Motivazioni dei premi

Per discutere degli Oscar dei Parchi di Divertimento.
Avatar utente
Lokeren_ITA
Messaggi: 193
Iscritto il: 16 gennaio 2008, 16:33
Località: Nord Piemonte

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Lokeren_ITA » 24 settembre 2008, 19:21

Roberto Canovi ha scritto: Può spiegartelo molto bene che si è messo in coda a luglio e agosto -) :-)
Scherzi a parte, a mio parere non è stata adeguatamente coperta e il caldo è davvero soffocante. Le pareti che la circondano nella prima parte danno poi un senso di soffocamento notevole. Avere chiuso il tutto e inserendo l'aria condizionata (un po' come la coda dei Pirati dei Caraibi a Disneyland Paris per intenderci, ovviamente con le dovute proporzioni e l'incidenza economica notevole) avrebbe significato ben altro giudizio :-)
Tecnicamente è una cosa che si può fare benissimo, a parte le ulteriori uscite di sicurezza da inserire non si sa bene dove e il problema dei miliardi di gomme da masticare che i "gentili ospiti" attaccherebbero alle pareti :-)
Però, davvero, quel tipo di coda, come pure quella di Fuga da Atlantide e Time Voyagers è veramente realizzata senza pensare al grande disagio che devono sopportare gli ospiti nelle giornate assolate.
grazie, avevo pensato al fattore clima, ma non mi ero accorto di essere "imprigionato", ed in effetti è vero, l'ambiente è un pò "fossa"

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Roberto Canovi » 24 settembre 2008, 20:26

baba ha scritto:Personalmente penso che la differenza fra parksmania.it e parksmania club non sia molto chiara,e altre cose che però a scriverle si verrebbe sicuramente fraintesi :wink:
- Parksmania Club è un'associazione di appassionati di parchi. ha le convenzioni con i parchi stessi e organizza i meeting degli associati.
- Amusement Project è una società di servizi (consulenze, progettazioni, rtc. etc.) che tra le sue attività ha anche la gestione di Parksmania.it, testata giornalistica.
- Parksmania.it ospita gratuitamente Parksmania Club sul proprio spazio per dargli visibilità, ma sono due gestioni separate.

Spero sia un po' più chiaro ;-)
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Roberto Canovi » 24 settembre 2008, 21:34

baba ha scritto:o per attirare più gente sul proprio sito, anche a costo di rischiare una "tirata d'orecchie".
Più che altro per non fare perdere posti di lavoro alle persone. Non abbiamo paura delle tirate d'orecchie perchè siamo indipendenti e i parchi devono avere rispetto per noi, ma se pubblichiamo una notizia che non è ufficiale, a rischiare il posto di lavoro per ipotetica "violazione del segreto professionale" sono persone che con noi collaborano o che sarebbero ingustamente sospettate.
Roberto Canovi
Moderatore della community

baba
Messaggi: 127
Iscritto il: 15 febbraio 2007, 20:50

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da baba » 24 settembre 2008, 23:08

Roberto Canovi ha scritto:
baba ha scritto:o per attirare più gente sul proprio sito, anche a costo di rischiare una "tirata d'orecchie".
Più che altro per non fare perdere posti di lavoro alle persone. Non abbiamo paura delle tirate d'orecchie perchè siamo indipendenti e i parchi devono avere rispetto per noi, ma se pubblichiamo una notizia che non è ufficiale, a rischiare il posto di lavoro per ipotetica "violazione del segreto professionale" sono persone che con noi collaborano o che sarebbero ingustamente sospettate.
Propio per questo parlavo di ruoli poco "chiari". In una community di appassionati uno si aspetta la "soffiata", azzarda ipotesi, fantastica, magari calca un po' la mano. Essendo il forum comunque gestito da chi ha interessi propri da difendere (il proprio lavoro) secondo me queste cose in parte mancano

Avatar utente
FaZo
Messaggi: 3242
Iscritto il: 19 novembre 2006, 2:45

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da FaZo » 24 settembre 2008, 23:31

Roberto Canovi ha scritto:
1) perchè il premio è assegnato da Parksmania.it e non dal forum o dal club o dagli utenti.
Questo non significa che gli utenti non abbiano valore, anzi, ma che è stata fatta la scelta (eventualmente rivedibile in futuro) di assegnare i premi come testata giornalistica.
Grazie mille per le delucidazioni. Ritenendo corretto il discorso sui voti non credo si possa rinunciare però ad una categoria che riguardi i fan dei parchi divertimento: credo che potrebbe riservare delle sorprese di anno in anno, vsto che il numero di parks maniaci è in forte aumento e ogni anno sempre più persone girano per più parchi in italia. Inoltre credo che ci siano persone che si infomarmano anche su parchi non da loro stessi visitati e che quindi un giudizio (molto) generale lo possano pure avere. Per fare un esempio io conoscevo abbastanza bene Cavallino matto seppur non essendoci mai stato perchè mi ero preventivamente informato su cambi gestione e novità tanto da godermi appieno il parco perchè cosciente di ciò che avrei trovato.

