Resoconti di visita al parco

Forum dedicato alle discussioni sulle strutture del resort: PortAventura Park, Caribe Aquatic Park, Ferrari Land, PortAventura Hotels.
Avatar utente
Silvia Forghieri
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1417
Iscritto il: 21 agosto 2003, 10:35
Località: Como
Contatta:

Resoconti di visita al parco

Messaggio da Silvia Forghieri » 23 agosto 2006, 21:48

Per evitare il proliferare di topic sui resoconti di visita personali al parco, è stato deciso di istituire un unico topic in cui chi lo desidera può scrivere un breve resoconto sulla sua visita al parco (niente foto per favore).
Attenzione però che questo non deve diventare un topic in cui elencare la attrazioni fatte o indicare la cronaca dettagliata della vostra giornata con tutti i vostri movimenti :wink:
Eventuali topic inerenti a resoconti di visita al parco/commenti, saranno eliminati o chiusi senza preavviso.
Vi ricordo inoltre che è sempre possibile inviare i commenti (attenzione, commenti, non resoconti di visita) sui parchi visitati all'indirizzo info@parksmania.it e, se ben scritti, potrebbero essere pubblicati nella sezione "commenti" della scheda del parco.

Nota: questo topic è riservato a chi vuole scrivere il proprio resoconto. Eventuali messaggi di commento ai resoconti, saranno eliminati senza preavviso.
Ultima modifica di Silvia Forghieri il 30 agosto 2006, 13:58, modificato 1 volta in totale.
Silvia Forghieri

Redazione Parksmania.it

Avatar utente
mario forni
Messaggi: 60
Iscritto il: 21 dicembre 2004, 21:45

PortAventura: informazioni generali

Messaggio da mario forni » 14 settembre 2006, 15:16

Sono appena rientrato dall'aver trascorso 10 giorni all'HOTEL CARIBE di Port Aventura con annessi ingressi al parco.Il parco l'avevo gia' visitato 8 anni fà e mi aveva molto entusiasmato,oggi l'ho trovato altrettanto bello e sicuramente degno di una visita anche solo per provare l'Hurakan Condor!Le varie attrazioni del parco la maggior parte di voi penso che le conosca molto bene,dalla STAMPIDA a EL DIABLO e dal mitico DRAGON KHAN ai bagnatissimi TUTUKI SPLASH e SILVER RIVER FLUME,ma naturalmente se qualcuno volesse sapere qualcosa di più preciso su qualsiasi attrazione o zona del parco sarò ben felice di dare tutte le delucidazioni possibili.
Volevo spendere 2 parole in più per Hurakan Condor e per gli Hotel.
Io sono un grandissimo appassionato di thrill ride e quindi molto impaziente di provarla,avevo già provato lo Space Vertigo a Gardaland e le Torri del Dottor Doom all'Island of Adventure be,per me sono imparagonabili.L'attrazione si vede nitidamente già dall'autostrada e quando sei lì sotto è veramente impressionante.A parte l'altezza perchè i 100 mt si percepiscono molto bene ma quello che fà più impressione è la velocità di caduta,sembra di non arrivare mai al fondo soprattutto nella posizione in cui sei in piedi,li hai di più la senzazione del vuoto :shock: La tematizzazione è molto carina col vantaggio che se sei da solo(la mia ragazza non se l'è sentita di farlo)puoi usufruire di un percorso più breve e salire più in fretta perchè le 2 code sono diversificate.Molto carino il fatto che oltre alla solita foto puoi anche scegliere se farti fare la maglietta,la tazza o il tappetino per il mouse(questo vale comunque per tutte le attrazioni principali).
L'hotel è molto bello,ha 2 belle piscine più una per bambini,la ristorazione è buona e capiscono abbastanza bene l'italiano(oltretutto in reception lavora un ragazzo di Milano).Ho dato un occhiata veloce agli altri 2 ma secondo me il Caribe è il più carino anche se ho trovato l'hotel Colosseo a EUROPA PARK qualitativamente migliore.Unica nota dolente è stato il nubifragio caduto 2 notti fa su Salou che ha allagato le camere a pian terreno(ovviamente dove noi alloggiavamo)con veloce evaquazione e qualche litigata in reception per avere 2 ore dopo una camera asciutta al primo piano(ore 4,00).Questo ci ha fatto saltare anche il parco acquatico che non abbiamo visto.Con questo non voglio dare un giudizio negativo sull'albergo ma se ci torno chiederò sicuramente una camera al primo piano.
Per finire siamo andati anche al BEACH CLUB una zona molto bella con 7 piscine di fronte al mare riservata esclusivamente agli ospiti del Caribe e dell'Hotel Port Aventura,c'è un servizio di navetta gratuito che ti accompagna, e vale sicuramente la pena di andarci.
Il Caribe dista neanche 10 minuti a piedi dal parco e comunque c'è una navetta gratuita che ti accompagna.
Se qualcuno vuole avere qualche informazione più dettagliata su qualsiasi cosa sarò felice di rispondere.
Un grosso saluto a tutti :wink:

