Motivazioni dei premi

Per discutere degli Oscar dei Parchi di Divertimento.
Avatar utente
FaZo
Messaggi: 3242
Iscritto il: 19 novembre 2006, 2:45

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da FaZo » 26 settembre 2008, 1:23

Da appassionato televisivo... e di riflesso di startistiche e votazioni: perchè non far influire il voto del pubblico per un 25% o 30% del totale? Così la parte maggiore della votazione rimarrebbe agli interni dell'organizzazione ed una minima parte renderebbe partecipi gli utenti... oppure dare un 50% all'organizzazione e un 25 a testa tra utenti e specialisti del settore.

O addirittura fare una ed una sola categoria "Guest choise awards" che possa raccogliere il pensiere degli utenti dopo la visione di una lista di strutture e di una ed una sola caratteristica da evidenziare, per ogni parco, come più evidente nella stagione in corso (che potrebbero esser iniziative o nuove attrazioni o addirittura nuovi servizi o cortesia del personale).

aggiungo che con le mappe integrerei il materiale promozionale o flyer che si possono trovare in giro... alcuni di questi sono davvero belli, intriganti ed interessanti ed il più delle volte non sono quelli dei parchi maggiori. I più belli della mia collezione sono dei parchi più impansabili :-)
La verità fa tremare la terra, le menzogne la rendono arida.

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Roberto Canovi » 26 settembre 2008, 2:13

Vedo che l'argomento interessa, però, attenzione, i premi sono codificati e non è che li cambiamo ogni anno :-)
Suggerimenti e idee sono sempre graditi e valuteremo come fare per fare si che un paio di premi possano essere assegnati in parte o in toto dal pubblico (se possibile), ma lo schema è quello e quello resterà, visto che mi pare sia risultato vincente.
Roberto Canovi
Moderatore della community

mauro br
Messaggi: 784
Iscritto il: 1 giugno 2007, 2:42
Località: Brindisi

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da mauro br » 26 settembre 2008, 6:43

Ho lanciato io il "sasso" su quello che non capivo di parksmania.
Sinceramente, continuo a nutrire dubbi su alcuni punti, ma come ho scritto sopra, scrivendo si rischia di essere fraintesi, scrivendo molto, poi, le proprie osservazioni rischiano di apparire contestazioni o addirittura pretese.
Per questo, sull'argomento, non scrivo più, riservandomi una futura conversazione a quattr'occhi che prima o poi arriverà :wink:

Sulla questione suggerimenti, il mio è che non ci debbano essere vincitori ex-equo.
Su 9 voti, se 2 nomination prendono 4 voti e l'altra 1, semplicemente si rivota, escludendo quella arrivata ultima e sicuramente si finirà 4-5.
Nel caso in cui ci fosse un 3 pari, si potrebbe far decidere alla sorte oppure si trova un meccanismo in modo da attribuire un qualce peso al parere espresso ai vari esperti del settore intervenuti.

Avatar utente
Silvia Forghieri
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1417
Iscritto il: 21 agosto 2003, 10:35
Località: Como
Contatta:

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Silvia Forghieri » 27 settembre 2008, 22:08