Visto e considerato poi che i fan sono dei pazzerelli, troverei simpatica un'iniziativa che più potrebbe coinvolgerli ossia la categoria Miglior iniziativa dei fan le cui nomination potrebbero esser proposte direttamente dalle gestioni dei parchi e magari si avvantaggiarebbero i parchi minori o familiari dove sempre i fan combinano qualcosa per attirare simpaticamente l'attenzione del loro parco preferito (nulla di volgare... ma tra poster, regali, foto particolari collage e quant'altro ne so qualcosa ;-) ) .... eh eh eh a parte gli scherzi sarebbe solo una cosa per stemperare la tensione versi il divertimento che i parchi dovrebbero portare visitandoli e non derivante da statistiche o grafici o sondaggi com "qualcuno" ci ha insegnato poco tempo fa ;)

Per quanto riguarda l'organizzazione vostra mi pare più che eccellente nel complesso dell'evento... però la frase "soprattutto nessun parco si è lamentato di avere subito ingiustizie" la prendo con le pinzette, mi spiego meglio: se qualcuno si fosse lamentato voleva dire che le persone dirigenti del parco sapevano che il loro prodotto era talmente valido da dover ricevere un premio, con conseguente sana concorrenza dei parchi... se tutti sono daccordo evidentemente qualcuno si siede come sempre sugli allori ;-) capito??? io e i miei concetti difficili da spiegare eh ehe h
La verità fa tremare la terra, le menzogne la rendono arida.

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Roberto Canovi » 24 settembre 2008, 23:52

baba ha scritto:Proprio per questo parlavo di ruoli poco "chiari". In una community di appassionati uno si aspetta la "soffiata", azzarda ipotesi, fantastica, magari calca un po' la mano. Essendo il forum comunque gestito da chi ha interessi propri da difendere (il proprio lavoro) secondo me queste cose in parte mancano
No, scusa, probabilmente non sono stato abbastanza chiaro e di questo mi scuso.
Non mi riferisco al lavoro di quelli che scrivono per Parksmania, ma a tutte quelle persone che lavorano nei e per i parchi.
Se esce qualcosa di non ufficiale su Parksmania.it i primi ad essere incolpati sono loro dal momento che hanno rapporti stretti con noi o addirittura lavorano con noi in diverse occasioni.
Purtroppo in passato è successo e dunque da allora la nostra strategia è cambiata.
Preferiamo non fare i cosiddetti "scoop" piuttosto che rischiare di fare perdere il lavoro a delle persone.
Poi ognuno può pensare che la nostra sia una scelta giusta o sbagliata, ci mancherebbe.
Il pubblico che ci segue comunque non è calato, anzi, i visitatori giornalieri sono aumentati ancora negli ultimi 3 anni.
Roberto Canovi
Moderatore della community

baba
Messaggi: 127
Iscritto il: 15 febbraio 2007, 20:50

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da baba » 25 settembre 2008, 10:36

