante persone... ricordo ancora il primissimo meeting a Movie Studios, che è stata la prima occasione per molti utenti del forum per vedersi finalmente in faccia.
E non potrò mai dimenticare la prima persona che ho conosciuto... Beppo... davanti alla biglietteria del parco, che mi sembrava di conoscere da una vita, forse perchè accomunati dalla stessa passione.

Vabbè, non sto a riempire il messaggio di ricordi... in ogni caso voglio dire che da un'associazione di appassionati di parchi è nato, per me, qualcosa di più, dato che con alcuni di loro è nata un'amicizia e ci sono contatti virtuali tutti i giorni nonostante le distanze.
Parksmania è qualcosa che mi fa sentire veramente libero, libero di essere me stesso, di poter fare il matto quando c'è la possibilità, di poter gridare, cantare, urlare... senza essere criticato, ma anzi... con la consapevolezza di trovare altre decine di persone che gridano, cantano, urlano...
E posso aggiungere che per me Parksmania (e non sono esagerato) è una cura! Mi ha dato la forza di superare dei momenti poco piacevoli, quando ho perso delle persone care o ci sono stati problemi in famiglia o ho perso di vista degli amici... mi sono rifugiato in Parksmania. Ricordo ancora una visita di Halloween a Movie Studios con due persone che ormai conosco bene... era il 2004, ottobre... erano passati pochi giorni da una brutta esperienza per me, non ero proprio al massimo della forma, eppure quella giornata mi è bastata per tirarmi un po' su; e lo stesso è avvenuto tante altre volte, perchè quando mi sento giù mi basta rivedere i video dei meeting o delle foto o mi basta ricordare i bei momenti passati in un parco e subito mi torna il sorriso e la speranza di stare sempre meglio.

Perciò devo ringraziare Parksmania... ovvero tutte le persone che ne fanno parte ed in particolare quelle con cui ho più legami, oltre a Roberto e Francesco per tutto il resto. Non sto a fare i nomi degli altri, perchè loro sanno chi sono e alcuni hanno già scritto ;)

Concludo ovviamente dicendo "Grazie" a Roberto, perchè per me non è solo il Presidente di Parksmania, ma il mio medico di fiducia.

Bene, cerco di mantenere la mia promessa iniziale e finisco qui... anche perchè voglio evitare di allagare il mio computer ;)
Giovanni Vita
Moderatore della community

Avatar utente
Cesarina Balconi
Messaggi: 1342
Iscritto il: 24 settembre 2003, 1:06
Località: Como

Messaggio da Cesarina Balconi » 22 settembre 2006, 19:47

Cos’è per voi Parksmania Club?
Rispondere non è facile come potrebbe sembrare perché, se automaticamente mi verrebbe da rispondere: “un club che riunisce molti appassionati di parchi di divertimento”, dopo un attimo mi sono fermata a riflettere sul vero significato di questa domanda.
Quindi.... cos’è per me Parksmania Club?
Parksmania Club non è solo una tessera in più nel mio portafoglio.
E’ l’aver incontrato tante persone con la mia stessa passione e la mia stessa voglia di divertirsi;
è l’amicizia nata da questi incontri;
è condividere con altri un giro in “giostra”;
è farsi 400 km solo per festeggiare il compleanno di un’amica;
è dividere il poco spazio di casa tua per ospitare altri “pazzi” come te;
è una lunga serata in chat;
è vedere tua figlia felice di lavorare per qualcosa che l’appassiona:
è sapere che le tue “scemenze” hanno risollevato il morale a qualcuno;
è emozionarsi per un messaggio sul forum o un complimento “tra le righe”;
è lasciarsi alle spalle la tua età, per ridere e scherzare con quelli che potrebbero essere tuoi figli;

ma soprattutto è il sapere di far parte di un gruppo di pazzi scatenati che non perdono occasione per ritrovarsi, anche tra un meeting e l’altro.

