Resoconti di visita al parco

Forum dedicato alle discussioni su MagicLand.
Avatar utente
Matteo Riboldi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6730
Iscritto il: 26 marzo 2005, 11:58
Località: Lissone (MB)

Resoconti di visita al parco

Messaggio da Matteo Riboldi » 27 maggio 2011, 8:53

Per evitare il proliferare di topic sui resoconti di visita personali al parco, è stato deciso di istituire un unico topic in cui chi lo desidera può scrivere un breve resoconto sulla sua visita al parco (niente foto per favore).
Attenzione però che questo non deve diventare un topic in cui elencare la attrazioni fatte o indicare la cronaca dettagliata della vostra giornata con tutti i vostri movimenti
Eventuali topic inerenti a resoconti di visita al parco/commenti, saranno eliminati o chiusi senza preavviso.
Vi ricordo inoltre che è sempre possibile inviare i commenti (attenzione, commenti, non resoconti di visita) su questo parco entrando nella sezione Commenti della scheda del parco e, se ben scritti, potrebbero essere pubblicati nella stessa sezione.

Nota: questo topic è riservato a chi vuole scrivere il proprio resoconto. Eventuali messaggi di commento ai resoconti, saranno eliminati senza preavviso.
Matteo Riboldi
Amministratore della community

Orchetto81
Messaggi: 80
Iscritto il: 2 marzo 2011, 18:55

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Orchetto81 » 27 maggio 2011, 19:48

sono tornato dal parco, mi limito a dire quello che penso in 2 righe. Trovare qualcosa di positivo è difficile. Le poche attrazioni aperte scadenti a mio giudizio. Quelle da aprire non so ma vedendodne una in fare di test non mi sembra paragonabile ad una simile presente in italia. Manca la magia manca organizzazione manca ombra e qualcuno rischia di lasciarci le penne in estate. Saluti

Avatar utente
theif
Messaggi: 286
Iscritto il: 7 aprile 2011, 12:47

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da theif » 28 maggio 2011, 17:37

Report di un utente di ThemeParkReview.
Ci sono tante foto inedite.....

http://www.themeparkreview.com/forum/vi ... 4#p1042094
theif ©2011-12 L.248/2000. Il divertimento è una cosa seria!

zavandor
Messaggi: 1701
Iscritto il: 20 aprile 2011, 16:34

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da zavandor » 5 giugno 2011, 0:37

Terza giornata al parco, più che altro con lo scopo di provare Yucata e i nuovi spettacoli.

Sono arrivato un po' prima dell'apertura, rispetto al primo giorno, ho visto che alle 9:40 il cancello esterno era aperto. Quindi si può arrivare un po' prima per fare il biglietto o prendersi il caffè nel bar che c'è prima dei tornelli. Il primo giorno invece avevano aperto casse e tornelli insieme, così va molto meglio.

I tornelli li aprono un po' prima delle 10, così si possono iniziare a visitare i negozi della main street e infine aprono le corde che permettono di andare dalla piazza centrale verso le attrazioni.

Oggi comunque non c'era grande folla, più gente rispetto a Sabato scorso, ma non il delirio che ho letto di Domenica o del 2 Giugno. Finora il Sabato si è dimostrata sempre una buona giornata per la visita del parco


Il primo obiettivo è stato Yucata, ed è stata una fortuna. Infatti dopo le prime barche che hanno fatto partire, una si è bloccata. Hanno provato a farla ripartire facendo un po' leva con una lunga asse di legno sotto la poppa dell'imbarcazione, ma hanno dovuto fa scendere i guest e fermare per qualche minuto il flusso.
Alla fine hanno deciso di riprendere ma di far partire le barche alla metà della capacità. In questo modo non ci sono più bloccate, ma la portata oraria ne ha risentito parecchio. C'è qualcosa che non va con i blocchi dovuto al peso delle persone. Spero sistemino in pochi giorni, altrimenti la portata è troppo ridotta per le giornate di grande afflusso.
Comunque ero molto avanti e quindi sono riuscito a salire quasi subito, ma da allora la coda è rimasta piena tutto il giorno, non ho più fatto un secondo giro.
Che dire, l'attrazione è spettacolare, tematizzata benissimo sia all'esterno nella parte visibile, che nelle parti indoor. Mi ero aspettato una piccola dark ride a quanto avevo letto da alcuni commenti, invece la parte al coperto con gli animatronic è molto breve ma fatta davvero bene. Mi piace infinitamente di più di Fuga da Atlantide, per quanto forse le discese non siano altissime (non ricordo quelle di Gardaland).
Un difetto: alla prima lift si notano entrando nella prima parte indoor parte delle strutture e parti non tematizzate..
Piccola nota: qui ci si fa letteralmente la doccia! Però Hanno iniziato a vendere le mantelline per evitare di bagnarsi. Costano 2 euro e le vendono sia nel negozio della main street che al negozio di Drakkar, sono davanti alle casse. Il negozio di Yucata era ancora in allestimento. Non mi sembra infatti che abbiano aperto altri rispetto a quelli di Sabato scorso.
Se qualcuno era al parco oggi forse mi ha visto, ero l'unico fesso con la mantellina gialla a Yucata :D

Il vero mistero di Yucata e Drakkar è stata la rispettiva scelta delle stazioni di imbarco.
A Drakkar i gommoni si fermano uno per uno invece di avere la classica pedana rotante.
A Yucata invece le barche si muovono molto lentamente lungo la pedana di imbarco, con risultati assurdi. I CM infatti in attesa della barca fanno preparare 5 file (dopo un po' solo 3 per i problemi di cui sopra), solo che quando arriva la barca, la quinta fila, che dovrebbe salire sulla fila più a poppa, si ritrova per prima davanti a quella più a prua, quindi istintivamente inizia a salire, gli altri delle altre file a quel punto si fanno avanti e salgono alla rinfusa, creando un piccolo caos e alla fine spesso coppie di persone che volevano stare insieme si ritrovano separati e quindi magari scendono e aspettano la prossima. Sarebbe stato molto più razionale fare un imbarco tipo quello dei pirati dei caraibi a Disneyland Paris.

Al planetario oggi le poltrone funzionavano come 4D solo per la vibrazione e c'erano gli effetti d'acqua. E' una specie di roulette degli effetti speciali, ogni volta mi capita una combinazione diversa! Dai, che prima o poi esce la configurazione con tutto funzionante, magari anche la reclinazione delle poltrone.

Finalmente in azione la copertura delle file nell'area dei bimbi: una modifica assolutamente doverosa.

