Resoconti di visita al parco

Forum dedicato alle discussioni su MagicLand.
Avatar utente
blippo
Messaggi: 64
Iscritto il: 19 gennaio 2005, 19:21
Località: Roma

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da blippo » 23 agosto 2011, 11:39

Visita del parco in data 20 Agosto.

Buone le tematizzazioni delle attrazioni, Huntic al primo posto. anche se spesso sono solo di facciata, subito dietro si vedono i capanoni ed all'interno si vedono i tetti, le travi i cavi etc etc..
Deluso dall'attrazione Winx.
Drakkar Molto carino... ti bagni veramente tanto. (portata oraria limitata e lente salita e discesa)
Yucatan simpatico...con le sue 2 discese ( niagara pero' non si batte.)
Huntic Carino ottima tematizzazione anche se non ho ben capito a cosa dover e come dover sparare. (meglio reset e la valle dei re)
Shock poca tematizzazione poco adrenalinico anche se la partenza e' carina.(portata oraria limitata)
Cagliostro. Simpatica l'idea al Buio, ma integrerei con piu' giochi di luci, troppo corto rispetto alla fila che si fa.

Spettacolini :
Carini, anche se si potrebbere fare di meglio.

Planetario molto molto Bello.
Ometto tutte le altre giostrine piccoline.

Verde: poco curato,
Personale poco preparato anche se gentile
Poche mascotte.
Visitatori : arroganti, prepotenti, menefreghisti, persone che non solo non hanno mai visitato un parco, ma che non rispettano semplicemente il prossimo.

Resoconto Finale:

Manca la Magia dei parchi (Disneyland, Europa Park, Gardaland ecc...) spero che si inventino qualcosa di nuovo per attirare anche visitatori dal nord Italia e dall'estero.
Pippo

Parky
Messaggi: 2232
Iscritto il: 12 gennaio 2007, 10:29
Località: Roma

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Parky » 27 agosto 2011, 17:54

Nell'attesa di una visita completa il 31 agosto, ieri sera, dalle 18, sono stato per la prima volta al parco.
In sintesi l'impressione è stata più che buona, e anche se le numerose foto testimoniavano il buon lavoro fatto a livello di tematizzazione, dal vivo l'effetto è stato ancora più sorprendente e comunque nel complesso ne sono uscito decisamente soddisfatto.
Il parco è giovane e per forza di cose poco maturo, ma questo è già un ottimo inizio.
Venendo invece alle cose da migliorare direi che occorre animarlo di più con personaggi e musica in ogni zona del parco e soprattutto aumentare il personale, quantomeno, nella pizzeria Belvedere, ove ho mangiato coi miei amici.
Ancora non ho capito perché fanno aspettare fuori alla porta, quando dentro i tavoli sono vuoti e comunque siamo stati serviti molto tardi, ossia circa mezz'ora dopo! Primi peccati di gioventù di un personale che oltre ad essere poco organizzato è anche numericamente scarso.
Se il prossimo anno, come si vocifera in rete, completeranno le tematizzazioni ed aggiungeranno all'offerta due nuove attrazioni, credo che questo parco, unito ad un anno di esperienza alle spalle, non tarderà a divenire il parco numero 1 d'Italia.
Già adesso, modesta opinione personale, è superiore a Mirabilandia.

SuperNolo
Messaggi: 622
Iscritto il: 29 aprile 2010, 14:41

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da SuperNolo » 1 settembre 2011, 23:19

finalmente dopo tanto parlarne e sentirne parlare ho visitato il parco il 31 agosto.
devo dire che sono un po spiazzato e faccio fatica a darne un giudizio...alcuni aspetti sono senza dubbio positivi altri decisamente meno e c'è da lavorare.
dal punto di vista della tematizzazione il parco è ben fatto e i particolari curati ma il risultato finale secondo me non raggiunge l'effetto voluto. diciamo che l'impressione che ha fatto a me è di tanti fabbricati posozionati qui e la' ben fatti, con particolari curati ma distribuiti a caso nel parco senza una sorta di logica. apparte la main street iniziale ( carina) il resto non ha molto senso....grande distesa di verde con appunto tanti fabbricati sparpagliati. non sono di fatto state create aree o altro: tema la magia ma pare un po tutto uguale. non si percepisce alcun tipo di atmosfera- Anche gli altoparlanti sono pochi e la musica si sente appena quando ci passi sotto.
Il verde è curato anche se la scelta di aver messo alberi e piante piuttosto giovani paghera' tra qualche anno e per il momento il parco sembra un po spoglio. con il sole di ieri c'era da morire.diciamo che dall'ingresso traguardi gia il fondo del parco senza sorprese e con una vegetazione piu' fitta l'effetto sarebbe diverso e non una spianata. manca totalmente cartellonistica, indicazioni, mappe. sulle attrazioni non c'è neppure scritto il nome.
Devo dire che rispetto a quello che avevo letto ho trovato un parco molto molto pulito, ordinato, molti addetti alle pulizie, anchei bagni ( stile grande magazzino senza accenni a tematizzazione) splendenti . Ovunque ci sono punti ristoro, talmente tanti fast food\ristoranti da sembrare esagerati.
passiamo alle attrazioni:
SHOCK: carina ma mi aspettavo qualcosa di piu'essendo l'attrazione di punta. niente di memorabile per chi ha provato altro..Ispeed e Blue Fire son un altra cosa :) sarebbe ok per il parco se fosse affiancato da un altro coaster un pochetto piu' adrenalinico.voto 6 e mezzo
MYSTIKA: mi è piaciuta molto come free fall. alta il giusto e anche se frena un po' presto da una bella botta di adrenalina e anche la lunga pausa in cima aiuta a far salire la tensione. meglio delle Torri di Mirabilandia poco sotto all'Intamin di Gardaland. trovo terribile il colore della torre che la fa' sembrare un antenna Voto 7
DRAKKAR: del fatto che non sia stata installata una pedana rotante se ne è gia parlato. trovo sia incredibile. in pratica ci si mette una vita a caricare i gommoni e soprattutto a scaricarli. si resta cinque minuti e passa ad aspettare di scendere perche' l'addetto deve letteralmente trascinare il gommone a mano. scelta pazzesca per risparmiare qualche soldo. l'attrazione è un classico dei parchi, con un bel percorso molto bagnato, veloce divertente e una buona galleria finale. Voto 6,5
HUNTIK: semplicemente strepitoso! una sorpresa. una signora attrazione con una bellissima tematizzazione esterna ed interna. divertente mescola la shooting ride con una dark ride e un cinema 3 d. veramente il fiore all'occhiello del parco! non mi aspettavo un attrazione del genere. voto 9
MAISON HUDINI': la classica vista e rivista mad house senza pre show e con tematizzazione scarsa. quando si scende con l'ascensore c'è un corridio che sembra un sottopasso ferroviario che conduce all'attrazione vera e propria. l'unico pre show è la tipa che grida ai bambini che deve parlare di stare zitti e in romanaccio dice ' Se soffrite de claustrofobbbia dovete da usci' :lol: l'attrazione è lei. si è pure guastata mentre ero in coda e ho atteso circa 40 minuti voto 4,5
OLANDESE VOLANTE: è la versione ridotta di Mammut, coaster family senza troppe pretese bella tematizzazione dell'accesso all'attrazione un po meno il percorso. se lo si considera un family coaster non è male voto 6,5
CAGLIOSTRO: il vero spreco del parco....bella tematizzazione esterna davvero ben fatta che ti fa aspettare qualcosa di buono, ottima tipologia di coaster lo spinnig che piace un po a grandi e piccini, bellissima idea il farlo indoor e poi....un percorso talmente breve da farti dispiacere! luci e musica creano un effetto carino ma se avessero fatto un coaster mezzo indoor e mezzo no stile Tarantula allora avrei gridato allo spettacolo, invece è un attrazione molto molto modesta a causa del percorso veramente infelice Voto 4,5
YUCATAN: mi è piaciuto molto. ben fatto molto bagnato , carina la tematizzazione in cima alla salita e il gorilla prima della seconda caduta. effetti luci ecc....davvero ben fatta con buona tematizzazione. si intravede un po di capannone e struttura non finita ma trovo sia stato fatto un buon lavoro. voto 7
PLANETARIO: filmato noiosetto, audio pessimo. mi è piaciuto poco mi aspettavo qualcosa di piu' carino VOTO 5 e mezzo
BELIEVIX: imbarazzante da quanto è brutta! una cosa tremenda. sembra un presepe. inutile dire che non c'è nulla da vedere o forse è da vedere per quanto brutta è. statue di plastica che sembrano quelle delle pubblicita' dei gelati. non ho capito il senso ...lasciamo perdere terribile: voto 1 anzi 0
l'ISOLA VOLANTE: attrazione panoramica...un classico voto 6,5