Avatar utente
aragorn '79
Messaggi: 229
Iscritto il: 6 dicembre 2004, 19:37
Località: pomigliano d'arco (napoli)

"Problemi" a PortAventura

Messaggio da aragorn '79 » 28 ottobre 2008, 1:56

Salve colleghi parksmaniaci!!! :D
Sono appena rientrato da un intenso weekend a PortAventura che in questo periodo propone la stagione Halloween.
Premetto che sono un grande amante di questo parco che a mio parere è un fantastico connubio tra una tematizzazione di altissimo livello e una qualità di attrazioni molto elevata, ma voglio segnalare una serie di cose che non mi sono piaciute [-per [-per [-per e che vanno assolutamente migliorate in quanto parliamo di un parco che ha notevoli potenzialità. Qui di seguito faccio un elenco di ciò che ho notato in questi giorni a cui credo bisogna porre rimedio:

a)CONOSCENZA DELL'INGLESE dei lavoratori del parco: PESSIMA. Comunicare con gli addetti ai lavori in una questa lingua parlata "solo" da centinaia di milioni di persone è stato impossibile #-o . Che fossero gli addetti alle casse, alle attrazioni o ai banchi della ristorazione non è importante: ho avuto serie difficltà a comunicare in inglese con TUTTI GLI ADDETTI ai lavori :? :? :? . Sembravano spaventati nel sentire domande non in catalano ma in inglese e qualcuno si è spazientito dicendomi: "NO SPEAK ENGLISH" come se fosse assurdo rivolgersi loro così... In un parco che si vanta ancora di essere legato alla Universal (molti operatori avevano magliette con lo sponsor Universal #-o ) anche se nei fatti non lo è più, non è accettabile questa INCOMPETENZA [-per [-per [-per

b) OPERATIVITA' DELLE ATTRAZIONI: è capitato troppe volte che delle attrazioni venissero chiuse improvvisamente con centinaia di persone in coda da ore. FURIOUS BACO è stato chiuso 3-4 volte in due giorni. Problemi anche su HURACAN CONDOR, ogni tanto in tilt #-o . Ho assistito io stesso, non solo alla chiusura improvvisa dell'attrazione un paio di volte, ma anche ad un problema durante la fase di salita di 4 malcapitati passeggeri :( : mentre venivano trainati in alto, tutto si è bloccato, sia i sediolini che la porzione superiore a cui si essi agganciano una volta arrivati a 100 metri. Ero in coda per Gran Canyon Rapid e ho visto le persone bloccate a poco più della metà dell'altezza delle free fall tower: dopo alcuni minuti sono state sganciate altrimenti sarebbero rimaste lì :? . Anche DRAGON KHAN ha avuto qualche problema: il secondo giorno passavo di lì diretto al quartiere messicano e ho visto un treno bloccato a metà percorso, subito dopo il cobra roll. Non so cosa sia accaduto ma i passegeri sono stati fermi un quarto d'ora circa...
Io non credo che in un parco non possano esserci inconvenienti, ma troppi problemi di questo tipo in due giorni mi lasciano perplesso :? :? :?