Oggi ho poi proseguito nella mia esplorazione culinaria delle molte offerte del parco. Dopo il ritorante il Maniero (eccellente) e la Domus Aurea (buono), stavolta ho provato la pizzeria Belvedere. L'ingresso si trova davanti a Believex (oggi chiusa a sorpresa nel pomeriggio). Una piccola nota: poco prima della pizzeria, oggi c'era una ragazza sorridente (e carina) che avvertiva che da quella parte c'era la pizzeria e non un bar. Evidentemente molti sbagliavano (ne ho visti intercettati) e in attesa di una segnaletica migliore hanno messo una persona ad avvertire per evitare ai guest del tragitto inutile. Mi sembra un tocco di cortesia non scontato e gradevole.
La pizzeria si chiama Belvedere per una buona ragione: è possibile mangiare anche all'esterno, con vista su una porzione di parco molto bella, su lago, Shock, Maniero e Cagliostro. Purtroppo i tavoli sono pochi e se volete godere della vista vi conviene andare a mangiare fuori orario di punta (cosa consigliata sempre e comunque in ogni parco). All'interno la sala è spaziosa e climatizzata, quindi confortevole comunque.
E' una pizzeria con servizio al tavolo, che offre un menu anche con vari primi. I prezzi delle pizze sono molto onesti, dai 5 ai 7 euro. La pizza è molto buona, ma è doveroso un avvertimento importante. E' un'ottima pizza alla romana, quindi con la pasta molto sottile e scrocchiarella. Nel genere (che a me piace) è una delle migliori che ho mangiato ultimamente, ma per i Napoletani quella non è pizza, troppo bassa per i loro gusti. Uomo avvisato...

Dopo pranzo ho visto lo show delle Winx, nel teatro dei bambini. E' molto originale, la storia è narrata in parte dai cartoni animati preparati appositamente per lo show proiettati sullo schermo e in parte dalle Winx stesse sul palco, con alcune canzoni e coreografie semplici ma molto gradevoli per il pubblico (di bambini) a cui sono rivolte. E le Winx sono delle gran belle... fatine, anche i papà possono rifarsi gli occhi :D Nel complesso assolutamente promosso.
Alcuni difetti:
- l'acustica è terribile
- è tutto in playback, anche la parte recitata dalle Winx. Non conosco i cartoni, se la doppiatrice fosse la stessa potrebbe essere una scelta scusabile
- non contano gli ingressi, quindi è capitato che ci fossero più persone che posti disponibili a sedersi. Alcuni hanno provato a rimanere a vedere lo spettacolo in piedi o seduti sulle scale. Ovviamente per motivi di sicurezza li hanno dovuti far uscire, che però non è una cosa piacevole (ho visto una bimba piangere). Penso sia indispensabile sia qui che all'altro teatro un contapersone come per il planetario.
Una nota di colore: lo show inizia con un breve cartone animato che presenta i cattivi della storia e subito dopo entrano sul palco le Winx. In sala c'è stato il boato di saluto dei bambini, manco fosse entrato Bruce Springsteen! Sono evidentemente dei personaggi amatissimi dai bambini, assistere a questo show è la migliore risposta ai dubbi di chi si chiede se il marchio Rainbow è stata una buona scelta.

Nello stesso teatro alternano anche un altro show, che mi incuriosisce ma oggi non ho avuto modo di vederlo, sarà per la prossima volta.

Alcune impressioni sparse:
- hanno notevolmente aumentato il numero di cestini sparsi nel parco. Oggi non c'era una cartaccia fuori posto, ma l'affluenza era anche medio-bassa
- non ho assistito a gesti di inciviltà, ma già si notano alcuni particolari della scenografia rovinata. Urge un intervento di restauro, per contrastare l'effetto finestre rotte
http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_del ... stre_rotte
- aumentano le zone in cui si sente la musica di ambientazione
- il parco migliora di settimana in settimana. Devo confessare che dal mio punto di vista egoistico, questa apertura sconclusionata a me (da abbonato) sta divertendo molto. E' un po' come vivere 10 anni di evoluzione del parco in un mese. Ogni volta che torno trovo un'attrazione nuova aperta, un nuovo negozio, qualche gadget cambiato, qualche particolare migliorato, un nuovo spettacolo.
It all started with a mouse

sceriffo68
Messaggi: 1
Iscritto il: 5 ottobre 2010, 13:37

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da sceriffo68 » 8 giugno 2011, 19:41

Mi permetto di fare una piccola relazione su Rainbow MagicLand che ho visitato oggi
1) alle casse sono stato informato delle attrazioni chiuse
2) ho pagato l’ingresso 22 euro (scaricando il buono sconto dal sito) e mi è stato dato un buono per tornare quando voglio GRATIS!!!
3) Le attrazioni per bambini tutte aperte a parte i gommoni ( pixie river) e believix
4) Shock ha aperto nel primo pomeriggio, ½ ora di fila, carino ma preferisco ISpeed, è comunque da provare
5) File praticamente nulle, la più lunga su Shock ( ma c’era d’aspettarselo ) ½ ora
6) Buona tematizzazione del parco ( sicuramente meglio di Mirabilandia ) per quanto riguarda le aree verdi, beh diamo il tempo alla natura di fare il suo corso, mica potevano metterci le querce secolari!!!
7) Staff un po’ impacciati ( ma è normale ) ma molto cortesi e disponibili
In conclusione direi che ci cerca emozioni adrenaliniche gli conviene andare a parco funzionante al 100%, invece per chi, come me, ha bambini può andarci tranquillamente anche in questi giorni.
Leggo che molti si lamentano per le lunghe file, personalmente nel 1995 feci 3 ore di fila a Disneyland Los Angeles per fare Indiana Jones, le ho fatta consapevole di ciò che facevo e non mi sono lamentato, altrimenti non l’avrei fatta di sicuro!!!Quindi se non vi vanno le lunghe attese l’unica soluzione è di non mettersi in fila!!oppure, lavoro permettendo, è di andarci durante la settimana.
Ricordo di essere stato ad Eurodisney ( all’epoca si chiamava così) ad un anno esatto dall’apertura, bene era ancora Work in progress!!!Quando ci sono tornato a distanza di 10 anni era un altro parco.
Diamo tempo a questo parco di crescere, anche con il nostro aiuto, e sono sicuro che sarà sempre piacevole e divertente tornarci

patrizia.
Messaggi: 34
Iscritto il: 3 aprile 2008, 12:12

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da patrizia. » 14 giugno 2011, 15:16

Buongiorno a tutti,
vi faccio il mio resoconto di visita di ieri lunedì 13 giugno fatto con marito e figli, quindi con una visione "familiare" del parco.

Il parcheggio era semivuoto e gratuito, quindi abbiamo lasciato la macchina vicinissima all'ingresso.

C'eano 4 o 5 casse aperte, tutte con un po' di fila ma neanche troppa: 15 minuti e avevamo i biglietti in mano.
Abbiamo potuto utilizzare i buoni sconto del sito per tutti, quindi per biglietti interi e ridotti, pagando perciò 22 gli adulti e 17 i bimbi, e abbiamo anche ricevuto i biglietti per un secondo ingresso omaggio, e già solo questa cosa fa sì che con 77 euro totale entreremo al parco in 4 per due volte!!! Più promozione di così! =D> =D>

Alla cassa c'era l'indicazione delle attrazioni chiuse, quindi nessuna sorpresa.
Abbiamo iniziato il giro da sinistra, per fare subito quelle su cui prevedevo maggiore fila. La prima aperta era Yucatan: c'erano due barche in funzione, tempo di attesa 5 minuti :D Doccia assicurata, ma veramente bello! Hanno fatto salire anche mio figlio di 5 anni (122 cm), con sua grande gioia.
Ripetuto tre volte di seguito e passati al successivo. Aperto anche il negozio, non troppo fornito ma carino.