riassumendo l'offerta di attrazioni è decisamente scarsa.mancano 2\3 flat ride e almeno un attrazione veramente adrenalinica, un bel coaster di richiamo.al momento il rischio è di annoiarsi dopo poco soprattutto per un pubblico un poco piu' adulto. spazio ne hanno a sufficienza. quello che non capisco è l'aver fatto alcune cose a meta' come nel caso di Cagliostro ( e anche di Drakkar) cioè di aver risparmiato qualche soldo e di ritrovarsi con un ' attrazione potenzialmente valida che invece è inutile. ho tralasciato ovviamente la parte di parco dedicata ai bimbi che nonostante non ci sia un filo d'ombra e sia perfetta per cuocere, non è male.
NOTA NEGATIVA: il parco è stracaro! la nota piu dolente. 35 euro sono veramente tanti per l'offerta. considerando che è la stessa cifra chiesta da Europa Park, Gardaland Mirabilandia e gli altri ed essendo nuovo nuovo, trovo una cifra spropositata. il serale a 19 euro è da pazzi! i fast food sono ugualmente cari, con menu' a 9 euro e 50 per un hot dog e patatine. vogliamo parlare dei 15 euro per una foto con le Winx? c'erano un sacco di ragazzine adoranti deluse perche ovviamente i genitori sentito parlare di 15 euro per una foto dicevano 'Niet' e le care Winx se ne stavano nella loro casetta a far nulla con 3\4 ragazzotti del cast che ci provavano. deposito bagaglio 5 euro, non poco.il servizio bus stazione\parco che da 1 euro è stato portato 2 euro a tratta quindi a\r 4 euro poi...sinceramente troppo caro avendo appena aperto ed essendo 'in rodaggio'. la giornata di una famiglia rischia di essere dispendiosa.
parlando dei cast member ho visto poca poca poca professionalita'. sembrano personale da luna park e non da parco divertimenti. ho gia scritto in altri post di qualche scenetta ruspante vista in pizzeria ( tipa che lamenta ritardo nell'avere la pizza e il cameriere 'AHO DATTE NA CALMATA'. l'altra cameriera che in mezzo alla veranda grida all'altra 'L'OLANDESE VOLANTE e'PROPRIO NA STRON...TA') la finezza sta da un altra parte.... un signore che insisteva per far salire il figlio sull'Olandese volante ( era troppo basso) e il cm che gli ha risposto di andarsene. Maison Hudini una signora ( poco garbatamente) lamentava il ritardo dovuto a un guasto e l'addetta che ha inziato a discuterci manco fossero al supermercato. Da questo punto di vista il parco deve crescere e molto. deve decidere se il clima è quello di un parco divertimenti o un luna park. Grazie al cielo non ho visto scenette di gentaglia in giro per il parco devo anzi dire che tutto era molto tranquillo.nessuno mi è mai passato avanti nelle code ( forse sono grosso :lol: ) o altro.come ho detto sopra non ho visto neppure sporcizia lasciata in giro o altro.
una cosa che mi ha fatto veramente arrabbiare e che ho fatto presente quando sono andato a ritirare al centro clienti la borsa è che sono dovuto uscire dal parco e andare all'outlet per comprare due pile per la macchina fotografica perche' nei tre negozi ( uno era aperto, uno apriva alle 16.30 l'altro alle 18.30 ... no comment) le avevano finite da luglio e nessuno si è preoccupato di rifornirle ( mi è stato detto da tutte e tre le commesse). idem per alcune cose nei negozi come gli accendini ( che colleziono). al centro clienti la tipa mi ha detto che sono in rodaggio ( ancora sta storia) e che si stanno attrezzando con i fornitori. pure per le sigarette ( lo so che è un viziaccio e dovrei smettere ma non importuno nessuno) sono dovuto uscire e andare all'outlet. quando al mattino ho lasciato la borsa invece è stata comica, c'ho messo 10 minuti perche ho dovuto compilare un modulo infinito con tanto di descrizione degli oggetti che lasciavo e lasciare il passaporto perche volevano un documento con foto: ci ho riso sopra con la tizia allo sportello

tirando le somme...il parco è carino...carino non mi sento di dire altro. diciamo che la mia curiosita' parksmaniaca mi ha spinto a fare un viaggetto ( meno male che mi assecondano gli amici) che al momento diciamo non varrebbe la pena fare.l'ìmpressione è di una cosa fatta di corsa e con poca logica, anche se è un parere personale. mi sembra un grande luna park fisso piu che un parco tematico . non ci si sente immersi in un altro modo come succede da altre parti.
se ci si trova a Roma un giro lo si puo' fare vista la comodita' della stazione ferroviaria.
Al momento non è paragonabile sotto nessun punto di vista ai cugini Gardaland o Mirabilandia ( inutile dire agli altri parchi europei)

Avatar utente
LanciaRules
Messaggi: 162
Iscritto il: 31 maggio 2011, 0:54

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da LanciaRules » 7 settembre 2011, 12:36

Sono stato ieri, 6 settembre 2011, a Rainbow Magicland, pertanto vi posto le mie impressioni, premettendo di essere un neofita di parchi di divertimento. Arrivando da Roma Sud, non ho potuto fare a meno di notare che le indicazioni stradali per una volta sono abbondanti e molto chiare. Dopo aver sostato nel parcheggio del parco, pagando subito i 5€, ci siamo avviati verso le casse, usando la promozione Maxibon per entrare. Prima dell'ingresso abbiamo notato che alcune persone avevano già in mano la mappa del parco, mentre a noi non era stata consegnata: a zoomarine te la danno all'entrata, qui invece, a quanto pare, bisogna richiederla esplicitamente. Positiva la presenza di servizi igenici anche fuori dall'entrata. La giornata si è messa subito bene, in quanto l'afflusso di gente non era tale da lasciar presagire file chilometriche per le varie attrazioni. Una volta entrati abbiamo subito incrociato Gatttobaleno e ci siamo fatti la foto assieme; ho anche detto al buon gatto che, nonostante sia mezzo scopiazzato dallo stregatto di Alice, è comunque carino, e lui si è messo a ridere :mrgreen:
Nell'arco della giornata abbiamo fatto tutte le attrazioni per i grandi, mi accingo quindi a dare un voto a tutte:

Shock voto 9:
Veramente adrenalinico e ben fatto, fantastici i sedili che lasciano le spalle scoperte, e molto bello il percorso, nonostante non sia lunghissimo. Personalmente sono stato fortunato e non ho trovato grande fila. Come ho anticipato sono un neofita, ma onestamente l'accelerazione iniziale non l'ho sentita poi così prepotente come immaginavo, però la prima discesa lascia senza fiato. Peccato per la tematizzazione assente.

Bomborun voto 8:
Nessuno darebbe un soldo a questa attrazione, perché a causa della tematizzazione del treno sembra di essere di fronte all'ennesimo brucomela. Non tutti sanno, però, che il brucomela a Rainbow c'è e si chiama Amerigo, quindi Bomborun nella sua discesa dimostra di essere assai meno piatto e moscio di quanto ci si aspetti, sensazione enfatizzata dalla particolare conformazione delle carrozze che non hanno carenatura ed appigli frontali. Una sorpresa in positivo.