Grazie Roberto per averci dato questo!
Cesarina Balconi
Parksmania Club Staff

Avatar utente
Katunandri
Messaggi: 194
Iscritto il: 23 marzo 2003, 16:19
Località: Ancona

Messaggio da Katunandri » 22 settembre 2006, 21:03

Mah, se volete saperlo, per me Parksmania è proprio il suo payoff, ovvero la cultura del divertimento.
Non credo che tutti i soci abbiamo realmente capito questo concetto. E' credere nella funzione del divertimento nella vita. Pochi lo comprendono ed è per questo che molti si vergognano a dirsi appassionati di Parchi.
Ci piacciono in particolare i Parchi (e non chiedetemi perchè, veramente, non lo so), ma lo spirito è quello del divertimento. Divertirsi e soprattutto far divertire. Anzi, credo che per chi abbia compreso realmente cosa significhi la cultura del divertimento, "divertirsi" e "far divertire" siano coincidenti. E Parksmania Club è l'espressione che non sono solo a provare questo sentimento. :wink:

(Bella discussione, Silvia)
"If you make it too smooth, it'll be like sitting in your living room."
(William Cobb)

Avatar utente
Francesco Moretti
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 416
Iscritto il: 22 aprile 2003, 20:09
Località: Cagliari

Messaggio da Francesco Moretti » 23 settembre 2006, 14:33

Quando lo scoprii per caso (mi pare nel 1999) mi associai subito e chiaramente lo scopo era avere la tessera che permetteva di risparmiare qualche lira all’entrata nei parchi.
Con l’andare del tempo mi sono chiaramente reso conto che è molto di più:
- un sito dove trovare tutte le informazioni utili sui parchi
- un Magazine (di cui mi sono stampato ed ho tutte le copie) che aspetto impazientemente che venga pubblicato (purtroppo adesso è bimestrale………………. :evil: ) e divorare subito.
- Un forum che leggo quotidianamente nel quale dialogare con persone simpaticissime e gentilissime, sempre pronte a darti la risposta od il consiglio giusto a qualsiasi quesito venga posto, con educazione e correttezza, tenuto sempre nei dovuti limiti grazie al costante lavoro dei moderatori, ed a volte purtroppo rovinati da alcuni (per fortuna pochi) individui che scrivono cose inutili giusto per consumare un po’ la tastiera. [-per
- Partecipare ad un meeting: un’esperienza favolosa. Purtroppo il vivere ai confini del mondo non mi permette di partecipare spesso ai meeting, però quando mi è capitato è stato bellissimo e non vedo l’ora arrivi fine ottobre per rivedere coloro che ho già conosciuto ed incontrare altri appassionati :lol: .
- Collaborare, anche se mi rendo conto di non fare molto, alla tenuta del sito aggiornando le schede dei parchi di alcune zone, e scrivendo qualche reportage sul magazine.
- E soprattutto la possibilità di avere un gruppo di amici pazzi con i quali condividere questa insana passione.
Grazie a Roberto per averlo creato, a tutti i collaboratori che lo mandano avanti, ed a tutti gli associati che con il loro contributo danno la possibilità a Parksmania Club di crescere ed affermarsi sempre più.

Avatar utente
Rudy Vedova
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2265
Iscritto il: 18 agosto 2004, 16:05
Località: Peccia-Switzerland

Messaggio da Rudy Vedova » 23 settembre 2006, 16:07

Bè... Parksmania è, e sempre sarà Parksmania :wink:

Che dire, un club scoperto per caso ormai più di due anni fà, che ha subito attirato la mia attenzione, e che contrariamente a come si potrebbe pensare non mi sono associato per guadagnare qualche soldino all'entrata di qualche parco associato (ho usato la tessera a questo scopo una sola volta), anche se questo non guasta :wink: ma mi sono associato per condividere e approfondire una mia grandissima passione.

La cultura del divertimento...