Seconda attrazione olandese volante: bellissima! Anche lì fila quasi inesistente, addetti all'attrazione gentilissimi.
Poi siamo passati a cagliostro, solo con il figlio grande, naturalmente. A noi è piaciuta tantissimo, l'abbiamo fatta non so quante volte nell'arco della giornata, però sentivo dei ragazzi che non erano tanto entusiasti. In effetti secondo me il fatto che sia completamente al buio toglie un po' di pathos, che a me personalmente ha fatto piacere visto che sono andata solo per accompagnare mio figlio, ma immagino che per chi voglia adrenalina pura sia un po' un limite.

Quindi ci siamo diretti nell'area bimbi. Voglio dire che questa parte è davvero carina, quindi possono stare tranquilli tutti i genitori che vogliono portare i bimbi. Ci sono davvero tante attrazioni, tutte vicine e funzionanti (tranne i gommoncini d'acqua). Ci sono diverse aiuole all'ombra, un bel po' di panchine e vicino ad ognuna di esse un ombrellone gigante. Devo dire che questa zona mi è sembrata davvero la più organizzata, rifinita e meglio tematizzata! Complimenti!

Poi siamo passati a bomborun, ma dopo aver fatto olandese volante è risultato poco attraente, soprattutto per il fatto che fanno fare un solo giro, quindi dura pochissimo.

Spettacolo delle winx molto carino, mentre l'altro spettacolo (nello stesso teatro) veramente scarso! Adatto a bimbi davvero piccoli piccoli, eravamo in tutto una decina di persone.

Il planetario bello, anche se il film non era nitido. Comunque c'erano sia vibrazioni che spruzzi d'acqua.
Il giro nel castello delle winx (believix) è piaciuto tanto ai bimbi, anche se secondo me non ha molti effetti speciali.

La piattaforma non siamo riusciti a farla perché siamo arrivati lì alle sei e due secondi, ma avevano già chiuso! :wink:

Insomma, giudizio generale davvero positivo!
L'impressione iniziale è di un parco ancora agli inizi, ma ha davvero grandi potenzialità.
Una cosa che ho notato è che ci sono pochi punti ristoro (molti erano chiusi) ma anche pochi Chiostri (io ho visto solo quello dello zucchero filato ma era davvero un po' triste.) Nel senso che non ho visto punti dove vendono popcorn, o frutta caramellata, o alette di pollo fritte, o crepes alla nutella.....
Insomma anche quello fa parco divertimenti, secondo me...

per il resto tutto davvero ok!

seph78
Messaggi: 1009
Iscritto il: 19 giugno 2011, 23:45

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da seph78 » 20 giugno 2011, 2:09

Essendomi appena iscritto, saluto tutti e lascio una lunga e barbosa recensione della mia personale avventura a rainbow.

Visita programmata per il sabato, piccoletto di dieci mesi lasciato alla nonna, moglie invece no, m'ha voluto proprio seguire:P

Il programma era di arrivare per le 9 e 45, un quarto d'ora prima ll'apertura perchè mi aspettavo fila, folla e disorganizzazione... ma ovviamente mentre io e il piccolo eravamo pronti, mia moglie... e siamo partiti in ritardo:P

Arrivati alle 10 e 15, con mia somma incredulità ho trovato segnaletica ben fatta sulla strada per arrivare al parco, entrata ai parcheggi liscia come l'olio, un mare di parcheggi, pure all'ombra (geniale l'idea dei pannelli fotovoltaici che fanno da copertura), insomma nessun tipo di intoppo. Abbiamo fermato la macchina a un centinaio di metri dall'ingresso e siamo arrivati alle casse.

Tutte aperte, ma ovviamente la gente faceva la fila solo dove c'era altra gente a fare la fila ( ah purtroppo sono molto polemico con l'umanità intera), meglio così, abbiamo fatto subito il biglietto, preso il buono sconto (unico motivo che mi ha portato ad andarci a giugno nonostante le recensioni altalenanti) e dritti all'ingresso.

Il primo impatto è stato molto buono, tematizzazione e scenografie di ottima fattura. Devo dire che l'entrata, con solo negozi e quella specie di torre su un lato mi ha dato un po' l'idea di scopiazzato a Universal Island of Adventure, però chissene frega. Certo quello che ho notato è che rispetto ai parchi "orlandesi" le dimensioni e in particolare le altezze degli edifici sono piuttosto ridotte, ma tutto sommato una volta che ci si fa l'occhio, e soprattutto si cerca di cancellare quanto visto in America, globalmente il tutto risulta apprezzabile.

La metà dei negozi erano chiusi, quelli aperti purtroppo erano troppo spaziosi... nel senso che mi aspettavo di veder molta piu roba esposta. Capisco che non possono ancora avere chissà che materiali, però anche di quelle 3-4 cose che al momento vendono... ne avrei messe di piu'. Tutto molto ordinato, ma così dà un senso di scaffali vuoti.

Comunque passiamo la prima zona e arriviamo al laghetto, un bel colpo d'occhio devo ammettere, shock che dall'outlet mi faceva gridare allo scandalo, da sotto fa la sua porca figura...

Dopo aver fatto un giro perulstrativo (in realtà volevo andare a vedere se si poteva prenotare per mangiare al maniero visto che immaginavo chissà che fila all'ora di pranzo), convinco la mia consorte, per nulla amante dell'adrenalina a fare drakkar.

La fila è abbastanza corta, circa una ventina di minuti. Con mio sommo disappunto pensavo di trovare una piattaforma rotante, per l'aggancio e la salita/discesa sui gommoni, invece è tutto molto "a mano" e questo è il motivo della fila. Visto che il giro in sè, seppur godibile, dura abbastanza poco, e si rimane circa 10 min ad aspettare lo sbarco.

Considerazioni piu "tecniche" sulle giostre penso di scriverle nei topic appositi, altrimenti sto qui una nottata e vi smaronate a leggere... sempre se siete arrivati fino a qui:P

Dopo aver perso 10 min a convincere chi ormai sapete pure voi a fare l'olandese volante... me lo sono fatto da solo.
E sono rimasto piacevolmente sorpreso: uno perchè con il doppio treno la fila è stata pari a zero (ed era sabato, ed il parco era ormai aperto da piu di un'ora), poi perchè, al di là dei buchi di tematizzazione, la corsa è piacevole. Poi avevo accanto un ragazzino fomentatissimo che m'ha fatto morì dalle risate:P

L'idea era poi di fare Yucatan... comincio l'opera di convincimento, ma memore delle volte che con il mio "ma dai che è una discesetta!!!" l'ho convinta a fare le Splash Mountains e Jurassic Park restandoci traumatizzata, mi accingo alla fila di nuovo senza mia moglie. Peccato che avevano spento il rubinetto dell'acqua... vabbeh, magari riapriranno.