Maison Houdini voto 5
Prima di entrarvi non avevo ben chiaro cosa fosse una madhouse, né cosa si proponesse di fare. Ebbene, ora posso dire che questa attrazione non è nulla di che, almeno per come è proposta a Rainbow Magicland: tematizzazione iniziale buona, ma quei condizionatori a vista sono davvero un pugno in un occhio. Bello l'ambiente dell'ascensore, ma volume troppo basso sia all'interno di esso che nella stanza principale. L'obiettivo di disorientare l'utente a mio avviso non viene raggiunto, in quanto l'attrazione risulta moscia, non si capisce bene l'audio, e non si avverte alcun senso di smarrimento spaziale. Sinceramente mi aspettavo di più. Gentilissime le ragazze dello staff.

Yucatan voto 9,5:
Questa attrazione è fantastica, sia come tematizzazione (musiche incalzanti mentre sei in coda ed entrata fantasmagorica), sia per tutto il resto. L'ho fatta due volte, ed entrambe sono uscito zuppo. La prima volta c'era parecchia fila ma si scorreva, complici anche le imbarcazioni di notevoli dimensioni. Tematizzazione interna stratosferica, soprattutto prima della seconda discesa. Non ne ho ben chiaro il motivo, ma la seconda volta che ci sono salito gli animatronic dentro la seconda galleria funzionavano, mentre la prima volta no...mistero! Ho tolto mezzo punto perché purtroppo il laghetto era sporcato da spazzatura varia :evil:, inoltre si vede un brutto cassone di lamiera prima di entrare nella seconda grotta: ci voleva tanto a coprire anche quello?
Bello anche il punto di osservazione esterno che si raggiunge attraverso un ponte in legno e corda.

Drakkar voto 8
L'attrazione in sé è molto bella, ben tematizzata ed assai bagnata, meriterebbe anche un 9, se non fosse che alla fine del giro i gommoni si accumulano e tocca rimanere fermi a bordo aspettando di uscire quasi più del tempo che si impiega a fare tutto il viaggio.

L'olandese volante voto 6
La tematizzazione è stupenda, il percorso una vera delusione! Non è per nulla entusiasmante :( Capisco che sia per famiglie, ma bomborun è molto meglio! A bordo, poi, ci sono veramente tanti, ma tanti scossoni!!! Il giro non è per nulla fluido :( Ho dato comunque un 6 perché come detto la scenografia è bella, soprattutto il vulcano in cui si scende a spirale, e perché per qualche neofita sarà comunque un viaggio emozionante. Peraltro è lodevole che vi siano anche di queste attrazioni un po' più calme, così anche le famiglie con bambini possono divertirsi.

Mystica voto 8
Ho scoperto di non essere un particolare amante di questo tipo di attrazioni, ma qui il brivido c'è eccome, benché duri solo un attimo. Alcuni seggiolini purtroppo non funzionano già più e li hanno bloccati chiusi. Peraltro uno si è rotto proprio davanti i miei occhi e lo staff ha chiamato dei tecnici che hanno tentato per un bel po' di ripararlo, facendo aumentare notevolmente la fila e spazientendo gli utenti, prima di decidere di bloccarlo chiuso. Visto che inizialmente c'era poca gente e la fila scorreva, non si poteva evitare direttamente di usare il sedile e pensarci in un secondo momento? Mah...

Huntik voto 9,5
Sinceramente credo che siamo di fronte ad un vero capolavoro! E' qualcosa di stupendo e divertentissimo, e con un 3d bellissimo. Molte parole sono già state spese per questa attrazione, quindi non mi dilungherò ulteriormente sui notevolissimi pregi, ma faccio presente qualche difetto: scenografie della zona attesa rovinate dai soliti incivili di turno, qualche pistola mezza scassata, grilletti duri da premere, ed il fatto che non sempre si riesca a capire dove si sta sparando.

Cagliostro voto 7:
L'esterno è un vero capolavoro, lasciando presagire che ci si trova di fronte ad una attrazione che cerca di stravolgere il senso del tempo e dello spazio. Il percorso in sé non è male, però è molto, molto corto, ed inoltre per essere una attrazione definita "per coraggiosi" è un po' moscia...gli unici brividi sono nella discesa iniziale. Se allungassero in qualche modo il percorso rendendolo più lungo avrebbe un enorme potenziale.

Planetario (cinema 4d) voto 9:
Bellissimo, altro che quella baracca di zoomarine! Ho visto "dawn of the space age" ed è stato qualcosa di stupendo! Siamo andati apposta per vedere questo spettacolo, perché "le avventure di Sammy" l'abbiamo già visto al cinema. Sono stato fortunato ed ho preso i posti in fondo, però così ad occhio credo che chi stia davanti non sia molto comodo e non riesca a vedere tutto lo schermo. Purtroppo il tizio dello staff che ha fatto l'annuncio ad inizio spettacolo ieri non era in vena di scherzi e non ci ha fatto scuotere la testa per accendere gli occhiali 3d :mrgreen:
Uscendo si passa per quello che credo sia il negozio delle Winx ma non mi sono soffermato.

L'isola volante voto 9:
Per essere una semplice attrazione panoramica è ben tematizzata (archi e dolmen con rune, per non parlare del finto legno sul braccio).

Area per bambini: ci sono passato solo di sfuggita per vederla, ma mi sembra ben fatta e con tante attrazioni! Pixie river era rotto. Ronnie parrebbe poter essere divertente anche per gli adulti. Stupenda la fontana con i getti d'acqua che spuntano dal pavimento! Mi sono piaciute molte anche le auto e le barche radiocomandate, al prezzo di 1€ a corsa.

Believix e Carosello non fatti: il primo dai filmati visti in internet mi sembrava davvero di qualità infima, quindi l'abbiamo evitato, il Carosello è bello a vedersi ed è un grande classico.

Ristoranti: ben tematizzati, anche se non sono entrato dentro. I prezzi dei fast food mi sembrano allineati con quelli fuori dal parco (7,80€ per un menu con panino, bibita e patatine).

Bagni: pulitissimi, bello che ci siano lavandino e water in miniatura per i più piccoli

Staff: sarò stato fortunato io, ma ho trovato gente davvero disponibile e cortese, soprattutto su Cagliostro e sull'isola volante.

Negozi: c'è molto merchandising di qualità più che buona. I prezzi non sono altissimi, tranne che per il pupazzo di gattobaleno, che non è nemmeno troppo ben fatto, e che costa 16,80€. Comunque ho ripiegato su una calamita del buon gatto e su 3 portachiavi-peluche del nostro colorato amico felino. Certi prodotti sono davvero belli, come i bicchieri per la birra dell'olandese volante. La mia ragazza ha anche acquistato una sua foto assieme alla sorella sull'olandese volante, prezzo 6€: forse un po' troppo, ma un domani sarà comunque un bel ricordo. Segnalo che purtroppo molti esercizi sulla mainstreet erano chiusi. Un must del parco pare essere un contenitore allungato per granite che vendono al chiosco per granite vicino l'area picnic.

Spettacoli: non ne ho visto nemmeno uno, perché ero curioso di provare le attrazioni.

Maleducazione utenti: ahimè qui c'è poco da stare allegri, ma il discorso vale per l'Italia tutta. Invito i genitori a farsi un bell'esame di coscienza su ciò che insegnano (o non insegnano) ai propri figli, ricordando che le piante si raddrizzano da piccole. I fumatori nelle file alle attrazioni sono un must, nonostante ci siano i cartelli "vietato fumare". Sarebbe bello se mettessero qualcuno dello staff a cacciare fuori dal parco questi cialtroni.


In conclusione: questo parco ha un potenziale enorme, ed a quanto pare prevede di raddoppiare l'area su cui si stende entro il 2014. Spero veramente sia così: pensate a quanto lavoro porta un progetto del genere! Comunque sono stato contentissimo di esserci andato, e sicuramente ci tornerò. Unica cosa che mi lascia perplesso è il costo del biglietto: mi sembra davvero un pochino alto, specie considerando che a Mirabilandia, che ormai è un mostro sacro del settore, con lo stesso prezzo si entra 2 giorni. Se però sfruttate la promozione degli incarti del maxibon riuscirete ad entrare in 3 spendendo 23.3€a testa, prezzo onestissimo ed assolutamente proporzionato a quanto offerto.
Una volta c'era un sogno, e quel sogno era Roma...