FaZo ha scritto: innanzitutto ci si chiedeva perchè i voti o le nominations delle categorie non sono comprensivi di una percentuale di voto da parte degli utenti alla community, in fondo siamo anche noi che testiamo o giudichiamo se un'attrazione è valida o meno col gradimento del pubblico.
Bene o male già altri prima di me hanno risposto a questo tuo dubbio, ma voglio comunque esprimere anche la mia opinione e citarti un paio di esempi in proposito.
Il voto da parte degli utenti di un forum sarà sempre condizionato dalle "preferenze" e dalle simpatie personali di ognuno. Trovo molto surreale credere che gli utenti di un forum possano votare senza condizionamenti...
A testimonianza di ciò mi sento di citare i "reality game" che di tanto in tanto vengono proposti sul nostro forum. Quando sono stati in gioco i parchi italiani, i parchi minori sono sempre stati eliminati per primi ed alla fine il gioco si riduceva alla solita lotta da stadio Gardaland - Mirabilandia ed una piccola fazione che tifava per Movieland.
Ci sono sempre stati molti voti senza motivazione e... chissà come mai diverse registrazioni di nuovi utenti proprio in concomitanza con "le fasi finali del gioco". Un caso? Mah...
Quando invece sono stati in gara i parchi esteri, anche qui "chi aveva un nome" ha primeggiato alla grande. Un altro caso?
Non credo.
Se per dei semplici giochi, senza nessun valore nè premio, si verificano queste situazioni, sono convinta che nel caso degli Awards, la situazione "peggiorerebbe" in modo esponenziale.
Tra l'altro, mi pare che anche alla Notte degli Oscar non venga chiesto in alcun modo il parere del pubblico, no? Poi ovviamente il grande pubblico può condividere o meno i premi e magari un film che non ha preso oscar fa incassi ben superiori ad un pluripremiato, ma questo non influisce sui premi assegnati.
Silvia Forghieri

Redazione Parksmania.it

Avatar utente
Andrew (Clamp81)
Messaggi: 282
Iscritto il: 25 novembre 2003, 14:20
Località: Verona

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Andrew (Clamp81) » 27 settembre 2008, 22:36

Scusate il ritardo:
Per quanto riguarda la mia banalità nel preferire quelle attrazioni non vedo proprio come Clamp81 possa giudicare i miei gusti. Io ho dato un parere...non mi sono vantato di essere originale....ma si vede che qualcuno non ha afferrato il vero problema del mio post!
Clamp81 non ha mai giudicato i gusti di nessuno, semplicemente ho evidenziato come tu tanto chiedi l'originalità e poi proponi come alternativa Spiderman e Winnie The Pooh: il primo un ragno umano che ci assilla da mezzo secolo, il secondo l'ennesimo orsetto rubacuori...con tutto il rispetto chiaramente!!! Poi se non era questo che intendevi io non lo so, ma sappi che Clamp81 quando ha un'occasione per rompere gli zebedei non se la lascia mai scappare.
Roberto Canovi ha scritto:Per quanto riguarda l'originalità delle idee, sono d'accordo che si potrebbe anche pensare di tematizzare un mine train come un gigantesco water, creare le carrozze a forma di escremento e fare scendere sul percorso enormi cascate d'acqua proprio come uno sciacquone... Cavolo, quello si che sarebbe originale!
:shock: :shock: :shock: :shock:

Sono senza parole.
Pensa ad un enorme water piazzato a fianco di Blu Tornado e Flying Island... già quelle due attrazioni fanno piuttosto c....e [...]nonostante anche Sequoia Adventure faccia espletare discretamente una funzione corporale, non mi pare il caso.
Hai provato con il limone?

Insomma sembra proprio che Parksmania si tutta da rifare!!! Del resto il Presidente va che è una meraviglia, si comportano da tiranni perchè non interpellano il popolo nelle questioni fondamentali, la cinny vuole andare a lavorare a Gardaland come addetta alle indicazioni per il teatro, Bruno è dalla de Filippi...ho un'idea; chiamamo una vera giornalista come Silvana Giacobini o Alfonso Signorini, trasformiamo il portale in un sito di gossip sui parchi e facciamo presentare i prossimi awards a Flavia Vento o a Costantino. Voi romagnoli ormai siete alla frutta!!! :wink:

Poi volevo dire una cosa "seria": secondo me il premio ad ex-aequo è stato fatto anche perchè sennò vinceva tutto Gardaland che poi si montava troppo la testa. Non è così? (Se fosse così avreste fatto bene!)
Fletto i muscoli e sono nel vuoto!