Aprendo una parentesi, ho letto sempre qui sul forum che tra drakkar e yucatan stanno facendo la zona pick nick... ma hanno tirato su delle strutture per fare ombra che non se possono vedè... rovinano veramente l'atmosfera, spero fortemente che le smantellino e ci mettano dei gazebi in legno.

Saltiamo Huntick (chiuso, ma la facciata è splendida) e Cagliostro (troppa fila mi viene il prurito) e andiamo al castello di Alfea.

Ovviamente il planetario è chiuso per un guasto tecnico, un povero addetto cercava di spiegare di tornare più tardi a circa 250 persone ognuna che gli faceva la stessa domanda. Ho pensato che ci vuole proprio pazienza per fare quel lavoro.

Entriamo nel negozio delle Winx, molto carino, sempre poca roba per i mei gusti, ma decisamente interessante. Se non fosse che con tutto quel rosa... m'è rivenuto lo stesso prurito della fila di cagliostro.

Andiamo alla zona bimbi, molto colorata, se il mio gnometto fosse stato piu grande penso che si sarebbe divertito parecchio... ma era troppo piccolo per portarlo, con quel sole poi... sarebbe stato da incoscienti... eh si.
Ne avrò contati a decine di genitori incoscienti, con bambini di pochi mesi anche, alcuni sderenati che gli dormivano in braccio. Per fare cosa poi, che a quell'età non si accorgno neanche della differenza tra rainbow magicland e le giostrine sotto casa... poi ci si lamenta che non c'è ombra, il caldo e bla bla bla. Alcuni genitori volevano entrare dentro believix con il figlio piccolissimo addormentato in braccio... certe cose non le capisco, come chi porta il passeggino alle fiere di paese in mezzo a 100 mila persone ammucchiate.
Ora, io so che sono fortunato ad aver potuto lasciare il bambino alla nonna... però se non ne avessi avuto l'opportunità, non sarei andato al parco, nonostante sono 6 anni che muoio dalla curiosità di vedere che cavolo riuscivano a combinare a due passi da casa:P

Ritornando in tema... ho fatto il ragno, si me ne vergogno,non è stata una mia idea ma l'ho fatto, facendomi per altro odiare da tanti bambini in coda dietro me e mia moglie. comunque quando ella mi ha detto che voleva provare il bruco mela, mi sono rifiutato e l'ho portata a vedere lo spettacolo al gran teatro.

Spettacolo che contro ogni aspettativa è ridicolamente banale ma fatto bene. Non me ne intendo di balletti, quindi evito di giudicare le coreografie, ma le canzoni erano molto orecchiabili. Andrebbe rifatta l'equalizzazione, i bassi gracchiano, e se continuano così tra 2 mesi buttano le casse:P

Andiamo finalmente a mangiare al maniero... cavolo chissà quanta gente.. sicuramente dovremo aspettare, speriamo non la solita ora... uff uff uff... vuoto!!!!
Diciamo che negli ultimi 6 anni siamo stati 3 volte a orlando, non c'è mai stata una volta che siamo riusciti a entrare dentro al main restaurant del qualsivoglia parco dove stavamo senza fare attese inenarrabili, alcune volte neanche siamo riusciti. Mi sono dato la spiegazione che in Italia si viene più con il pranzo al sacco, o comunque quando si è fuori si preferisce magari una pizzetta e via per non togliere tempo ad altro. In ogni caso il ristorante è molto carino dentro... sempre un po' vuoto per i miei gusti, nel senso che è una grossa sala con tavoli disseminati ovunque, ma ci avrei visto bene delle nicchiette, le zone perimetrali un po' divise con delle panche in muratura tematizzate. Belli i lampadari a forma di drago e la vista sulle sfreccianti macchinette di shock. Il menù... occasione sprecata, ma se riesco estrapolerò nel topic ristorazione.

Satollo e in fase digestiva incombente, scorgo un tentativo di mariticidio da parte di mia moglie che mi chiede "Perchè non vai a fare Shock?". Dribblo la richiesta e andiamo a fare qualcosa di più calmo, cioè l'isola volante.
Allora, prima di salirci sopra non gli avrei dato una lira a questa attrazione, mi sembrava una cagata apocalittica. Invece c'è davvero una sensazione di levitazione, il panorama è bello, il venticello anche. Insomma, non è l'attrazione più utile del mondo ma ci stà bene, soprattutto dopo pranzo:P

Saltiamo di peso Bomborun, c'era un po' di fila e poi... seriamente... vada l'olandese volante... ma per quanto possa cercare di svuotare la mente da tutto quello che ho provato, non ce la farei proprio a farmi piacere bomborun, non c'è neanche il gusto della tematizzazione, sembra un bruco mela pompato, manco tanto...

Poi facciamo l'errore piu grande della nostra vita... accettiamo di fare la fila per Believix. Ok, diciamo che fino a quel momento mi sono divertito, ho trovato il tutto carino, sempre in un'ottica di "non te puoi pensà che ti fanno disneyland sotto casa, e nemmanco gli universal"... ma Believix è veramente imbarazzante, non trovo altri aggettivi. Salvo solo la meccanica (sebbene le vetture vanno troppo veloci nel caso un giorno ci fosse mai qualcosa di interessante da osservare), per il resto non vedo possibilità che con piccoli accorgimenti possa migliorare... sarebbe da riprogettare in toto.

Mesto e affranto me ne vado a fare la fila per cagliostro... intanto per fare riprendere mia moglie gli dò carta bianca per gli acquisti nei negozi (aho è riuscita a trovare l'unico negozio che vendeva materiale disney in un parco non disney, non lo so come ha fatto, comunque tra quelli, peluche, e ricordini di gattobaleno, il solito mezzo stipendio è partito, mannaggia a me).
Cagliostro è un'attrazione particolare... dà una buona sensazione, con la rotazione e l'accelerazione... però, dura troppo troppo troppo poco. Per questo motivo, non potrebbe in nessun caso prendere la sufficienza. Poi se ci si aggiunge che dentro non c'è musica d'ambiente (secondo me dovrebbe riempirti le orecchie per aumentare il senso di disequilibrio) che ci sono giusto un paio di inutili strobo come effetti di luce, e che comunque il percorso è dall'inizio alla fine sempre visibile, stiamo molto lontani dall'avere un'attrazione che non ti lasci un po' di amaro in bocca, soprattutto dopo essersi fatti una fila considerevole.

Torniamo al planetario che è di nuovo aperto. Peccato che entrano solo 120 persone alla volta e da quello che ci hanno detto dei vicini di fila, queste 120 entrano ogni 20 min. Non c'è un preshow per dimezzare l'attesa... quindi appena abbiamo appurato che avremmo dovuto aspettare altri 20 min fissando una parete scura, abbiamo deciso di alzare i tacchi.