Alessio
Messaggi: 7
Iscritto il: 2 novembre 2011, 10:31

Halloween - Esperienza terrificante

Messaggio da Alessio » 2 novembre 2011, 12:03

Salve a tutti,
sono nuovo del forum e approfitto di questo spazio per condividere con voi la mia esperienza vissuta il giorno di Halloween al parco Rainbow MagicLand. Vi premetto che stavo con la mia famiglia (2 adulti + bimbo di 4 anni) ed era la seconda volta che visitavo il parco. Siamo arrivati alle alle 14 con l'intento di trascorrere il pomeriggio e la serata.

In breve vi elenco i punti che hanno reso la giornata una pessima esperienza :

1) File interminabili di 1 ora o più anche per attrazioni molto "semplici" come Carosello e Pop Train... è possibile che devo comprare i magic pass per far fare due giri di trenino ad un bambino ? Non parliamo poi di attrazioni più gettonate (comunque di scarsa qualità) tipo Believix. Le file ci stanno in tutti i parchi del mondo ma sono gestite in maniera differente : indicazione del tempo di attesa per chi si mette i9n fila, ottimizzazione degli posti a sedere sulle singole attrazioni (se un gruppo da 6 non è "allocabile" perchè i posti residui sono 4 si deve far passare avanti altre persone invece di chiudere con 4 posti liberi), ottimizzazione della durata (Ronnie in caso di forse afflusso potrebe durare 1 minuto in meno.. e cosi via). Infine considerare il numero chiuso di accessi al parco. Non sono io dover dire cosa fare, l'esperienza da utente pagante è pessima e non vale un quinto del biglietto.

2) Punti di ristoro. Almeno un paio di Ristoranti chiusi, punti di ristoro con una solo cassa e file interminabili (anche li ...), scorte di cibo terminate (ma come si fa .. è tutto surgelato o inscatolato con scadenze bibliche ... anche un bambino sarebbe in grado di pianificare le scorte). Riusciamo a comprare 3 hot dog pessimi e senza salse (finite anche quelle)

3) Organizzazione del tema Halloween : nessuna comunicazione vocale che preannunciava l'inizio degli spettacoli, nessun evento/spettacolo/parata per le strade, folla all'accesso dei teatri e nessun personale per gestire una fila ordinata e tranquilla. Illuminazione scarsa/insufficente in molti punti del parco.

4) Altri punti in ordine sparso :

- Amerigo vietato ai minori di 6 anni è follia.. Credo sia l'unico bruco-mela al mondo con il limite cosi alto.. E' stato veramente tiste doverlo negare a mio figlio.
- Personale quasi del tutto assente e indicazioni inesistenti
- Molte attrazioni assolutamente di scarsa qualità : su tutte Bielevix con 4 bambolette appese ai fili.
- in generale disorganizzazione dell’intera struttura.
- Una giornata al vecchio LunEur con la casa delle streghe e il bruco mele sarebbe stata per una famiglia di molto più divertente.

Alla fine abbiamo deciso di lasciare anzi tempo il parco, perché il divertimento aveva lasciato spazio al disappunto. Per la prossima volta opteremo per una gita a Gardaland o Mirabilandia dove ci siamo sempre trovati bene.

al Magic Raimbow non posso far altro che augurare una chiusura anticipata o un drastico cambiamento; di certo noi non ci torneremo più.

Riccardo67
Messaggi: 6
Iscritto il: 2 novembre 2011, 17:55

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Riccardo67 » 2 novembre 2011, 18:30

Approfitto per salutare tutti gli iscritti al forum e ringraziare lo staff di Parksmania per le tante informazioni utili sul sito.

Sono stato a Rainbow 4 volte in ogni condizione possibile: dal parco desolatamente vuoto di un giorno feriale di luglio (così desolatamente vuoto da fare l'olandese volante da solo in compagnia di mio figlio sull'unico treno circolante), al parco in condizioni ottimali (gente in giro e 15/30 minuti di fila), al parco pieno ma ancora vivibile con piccoli accorgimenti (30/90 minuti di fila) al parco strapieno del 31 ottobre.

L'organizzazione ha avuto certamente colpe enormi nei disservizi ma anche gli ospiti ci hanno messo sicuramente del loro.
Dal lato organizzazione non vado neanche a ripetere cosa non ha funzionato: assurde le 5/6 casse aperte, certamente assurdo che alle 13 ci fossero pizzeria chiusa e bar sprovvisti di cibo. Ed è assurdo che mancasse un minimo di informazione in giro per il parco a supporto di quelle migliaia di persone assolutamente digiune di parchi che non sapevano letteralmente dove andare, spesso con bambini piccoli. Ma vorrei soffermarmi su due aspetti, uno surreale e uno invece grave perchè il rischio per l'incolumità delle persone in certi momenti è stato reale.
Surreale perchè un parco non può lanciare un tale battage pubblicitario, investendo pesantemente su un evento, per poi fallire così miseramente ricevendo una logica pubblicità negativa.
Pericoloso perchè nè il Palabaleno nè il gran Teatro hanno un'area di accoglienza organizzata dove potersi mettere in fila e non ci sono cast member a gestire l'afflusso di centinaia di persone. Sono stato in fila davanti al teatro per circa 50 minuti e ho visto formarsi ai lati della coda "regolare" delle file enormi che si ingrossavano ogni minuto. All'apertura del teatro c'erano due (2) cast member sulla porta immobili mentre da ogni parte la gente premeva per entrare. I miei bambini sono abbastanza grandi (la piccola ha 7 anni) e con mia moglie siamo riusciti a farli entrare senza che venissero colpiti o travolti ma ho avuto paura. Inutile dire che invece di entrare tra i primi siamo entrati dopo almeno 250 persone che avevano occupato anche i posti migliori. Non mi è importato granchè sul momento: non si erano fatti male e tanto mi bastava. Ma dopo un po' ho cominciato a sentire una gran rabbia per il messaggio che hanno recepito i miei figli. Loro sono stati educati e rispettosi come gli avevo chiesto quando sono venuti a fare la fila per tempo e hanno aspettato 50 minuti per entrare. Poi però si sono dovuti sedere in 15^ fila laterale invece che nelle prime file al centro come gli sarebbe spettato, mi hanno guardato e hanno detto: "va bene lo stesso papà, si vede bene anche qui".
Ho pensato che forse ho sbagliato tutto ad educarli in un certo modo. Temo che in un sistema dove nulla funziona e la prepotenza e la maleducazione hanno la meglio su tutto, incitarli a prendersi quello che vogliono fregandosene di tutti gli altri forse sarebbe meglio. Sono uscito dal parco con una gran tristezza, lo confesso.

Avatar utente
dibilele
Messaggi: 8779
Iscritto il: 1 ottobre 2009, 22:06
Località: Roma
Contatta:

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da dibilele » 28 novembre 2011, 15:56

Vi propongo la mia recensione di tutta la stagione del parco, inviata anche alla redazione di Parksmania per la pubblicazione nella sezione dei commenti. :)

"5 mesi di magia"

A quasi un mese di chiusura della prima stagione di Rainbow MagicLand, ho deciso di lasciare anche io un mio commento. Ho visitato il parco nell'arco della sua prima stagione ben 22 volte, usufruendone da abbonato. Ho potuto vedere quindi l'evoluzione e la radicale trasformazione che ha subito il parco nei suoi primi 5 mesi di vita; i miglioramenti presenti giorno dopo giorno; i commenti più disparati... Aperto il 26 maggio, il parco per il primo mese e mezzo è stato un disastro... disponibile al 50% di quello che è attualmente, ha ricevuto critiche da parte di tutti, anche dai più affezionati (tranne uno aggiungerei: cfr artax92 :mrgreen: ). Si è partiti quindi da un livello quantitativo indecente, per poi arrivare ad uno decente e poi completo a metà stagione. Direi che non ci sia da discutere per quanto riguarda la qualità generale del parco, che è decisamente alta (a parte alcune zone); il problema, per ora, è la quantità di ciò che offre il parco.

Ma partirei con l'analizzare le attrazioni singolarmente, in senso orario. Primo tra tutti... Shock. Il più grande difetto di quest'attrazione è senza dubbio la portata oraria decisamente ridicola. Nei giorni con alta affluenza il coaster si trova ad essere in difficoltà nello smaltire un alto numero di persone, creando ore di attesa. Niente da dire invece sul percorso, piuttosto corto ma eccezionale, estremo e incredibilmente divertente.
Procediamo con Drakkar, il river rafting del parco. Anche qui il più grande difetto è la portata oraria. Non presenta, infatti, la classica pedana rotante che consente di smaltire la coda in modo continuo... una scelta ridicola per quest'attrazione che nei parchi tematici è una delle attrazioni più prese d'assalto, soprattutto nei giorni caldi. Per il percorso niente da dire (a parte anche qui la brevità), tematizzato ed estremamente bagnato.
Andiamo con Yucatan, lo spillwater del parco... Assolutamente niente da dire... tematizzazione meravigliosa (con qualche difetto che sicuramente verrà sistemato durante questo periodo di chiusura), 2 discese, portata oraria molto alta e acqua a volontà. Molto bello l'animatronic presente all'interno che saluta gli ospiti prima della discesa finale.
C'è poi l'Olandese Volante, un classico mine train. Qui la tematizzazione non è stata nemmeno quasi presa in considerazione... qui dovevano dar sfogo alla creatività, cosa che non è stata fatta. Il percorso risulta quindi essere spoglio, almeno fino a quando la vegetazione non crescerà. Per il resto è una delle attrazioni più apprezzate del parco, una delle più divertenti e un grande mangiacoda!!
Arriviamo all'Attrazione del parco, la più tecnologica, la più tematizzata, la più emozionante: Huntik, la dark ride interattiva... Perfetta! Nient'altro da dire... proiezioni 3D e interattività molto coinvolgente e piena di sorprese, con un animatronic molto bello. Il gioiello e la migliore realizzazione nel parco.
Si va poi allo spinning coaster del parco... Cagliostro. Percorso osceno, tematizzazione bellissima all'esterno. Il più grande difetto (oltre al percorso orribile e brevissimo) è la totale mancanza di tematizzazione interna che deve necessariamente esserci per completare l'esperienza di disorientamento che vuole regalare l'attrazione.
Passiamo alla torre di caduta più alta d'Italia, 70 m di torre assolutamente non sfruttati appieno. La caduta, infatti, si limita a metà dell'altezza totale della torre, risultando non molto estrema, anche se... Decisamente è l'altezza la cosa migliore di Mystica e l'ansia che si crea nell'attendere per quei 20 interminabili secondi a 70 m d'altezza. Nonostante la sua caduta mozzata, la torre bene o male soddisfa la maggior parte del pubblico che si ricrede una volta sceso dall'attrazione.
Il Planetarium, il mega cinema 4D di Rainbow MagicLand. Struttura meravigliosa e di incredibile impatto. Risulta però essere scomoda per chi si siede ai posti più bassi della cupola... si ha quindi un'esperienza non uguale per tutti: chi riesce a sedersi nei posti superiori (trovandosi quindi più al centro nella cupola) ha una visione perfetta, chi sta in basso no... Un errore incredibile che fa abbassare drasticamente la valutazione finale per quest'attrazione. Inutile il filmato di Sammy presente già in molti altri parchi; molto bello invece il film dedicato allo spazio.
Passiamo poi a quello che è l'angolo dedicato ai bambini, che hanno in quest'area le più svariate attrazioni, coloratissime e molto divertenti. L'area potrebbe essere completamente soddisfacente se solo ci fosse una tematizzazione adeguata a quello che dovrebbe essere un mondo di magia... La tematizzazione non c'è e l'area risulta quindi essere poco magica e poco coinvolgente, nonostante l'arcobaleno di colori presente.
Maison Houdini è la mad house del parco... tantissime critiche da parte mia ha ricevuto quest'attrazione, l'ultima ad essere aperta, nella seconda metà di agosto. Attrazione aperta chiaramente non completa, con tematizzazione non terminata e generalmente attrazione non sfruttata al massimo delle sue potenzialità. E' migliorata molto con il passare delle settimane ma non regala ancora quella magia e quel coinvolgimento tipico di questo tipo di attrazioni. Complici anche i cast member, probabilmente non formati abbastanza per contribuire a creare questa magia necessaria a completare l'esperienza.
Arriva poi Bomborun, piccolissimo ma divertentissimo coaster. Sottovalutato e successivamente adorato da chi ci sale... per i bambini è l'attrazione più estrema e una delle attrazioni (secondo me) più azzeccate. Peccato, anche qui, per la mancanza di tematizzazione che avrebbe sicuramente trasformato completamente l'attrazione. Sarebbe necessario, inoltre, l'inserimento di un secondo treno per aumentare la portata oraria.
Di fronte a Bomborun c'è Believix: la dark ride dedicata alle Winx... Elemento di possibile novità è la "sospensione" di quest'attrazione, non sfruttata appieno. Tematizzazione ridicola e realizzata male. Non soddisfa quasi nessuno se non i bambini molto piccoli. La portata oraria è la più ridicola del parco e non vale assolutamente l'attesa in coda. E' necessario un indispensabile intervento durante quest'inverno.
L'Isola Volante è l'attrazione panoramica del parco e svolge bene il suo lavoro.
Terminata l'analisi delle attrazioni passiamo agli spettacoli.


Con il passare del tempo, rispetto al 26 maggio, la quantità e la qualità degli spettacoli è aumentata, raggiungendo il massimo in termini di qualità durante il periodo di Halloween.
Lo spettacolo principale al Gran Teatro è stato "Gattobaleno e la magia di Taskibur", coloratissimo e molto divertente per i bambini. Non apprezzato dai più critici ma ha svolto bene il suo lavoro, anche se forse era necessaria un po' più di originalità per quanto riguarda la storia.
"Il magico mondo di Oceania", rappresentato al Palabaleno, è uno spettacolo acquatico molto bello, arrivato purtroppo da metà agosto...
Gli spettacoli nel teatro dei bambini ("Bombo in cantina" e uno dedicato alle winx) sono stati una cosa a dir poco pietosa... noiosi a non finire (un po' meno quello delle winx) e gli spettacoli più inutili del parco.
La parata invece molto bella e colorata.
Per Halloween al Gran Teatro è stato rappresentato "Dolcetto o scherzetto?", in assoluto lo spettacolo più bello di questa stagione, una storia molto carina e molto bel realizzata.
"Demonia" al Palabaleno molto bello, soprattutto per il numero delle moto.
La parata in stile tenebroso è stata anche molto apprezzata.

Passiamo alla ristorazione... non sempre completamente soddisfacente, soprattutto per l'organizzazione: pochissimo personale e quindi lentezza nel servire. A volte sono finite le scorte lasciando gli ospiti senza cibo. Nulla da dire sulla qualità, che risulta abbastanza buona. Speriamo ci sia una migliore organizzazione per il prossimo anno, soprattutto per quanto riguarda l'apertura dei ristoranti e dei bar, che aprivano quando volevano e chiudevano quando volevano. E' necessario più personale per non creare file chilometriche interminabili.

Il merchandising è stato molto ampio, numerosissimi gadget dal prezzo spesso bassissimo, nota decisamente a favore del parco. Negozi molto ampi, spaziosi e tematizzati.

Per concludere questo commento. Ho seguito la nascita del progetto, la costruzione, l'inaugurazione e tutta la prima stagione di questo parco. Sono quindi molto affezionato alla struttura e vorrei che avesse un grande successo. Un progetto molto grande che è partito purtroppo molto male. Attrazioni non sempre disponibili, tematizzazione meravigliosa rovinata da stupidissimi vandali che andrebbero puniti, disorganizzazione generale, orripilante portata oraria generale delle attrazioni, poca esperienza da parte dei cast member. Tutto questo ha contribuito a far avere al parco un giudizio non troppo buono, ma tutto dovuto dal fatto che è il primo anno. Tanto lavoro deve essere svolto per migliorare la struttura in generale e i miglioramenti, che hanno rivoluzionato il parco dalla sua inaugurazione alla fine della stagione, mi fanno ben sperare. Bisogna solamente avere fiducia in un progetto molto grande e il primo di questo impatto nel territorio Romano. Faccio al parco un grande in bocca al lupo, affinché possa avere un sempre crescente successo a livello nazionale e quindi europeo e che possa diventare un vanto per la nostra Capitale.

Buona fortuna Rainbow MagicLand!
dibilele YT

Avatar utente
stelly25
Messaggi: 659
Iscritto il: 12 luglio 2010, 14:08
Località: Lecce

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da stelly25 » 11 maggio 2012, 15:12

Ho visitato per la prima volta questo parco il 9/05/2012. Per problemi connessi ai trasporti sono arrivata al parco alla 1:30 e così sono potuta stare solo 4 ore e mezza. Comunque sono riuscita a fare gran parte delle attrazioni e a vedere qualche spettacolo perchè fortunatamente c'era pochissima gente. :D

Ecco il mio parere sulle attrazioni provate:


Shock: lancio non molto potente ma nel complesso regala forti emozioni. Voto 8,5

Olandese Volante: me lo aspettavo più intenso ma essendo un family coaster è ben fatto. Tematizzazione un pò scarsa. Voto 6

Bombo: pur essendo piccolo e compatto è davvero potente. Voto 7,5

Huntik 5D: la migliore attrazione del parco. La tematizzazione esterna è un capolavoro. Voto 10

Pianeta Winx: dark ride davvero carina. Entusiasma non solo i bambini, ma anche gli adulti. Voto 9

Isola Volante: Offre una buona vista panorama ma deve essere un pò tematizzata al suo interno. Voto 7


Per quanto riguarda i spettacoli:

Stunt Show: Ho visto solo gli ultimi 10 minuti ma mi è sembrato davvero scarso. Della serie tutto fumo, niente arrosto. Tematizzazione inguardabile. Voto 4

Il magico mondo di Oceania: Un pò noioso e clown fuori tema. Voto 5

Per quanto riguarda il Self Service Domus Area solo commenti positivi, si mangia davvero bene ed è molto spazioso sia al suo interno che al suo esterno. Voto 9. Tematizzazione complessiva del parco di buon livello e alcune aree sono davvero un capolavoro. Voto 8. Staff gentile, disponibile e sorridente. Voto 9.

Nel complesso mi sembra un parco carino, pulito e abbastanza curato e con ottime possibilità di espansioni future. :D

Avatar utente
Kylery80
Messaggi: 122
Iscritto il: 4 settembre 2010, 16:38
Località: Montello (BG)

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Kylery80 » 12 giugno 2012, 16:13

Ciao a tutti,
quello che mi appresto a fare in realtà è un "resoconto di tentata visita al parco" e non so se questa è la sezione adatta, eventualmente vogliate perdonarmi. [-o<
La mattina di domenica 10 Giugno mi trovavo a Roma (mi ero recato in treno) per un impegno ed ho pensato di sfruttare l'occasione per fare una visita al parco nel primo pomeriggio.
Il primo treno utile che sono riuscito a prendere per Valmontone è stato quello delle 13.40 dalla stazione di Roma Termini e sono arrivato a destinazione alle 14.18.
Esco di fretta dalla stazione in cerca del bus navetta ma non lo vedo; ad un certo punto scorgo il cartello degli orari e vedo che in realtà ce n'era uno alle 13.20 e uno alle 15.10. (mentre sul sito c'è scritto "Bus Navetta gratuito del parco all'arrivo di ogni treno")
http://imageshack.us/photo/my-images/26 ... 12193.jpg/
http://imageshack.us/photo/my-images/856/rainbowq.png
Già piuttosto seccato fermo della gente e chiedo se il parco dista molto a piedi ma mi consigliano di aspettare la navetta... :evil:
Al che mi metto il cuore in pace, vedendo un'altra famigliola in attesa del bus, anche se consapevole di essermi bruciato un'ora di parco e attendo pazientemente. O:)
Alle 15.15 non si vede ancora nulla all'orizzonte così la signora chiama il parco chiedendo spiegazioni sul fatto che la navetta non sia arrivata e le viene chiesto dove ha letto che c'era quel servizio a quell'ora perchè verrà attivato solo con l'apertura serale. :---)
Noi ribadiamo che nè sul sito nè sul cartello è indicata tale limitazione e chiediamo come dobbiamo fare e come comportarci per tale disagio, ci viene sbrigativamente consigliato di chiamare un taxi.
A quel punto io non c'ho più visto :twisted: e non essendo assolutamente disposto a pagare 32 euro ed un taxi (oltre al tempo ed ai soldi già spesi inutilmente per il biglietto di andata e ritorno dal centro di Roma) per 2 ore di parco, soprattutto dopo il comportamento che ha dimostrato, ho ripreso il treno verso Roma ed ho visitato la capitale.
Ora mi chiedo perchè l'informazione sul sito e sui cartelli non sia più precisa e se non sia addirittura da ritenersi ingannevole... :^o
Voto al parco -10... [-per

Huntik

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Huntik » 12 giugno 2012, 16:26

vabbè adesso al parco - 10 solo perchè sono carenti in informazioni mi sembra esagerato,anche se comprendo ciò che hai passato mi sono ritrovato nella stessa situazione ma ho fermato una macchina e gli ho chiesto se mi dava un passaggio fino al parco..........off topic chiusoo.se vuoi ne parliamo nel topic più appropriato nella scheda del parco..(come raggiungere rainbow magicland)??

edoardomassimo
Messaggi: 265
Iscritto il: 3 agosto 2010, 15:41
Località: Torino

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da edoardomassimo » 12 giugno 2012, 20:10

Mi spiace, ma devo appoggiare in pieno le argomentazioni di Kylery80. Sono stato ieri al parco proprio per "testarlo" ad un anno dal meeting e ne sono uscito con una sensazione negativa... intendiamoci: il parco c'è ed ha un grande potenziale, ma è gestito senza la minima considerazione del cliente, soprattutto di chi -come me- si è sobbarcato un viaggio da lontano apposta per vederlo. Ho postato questa esperienza nello spazio dei commenti sul sito di Parksmania; un commento che si conclude con le considerazioni del capofamiglia che ha portato moglie e figli dalla Sicilia: "Bel parco, ma non me la sentirei di suggerire ad un amico di fare un viaggio per visitarlo: magari fra qualche anno migliorerà, ma adesso è troppo disorganizzato….”: io Magicland lo rimando all’anno prossimo, anche perchè chiunque si avventuri in un'impresa del genere avrà sempre la mia simpatia, ma considero molto pericolosa per il futuro dell’azienda la non soddisfacente gestione dei servizi ai clienti…. soprattutto nella prospettiva della nascita di un parco concorrente più vicino a Roma, ammantato in più dal fascino internazionale del marchio di Cinecittà e della Dolce Vita.

francesco93
Messaggi: 214
Iscritto il: 6 giugno 2012, 14:23

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da francesco93 » 2 agosto 2012, 16:05

Di ritorno dalla mia settima visita a Rainbow Magicland e finalmente mi decido a scrivere questa recensione, con la speranza di aiutare qualcuno e perché no, magari convincerlo a visitare il parco. Partiamo dai pro:
Il parco ha senza dubbio la Main street e il panorama più bello d'Italia e non credo di esagerare se dico che nel panorama Europeo fa la sua figura.
La tematizzazione è molto curata e ben fatta (purtroppo non in tutti gli angoli del parco, ma per ora ci accontentiamo) e presenta dell chicce davvero interessanti.
Le attrazioni sono tutte di buon livello, apparte qualcuna, ma nel complesso un buon lavoro.
La viabilità è ottima, anche se personalmente preferisco qualcosa in stile Gardaland, che se pur confusionaria mi fa immergere maggiormente nell'atmosfera del parco, ma ovviamente sono gusti personali.
Passiamo ora alle note dolenti che purtroppo sono tante:
Il biglietto di ingresso è troppo alto per quello che offre il parco.
Le attrazioni sono come ho già detto buone, ma alcune davvero troppo brevi.
Le zone d'ombra sono poche ma ahimé è un problema di giovinezza.
La comunicazione del parco con l'utenza lascia alquanto a desiderare.
Questi eventi ridicoli rovinano l'atmofera del parco in modo irrimediabile.
Passiamo ora alla parte tragica della recensione, ovvero i servizi in generale:
Su questo aspetto purtroppo del parco non salvo nulla, forse solo i Cast member che ho trovato abbastanza preparati, ma non poi così simpatici come dicono molti. Purtroppo i prezzi dei locali e della ristorazione sono altissimi e spesso il servizio è molto scadente; non dico la qualità del cibo, ma in alcuni casi la lentezza dello staff costretto il più delle volte a scaldare gli alimenti con fornelli minuscoli, e di conseguenza facendo alzare alle stelle i tempi di attesa, anche per un semplice Hot Dog sfiora il ridicolo!! Disorganizzazione generale tra i vari chioschi, in cui per avere una bottiglietta d'acqua o una birra devo girarmi mezzo parco (se tutto va bene). Ora mi chiedo: Perché a Gardaland in qualsiasi chiosco o bar in cui mi fermo trovo l'acqua o la birra o la coca cola e quello che voglio, mentre a Magicland per avere una cosa devo girarmi mezzo parco? Non è poi così difficile attrezzare ogni punto vendita con dell'acqua... Non pretendo che ci sia la coca cola o la birra alla spina (anche se dovrebbe esserci ma vabè), ma almeno l'acqua la vogliamo avere in tutti i chioschi? Questi secondo me sono disservizi gravi che vanno a rovinare il giudizio complessivo del parco, che nel complesso non sarebbe male, anzi!! In generale tutte le mie visite al parco sono state piacevolie divertenti, ma sarebbero potute essere ancora più belle e spensierate se non fosse per questi gravi disservizi, che spero correggeranno presto.

Voto al parco: 7
Ultima modifica di francesco93 il 2 agosto 2012, 16:12, modificato 1 volta in totale.

Bruno81
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 settembre 2012, 22:09

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Bruno81 » 13 settembre 2012, 22:22

Resoconto della mia esperienza nel Parco vissuta in diversi giorni .
Il Parco molto spesso ha questi problemi , soprattutto ( ridicolo ) quando è visitato da più di 5000 persone :
1 Lo Shock , e se và bene solo quello , dopo qualche ora di funzionamento , si blocca sistematicamente
2 Il Fast Food non è mai fast , file interminabili e patatine fredde .
3 I ristoranti sono ridicoli : in tutti i posti dove puoi mangiare seduto mangi la stessa roba ... mai visto niente del genere . Unica eccezione la pizza in pizzeria , ma tempi di servizio intorno ai 40 minuti a ristorante pieno
4 Personale della ristorazione tutto sempre puff , e soprattutto mai in numero sufficiente all'afflusso ... es .: bar centrale con 5 addetti , pizzeria con 7 camerieri ... e davanti loro file di gente .
5 Una volta ho incontrato , dopo essermi adirato perchè la pasta per mia figlia era scotta e salata , il responsabile ristorazione del Parco ... o almeno lo ha detto lui : un tipo con la barba lunga , due occhiaie tante e vestito come un barbone ... pensavo mi prendesse in giro , poi quando ho visto come trattava gli altri ho capito che non era così . Il bello è che si è messo ad insultare lo staff davanti a tutti , con parole non proprio da manager ... veramente una scenata mai vista .
In generale il sentore è che il Parco non offre quello che dice , e sinceramente dopo esserci andato diverse volte ho stabilito di aspettare un pò prima di ritoranare a dargli soldi .

babbano77
Messaggi: 75
Iscritto il: 18 settembre 2012, 12:50

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da babbano77 » 13 ottobre 2012, 6:16

Ho visitato questo parco due volte, entrambe quest'anno: la prima nel periodo pre-estivo e la seconda sabato 29 settembre.

Devo dire che a primo impatto mi ha deluso un po' sotto vari aspetti:

1) le dimensioni piuttosto contenute: mi rendo conto che è un parco ancora agli inizi, ma sinceramente me lo aspettavo un pelino più grande!

2) la tematizzazione, bellissima si, ma incompleta: con le facciate e parte dei muri laterali perfettamente tematizzati, poi però basta volgere lo sguardo un po' più in la per notare come dalla tematizzazione emargano dei parallelepipedi "nudi e crudi", per non parlare dei pilastri di ferro rettangolari che risaltano nella queue line di Cagliostro, dello spettacolo osceno di cui si "gode" guardando verso il basso durante le salite di Yucatan (ci voleva molto a mettere qualche centimetro di finto pavimento ai lati?), ecc. ecc.

3) non ultimo il prezzo: come si fa a far pagare pochi spiccioli in meno di Gardaland ed addirittura un euro in più di Mirabilandia (il cui biglietto vale però per due giorni) offrendo meno della metà di questi due parchi? L'avessero aperto in Svizzera avrei anche capito, ma essendo il suo bacino di utenza il centro-sud Italia mi pare una scelta assurda, forse dettata unicamente dall'assoluta mancanza di concorrenti diretti per svariate centinaia di chilometri!

Passiamo ora alle attrazioni, sicuramente non tantissime ma sufficientemente varie:

Shock è stato il primo roller coaster "serio" che ho provato, quello che mi ha fatto superare la paura per questo genere di attrazioni ed anzi ha fatto nascere in me una tardiva passione! Devo dire subito che me l'aspettavo molto più imponente (sarà perchè nella mia mente di "babbano" le montagne russe dovevano per forza essere altissime ed estendersi per chilometri e chilometri :lol:) per cui, quando l'ho visto, ho immediatamente pensato: tutto qui? L'attrazione è sicuramente godibile, soprattutto per il lancio iniziale ed il senso di vuoto fornito dalla prima discesa, oltre che per la "simpatica" sensazione di cadere verso la fine del giro (che la prima volta ti fa davvero pensare per un istante che stai per spiaccicarti a terra). Per il resto divertente ma nulla di eclatante, oltre che decisamente troppo corto: alla fine mi sono subito reso conto, pur non essendo un esperto, che di certo non era il più estremo dei coaster!

Mystika mi intimoriva molto, ancora più di Shock, sia per la tipologia di attrazione in se sia perchè è veramente alta! Diciamo che crea una certa tensione perchè sale mooolto lentamente ed una volta giunta in cima rimane ferma secoli prima che si oda la sirena (che sa tanto di "attenzione sta per crollare tutto" :lol: ) ed inizi finalmente la discesa, la quale, come ormai saprete tutti, non arriva fino in fondo (anche se ho avuto la sensazione che mentre nella mia prima visita si fermasse circa a metà adesso prosegua un po' oltre). Non è il mio tipo di attrazione preferita ma comunque è da fare, se non altro per ammirare il panorama dall'alto che è spettacolare!

Cagliostro è una delle attrazioni che mi sono piaciute di più: il tracciato l'ho trovato davvero potente e sicuramente il fatto che sia al buio e che le vetture ruotino su se stesse aggiunge quel quid in più. La musica e gli effetti stroboscopici, inoltre, contribuiscono a creare l'atmosfera. I difetti riscontrati sono rappresentati dalla breve durata (ma questa pare essere una caratteristica di molte attrazioni del parco) e dalla presenza di alcuni spiragli di luce nel capannone, che rovinano in parte l'effetto oscurità!

Olandese volante l'ho trovato molto divertente e godibile: non sarà particolarmente adrenalinico e non avrà alcuna inversione ma la velocità, seppur moderata, si sente tutta (soprattutto quando il treno percorre la spirale all'interno del vulcano). Sicuramente un'ottima pausa tra un giro su Shock ed uno su Cagliostro.

Huntik 5D inizialmente non mi è piaciuto molto, in quanto sparare ai bersagli tipo sala giochi mi sembrava una cosa un po' "infantile". Rifatto in seguito l'ho apprezzato di più (sarà forse perchè è migliorato il mio punteggio? :lol: ), anche per la cura delle ambientazioni e per i movimenti della carrozza "sincronizzati" coi filmati. Forse riguardo a questi ultimi ci sarebbe da lavorare un po' sugli effetti 3D: a parte qualche mostro che appare in primo piano non è che siano molto sfruttati...

Yukatan è esattamente come tutte le attrazioni di questo tipo: divertente, bagnata (anche troppo per i miei gusti) e con un certo senso di vuoto durante le discese (soprattutto la seconda). Tematizzazione carina ma, come già rilevato, incompleta (e questo toglie un po' di magia). Divertente il passaggio a velocità crescente nel "tunnel" semi-oscuro, con tanto di effetti sonori e luminosi, che fa aumentare la tensione prima della seconda drop!

Le rapide non mi entusiasmano più di tanto. Questo perchè, come la maggior parte delle sue "colleghe", sono rapide solo di nome e non di fatto. Ben tematizzate si, bagnate pure, ma rapide proprio no... o almeno non abbastanza per i miei gusti!!! Anche se devo dire a loro discolpa che mi sono sembrate molto più "aggressive" di quelle di Mirabilandia (che fanno quasi addormentare). Percorso sufficientemente lungo ma se lo fosse un po' di più di certo non guasterebbe.

Bombo nella mia prima visita l'avevo proprio scartato, poi, leggendo in giro che non era così male, gli ho dato una possibilità. Bah, sinceramente mi sembra solo un brucomela un po' cresciuto! Al massimo può divertire, forse, solo la prima discesa, ma sempre a livelli estremamente moderati. Bocciato! [-per

Maison Houdini può essere definita con una sola parola: noiosa! Dovrebbe darti l'effetto di stare a testa in giù ma si vede il trucco lontano un miglio. Consigliata solo a bambini piccolissimi!

Il planetario non è esageratamente grande ma la cupola con le lucine poste a mo' di stelle è davvero spettacolare. Non capisco però che senso abbia allestire una struttura del genere quando alla fine il film viene proiettato solo sulla sua metà inferiore! Gli effetti (movimento/vento/acqua) sono quelli classici di qualsiasi cinema 4D e come tutti i cinema 4D (purtroppo) l'effetto tridimensionale lascia piuttosto a desiderare, soprattutto se paragonato con quello delle proiezioni 3D nelle sale cinematografiche "vere".

L'isola volante svolge la sua funzione, e cioè quella di farti godere di un bel panorama. Utile per fare foto del parco dall'alto (o per suicidarsi, a seconda dello stato d'animo).

Pianeta Winx mi sono rifiutato di farlo (e lo stesso dicasi per le giostre del regno dei piccoli)! :mrgreen:

Come spettacoli ho assistito allo Stunt Show (carino ma non eccezionale), Oceania (un po' noioso) e Gladiatori (forse il migliore dei tre in quanto a spettacolarità). Diciamo che in media possono meritarsi la sufficienza (un po' risicata, a dire il vero).

Per quanto riguarda la ristorazione ho mangiato al self service, dove ho avuto il dispiacere di "gustare" una lasagna con la pasta scotta (tra l'altro non mi piaceva tanto neanche il ripieno) ed un dolcetto al cioccolato che invece era squisito. Ho dato uno sguardo anche ai panini del fast food e non mi sembravano male ma non ho potuto assaggiarli perchè avevo già mangiato! I prezzi sono ovviamente gonfiatissimi (ma questa appare essere la norma nei parchi di divertimento).

Nel complesso possiamo dire che Rainbow MagicLand è un parco tuttora allo stadio embrionale, che deve crescere ancora molto per essere paragonabile ai "big" del settore. Così com'è offre un livello appena sufficiente di attrazioni (in termini di quantità, varietà e qualità) e difetta un po' anche dal punto di vista dell'atmosfera globale, che è fatta di tanti piccoli dettagli che necessitano di essere messi a punto. Inoltre il prezzo di ingresso è spropositato rispetto all'offerta. Tutto sommato rimane un parco accettabile per passare una giornata di divertimento e relax, ma solo perchè non c'è di meglio nell'arco di centinia di chilometri!!!

OmbraNotturna
Messaggi: 2251
Iscritto il: 24 giugno 2011, 9:07

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da OmbraNotturna » 23 marzo 2013, 20:56

Di ritorno dalla apertura del 23 marzo, poca gente al parco .
Demonia : come si sa chiusa, vetri neri e non si vede nulla dentro, la parte che dà sulla fine della main street è rimasta in parte negozio, e si vede pure la porta di uscita, quindi si uscirà dentro al negozio. Tra l'altro qui è stato spostato il set fotografico che stava nel locale di cagliostro, che al momento è vuoto.
Splash Battle : carina come da foto, leggermente meno colorata di quanto appare dalle foto ( da lontano). Chiude abbastanza la visuale del castello che però si vede dietro. Il pontile ha 3 o 4 cannoni spara a acqua fuori dalla queue line ( e sono gratis).
Non erano attivi effetti acquatici e il drago non ha aperture o orifizi visibili da cui escano fiammme vapore schizzi o altro. Sta lì bello e fermo. Tra le barche ci si spara molto, tra l'altro si può sparare agevolmente sulla parte finale della queue line prima dei tornelli. Esiste una corsia dedicata al magic pass con tornello finale. Mancano alcune rifiniture sulle guide di alluminio poste all'ingresso e uscita della stazione per "allineare" la barca. Manca pure la copertura del motore sulla penultima ruota ( dicono ci sarà). Curiosità, si gira in senso antiorario. Molto carina voto positivo.
Formula Cars : gratis, ti danno il gettone per fare il giro. Tematizzazione a mio parere rimasta uguale (a parte un cartello su ingresso, gli altri cartelli ( ad esempio laterale lato piazza) riportano ancora "Action drive". Qui sarà un macello la portata oraria.
Area gonfiabili nel castello : gonfiabili di vario tipo in stanzone per nulla tematizzato.
I gladiatori 4D al planetario : audio molto basso e proiezione distorta ( un fascia orizzonatale curva) : un taglia e cuci che riduce un ora e mezza di film in 20 minuti, velocissima panoramica di infanzia e addestramento di Timo, più lunga la scena di combattimento nel colosseo finale. Effetti di movimento scarsi e arrangiati , visto che il film non è progettato per questo tipo di proiezione. Voto : bocciato.
Tutti pazzi per il musical : 32 minuti ininterrotti di balletti e minicoreografie su varie musiche di famosi musical. Scenografia semplice con 2 scale laterali con soppalco superiore e ingresso sotto con tende riflettenti. In pratica il cambio luci cambia la scenografia. A mio parere inadatto ad un parco a tema, non ha una storia, non coinvolge, annoia a morte i bambini ( e non solo). Bravi ballerini e ballerine con cambi costume velocissimi ... ma non basta. Un unico momento diverso quando ci sta un numero circense con l'equilibrista nel cerchio vestita con una tuta di stelle luminose fa le sue esibizioni. Nulla di nuovo però di effetto : unico momento che ha strappato un applauso. Alla fine applausi di cortesia : Bocciato
Show africa : non c'era
Show Magico Gattobaleno al piccolo teatro : non c'era parte dal 29 marzo).
Coperture di legno nell'area del self service, come quelle già esistenti. Non avevano al momento una copertura sopra.
I cancelli dentro Huntik, se ne vede uno bene nella scena del coccodrillo, gli altri si aprono con una temporizzazione errata e in pratica non ti accorgi che ci sono.
Nell'area bimbi al momento c'è ancora la vecchia pixe river.
Insomma il parco come lo conosciamo con l'aggiunta dello splash battle ( molto riuscita) , in attesa di Demonia.

Ho parlato sia con Cigarini che con Lanfredini ( direttore artistico), mi han chiesto opinioni e ho detto quello che vi ho riportato sopra. Han detto che già stanno lavorando su alcune modifiche si lato spettacolo che planetario.
Gladiatori al palabaleno non visto, ma al posto dei saltatori ci sta la "ruota" con 2 gabbie circolari che gira, penso abbiate capito quale dico.
La parata era di 3 carri, un mix di gattobaleno, uno con maga e strega e uno che pareva oceania: 2 son rimasti fermi lungo il percorso :D
** Giulio **

Rispondi

Torna a “MagicLand”