Avatar utente
Cesarina Balconi
Messaggi: 1342
Iscritto il: 24 settembre 2003, 1:06
Località: Como

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Cesarina Balconi » 27 settembre 2008, 22:55

Andrew (Clamp81) ha scritto:Poi volevo dire una cosa "seria": secondo me il premio ad ex-aequo è stato fatto anche perchè sennò vinceva tutto Gardaland che poi si montava troppo la testa. Non è così? (Se fosse così avreste fatto bene!)
Io invece trovo giusto che le due novità di Gardaland e Mira abbiano vinto entrambe, perchè sono due belle attrazioni e hanno entrambi una bella ed originale ambientazione/scenografia e sono divertenti.
Se fosse stato chiesto agli utenti di votare per queste due novità, io personalmente avrei avuto difficoltà a scegliere una delle due; quindi anche il mio voto sarebbe stato un ex-equo.
Cesarina Balconi
Parksmania Club Staff

mauro br
Messaggi: 784
Iscritto il: 1 giugno 2007, 2:42
Località: Brindisi

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da mauro br » 28 settembre 2008, 5:36

Scusate la mia ignoranza nel settore...
Ma un premio oscar nel "cinema", considerato che si è fatto tante volte e da tante persone il paragone a questo ambiente (e ritengo giustamente) è mai stato assegnato ad ex equo?
Il pallone d'oro è mai stato assegnato ad ex-equo?
Sinceramente non conosco la risposta e magari dopo cercherò qualcosa su internet, ma penso che se si deve scegliere un vincitore, si deve trovare il modo affinchè il vincitore dell' "oscar dei parchi" sia individuato, senza pari merito.
Chi ha diritto al voto, dopo aver valutato molteplici aspetti "tecnici e non solo", qualora non riuscisse a scegliere a chi assegnare il proprio voto, dovrebe basarsi, in ultima istanza, sulla preferenza personale.
Credo sia anche un'assunzione di responsabilità....
Per usare una via di mezzo tra la "sociologia" ed il "comunismo" :mrgreen: ...
"chi decide di essere in grado di giudicare e scegliere, deve giudicare e scegliere, o rendersi conto di aver preso una decisione errata".

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Roberto Canovi » 28 settembre 2008, 12:13

Beh, ma gli Oscar cinematografici muovono miliardi di dollari...
Con tutto il rispetto per i Parksmania Awards, noi lavoriamo un po' più in piccolo :-)
Non puoi fare paragoni e considerazioni come quella che hai fatto, almeno a mio parere.
Secondo me, pur se in buona fede, stai andando a cercare il pelo nell'uovo di una manifestazione che sarà pure la più importante di questo settore in Italia, ma che deve essere presa con meno enfasi ;-)
Ogni manifestazione ha le sue caratteristiche e le considerazioni di chi deve dare un giudizio possono anche essere diverse da quelle degli altri.
E poi se andiamo a guardare gli Oscar del cinema, personalmente avrei anche io tantissime eccezioni da sollevare e se dovessi giudicare io certi loro parametri non mi piacerebbero.
Cosa faccio allora, scrivo sul forum degli oscar cinematografici facendo presente che non danno mai dei premi ex-aequo mentre invece, loro si che sono il top, quelli dei Parksmania Awards li danno?
Sto scherzando, ovvio, ma il ragionamento è il medesimo allora ;-)
Roberto Canovi
Moderatore della community

mickeyfantasmic
Messaggi: 337
Iscritto il: 25 marzo 2003, 9:43

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da mickeyfantasmic » 28 settembre 2008, 13:24

Forse sono io che, purtroppo non essendo potuto venire alla serata, mi perdo qualche pezzo!

oppure è proprio la mia testolina che non ci arriva.

Ma gli awards (lodevole iniziativa portata avanti da Roberto e il gruppo senza fini di lucro) non dovrebbero proprio essere un qualcosa che premia chi ha portato avanti migliorie nel nostro adorato settore dei parchi a tema?

E non è forse vero che sia Mammuth che Reset sono due attrazioni che aiutano a portare avanti la nostra adorata "cultura del divertimento?".