Roberto Canovi ha scritto:
baba ha scritto:Proprio per questo parlavo di ruoli poco "chiari". In una community di appassionati uno si aspetta la "soffiata", azzarda ipotesi, fantastica, magari calca un po' la mano. Essendo il forum comunque gestito da chi ha interessi propri da difendere (il proprio lavoro) secondo me queste cose in parte mancano
No, scusa, probabilmente non sono stato abbastanza chiaro e di questo mi scuso.
Non mi riferisco al lavoro di quelli che scrivono per Parksmania, ma a tutte quelle persone che lavorano nei e per i parchi.
Se esce qualcosa di non ufficiale su Parksmania.it i primi ad essere incolpati sono loro dal momento che hanno rapporti stretti con noi o addirittura lavorano con noi in diverse occasioni.
Purtroppo in passato è successo e dunque da allora la nostra strategia è cambiata.
Preferiamo non fare i cosiddetti "scoop" piuttosto che rischiare di fare perdere il lavoro a delle persone.
Poi ognuno può pensare che la nostra sia una scelta giusta o sbagliata, ci mancherebbe.
Il pubblico che ci segue comunque non è calato, anzi, i visitatori giornalieri sono aumentati ancora negli ultimi 3 anni.
Allora forse non mi sono spiegato bene io perchè indendevo sottolineare proprio quello che hai detto tu.
Il fatto che questo forum sia strettamente legato a parksmania.it e amusement project lo "snatura" (sempre secondo me) da quello "spirito" che governa le web community. Questa cosa, sempre IHMO, è causata proprio dal fatto che ogni eventuale scoop qui farebbe pensare ad una soffiata, a una violazione del segreto professionale anche se in realtà non è così. Secondo me è ovvio che avete scelto questa linea, che io condivido se mi metto nel tuo/vostro punto di vista, che mi sta "stretto" dal punto di vista dell'appassionato che vorrebbe sapere tutto, anche le più piccole indiscrezioni.
Sul fatto delle visite la cosa non mi meraviglia: chi vuole cercare notizie "certe" (fino ad un certo punto...) o opinioni da chi ha a che fare con il mondo dei parchi da un punto di vista professionale viene qui, se la stessa persona vuole altre notizie, altre community va a cercarsi le cose da un'altra parte, che è la cosa che faccio io e molti come me.

Avatar utente
Cinzia Matteoni
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1000
Iscritto il: 22 settembre 2004, 10:49
Località: Rep. San Marino

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Cinzia Matteoni » 25 settembre 2008, 11:05

Io credo che nel momento in cui si decide di far parte di questa o di una qualsiasi altra community, si deveno accettare le regole e le scelte di chi la gestisce. Avere lo "scoop" non è poi sempre così importante secondo me, (anche se poi dipende cosa uno vuole come scoop) se poi mi viene offerta la possibilità di vedere e scoprire cosa c'è dietro a quello che tutti vedono, io lo preferisco allo soop.
In fondo siamo noi a scegliere Parksmania o qualunque altra community e non loro noi e nel momento in cui ci rendiamo conto che magari non è quello che cercavamo, siamo sempre noi a scegliere se restare o andare.
Dare un suggiremento e chiedere spiegazioni su delle cose non chiare è legittimo, ma continuare a contestare una scelta motivata più volte, credo abbia poco senso. :wink:
Cinzia Matteoni
Moderatore della community

baba
Messaggi: 127
Iscritto il: 15 febbraio 2007, 20:50

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da baba » 25 settembre 2008, 11:19

cinny ha scritto:Io credo che nel momento in cui si decide di far parte di questa o di una qualsiasi altra community, si deveno accettare le regole e le scelte di chi la gestisce. Avere lo "scoop" non è poi sempre così importante secondo me, (anche se poi dipende cosa uno vuole come scoop) se poi mi viene offerta la possibilità di vedere e scoprire cosa c'è dietro a quello che tutti vedono, io lo preferisco allo soop.
In fondo siamo noi a scegliere Parksmania o qualunque altra community e non loro noi e nel momento in cui ci rendiamo conto che magari non è quello che cercavamo, siamo sempre noi a scegliere se restare o andare.
Dare un suggiremento e chiedere spiegazioni su delle cose non chiare è legittimo, ma continuare a contestare una scelta motivata più volte, credo abbia poco senso. :wink:
Io non sto assolutamente contestando la scelta presa. Io voglio capire. A seguito di certe spiegazioni certe decisioni risultano più chiare. Poi uno può condividerle o meno, ma questo è un altro paio di maniche.
Il fatto di accettare le regole non significa non "discuterle". Ci sono delle "regole" qui che non mi piacciono per niente, e che secondo me dovrebbero essere cambiate: se mai mi interessasse cambiarle cercherei di parlarne, di certo non le infrangerei con la pretesa di non essere "punito". Le regole ci sono ma si possono anche cambiare. Stessa cosa per degli atteggiamenti che ci sono qui e per come si "interagisce" con certe persone: a me non piace proprio, ma sono scelte mie.
Questa non è un'azienda, nè tanto meno una struttura militare dove regna l'obbedienza cieca. Se un utente, un moderatore o un amministratore dicono cose secondo me sbagliate io glielo faccio notare.

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Roberto Canovi » 25 settembre 2008, 12:19

baba ha scritto:Io non sto assolutamente contestando la scelta presa. Io voglio capire. A seguito di certe spiegazioni certe decisioni risultano più chiare. Poi uno può condividerle o meno, ma questo è un altro paio di maniche.
Concordo e vedo con piacere che stiamo facendo lo stesso discorso.
Le scelte che abbiamo fatto (e che non sono comunque mai immutabili, per carità) sono frutto di valutazioni sul dare/avere che avrebbero comportato e cioè di una serie di servizi e iniziative che in questo modo possiamo dare al pubblico sia di appassionati che di semplici visitatori.
Non abbiamo mai detto che gli ultraappassionati (percentuale 0,1 ma importantissima e addirittura fondamentale per noi e per i parchi) debbano per forza visitare solo ed esclusivamente Parksmania.it per essere felici :-)
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
Cinzia Matteoni
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1000
Iscritto il: 22 settembre 2004, 10:49
Località: Rep. San Marino

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Cinzia Matteoni » 25 settembre 2008, 12:59

Forse mi sono spiegata male, scusa, purtroppo è il problema di scrivere in modo semplice dei pensieri un po' complessi. Ci riprovo a esprimere il mio pensiero, con tutte le buone intenzioni, sperando di non farti arrabbiare, cosa che non vorrei assolutamente fare.

Il chiedere spiegazioni, dare suggerimenti, fare delle proposte, insomma essere propositivi, motivando la cosa, non ha mai creato nessun problema a nessuno. Credo sia impossibile pensarla tutti sempre allo stesso modo e non sarebbe nemmeno giusto. Su questo concetto credo che siamo tutti in accordo, :) almeno spero! :?
Sono stati più volte chiesti i pareri a noi utenti su tante cose inerenti il forum, e alle volte anche al sito e questo dimostra che chi gestisce la cosa, è aperta a nuove idee.
Le regole ci sono ma si possono anche cambiare.
Se hai delle "proposte" di modifica del regolamento della community, credo sia sensato mandare una mail, chiaramente non scrivendo solo "il vostro regolamento fa schifo", (ma tu non mi sembri il tipo che scrive due parole giusto per scriverle :wink:) dove spieghi cosa cambieresti e come. Se fra le tue idee c’è qualcosa che può piacere e migliorare la cosa, ne terranno conto.
Stessa cosa per degli atteggiamenti che ci sono qui e per come si "interagisce" con certe persone: a me non piace proprio, ma sono scelte mie.
Che sia una decisione tua scegliere cosa ti piace e cosa no, è legittimo, nessuno può dire il contrario.
Forse, e dico forse quindi suppongo, stai commettendo l'errore di vedere il forum (ambienti di discussione pubblica regolamentato), come se fosse il sito, (area di proprietà di chi lo ha creato e lo gestisce).
Mi rendo conto che il discorso che provo a fare è un po’ complesso e non so se riesco a spiegarmi bene, ma ci provo.

Quello che il proprietario di un sito, di un qualunque sito non per forza parksmania.it, sceglie di pubblicare e il come lo pubblica io penso che sia una sua scelta, condivisibile o meno da chi lo guarda. Ad esempio secondo me tgmonline, potrebbe creare delle schede di presentazioni dei giochi più schematiche di come sono ora e meno dispersive, posso provare a proporglielo, ma poi se a loro piace così, è giusto che resti così e io mi adeguo a quello che vedo o cerco un’alternativa.

In un forum di discussione legato ad un sito, è scontato che si parli degli argomenti che il sito tratta, con qualche accezione, ovvio, ed è normale e giusto, sempre secondo me, che ognuno voglia poter dire la sua su di un tema o su un'altro, ovviamente rispettando le linee giuda di comportamento in comune date oltre che dal regolamento, dal senso civico delle persone.

Credo che il riportare news lette qua e la o iniziare una discussione su una esperienza vissuta in un parco o imparare cose nuove da chi ne sa più di noi e perchè no, commentare un video che può interessare diverse persone ad esempio, sia poi lo scopo di questo e di altri forum. Ovviamente non viene permessa la pubblicazione di cose che violano oltre le nostre regole, anche le leggi italiane ma, credo sia scontato questo, perchè nessuno vuole finire nei guai a causa di altri.

Nella tua richiesta però, sempre se ho capito bene, tu vuoi che il sito parksmania.it pubblichi tutte le chiacchiere, le indiscrezioni, le confidenze che possono esistere nel mondo dell'amusemet e questo a discapito dei rapporti umani fra chi ha creato parksmania.it e gli addetti del settore e anche a discapito di chi ha fatto di una passione il proprio lavoro.
Se veramente tu è questo che vuoi, perdonami, ma non posso essere d'accordo con te e non trovo giusto che tu lo chieda. Se trovi realtà dove possono e vogliono tenere questo atteggiamento, per carità seguili pure, ci mancherebbe e non mi permetto nemmeno di giudicare la loro scelta, ma a tanti di noi, e con noi non intendo solo staff, moderatori e amministratori, ma anche tanti utenti sia associati che non, questo non piace.
Per vari motivi ci sono molti utenti che hanno amici che lavorano in un parco e che per qualche motivo fanno una confidenza su progetti e idee future, ma se rendere la cosa pubblica, può compromettere il posto di lavoro a questo amico, io credo che non lo faremmo mai e non è nemmeno giusto pretendere il contrario. Se questo deve valere per noi perché non può valere per parksmania.it che per scelta pubblica solo quello che è ufficiale? Hanno il diritto di scegliere come e quando dare una notizia, secondo me.

Scusa se mi sono espressa male, se in qualche modo non ti ho capito o ho frainteso, e scusa se per un qualunque motivo ti sei sentito offeso, ti giuro che non è nelle mie intenzioni farlo. Vorrei solo poter farti capire che non siamo l'orco cattivo, o degli ottusi ignoranti, solo che ci piace "lavorare e vivere" parksmania così com'è senza obbligare nessuno a trovare tutto questo piacevole se non vuole.

Scusatemi la lungaggine e l’aver postato un messaggio fuori dal tema del topic.
Cinzia Matteoni
Moderatore della community

baba
Messaggi: 127
Iscritto il: 15 febbraio 2007, 20:50

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da baba » 25 settembre 2008, 13:47

cinny ha scritto:Forse mi sono spiegata male, scusa, purtroppo è il problema di scrivere in modo semplice dei pensieri un po' complessi. Ci riprovo a esprimere il mio pensiero, con tutte le buone intenzioni, sperando di non farti arrabbiare, cosa che non vorrei assolutamente fare.
Figurati se mi arrabbio, sono dieci anni che giro per community, so che non è sempre facile esprimere i propri pensieri. E poi io sono uno che si arrabbia difficilmente.
Se hai delle "proposte" di modifica del regolamento della community, credo sia sensato mandare una mail, chiaramente non scrivendo solo "il vostro regolamento fa schifo", (ma tu non mi sembri il tipo che scrive due parole giusto per scriverle :wink:) dove spieghi cosa cambieresti e come. Se fra le tue idee c’è qualcosa che può piacere e migliorare la cosa, ne terranno conto.
Certamente farei così, ma per il momento non ho nè tempo nè voglia :)

Che sia una decisione tua scegliere cosa ti piace e cosa no, è legittimo, nessuno può dire il contrario.
Forse, e dico forse quindi suppongo, stai commettendo l'errore di vedere il forum (ambienti di discussione pubblica regolamentato), come se fosse il sito, (area di proprietà di chi lo ha creato e lo gestisce)...
Non quoto tutto per evitare di creare post enormi.
Io ho iniziato anno fa a scrivere in una community (non di parchi, e che ora non esiste più), col tempo sono stato reso moderatore di alcune sezioni ritenute "importanti" fino a quando con altre persone abbiamo deciso di fondare noi stessi una community, passando "dall'altra" parte e e scontrandomi con le esigenze di chi gestisce e di chi usufruisce.
Io non vorrei che parksmania.it pubblichi le varie indiscrezioni, ma è normale che un appassionato di parchi o di funghi o di mangiatoie di topi cerchi di sapere "tutto e subito" riguardo la propria passione.
Poichè questo forum è hostato sui server di parksmania.it vi è uno stretto legame tra come viene gestito questo forum e la linea editoriale di parksmania.it, senza contare che chi risponde legalmente per le affermazioni qui riportate è anche il proprietario del server (hosting reale o virtuale che sia).
Le cose che a me "non piacciono" derivano direttamente da questa stretta relazione tra forum, testata giornalistica, e società. Quindi so che se devo certe considerazioni qui non le posso fare :)

Avatar utente
Nicola Bozzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 264
Iscritto il: 4 marzo 2007, 17:58
Località: Padova

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Nicola Bozzo » 25 settembre 2008, 22:05

Ora mi discosterò un po’ dall’argomento principale sperando di non andare OT, ma sempre di awards si tratta .

Riguardando le varie categorie dei premi assegnati, secondo me all’appello ne manca una anch'essa importante, perché in se racchiude aspetti e sfaccettature che interessano in prima persona l’ospite che visita la struttura.
Sto parlando della mappa di un parco, essa difatti rappresenta il primo punto d’incontro tra la struttura e i guest, in essa sono racchiuse informazioni base; dalla planimetria del parco più o meno fumettosa, ai servizi che questo offre ai visitatori, dalle limitazioni per accedere alle attrazioni, agli orari degli spettacoli.
Praticamente, quando abbiamo tra le mani la mappa di un parco è come se in quel momento avessimo tra le mani la carta d’identità di quella struttura.
Se poi inseriamo altre variabili collegate, come la reperibilità della stessa, il tipo di impaginazione, o più semplicemente la sua utilità per orientare l'ospite, abbiamo a disposizione molti elementi che mettono in realzione struttura e ospiti.
Inoltre, questa sarebbe una categoria alla portata di tutti i parchi, dato che ogni struttura bene o male realizza la mappa.

Infine, restando sempre sul filo dell’OT concludo dicendo che ho apprezzato l’evoluzione compiuta quest’ anno dagli awards, non più una premiazione stile oscar (anche se la cerimonia li ricordava molto ) dove nell’anno in corso, si premiano le realizzazioni migliori di quello precedente.
Ora invece, i riconoscimenti si assegnano direttamente a fine stagione alle strutture che nell'anno in corso hanno saputo distinguersi nei vari ambiti. Molto più diretto e lineare, in una parola, bello. :D
Nicola Bozzo
Moderatore della community

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Roberto Canovi » 25 settembre 2008, 22:24

Guarda, sul discorso della mappa hai fatto centro.
L'idea è ottima e non è detto che davvero non si possa inserire l'anno prossimo, anche perchè, come del resto il sito web, possono votarla direttamente gli utenti.
C'è solo un problema, per cui se lo faremo dovremo trovare degli accorgimenti che mantengano attendibile la votazione.
La votazione lasciata agli utenti, come ho già scritto in altro post, risente del loro schieramento e si rischia concretamente di avere un voto falsato dal "tifo" per un parco piuttosto che per l'altro, a discapito di una competizione che dovrebbe invece fare partire tutti alla pari.
Scommettiamo che in ogni caso vincerebbero Gardaland o Mirabilandia se non diamo un bilanciamento con l'intervento di alcuni esperti del settore?
Si possono fare molte cose, ma purtroppo coinvolgendo il pubblico il problema è sempre questo.
Comunque valutiamo davvero perchè quello della mappa sarebbe proprio un bel premio.
Penso, ma è solo un'ipotesi, ad una selezione di 5 siti e mappe indicate dagli utenti e alla votazione finale da parte della commissione, magari con voto in più già assegnato alle prime tre mappe/siti, indicati dagli utenti.
E' solo un'ipotesi pensata così su due piedi. Che ne pensate?
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
Nicola Bozzo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 264
Iscritto il: 4 marzo 2007, 17:58
Località: Padova

Re: Motivazioni dei premi

Messaggio da Nicola Bozzo » 25 settembre 2008, 23:56

Beh, lasciando la responsabilità della scelta solo al pubblico, si rischierebbe come hai detto tu che il risultato venga falsato dal "tifo". Mentre facendo l'opposto, lasciando la decisione nelle mani degli esperti, si escluderebbe l'ospite che in prima persona vive l'esperianza con la mappa o il sito.
A questo punto, secondo me, l'ideale sarebbe una via di mezzo, che riesca a far convergere il più possibile le due esigenze, trovando così una soluzione ottimale.
Roberto, la tua idea la trovo molto interssante, anche se, lasciare in prima battuta carta bianca agli utenti, probabilmente li porterebbe a votare i soliti noti. Forse invertendo il passaggio, gli esperti potrebbero, partendo da zero, selezionare un ipotetico numero di mappe/siti secondo loro validi e meritevoli, magari assegnadogli anche un punteggio che rimarrebbe segreto. A questo punto entrano in gioco gli utenti che esprimeranno il loro voto, dopodichè le votazioni si sommano e si proclama il vincitore.
(spero di essere stato chiaro)
Nicola Bozzo
Moderatore della community

Rispondi

Torna a “Parksmania Awards”