E' finalmente arrivato il momento di shock!!! Ops... problema tecnico ed è momentaneamente chiuso. Se da una parte ti dice sfiga, però dall'altra ti dice bene... perchè yukatan ha riaperto a pieno regime... tant'è che ci stano 200 migglioni di persone in coda.
Mi metto li buono buono, e nonostante la folla, si scorre abbastanza... le barche infatti sono da 20, la frequenza non è altissima, ma non a livelli proibitivi. dopo 50 min finalmente salgo e mi si riavviva la giornata.
L'attrazione che non ti aspetti: divertentissima e bagnatissima. Ci fosse stato magari un giro al chiuso ben tematizzato e lungo prima della prima discesa sarebbe stata da 10 e lode. comunque rimane molto bella.
Ho notato che c'è una specie di enorme phon dove asciugarsi, all'interno del negozio, ma col caldo che fa, basta uscire fuori.

Tra una bel momento e l'altro si sono fatte quasi le 18, shock ha riaperto i battenti, ma immaginando quanto potesse essere la fila visto che fanno girare una sola macchinetta decido di soprassedere e farmelo la prossima volta.

Conclusioni... come ho già detto più su, io ormai se devo andare ad un theme park, prendo (prendevo, ormai con lo gnometto alle calcagna dovrò aspettare qualche anno) l'aereo e me ne vado in Florida. Una volta che sei stato lì diviene imbarazzante e delundente andare a Gardaland et similia (ma anche a disneyland paris).
Quindi fermo restante questo punto, un bel parco giochi a 35 minuti da casa non mi fa certo schifo, se preso con i dovuti distinguo.

Devo ammettere che una piccola, fioca e romantica illusione che potessero costruire un theme park molto simile almeno agli universal ce l'avevo, ma purtroppo non è così, credo non sia proprio possibile farlo in Italia anche solo per problemi di permessi, spazi, consumo elettrico, etc...

Quindi, mettendo da parte i sogni, affrontiamo quello che abbiamo davanti inserendolo nella nostra realtà e, sotto questo punto di vista, c'è un bel parco, con una buonissima ossatura di partenza.
Ci sono delle attrazioni chiuse, altre non le ho fatte, non ho neanche visto tutti gli spettacoli, ma è passata tutta una giornata. L'impatto scenografico è molto bello, si passa bene il tempo anche solo a passeggiare e nonostante la folla (era sabato) non ci sono stati problemi di resse.
Ci sono delle piccole sbavature... qualche zona tematizzata non perfettamente, qualche mancanza qua e la, ma credo che questo dipenda dall'aver dovuto aprire in fretta e cercare di badare all'essenziale per offrire qualcosa di accettabile ai visitatori. Sono sicurissimo che con le chiusure invernali faranno tutto quello che hanno dovuto tagliare perchè in alcune zone è proprio evidente che ci sarebbe dovuto essere qualcosa e non è stato ancora messo.
La partenza secondo me è positiva, contando che poi non può far altro che migliorare, posso solo che essere soddisfatto.

Piccole note a margine: sabato non ho visto nessuna scena di inciviltà. Ho sentito più volte genitore redarguire i figli sulle file. Poi ovvio che ci stanno delle piccole situazioni sconveniente, tipo una madre che con la scusa che i figli si erano intrufolati più avanti li doveva per forza raggiungere, o un gruppo di scalmanati ragazzini sulla decina che tra urla e caciara hanno reso ancora più infernale la fila di cagliostro. Ma due casi isolati in tutta una giornata sono praticamente 0.
E' vero che ci sono danni alla statua di cagliostro e nella zona dove si fa la fila, ma c'è anche da dire che la statua è fatta di polistirolo, e che i muri della fila sono di intonaco buttato su una rete metallica. Quello che voglio dire è che possono essere stati atti vandalici, ma possono essere anche stati semplici incidenti: uno spintone, un inciampo e la cosa particolarmente fragile si rompe accidentalmente.

Avatar utente
menica62
Messaggi: 12
Iscritto il: 21 marzo 2011, 14:00
Località: roma

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da menica62 » 24 giugno 2011, 11:26

Buongiorno a tutti,
vi faccio il mio resoconto di visita di ieri giovedì 23 giugno fatto con 5 ragazze e ragazzi di 14 anni.

Giudizio generale abbastanza positivo.
Il parco fra poco competerà ampiamente sia con Mira che con Gardaland e secondo me li supererà.
Siamo però lontani dalla perfezione di Disneyland Paris.
La tematizzazione è molto buona. Molte persone che erano in fila e che non conoscevano altri parchi sono rimasti impressionati positivamente.
Non ho visto fortunatamente guest incivili. I pochi ragazzi che si riposavano sedendosi sulle transenne delle file venivano ripresi dai cast member.
Secondo me mancano giochi come i pirati dei caraibi di Disneyland Paris (non so qual'è il termine tecnico per questo tipo di attrazioni).

Siamo arrivati alle 10.45 (il GRA era veramente incasinato :twisted: ).

C'eano 4 casse aperte + 2 per i gruppi. Abbiamo fatto più o meno 30 minuti di fila sotto al sole e la temperatura era già sui 30 gradi. Un paio di casse in più sarebbero state necessarie.
Io avevo già i biglietti ma ne ho acquistati altri 3 con la IKEA family (offerta 3x2).
Abbiamo ricevuto subito i biglietti per un secondo ingresso omaggio senza dover ripassare alle casse all'uscita.

Alla cassa c'era l'indicazione delle attrazioni chiuse. Tra queste ce ne erano anche 2 che invece erano aperte anche se non per l'intera giornata.
Abbiamo iniziato il giro da sinistra. Siamo entrati subito a drakkar e davanti a noi non c'era nessuno. Siamo saliti subito e abbiamo fatto la nostra prima attrazione. Solo per uscire ci hanno fatto aspettare un pò. Devo dire che più tardi l'abbiamo rifatta e anche se c'era un pò di fila il tutto si era velocizzato notevolmente. Poi di corsa a Yucatan: c'erano due barche in funzione, tempo di attesa 40 minuti. Avevano problemi e sono partiti i tecnici con ganci e gancetti per far ripartire il tutto. Devo dire che l'attesa viene ricompensata!
Poi olandese volante: bellissima! Pochissima fila per tutto il giorno e quindi siamo risaliti varie volte.
Poi siamo passati a cagliostro. Non mi ricordo chi aveva parlato del pezzo di fila al chiuso: veramente sgradevole!! Mancava l'aria e c'era una puzza terribile. A me l'attrazione non è piaciuta tantissimo: troppo buia e troppo corta.