c)INDICAZIONE DEI TEMPI DI ATTESA ALLE ATTRAZIONI: nella mia esperienza i tempi di attesa indicati sono sempre sovrastimati. In questi due giorni ho avuto l'impressione che gli operatori che scrivevano sulle lavagnette dessero in numeri :lol: :lol: :lol: : spesso i tempi erano erano maggiori, come se le tabelle non fossero aggiornate correttamente... Inoltre è capitato che percorressi molto cammino per raggiungere un'attrazione a cui veniva attribuito un tempo di attesa accettabile per trovarla fuori servizio!!! #-o #-o #-o . Il parco è stato terribilemente affollato con code anche superiori alle due ore :shock: in alcuni casi, e posso capire che possa essere complicato affrontare questa emergenza, ma il parco mi è sembrato troppo sprovvisto a gestire questo caos :(

d) VIABILITA' DEL PARCO e INDICAZIONI PER RAGGIUNGERE LE ATTRAZIONI. Il parco si può percorrere solo seguendo due anelli possibili: MEDITERRANIA-POLINESIA-CINA-MESSICO-FAR WEST oppure MEDITERRANIA-FAR WEST-MESSICO-CINA-POLINESIA. Esempio se dalla cina voglio andare nella zona Mediterrania sono costretto a percorrere tutta la Polinesia oppure Messico+Far West. Non esistono scorciatoie o mezzi di trasporto efficaci per spostarsi velocemente da un quartiere all'altro: lo stesso trenino ferma solo nelle zone Far West e Mediterrania. CAPISCO una politica di distribuzione della massa delle persone nel parco, ma le distanze sono eccessive per colpa di questa "rigidità" dei due UNICI PERCORSI possibili :? :? :? . Ho visitato altri parchi e non ho avuto questa sensazione sgradevole di camminare oltremodo...
Le indicazioni per raggiungere le attrazioni mi sono sembrate a volte approssimative.

e) CONVENZIONE PARKSMANIA: il secondo giorno ho avuto problemi alle casse per ricevere il 50% di sconto :evil: :evil: :evil: . L'operatrice MI HA RIFIUTATO LA SCHEDA nonostante le ripetessi più volte che il giorno precedente mi era stato concesso lo sconto mostrandole il biglietto che indicava il 50% di sconto! Il tutto parlando in catalano nonostante sapesse che non lo capivo... Per fortuna ho deciso di non cedere e, cambiando cassa ho ricevuto il mio sconto, ma è stato sgradevole...

Nonostante tutto sono stati due giorni piacevoli e non mi sono pentito del lungo viaggio e dei soldi spesi...

VOI COSA NE PENSATE? Avete altri problemi da segnalare? Aspetto i vostri commenti :D :D :D
Miglior parco europeo? Europa park! Mira meglio di Gardaland

icsboi
Messaggi: 1
Iscritto il: 12 novembre 2008, 17:17

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da icsboi » 12 novembre 2008, 18:11

Resoconto della visita al parco 11-12 Ottobre 2008. Nel complesso sono rimasto molto soddifatto di PortAventura.

Il parco è ottimanente collegato a Barcellona sia via treno (6€ 1:10h) che via autobus (14€ 2h collega direttamente Salou all'aeroporto di Barcellona). Non è difficile trovare ottimi ed economici hotel a Salou, che è collegata frequentemente al parco dallla linea di bus Piana (1.60€ per 10 minuti di tragitto). Arrivati al parco, ho optato per il biglietto per due giorni (63€), ed ho aggiunto per la prima giornata l'opzione Express (se non ricordo male 21€).

Se vi piace l'adrenalina il parco fa davvero per voi, e vi segnalo le seguenti attrazioni:

Furius Baco: L'accelerazione alla partenza lascia letteralmente senza fiato. Vale la pena di farsi un ora e mezzo di coda - l'opzione express non è ammessa - perchè l'emozione è forte.

Hurukan Condor: Mozzafiato. Si viene lasciati cadere da 100 metri e, credetemi, si sentono tutti :wink: Sconsigliato ai deboli di cuore.

Dragon Khan: Ottime montagne russe. Cercate di stare o nella prima fila, oppure nell'ultima.

Stampida: Che dire di un così bel Roller Coaster in legno? Se lo fate due volte, potete scegliere i due percorsi disponibili (rosso e blu).

Diablo (tren de la mina): Sarebbe un RC che ricorda il divertente Mammuth del nostro amato parco, ma hanno aggiunto prima del giro un tenebroso tour della miniera con figuranti. E' un pò lugubre, ma godibile.

Ci sono stati diversi spettacoli interessanti, segnalo quello polinesiano perchè è diverso da quello che avevo visto finora.Inoltre ci sono diverse attrazione "semplici" che mi sono piaciute come gli autoscontri (!) con ambientazione far west, ed una specie di "Pirata" travestito da canoa polinesiana.

In quanto ai difetti segnalo il fatto che il Parco è stato molto affollato entrambe le giornate (Sabato soleggiato e Domenica piovosa) e senza l'opzione express avrei atteso a lungo in coda. La ristorazione è migliorabile, con prezzi generalmente cari e scelta tutto sommato "modesta". Infine segnalo che quando piove, il Furius Baco (di fatto) non è disponibile e questo può essere frustrante per chi va nel parco in un giorno di pioggia.

In due giorni sono riuscito a fare tutte le attrazioni e (spero) tutti gli spettacoli. In definitiva sono pienamente soddisfatto, e chissà che non torni da quelle parti. Prima però mi fermo a EuroDisney ed Europa Park :wink:

Icsboi

Fabio D.B.
Messaggi: 284
Iscritto il: 22 luglio 2009, 23:37
Località: La Spezia
Contatta:

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Fabio D.B. » 25 maggio 2010, 21:02

Sono stato al parco con la mia ragazza Domenica 23 e Lunedì 24 Maggio, confidando in una giornata di media affluenza (Domenica) e di bassa affluenza (Lunedì) per godermelo appieno... ERRORE!!! Il 24 maggio è stato il lunedì di Pentecoste ed in Francia è festa, quindi parco INVASO dai Francesi tutte e due le giornate!

Siamo arrivati all'aeroporto di Reus, sperando di trovare collegamenti via bus con Salou, che dista solo qualche km. Purtroppo ce ne sono pochissimi, e abbiamo dovuto ripiegare sul taxi che ci è costato una sessantina di euro a/r. Paradossalmente conviene di più arrivare a Barcelona El Prat che è collegatissimo sia via treno sia via gomma (costo del volo permettendo).

Abbiamo alloggiato all'hotel Dorada Palace a Salou, molto carino ed economico (54 euro al giorno con colazione faraonica), il parco dista a piedi circa 15 minuti.

Ma veniamo al sodo, ho letto le recensioni di questo topic e l'ultima risale a quasi due anni fa, però ho notato alcune similitudini. Le attrazioni sono già ottimamente spiegate in precedenza quindi ve le risparmio.

PARCO IN GENERALE: le strutture sono molto carine, tematizzate in maniera soddisfacente e la spiaggetta all'ingresso in zona mediterranea è veramente deliziosa. Non ho capito perché lo show d'ingresso iniziasse alle 10:30 quando il parco apriva alle 10, infatti non l'ho visto in nessuno dei due giorni e la visione del palco vuoto appena entrati è un pò triste. La pulizia è ottima. La lingua italiana non è contemplata nel parco, c'è anche il russo ma noi siamo esclusi. Inglese così così. Fortuna che la mia ragazza parla spagnolo :D !

ORGANIZZAZIONE: assolutamente scadente! I cast member sono lenti, lenti, LENTI! Non si può montare su un'attrazione semplicissima come Volpaiute ed aspettare con le protezioni abbassate 10 minuti perché l'addetto chiede a TUTTI quelli in coda quanti sono per sistemarli a gruppi. E non si può aspettare altri 5 minuti dentro l'attrazione una volta scesi perché per per motivi non ci apre il cancello parlando in catalano. Questo è successo sul 90% delle attrazioni ed è veramente snervante. Anche i tempi di carico/scarico guests su Furious Baco, Stampida e Dragon Khan sono stati al limite dello scandalo.

TEMPI DI ATTESA: dei fake totali. Le lavagnette riportavano tempi di attesa assolutamente sballati e soprattutto sottostimati. 15 minuti per DragonKhan significava 45 minuti minimo e così via. Sbagliati anche i tempi riportati su alcuni display sparsi per il parco. Non ci siamo.

RISTORAZIONE: scelta varia e qualità tutto sommato accettabile, carino il ristorante "La Cantina" in Messico con spettacolo annesso. Molto caratteristici i locali nel Far West. Ottimo il bicchiere di birra in plastica dura da portare a casa come souvenir!!

SPETTACOLI: mi aspettavo delle ciofeche, invece devo dire di esserne rimasto piacevolmente sorpreso. Sono vari, molto "animati" e proposti più volte durante il giorno. Li ho visti quasi tutti, mi è piaciuto molto BubbleBou, veramente carino! Anche le mascotte in giro per il parco si incontrano spesso e volentieri!

Tirando le somme il parco mi è piaciuto molto ed, a parte i difettucci di cui ho parlato, è assolutamente al di sopra della media dei parchi maggiori italiani ma non ai livelli di Europa Park. Ci torneremo sicuramente!
Fabio

SuperNolo
Messaggi: 622
Iscritto il: 29 aprile 2010, 14:41

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da SuperNolo » 27 luglio 2010, 22:00

Sono stato al Parco il 26 Luglio 2010. Devo dire che il parco merita davvero. è stracolmo di cose da fare di cui alcune davvero valide!
il top per me è stato..contro ogni previsione STAMPIDA cioè il wood coaster con due percorsi il rosso e l'azzurro davvero super! sara' stato che era sera, al buio tutto fa piu effetto ma il percorso è strepitoso e il treno velocissimo con i treni che si sfidano e si incontrano lungo il percorso...verso le 22 c'era poca coda quindi saliti e scesi varie volte!

Furius Baco, nonostante ritenessi il percorso troppo breve è stato davvero valido! la partenza è straordinaria ...mi è piuaciuto davvero!

Hurakan Condor ... la parte piu' brutta è la salita perche' davvero lunga! fatta di notte è stata sicuramente scenografica. la discesa di per se non è stata poi cosi' brutale ma ovviamente vista l'altezza d'effetto! mi aspettavo sicuramente un emozione piu forte!

Dragon khan una delusione. lungo il percorso un sacco di evloluzioni e inversioni ma di per se lento e poco emozionanante. piu' scenografico da vedere che da fare. sinceramente mi ha deluso molto!

Sea Odissey carino , gran scenografia e tematizzazione devo dire. di per se poi non sono un amante di questo genere di attrazione.classico cinema dinamico.

El diablo ... family coaster carino. chiaramente non da emozioni incredibili ma vale la pena. è carino!

Molto altro da fare...il parco è davvero grande! senza l'express è impossibile fare in un solo giorno ( e non so se in due). costa ben 23 euro! Il parco merita...ben tematizzato. diciamo che il livello dei ristoranti , bar ecc è di alto livello. Mirabilandia e Gardaland sono di un altro livello ( piu basso).
alla chiusura , poco prima della mezzanotte, spettacolo pirotecnico e musicale sul laghetto dell'ingresso FESTAVENTURA .
devo dire che il parco merita.
ottimo lo sconto Parksmania di 15 euro
Andate ragazzi! non vi pentirete

Avatar utente
APEMAN
Messaggi: 3033
Iscritto il: 11 febbraio 2010, 13:06

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da APEMAN » 13 settembre 2010, 14:53

Eccomi qua reduce da tre giorni da Port Aventura, giorni con molte ombre e pochissime luci.
L'esperienza parte dal nostro arrivo al Gold River Hotel, l'impatto con la tematizzazione di questo albergo è stata sicuramente positiva, praticamente si è catapultati all'interno di un villaggio del far west, la hall dell'albergo è ovviamente ospitata all'interno della City Hall, splendido palazzo con all'interno un atrio con balconate per tutta l'altezza, le camere oltre che nell'edificio principale, sono collocate negli altri fabbricati lungo la main street, poi troviamo piazze, una stazione ferroviaria, una serie di bungalow, due piscine tematizzate, un negozio di alimentari e i tre ristoranti del resort. Alla reception ci consegnano chiavi, Express per il parco, e voucher per la colazione, prima nota dolente, dobbiamo già decidere a che ora dovremo far colazione per la durata del soggiorno perchè l'organizzazione prevede turni di mezz'ora(es.:dalle 7.45 alle 8.15, dalle 8.15 alle 8.45), ma vabbè, l'albergo è bello, dunque va bene tutto; peccato che poi nell'ordine si sono verificate le seguenti cose: formiche nella stanza(non due, ogni sera almeno una trentina), quasi inesistenza del personale, e dunque camera riordinata tardi e male, cestini e posaceneri delle zone comuni regolarmente pieni, addetta alle prenotazione(pullman per Barcellona e cena nei ristoranti alla carte) assente per la maggior parte del giorno, addetti alla reception con una più maleducazione che conoscenza dell'inglese. Capitolo a parte quello della ristorazione: la colazione alla mattina ricca e varia, il buffet serale agghiacciante nel vero senso della parola, cioè pietanze fredde(patatine fritte e arrosti) e di una qualità scadente, al ristorante New Texas abbiamo mangiato due volte, la prima una grigliata di carne un po' cara ma discreta, la seconda ho fatto l'errore di prendere un hamburger al piatto( 18 € ), semplicemente immangiabile, fatto presente al personale, che non si è degnato neanche di scusarsi.E' un vero peccato che una struttura splendida,tematizzata a livelli Disney, sia rovinata da una gestione così dilettantesca, manca anche la musica lungo le vie, qualche figurante qua e là, spero veramente che la gestione italiana porti benefici. E qua chiudo con l'albergo e passo al parco: Quartiere West spettacolare e gigantesco, tematizzato in maniera incredibile, veramente il più bello che abbia mai visto- Al suo interno abbiamo provato :Stampida, ma non essendo degli amanti dei coaster in legno, abbiamo subito all'inverosimile le vibrazioni :lol: :lol: . Silver River Flume, non molto tematizzato ma decisamente lungo e divertente. Grand Canyon Rapids, un occasione persa perchè la tematizzazione sarebbe anche bella, peccato che sia veramente corto. Bang Bang West, divertente stunt show ambientato, ovviamente nel vecchio west. Passiamo all'area Mediterrania: anche qua ci troviamo di fronte ad una sontuosa tematizzazione, riproducendo un classico porticciolo mediterraneo sono veramente riusciti a dare la sensazione di essere nella realtà e non in un parco. Peccato che in quest'area ci sia solo un'attrazione(treno e barchetta non li considero tali.) ; Furios Baco, tematizzazione molto carina( che bello vedere le queue line a tema e coperte, vero Gardaland?), tempi di imbarco biblici a causa di cast member lenti ed impacciati, (anche perchè con parco che apriva alle 10, il primo viaggio è stato fatto alle 10,50 tutti e tre i giorni in cui sono andato al parco, capisco le prove di lancio, ma penso che si possano fare anche prima di aprire), il coaster ha una partenza realmente pazzesca, ma come fluidità e durata preferisco(so che verro' lapidato :wink: ) Blue Fire.
Passando in Polynesia, ormai capiamo che il punto forte del parco è la tematizzazione, perchè anche qua è di prim'ordine. Qua proviamo Tutuki Splash, divertente e bagnata, non ha sicuramente la cura di Fuga da Atlantide, anche a causa delle migliaia di "cicche" attaccate alle grotte in cui si passa con i barconi. Sea Odissey, bellissima la struttura, la queue ed anche i movimenti del simulatore, peccato che abbiamo assistito ad un filmato cortissimo con protagonista un piccolo di dinosauro che non c'entrava assolutamente con la tematizzazione(un po' come i testoni con Spongebob).Bello ed originale lo spettacolo Aloha Tahiti.
Arriviamo in Cina e voliamo a fare Dragon Khan, premetto che i B&M sono il mio amore totale, ed anche se un po' frusto anche questo riesce a fare la sua po..a figura, lungo, possente e contorto.Chiudiamo con il Messico:Diablo el tren de la mina, lungo come percorso ma decisamente spoglio. Hurakan Condor dopo averla osservata per tre giorni, il mio coraggio mi ha suggerito di non farla, troppo alta :oops: .
In conclusione, a me e mia moglie ci è sembrato una cosa incompiuta. Dalla tematizzazione potrebbe sembrare un parco americano(occhio che pero' ci vuole manutenzione, il parco ha 15 anni, ma in alcune zone ne dimostra di più), le attrazioni sono di livello medio alto, ma il personale è scortese, la pulizia del parco è totalmente deficitaria( e non è il fatto che siamo in Spagna, Barcelona l'ho trovata pulitissima, anche perchè Gardaland dato che è in Italia dovrebbe essere un cesso e invece è pulitissima.), il cibo è caro e di qualità inferiore ad un McDonald, insomma è stata una mezza delusione perchè sotto diversi aspetti, soprattutto organizzativi, reputo Gardaland decisamente superiore.
Ps: per quanto riguarda le formiche in albergo non dico stupidate, oltre ad essermi lamentato in loco, ho mandato una mail al parco e ho foto e filmati che lo provano.
Die Familie Mack ist der beste! Europa Park N°1

Nosfe
Messaggi: 110
Iscritto il: 28 aprile 2010, 11:26

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Nosfe » 3 ottobre 2010, 19:56

Anche se un poco in ritardo vorrei lasciare su questo forum un breve resoconto della mia visita a Portaventura avvenuta a giugno di questo anno.

Quando ci sono andato pensavo che in Spagna le scuole fossero ancora aperte. Mi sbagliavo. Il parco era inondato da un orda famelica di ragazzini chiassosi. Invivibile.
Detto questo sono rimasto piacevolmente colpito dalla tematizzazione generale del parco, dalla pulizia scenografica, dalla piacevole distinzione fra un area tematica e l'altra. Deluso invece dalla lentezza allucinante dei cast member, dai continui blocchi a Furius Baco.

Ecco una breve descrizione di alcune attrazioni:

Stampida: E' stato il mio primo wooden coaster e mi ci sono divertito parecchio. Purtroppo la coda era lunghissima e quindi l'ho fatto una sola volta. Comunque anche se la velocità non è certamente estrema e le sensazioni sono piuttosto blande, il percorso è piacevole in tutta la sua interezza e il fatto che sia double lo rende ancora più intrigante! Ah, dimenticavo, gli scossoni sono davvero devastanti, ma personalmente quando non si sono protezioni vicine alla testa (come sul Blue Tornado per intenderci) la cosa non mi da molto fastidio. Voto 7

Hurakan Condor: Allora, l'attrazione è bella, da fare e da vedere. Detto questo, nessuno mi linci ma io non l'ho trovata tanto intensa quanto ci si poteva aspettare. Fatta nella posizione in piedi, bisogna ammettere che l'altezza contribuisce non poco ad aumentare la tensione, gia in coda mentre si guarda all'in su ma anche e soprattutto durante la lunga e vertiginosa salita. Purtroppo forse anche per questo la discesa non risulta così traumatica come sembrerebbe, il momento di air time mi è sembrato durasse solo nel primo istante, nei primi 20 metri, diciamo, e poi il nulla assoluto. Personalmente trovo molto più adrenalinica la nostra piccola Space Vertigo (di cui dovremmo andare molto fieri, credo). Voto: 6,5

Sea Odissey: Delusione. Avevo sentito che fosse un ottimo spettacolo, con movimenti fluidi. Peccato che il filmato che veniva proiettato in quel momento non c'azzeccasse assolutamente nulla col tema dell'attrazione (si trattava di una storiella banalissima in cui un piccolo t-rex perde la madre e passa alcune disavventure prima di ritrovarla), se almeno avesse avuto buoni effetti... invece no, anche dal punto di vista grafico era oscena, il 3D di scarso impatto. Come se non bastasse i movimenti si limitavano a seguire inutilmente la direzione dell'inquadratura producendo un effetto che personalmente ho trovato soltanto straniante. Voto: 4

Dragon Khan: Ecco un rollercoaster che secondo me varrebbe da solo il prezzo del biglietto! