Considerazioni sul forum

Forum dedicato a tutto ciò che è inerente la community: commenti, suggerimenti, presentazione nuovi iscritti, segnalazione problemi.
Rispondi
Avatar utente
Andrea Ricci
Messaggi: 1906
Iscritto il: 23 giugno 2009, 16:16
Località: Urago d'Oglio (BS)

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da Andrea Ricci » 30 maggio 2015, 14:50

Ho giochicchiato un po' con con la larghezza della pagina del forum.
Il nuovo forum è adaptive, sotto i 700 px si vede in un modo e sopra in un altro.
Secondo me potreste aumentare il limite di larghezza delle immagini inserbili con il tag [img] tranquillamente a 600 riducendo di qualche pixel la colonna di destra dove ci sono gli utenti.
Il limite in altezza invece non lo capisco. Cioè capisco imporlo per una questione di leggibilità, ma lasciarlo a 400 non mi sembra una grande scelta.
Zanzara Mode ON!

livai
Messaggi: 1736
Iscritto il: 15 marzo 2014, 0:13

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da livai » 17 giugno 2015, 1:46

una domanda che mi balena in mente da un pò di tempo ; ma sul sito parksmania.it , non si può mettere il link al forum al posto della sezione parksmania club , che non esiste più ?
per me sarebbe più comodo , visto che entro guardo le news e poi entro nel forum .
dai Raffaele , alla fine siamo amici . anche se fai la voce grossa e mi dici le cose alle spalle

Avatar utente
Matteo Riboldi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6648
Iscritto il: 26 marzo 2005, 11:58
Località: Lissone (MB)

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da Matteo Riboldi » 17 giugno 2015, 9:38

Credo che presto il sito parksmania.it subirà modifiche per quanto riguarda quella sezione di collegamento alla vecchia associazione e quindi a questo forum.
Matteo Riboldi
Amministratore della community

Avatar utente
Io Voto Europa Park
Messaggi: 1914
Iscritto il: 5 gennaio 2012, 20:16
Località: Fontanafredda

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da Io Voto Europa Park » 29 settembre 2015, 20:29

Detto ciò, il senso dei forum è la condivisione, la comunicazione ed il confronto, se andiamo a togliere questi elementi rischiamo che anche questo forum, come sta accadendo in generale, non solo per i parchi, vada a morire.
Già il "volume" della comunicazione è calato drasticamente, con sezioni intere che restano immobili per settimane, con lo scontro muro a muro tra fazioni di pensiero rischiamo di inaridire utleriormente la discussione, rimettendoci per primi noi appassionati.
Ahimè, che tasto dolente che hai toccato, Danilo!
Non so se è solo una mia impressione, ma noto che questo forum ogni giorno che passa si sta spopolando sempre di più. Discussioni prima attive e vibranti ora vuote e mestamente immobili di aggiornamenti, sempre meno utenti, sempre meno parchi, sempre meno vita per questo forum.
Personalmente ho avuto accesso nel 2012 a questo forum (mondo) meraviglioso,e da allora è stata una parte consistente e importante della mia vita. Ho conosciuto molte persone che ora posso dire di considerare amici, ho litigato, ho scritto stupidate ma ho anche imparato molto, ho trovato sostegno e terreno fertile per le idee che avevo. Mi ha cresciuto, praticamente. Il pensiero che potrebbe non essere così per altre centinaia (migliaia?) di parksmaniaci mi spezza il cuore. E' come vedere gli abitanti andarsene da una città, lentamente ma inesorabilmente.
La causa? Non saprei, l'inasprirsi di certe discussioni, forse la scomparsa del Parksmania Club, che era forte motivo di coesione (basti guardare quanti utenti 'storici' hanno smesso di arricchire il forum dopo la sua chiusura), forse la scomparsa dei parchi su questo forum, il progressivo allontanamento degli uomini di Parksmania (o è una mia impressione?) dal loro stesso forum, oppure l'arrembaggio delle nuove tecnologie e tipologie di comunicazione che hanno reso questo tipo di forum obsoleti.
Ma veramente, non riesco a non trovare un senso di finale in tutto ciò. Il Forum Parksmania deve essere salvato perchè è meritevole di essere salvato. Spero che un giorno gli storici e quelli che possono offrire il loro sostegno nell'ambito dei parchi (e questo è un appello che faccio veramente col cuore, perchè c'è veramente bisogno di loro!) possa tornare a riempire le pagine di questo forum, che nuove persone approdino a questa realtà, che i parchi tornino a dialogare con gli appassionati, che le discussioni tornino ad essere costruttive e non un muro contro muro e che un giorno possa rinascere una grande associazione pronta a unire tutti gli appassionati d'Italia. La mia visione potrebbe essere fin troppo 'romantica', ma ripeto, credo e spero che il forum riceva una bella scossa e che riprenda vita come è stato negli anni passati. E questo, a mio parere, non può prescindere dal ritorno di chi ha costruito e animato il Parksmania Club.
Un popolo di poeti di artisti di eroi di santi...

Avatar utente
Danylis
Messaggi: 1503
Iscritto il: 6 giugno 2008, 14:28

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da Danylis » 29 settembre 2015, 23:36

Personalmente ho avuto accesso nel 2012 a questo forum (mondo) meraviglioso,e da allora è stata una parte consistente e importante della mia vita.
A chi lo dici? io sono iscritto dal giugno del 2008... e da quel momento questo forum ha fatto parte della mia vita tutti i giorni...ho imparato tante cose sul mondo dei parchi e ho imparato ad amarli ancora di più e grazie a tanti utenti ne ho visitati parecchi anche se solo virtualmente ma è come se ci fossi stato.
Grazie a tutti coloro che lavorano dietro le quinte e spero che questo forum e Parksmania in generale non chiuda mai. =D>
Volete emozioni forti? Non drogatevi, andate nei parchi

Avatar utente
alexxx1209
Messaggi: 1588
Iscritto il: 29 luglio 2009, 9:56
Località: Weinsheim (Kr. Bad Kreuznach), Germania
Contatta:

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da alexxx1209 » 30 settembre 2015, 11:31

Io sono iscritto al forum dal 2009 ma la mia prima tessera era del 2003, quindi penso che prima leggevo senza mai scrivere.
Ed era proprio questo il bello del forum e del sito Parksmania.it, avere news che prima non potevi avere da nessun altra parte.
Ora tra Facebook, Twitter e altre cose di cui ignoro l'esistenza, le informazioni ce ne arrivano a tonnellate, e parecchi, sono andati via, perchè non interessati ad aprire discussioni interessanti o a parteciparvi.
Questo penso sia il problema dello "spopolamento" del forum.


Altra nota dolente, di cui volevo parlare da molto, che per evitare storie inutili ho sempre tenuto tra me e me, è la qualità delle discussioni.

Non sò se è una mia impressione, ma ormai il forum si può dividere in:

- Persone che lavorano nei parchi (versione fanatico): non vogliono assolutamente sentire che qualcosa va storto e tutto è bello e luccicoso.
- Fan sfegatati (al livello dell'ISIS da quanto sono estremisti): anche loro non voglio assolutamente sentire critiche verso il parco, anche se queste comporterebbero vantaggi per tutti.
- Gli spioni (di cui faccio parte anche io): non scrivono mai e guardano, e mettono bocca solo alcune volte
- I messia: coloro che sanno tutto, ma non specificano le fonti (a volte solo per dimenticanza), e che hanno parole belle o brutte per il futuro.


Quando secondo sono scarse le seguenti figure:
- Gli insiders: coloro che lavorano nei parchi e danno news o solo voci di corridoio, senza elogiare in modo assurdo il parco e magari accettare le critiche.
- Gli Appassionati: persone che cercano le voci di corridoio anche da fonti esterne e ne parla con gli altri, magari aprendo nuove discussioni interessanti, e dando le proprie opinioni, sapendo che valgono come quelle degli altri.
- I Lurker: le persone che guardano il forum e non partecipano.


Penso che ci vuole poco per far parte di questi gruppi, basta essere calmi, ascoltare e rileggere quello che si scrive con fare critico.
Alessandro Ricci

Immagine

Avatar utente
Danylis
Messaggi: 1503
Iscritto il: 6 giugno 2008, 14:28

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da Danylis » 30 settembre 2015, 12:48

Io credo di essere una via di mezzo tra i Fan sfegatati e gli spioni.

Motivo questa mia affermazione (anche se magari a qualcuno non frega proprio niente :mrgreen: )

Fan sfegatato =P~ : Adoro i parchi e quindi li critico pochissimo e cerco sempre giustificazioni anche dove non ci sono a meno che non sia proprio palese l'errore.

Spione 8) : adoro leggere più che scrivere e a meno che non debba dire qualcosa di importante (oviamente per me), tengo le mani sul mouse e non sulla tastiera.
Volete emozioni forti? Non drogatevi, andate nei parchi

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da Roberto Canovi » 1 ottobre 2015, 8:58

Salve,
rientro sul Forum dopo moltissimi mesi perchè ovviamente chiamato in causa in quanto uno dei fondatori di Parksmania Club e Parksmania.it.
Purtroppo l'evoluzione del web è sotto gli occhi di tutti. Siamo passati dai Parksmania Magazine spediti via mail in formato .zip a Facebook e altre miliardate di fonti di informazione (più o meno attendibili, ma tant'è).
Siamo passati da un'associazione di appassionati che viveva grazie al tesseramento e alle scontistiche nei parchi che esso prevedeva, agli sconti 23x1 che ormai si trovano persino sui rotoli della carta igienica (estremizzo, ovviamente) e che hanno affossato definitivamente il bilancio dell'associazione stessa.
Siamo passati da un Forum che interessava gli stessi gestori dei parchi perchè potevano trovare spunti di critica interessanti, a un Forum in cui la gran parte silenziosa veniva soffocata da quattro coglioni talebani che non facevano miglior figura degli ultras incaxxosi delle squadre di calcio e che hanno fatto scappare la "controparte".
Siamo passati da una "voce" degli appassionati ad un'azienda (Amusement Project) che cerca di influire direttamente dall'interno sulla qualità dei parchi facendo loro consulenza, non dimenticando mai la propria passione per il settore e soprattutto che al primo posto (ove reso possibile dai budget e dalle politiche aziendali dei singoli parchi) viene sempre la soddisfazione da parte del pubblico.
Siamo passati da una parte consistente di tempo spesa nella gestione del forum, del Magazine e dell'associazione, agli impegni di Amusement Project e della testata giornalistica Parksmania.it, che di fatto hanno tolto completamente la possibilità di continuare a dedicarsi a tutte quelle vecchie attività.
Mi spiace, ovviamente, ma è nell'ordine naturale delle cose. Credo che allo stesso tempo, però, il lavoro che stiamo facendo per il settore, chiaramente molto più backstage (e quindi molto meno visibile dall'esterno), stia dando i suoi frutti e non sono affatto pentito delle scelte effettuate ultimamente.
Un caro saluto a tutti.
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
adelmonora
Messaggi: 296
Iscritto il: 17 luglio 2012, 14:55

Re: Considerazioni sul forum

Messaggio da adelmonora » 3 ottobre 2015, 14:14

Ciao a tutti,

è evidente che l'andamento di un forum di questo tipo, risente di molti fattori ed ovviamente la chiusura del Club ed una minore attenzione della "proprietà" giustamente impegnata in altre attività, hanno inevitabilmente un grosso impatto , ciò nonostante credo sia tutt'ora l'unico forum in Italia, dove sia possibile avere discussioni equilibrate e trovare persone competenti ,anche se non necessariamente del settore.

Come spesso avviene, forse in questo momento c'è qualche "troll" in più rispetto a prima, ma è inevitabile credo e fa parte delle dinamiche dei forum in genere, diminuendo l'interesse di alcuni ( quelli più equilibrati e preparati) ecco che c'è spazio per chi non ha umiltà e rispetto.

Non sarei però pessimista sul futuro, se la "proprietà" continuerà a mantenere aperto questo spazio di discussione, ci sarà sempre spazio per discussioni serene e per lo scambio di informazioni, che sono poi la ragione che ci spinge a frequentarlo.

Ciao

Rispondi

Torna a “Presentazioni nuovi iscritti, suggerimenti, segnalazione problemi”