Col passare del tempo ho avuto modo di conoscere sempre meglio questa famiglia, perché in fondo il club una sorta di famiglia è... una famiglia un po' particolare, ma che sa farti sorridere nei momenti giusti, sa consigliarti quando sei in difficoltà, sa correggerti quando stai sbagliando, ma soprattutto sa come divertirsi e far divertire gli altri... e questo è fondamentale...

Io non voglio ringraziare solo Roberto, che sicuramente ha dato vita a questa famiglia, ma vorrei ringraziare TUTTA QUESTA GRANDE E PAZZA FAMIGLIA per avermi accolto con voi...

Avatar utente
Silvia Forghieri
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1413
Iscritto il: 21 agosto 2003, 10:35
Località: Como
Contatta:

Messaggio da Silvia Forghieri » 15 ottobre 2006, 23:14

Rudy Vedova ha scritto: Col passare del tempo ho avuto modo di conoscere sempre meglio questa famiglia, perché in fondo il club una sorta di famiglia è... una famiglia un po' particolare, ma che sa farti sorridere nei momenti giusti, sa consigliarti quando sei in difficoltà, sa correggerti quando stai sbagliando, ma soprattutto sa come divertirsi e far divertire gli altri... e questo è fondamentale...
Quoto in pieno questa frase di Rudy in quanto mi è capitato diverse volte, in momenti difficili, di trovare l'appoggio di amici del Club o, in altri casi, di essere io ad aiutare gli altri con qualche parola di sostegno.
E' bello vedere che certe amicizie non si fermano "al giro al parco" ma vanno oltre.

Magari qualche volta possono nascere delle incomprensioni, ma ragionandoci insieme alla fine si riesce a consolidare ancora di più l'amicizia ed a imparare qualcosa di nuovo :wink:

E' bello ricevere un sms o un'email da un amico/a che ti chiede se ti va di organizzare una pizzata o un mini ritrovo perchè il prossimo meeting è troppo distante ed ha nostalgia!

E' anche bello pensare già con malinconia a quando sarà il prossimo incontro mentre ci si saluta dopo un Meeting o dopo un ritrovo non ufficiale!
Silvia Forghieri

Redazione Parksmania.it

Avatar utente
Rudy Vedova
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2265
Iscritto il: 18 agosto 2004, 16:05
Località: Peccia-Switzerland

Messaggio da Rudy Vedova » 15 ottobre 2006, 23:29

Proprio vero Silvia...

...a quando una pizzata? :wink:

Avatar utente
Cesarina Balconi
Messaggi: 1342
Iscritto il: 24 settembre 2003, 1:06
Località: Como

Messaggio da Cesarina Balconi » 22 gennaio 2007, 22:24

Rudy Vedova ha scritto:Col passare del tempo ho avuto modo di conoscere sempre meglio questa famiglia, perché in fondo il club una sorta di famiglia è... una famiglia un po' particolare, ma che sa farti sorridere nei momenti giusti, sa consigliarti quando sei in difficoltà.....
...una famiglia come poche, i cui ci sono persone capaci di stare per 10 ore consecutive in chat solo per farti sapere "che ci sono". Una famiglia di amici disposti a farsi 800 Km in un giorno pur di esserti vicini o che trascorrono le serate con te, parlando di tutto e di più, con l'intento di risollevarti il morale. Una famiglia in cui queste stesse persone, capaci di ridere e scherzare con te, sanno anche capire ed accettare i tuoi silenzi ed il tuo desiderio di isolarti un pochino.
Grazie ragazzi! Mi avete aiutato tantissimo.... veramente !
Ultima modifica di Cesarina Balconi il 23 gennaio 2007, 12:03, modificato 2 volte in totale.
Cesarina Balconi
Parksmania Club Staff

Avatar utente
Silvia Forghieri
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1413
Iscritto il: 21 agosto 2003, 10:35
Località: Como
Contatta:

Messaggio da Silvia Forghieri » 22 gennaio 2007, 22:28

Torno a scrivere in questo topic, a costo magari di ripetere cose già dette, perchè proprio in questi ultimi giorni ho potuto avere l'ennesima conferma di quanto il Club, o meglio, alcune amicizie del Club, vadano ben oltre al meeting o agli sconti che offre una tessera.
Giò nel suo messaggio diceva che Parksmania per lui è una cura... ebbene nel weekend appena trascorso, che non è stato uno dei più felici per me, Parksmania mi ha aiutato davvero tanto.
Grazie a tutti, ragazzi. Non posso nascondere che mi ha fatto davvero molto piacere sentire il vostro affetto e magari dovervi anche "sgridare" perchè volevate fare delle "pazzie" pur di starmi vicino.
Grazie a tutti: a chi ha trascorso il weekend in chat, a chi ho visto di persona, a chi si è fatto mio "portavoce" e chi mi è stato vicino con email e messaggini.
GRAZIE!
Silvia Forghieri

Redazione Parksmania.it

Avatar utente
Matteo Muschio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1482
Iscritto il: 30 giugno 2006, 13:45
Località: Martinengo (BG)

Messaggio da Matteo Muschio » 23 gennaio 2007, 17:53

Credo di essere pronto a rispondere...
Cosa è per me parksmania? Beh, vi faccio un piccolo riassunto del mio cammino fatto finora e capirete quanto ormai è importante per me.
Parksmania è connettersi a qualsiasi ora del giorno solo per andare sul forum per vedere se ci sono nuovi post interessanti.
Parksmania è essere contattati da qualcuno perchè questo qualcuno, dopo aver letto un tuo messaggio, trova che tu sia "una persona simpatica e da conoscere meglio".
Parksmania è capire che non si tratta solo di un sito e di un forum, ma di una grande famiglia che tutte le sere si riunisce in lunghe, anzi lunghissime chattate che si sa quando iniziano ma mai a che ora potrebbero finire.
Parksmania è stare davanti al pc a chattare fino all'una di notte senza nemmeno accorgerti dell'ora, nonostante il giorno dopo alle 6 ti debba alzare per andare a scuola.
Parksmania è la gioia infinita che si prova quando ricevi un invito a qualcosa di non ufficiale ma che sembra più organizzato apposta per te; è saltare come un pazzo davanti al pc (tanto la webcam è spenta) ed è stare svegli la notte a pensare quando quel giorno arriverà.
Parksmania è affidarsi a qualunque cosa per sentire anche stasera gli altri, visto che MSN proprio non vuole saperne.
Parksmania è alzarsi presto la domenica mattina dopo una serata di lavoro (durata fino alle 3) e mettersi in viaggio per fare 100 km in macchina (da solo) per mangiare una pizza (nonostante lavori in pizzeria), nonostante un inizio di influenza che ti farebbe venir voglia di rimandare qualsiasi cosa.
Parksmania è rientrare in casa alle 8 di sera dopo quella splendida giornata e alle 8,30 essere in chat ad aspettare che gli altri entrino per ricomnciare a parlare.
Parksmania è stare a letto il giorno dopo come uno zombie con 38,5 di febbre perchè il giorno prima non si è curato quell'accenno di influenza. Attenzione però: solo il giorno a letto, la sera davanti al pc.
Insomma, Parksmania è proprio una bella fetta della mia vita.
GRAZIE!!!

PS: naturalmente spero che in futuro Parksmania sia anche molte altre cose... Non mi fermo mica qui! :wink:
Matteo Muschio
Moderatore della community

Avatar utente
Rudy Vedova
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2265
Iscritto il: 18 agosto 2004, 16:05
Località: Peccia-Switzerland

Messaggio da Rudy Vedova » 23 gennaio 2007, 21:26

Sembrerebbe che ti sei subito sentito a tuo agio... :wink: Bravo!!!

Rispondi

Torna a “L'associazione Parksmania Club”