Vorrei ricordare che tutto questo nasce dalla passione di un gruppo di persone che si dedicano , tra un lavoro e l'altro, a creare uno spirito di gruppo (e anche più di uno spirito).
Vorrei anche ricordare che stiamo parlando di attrazioni e parchi a tema, non di massimi sistemi fisico nucleari (per quanto nel mio cuore i parchi Disney sono più affascinanti dell'accelleratore di Ginevra ;-)

insomma; secondo me qualcuno dovrebbe darsi una calmata e rendersi conto che chi ci guadagna da tutti questi premi in realtà siamo proprio noi parksmaniaci!

oppure sarebbe stato forse meglio non avere una tra mammuth e reset?

;-)
Andrea "MickeyFantasmic" Monti
Dream it and do it!

Avatar utente
Matteo Riboldi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6747
Iscritto il: 26 marzo 2005, 11:58
Località: Lissone (MB)

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Matteo Riboldi » 28 settembre 2008, 13:33

D'accordissimo con quanto ha scritto mickeyfantasmic.
Il premio ad ex equo è stato più che azzeccato e mi ha fatto molto piacere. Meritavano alla pari ed è stato giusto premiarle entrambe.
Matteo Riboldi
Amministratore della community

mickeyfantasmic
Messaggi: 337
Iscritto il: 25 marzo 2003, 9:43

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da mickeyfantasmic » 28 settembre 2008, 15:20

e chi vince in realtà siamo noi che ci becchiamo 2 belle attrazioni invece che una ;-)
Andrea "MickeyFantasmic" Monti
Dream it and do it!

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Roberto Canovi » 28 settembre 2008, 17:53

OT: Leggetevi sul BLOG di Parksmania cosa ha scritto Francesco al riguardo di quei soliti "contestatori" che ciclicamente vomitano veleno su Parksmania.
Ho scritto ALCUNI... Per favore, non generalizziamo, partendo subito in quarta da parte di persone che magari si sentono chiamate erroneamente in causa solo perchè civilmente hanno sollevato qualche appunto, eh?! :-)
Occorre sempre dividere tra chi è in malafede (pochissimi e da tempo individuati anche se non si firmano mai con nome e cognome) e chi invece chiede civilmente spiegazioni su cose che non comprende o che non condivide, ma è in buonafede.
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
Danylis
Messaggi: 1603
Iscritto il: 6 giugno 2008, 14:28

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Danylis » 28 settembre 2008, 18:00

Roberto Canovi ha scritto:OT: Leggetevi sul BLOG di Parksmania cosa ha scritto Francesco al riguardo di quei soliti "contestatori" che ciclicamente vomitano veleno su Parksmania.
Un OT da parte del presidente??? :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Grande!!!! =D> =D> =D> =D>

Da questo momento tutti gli iscritti al forum hanno un OT gratis!!! :mrgreen:
Volete emozioni forti? Non drogatevi, andate nei parchi

Avatar utente
watchman
Messaggi: 21
Iscritto il: 12 settembre 2008, 19:20
Località: reset

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da watchman » 28 settembre 2008, 19:53

un premio ex equo è stato dato dalla fifa nel momento in cui si è dovuto decidere chi fosse il calciatore del secolo.
Credo che i premi di parksmania siano stati equi e più o meno condivisibili, ma il punto non è questo.
Il punto è che nessuna commissione al mondo darà dei premi che poi verranno condivisi al 100% da tutti, è assolutamente impossibile poichè ognuno di noi ha le sue idee e difficilmente tutti siamo in accordo.
Personalmente preferivo reset al mammuttone ed ho preferenze diverse rispetto ad alcuni premi, ma comprendo benissimo ed accetto le motivazioni espresse dalla giuria.
Segnalo inoltre che chi ha partecipato all'evento (il pubblico) e chi ha ritirato i premi (i parchi) con le loro azioni RICONOSCONO la giuria e nel momento in cui la giuria viene riconosciuta il giudizio può essere (giustamente) discusso ma non messo in discussione (non so se si capisce la sottile differenza).
Credo che parksmania stia facendo un lavoro egregio e vche in questa edizione abbiano raggiunto dei risultati molto importanti. Chi critica tanto pre criticare lo fa semplicemente perchè è invidioso, tanto da riportare su altri forum argomenti, news ed anteprime scritte su queste pagine.
Qui si stà facendo una scelta qualitativa, credo che tale scelta vada aiutata ed incoraggiata
bravi
voi frequentate e giudicate i parchi, io guardo e giudico voi. Who watch the watchman?