Quindi ci siamo diretti nell'area bimbi. Non ripeto ma concordo con tutto quello detto da seph78.
Ho fatto un giro su believix tanto per fare un paragone con Peter Pan di Disneyland Paris ma ahime ne esce perdente sotto tutti i punti di vista.
Poi di corsa su Shock che è veramente un'attrazione fantastica.
Gran bella giornata per tutti ... ragazzi e meno ragazzi :D
Disneyland Paris DLAnaheim Gardaland Mirab EuropaPark Zoomarine Rainbow MagicLand

Stig
Messaggi: 4926
Iscritto il: 2 luglio 2009, 12:42

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Stig » 1 luglio 2011, 9:36

Eccomi qua per una fresca recenzione di Rainbow Magicland!!!30 giugno
Arriviamo molto presto al parco alle 8:30 di mattina :lol: per evitare intoppi e ci mettiamo davanti l'ingresso ad aspettare..Quando il parco apre andiamo subito verso il Drakkar il river rapids del parco.A dire la verità questa attrazione mi ha veramente stupito!Non ne ho mai trovata una con cosi tanti effetti acqua accesi!lla tematizzazione è buona,purtroppo gli unici problemi sono la durata e la portata oraria..Il percorso dura meno delle jungle rapids per fare un esempio ma è molto più intenso e inoltre qui è impossibile uscire asciutti :D .Dopo Drakkar ci dirigiamo verso Yucatan,che a dir la verità me la aspettavo meglio per quanto riguardava la tematizazzione nella parte dark ride,e anche il layout un po mi ha deluso(non per le discese )ma è comunque un ottima attrazione!! Tematizzazione esterna buona,anzi eccezionale!!le discese non sono altissime ma comunque divertenti e bagnatissime :D.Dopoaver fatto un altro giro su yucatan arriva il momento dell'olandese volante il mine train del parco..io lo sottovalutavo troppo perchè avevo cattiva memoria di mammut e invece mi ha divertito..l'unica pecca sono i vagoni senza cuscinetti alla schiena e un po di botte le prendi.Poi passo nell'area bambini per accompagnare mia madre :evil: saltando per il momento cagliostro e qui provo bomborun,coaster breve ma carino della vekoma,provo amerigo giusto per aumentare il mio coastercount :lol: e poi vado a Caglostro finalmente :D.Già dai commenti letti non mi aspettavo molto e invece mi sono un po ricreduto!!certo non è eccezionale,dura poco ,la stazione è abbastanza spoglia però è comunque divertente,sopratutto se si fa la prima discesa all'indietro! :D dentro ancora si sente puzza di vernice e le luci bianche illuminavano un po il capannone.Decido di provare believix,attrazione che non mi ha divertito più di tanto(sembrava un presepe dentro)ma carina la seconda parte di ride dove ci si alza in alto.Infne dopo aver fatto e rifatto tutte le attrazioni del parco apre shock!Io ero appena uscito da cagliostro e mi fiondo come un fulmine mettendoci mezzominuto :lol: :lol:
Finalmente posso provarlo,il layout è un po troppo corto ma mi sono divertito e come!!il lancio bello,il camelback speravo un po più di vuoto invece quei trim :evil: ......
poi il non inverted loop bella figura,originale e subito dopo l'overbanked!!che curva!!ho fatto 10 giri di cui 7 di fila e ho iniziato a sentire sempre più peso sul collo ogni giro che passava..dopo la sezione con i trim e qualche curva ecco l'avvitamento spettacolare per la velocità con cui viene preso!!
Il parco in conclusione è di buon livello!ho rilevato principalmente 2 problemi,la portata oraria delle attrazioni e la durata di queste un po bassa(drakkar,cagliostro,shock)

jamsis
Messaggi: 223
Iscritto il: 10 luglio 2011, 15:51
Località: Spoleto

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da jamsis » 10 luglio 2011, 16:52

Salve a tutti!!!!
sono nuova (anche se è un bel pezzo che seguo il forum) e vengo da Spoleto (Umbria).
Ho aspettato ad iscrivermi perchè prima volevo visitare per la prima volta Rainbow Magicland.
Finalmente il mio ragazzo ha avuto la fantastica idea di andare, sfidando la paura per le chiusure e le altre incertezze del parco.
Premetto: adoriamo i parchi di divertimento. Ne abbiamo visitati un po' ,in Italia ed all'estero, quindi abbiamo qualche metro di paragone.
Comunque ieri sono arrivata al parco verso le 11,00. Favorevolmente colpita dal parcheggio, con le bellissime tettoie che hanno protetto dal sole la nostra macchinina, ci accingiamo all'entrata. Modesta fila per il biglietto e subito la prima delusione: shock rimarrà chiuso tutto il giorno!!!! Sconforto!!! Ovviamente anche Maison Houdini era chiusa (ma questo già lo sapevo). Arrivata alla cassa tuttavia la bigliettaia molto gentile ci dà due ingressi gratis per una seconda visita!!! Sempre un po' delusa (ma contenta di avere una scusa buona per tornare) entro. I due possenti portali mi fanno sorridere di felicità. La Main street è deliziosa. Io ed il mio ragazzo ci innamoriamo subito della statua del Buddah ciccione. Torneremo per video e foto con il medesimo!!!
Benissimo, come una guida turistica esperta (dopo tutto quello che avevo letti qui) conduco la mia dolce metà verso Drakkar. Modesta fila (circa 20 minuti) ma sotto il sole cocente. E poi si parte. L'attrazione è molto carina, sinceramente la preferisco al mirabilandiano Rio Bravo, ed usciamo decisamente rinfrescati. L'attesa prima della discesa ci offre l'occasione di conoscere due simpatiche ragazze e una gentile famiglia... infondo tutto il male non vien per nuocere!
Già belli bagnati decidiamo di darci il colpo di grazia e raggiungere Yucatan ... fila decisamente più lunga (35 minuti) durante la quale assistiamo alla sceneggiata di un signore che alzando la voce dice di essere stufo di aspettare perchè l'attrazione si è già fermata un paio di volte. Vabbè, me lo dovevo aspettare. E comunque l'attrazione vale la pena dell'attesa. Veramente divertente, la seconda discesa poi lascia senza fiato. L'imponente ricostruzione ti coinvolge, il drago sputacchione sembra mi faccia l'occhiolino... ci innamoriamo anche di quello ... torneremo al ponte sospeso per foto!!! Poi, pregando tutte le divinità pagane e non, mi dirigo verso Huntik... preghiere vane le mie. Huntik è chiuso... nulla si sa circa la sua apertura ... decisamente contrariata, mi consolo con l'Olandese Volante. Carino, niente di che, a parte il sedile esageratamente scomodo che mi lasciano un delicato dolorino alla schiena.
Poi da lontano avvisto il ciambellone di Mistika che scende tutto allegro... l'attrazione è aperta ... temendo improvvise chiusure trascino letteralmente con la mano il mio ragazzo verso di essa: "ma io ho ancora la colazione sullo stomaco" mi dice perplesso ed io "fattene una ragione, approfittiamone adesso che è aperta perchè dopo chissà!!!" Mi guarda come se fossi una pazza, ma come al suo solito mi asseconda.
E allora seduti imbracati e controllati come se manco dovessimo andare sulla luna, saliamo, stiamo lì quei venti secondi buoni e poi di colpo, quando non te lo aspetti giùùùùùùùù. Fichissimo... Torneremo una seconda ed una terza notturna volta nell'arco della giornata.
Poi, visto che ce l'avevamo quasi davanti, ci accingiamo alla fila di Cagliostro...la tematizzazione esterna dell'attrazione è stupefacente, a tratti meravigliosa... l'adoro ... degna di un parco disneyano.... 30 minuti abbondanti di fila e poi si parte... e qui rimango un po' perplessa ... il percorso è carino, anche se rispetto al disneyano Nemo un po' cortino, la musica coinvolgente, ma quelle luci ... non se possono proprio vede', che orrore si vede tutto il capannone. Ma non si faceva prima a tenere tutto al buio???? Così nella mia seconda e terza visita all'ill.mo Conte Cagliostro, adotto la politica degli occhi chiusi!!! Provateci... è decisamente meglio...
Passaggio da Huntik... nada de nada ancora chiuso. Allora visto che si è fatta l'una, ci andiamo a nutrire... e visto che il mio ragazzo è uno di quei tipi a cui piace essere servito e riverito (ed io con lui) andiamo al Maniero ... e qui consiglio agli amanti del pesce il salmone marinato... veramente ottimo!!!
Con il portafoglio un po' più leggero decidiamo di fare cose tranquilline tipo Believix ... anche in questo caso l'esterno è delizioso le megawinx bellisime e quel finto boschetto ti invita a visitare il regno fatato delle fatine ... durante la lunga fila (35 digestivi minuti) per non appisolarmi in piedi decido di intrattenere il mio ragazzo e qualsiasi altra persona vicino con le canzoni delle Winx. Visto che sono sparate a perle lungo tutta la fila, me le canto tutte e limitatamente allo spazio me le ballicchio pure (anche se ho quasi 30 anni), poi finalmente il gioco: non mi è piaciuto ... non dico che doveva essere Peter Pan's flight ma nemmeno il presepe della Madonna della Stella vicino a casa mia... anzi quest'ultimo è pure meglio ... vabbè passaggio da Bomborun, carino, e poi Castello di Alfea, negozio interno assolutamente delizioso, se avessi avuto 3 anni sarei andata di matto, ma visto che ne ho 30 sono andata di matto lo stesso. Purtroppo non ho nipoti a cui regalare circa trecento euro di souvenir marchiati Winx, quindi un po' triste esco e, sorpresa delle sorprese, ecco le Winx in carne e ossa che sgambettano. Il mio ragazzo decide che venire a Rainbow è stata un'ottima idea, credo che da ieri sia divenuto fan delle Winx ... mi chiedo perchè!!!!!????
E poi lo trascino via.. la sopportazione ha un limite spettacoli dei tuffi ... un po' moscietto anche se loro sono molto bravi ... e poi finalmente Huntik ... fila di 45 minuti, disappunto per la visione dei finti affreschi già letteralmente spellati via dal muro e poi si parte ... sfiga delle sfighe ho beccato penso l'unica pistola rotta ... vabbè ... per il resto magnifico .... 110 e lode con bacio accademico e riverenza del rettore ma non vi sto a dire altro ... la serata va via con lo spettacolo del planetario e quello del gatto Baleno ... molto carini ... e poi ho fatto foto, ho rifatto molte attrazioni, ho visitato ll regno delle Pop Pixies (adorevole) e alle 22,00, 11 ore dopo il mio arrivo vado a casa ... con la voglia di tornare e decisamente molto soddisfatta.

Avatar utente
ilaria80
Messaggi: 7
Iscritto il: 27 maggio 2011, 16:08

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da ilaria80 » 15 luglio 2011, 10:19

Buongiorno!
Sono stata ieri al parco finalmente, con il serale, e sono davvero entusiasta! :D La mia "cultura" dei parchi si ferma a quelli italiani che quindi diventano il mio termine di paragone e tra parentesi, il mio preferito e' Gardaland anche perche' sono piu' di 20 anni che ci vado... e sinceramente mi sembra che Rainbow non abbia nulla da invidiare agli altri.
E' vero che ancora deve migliorare, perche' secondo me non e' al massimo delle sue potenzialita', non solo per i giochi che ogni tanto chiudono e poi riaprono, ma anche sui vari servizi tipo negozi e bar che dopo una cert'ora chiudono e invece se il parco e' aperto fino alle 11 dovrebbero essere aperti anche loro, ma sono certa che dall'anno prossimo sara' al 100% anche prendendo spunto dalle varie critiche e suggerimenti mossi durante questi primi mesi.
Comunque, il mio giudizio e' senz'altro positivo, anche perche' io ci sono andata con la voglia di divertirmi e sono riuscita a fare quasi doppi giri su tutto o perlomeno su quello che mi e' piaciuto di piu'! Tutto funzionava tranne maison Houdini che deve aprire, e Mistika e Huntik che si sono fermati per un po' ma poi hanno riaperto e non vi dico che scena ho visto davanti Huntik di un uomo e una donna inferociti perche' avevano fatto 200 km per trovare 4 giochi chiusi..(quali poi lo sanno solo loro...) e stavano "mangiando" la povera ragazza che era calmissima nonostante tutto e dava info non sapendo piu' come giustificarsi.. Comunque,Yucatan mi e' piaciuto da matti, piu' di drakkar ma su entrambi non ti puoi salvare dalla marea di acqua che ti invade! Cagliostro anche secondo me e' meglio senza quei fari che ti fanno vedere il capannone e la musica si capisce poco ma anche qui mi sono divertita parecchio. L'olandese volante mi e' piaciuto e come dicono in molti, quasi quasi ho avuto piu' paura su Bomborun! Believix va assolutamente rivista, voci troppo basse, fili , tubi.. ma nel complesso mi e' piaciuta perche' questo tipo di attrazione non lo avevo mai provato. Mistika fa paura anche se frena presto e dicono che piu' avanti scendera' di piu' ..e su shock non cel'ho proprio fatta a salirci! Sentire chi scendeva dire che avevano provato la sensazione di staccarsi dal sedile mi ha fatto proiettare la visione di me che volavo via alla prima curva! :lol: e poi queste per car mi fanno una paura.. ma la prossima volta trovero' il coraggio!
Ho visto lo spettacolo del Gattobaleno , molto carino , ma mi sono persa lo spettacolo di Huntik e i tuffi che c'era alle 18.30 perche' ero troppo presa da Yucatan! a dire il vero non so neanche se l'hanno fatto perche' non ho visto movimenti sul lago, ma non posso esserne certa.
poi c'e' stata la parata e c'e' da dire che tutti i partecipanti ti coinvolgono con sorrisi e saluti, davvero molti bravi quei ragazzi =D>
Huntik e' stato una piacevolissima sorpesa, non amo le dark ride interattive(mi spiace dirlo ma quella di Gardaland fa piangere), ma questa..e' superlativa! Mi sono divertita un casino e l'avrei fatta all'infinito!
Il parco era pulito, anche i bagni che ha detta di molti sono sporchi, erano puliti e profumati perche' c'era la signora delle pulizie che fare il giro continuamente. Incivilta' tranne il caso di Yucatan e un padre che doveva far fare pipi' al figlio sull'aiuola di fronte a Yucatan quando a pochi passi c'e' il bagno.. ma vabbeh, sui bimbi non mi sento di infierire..sono i genitori che andrebbero educati.
Per quanto riguarda i risto- bar ho provato il belvedere e la pizza era veramente buona, e i prezzi non mi sono sembrati cosi' eccessivi da ridurre sul lastrico una famiglia per un giorno.
In sostanza, il parco e' bello e per me promette bene. Io saro' di sicuro una sua sostenitrice!

Avatar utente
elvis
Messaggi: 554
Iscritto il: 18 luglio 2010, 22:03
Località: Sant'Agata Bolognese(BO)

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da elvis » 19 luglio 2011, 22:09

Il 4 luglio sono stato al parco:bellissimo esteticamente,di forte impatto visivo il lago col castello di Alfea e Shock,divertentissimi l'Olandese Volante e Drakkar,delusione totale per Bielievix.Per il resto tutto nella norma,il prezzo a mio parere è alto(35,e dovevano essere 39 :shock: ),anche se fosse tutto funzionante(quel giorno chiuso Huntik,Maison Houdini,Cagliostro,e tutti i ristoranti a parte il self-service)!!!!Sarebbe più giusto 30e,dato che Mira è a 33(2 giorni),Gardaland 36(ma ha il doppio di attrazioni).Insomma ne deve fare ancora di strada,Gardaland e Mira possono stare tranquille,rimangono i primi parchi d'Italia indiscussi,mi sà ancora per molto tempo!

GIADA
Messaggi: 1
Iscritto il: 21 luglio 2011, 21:08

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da GIADA » 21 luglio 2011, 21:28

salve a tutti!
ho visitato il parco lunedì 19 luglio 2011,grandissima delusione!!!!!
sentendo le numerose pubblicià dove il parco viene nominato come uno dei migliori in Europa ci si aspetta quello che purtroppo neanche lontanamente offre!!
premetto che circa 4 mesi fa ho trascorso 4 giorni indimenticabili a disneyland paris ma ancor prima di fare visita a rainbow non ho mai pensato di fare il paragone....guardando la mappa di rainbow sul sito ufficiale ho capito subito le sue dimensioni e quindi sono arrivata alla conclusione che 35 euro erano decisamente troppi e decido di andare durante l'enrata serale dalle 18,00 alle 23,00.
una volta entrata noto subito la mancanza di personale addetto alle pulizie (sempre presente in tutti gli altri parchi) e quindi le grande quantità di sporcizia di ogni genere a terra, noto anche la presenza numerosi parti del parco incomplete dove sorgono currugati per la corrente o zone prive di prato e piante....
una cosa che mi ha dato molto fastidio è il tono inappropriato degli addetti alle giostre che urlano e dicono parolacce anche di fronte ai bambini!
inoltre le file anche se composte da poche persone non scorrono!!!
il parco è decisamente piccolo e si aggira intorno ad una piscina immensa e insensata(tutto spazio sprecato!!!)con 15 min di orologio si fa il giro completo del parco!
queste sono alcune delle cose negative che ho riscontrato non so qui ad elencarle tutte!mi chiedo cosa fa la gente che acquista il biglietto per l'intera giornta!a me tre ore sono bastate ed avanzate!!!!non è paragonabile a nessuno dei parchi italiani né per tematizzazione,né per attrazioni e né per organizzazione!!!

fobifusu
Messaggi: 1
Iscritto il: 29 luglio 2011, 14:05

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da fobifusu » 29 luglio 2011, 14:47

CIao,
dopo essermi preparato alla visita con i vostri consigli ho deciso di lasciare anch'io qualche indicazione per i futuri visitatori.
Ho visitato con la mia famiglia (io, mia moglie e la bimba di 7 anni) il parco ieri, 28 luglio, siamo arrivati verso le 11,30 e mi sono meravigliato subito delle pochissime auto nel parcheggio. Siamo entrati con la promozione Ikea e con 70 euro siamo entrati in 3 e in + abbiamo avuto 2 buoni per tornare a 10 euro.
Ho chiesto all'ingresso quali attrazioni fossero chiuse e mi hanno detto solo maison Houdini.
Tutte le attrazioni erano senza fila e le abbiamo ripetute più volte, abbiamo fatto solo 15 minuti di fila per Yucatan pensando che più tardi sarebbe aumentata mentre quando siamo ripassati l'abbiamo rifatta senza attesa. Ci siamo divertiti molto con Huntik dove abbiamo fatto varie sfide per vedere chi raggiungeva il punteggio più alto, mi ha un po' deluso Cagliostro mentre Yucatan e Drakkar sono davvero belle! Abbiamo guardato un po' di spettacoli, i tuffatori sono bravi ma lo spettacolo di zoomarine che ho visto qualche anno fa era molto più divertente, gattobaleno e le winx sono piaciute alla bimba e questo è il loro target...
Il cinema in 4d è simpatico, forse un po' scuro. Quando siamo tornati a fare il 2° giro su shock c'era un po' di fila (15 min) ma erano passate le 18 ed era iniziata l'apertura serale, mi sono accorto solo al secondo giro del limite di età a 8 anni ma siamo andati lo stesso.
Che dire, complice la splendida giornata quasi primaverile dopo il diluvio del giorno prima e la scarsa affluenza siamo stati davvero bene, è vero che c'è poca ombra ma le piante non mancano e i giardini sembrano ben curati, diamogli tempo.
La zona per i bambini su cui contavo per mia figlia ha un target davvero molto basso come età, ne ha fatti solo 2 o 3 e non le hanno fatto fare nemmeno l'autoscontro perchè era troppo alta! Comunque ha fatto tutte le attrazioni tranne Mystica, e sta aspettando di crescere quei 7-8 centimetri che le mancano...
Certo, non regge il confronto di altri parchi come dimensioni e numero di attrazioni però è un buon inizio, e il fatto di stare a meno di un'ora di macchina da casa ci farà tornare altre volte, speriamo che cresca con il tempo.
Un saluto - Corrado

MrValle
Messaggi: 24
Iscritto il: 21 giugno 2010, 15:03

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da MrValle » 10 agosto 2011, 20:10

Sono stato al parco circa un mesetto fa. Inizio subito col dire che ho trovato comodo il fatto che ci fossero cast members fuori dalla stazione di valmontone che vendevano biglietto del parco e biglietto della navetta assieme, così si evitava la fila fuori al parco (anche se è poca, per ora). Devo dire che in generale ogni attrazione è ben tematizzata (tranne forse Mistika e l'interno di Cagliostro), ma il parco non lo è per niente, un pò come movieland, sembra semplicemente un luna park. Poi molte attrazioni (tipo Yucatan), necessitano di un aggiustamento finale, visto che in alcuni tratti si vedono pezzi di ferro. Per ora i difetti sono questi, non cito la mancanza di attrazioni visto che ha appena aperto e già il prossimo anno penso ci saranno grosse novità :)

Rispondi

Torna a “MagicLand”