mauro br
Messaggi: 784
Iscritto il: 1 giugno 2007, 2:42
Località: Brindisi

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da mauro br » 29 settembre 2008, 5:56

Roberto Canovi ha scritto:Beh, ma gli Oscar cinematografici muovono miliardi di dollari...
Con tutto il rispetto per i Parksmania Awards, noi lavoriamo un po' più in piccolo :-)
Ops, pensavo le spese fossero le stesse... :lol: :lol: :mrgreen:

Roberto Canovi ha scritto: Non puoi fare paragoni e considerazioni come quella che hai fatto, almeno a mio parere.
Secondo me, pur se in buona fede, stai andando a cercare il pelo nell'uovo di una manifestazione che sarà pure la più importante di questo settore in Italia, ma che deve essere presa con meno enfasi ;-)
Pur se in buona fede... ti sbagli.
Non ho intenzione di cercare il pelo nell'uovo, ma, leggendo che sarebbero stati graditi suggerimenti, ho pensavo di dire cosa avrei cambiato io :wink:

Roberto Canovi ha scritto: Ogni manifestazione ha le sue caratteristiche e le considerazioni di chi deve dare un giudizio possono anche essere diverse da quelle degli altri.
E poi se andiamo a guardare gli Oscar del cinema, personalmente avrei anche io tantissime eccezioni da sollevare e se dovessi giudicare io certi loro parametri non mi piacerebbero.
Ma io non sto dicendo che non mi piacciono le motivazioni dei premi assegnati.
O meglio, alcune potrebbero anche non piacermi, magari sono daccordo in tutto, al 100%.
Voglio solo far notare che se fossi io a dover decidere a chi assegnare un premio, sarebbe non solo un onore, ma un onere.
Se mi viene data una responsabilità "decisionale", vuol dire che c'è fiducia in me, vuol dire che mi ritengono all'altezza di dare un giudizio, si fidano delle mie valutazioni.
E quindi, se proprio non trovassi caratteristiche che rendono il prodotto A migliore o peggiore del prodotto B, proprio perchè ho la fiducia di tanta gente, sceglierei, alla fine, in base ad un giudizio personale.
Un pò come il tizio che deve decidere, in base a 2 prototipi di automobili, quale dei 2 deve essere prodotto e venduto. Una macchina ha maggior accelerazione, una frena meglio, una ha interni più curati, l'altra migliore meccanica. Se alla fine non trova quelli indici essenziali a scegliere "tecnicamente", va ad "intuito". Ha la fiducia della società e deve fare una scelta, a costo di sbagliare.
Spero di essermi spiegato meglio :wink:

Roberto Canovi ha scritto: Cosa faccio allora, scrivo sul forum degli oscar cinematografici facendo presente che non danno mai dei premi ex-aequo mentre invece, loro si che sono il top, quelli dei Parksmania Awards li danno?
Sto scherzando, ovvio, ma il ragionamento è il medesimo allora ;-)
Ma di sicuro nessuno dell'Academy, nessun regista, nessun produttore, nessun giornalista cinematografico dice che il premio oscar è come quello dei Parksmania awards, solo un po più in grande ed in un settore diverso :mrgreen:

Rispondi

Torna a “Parksmania Awards”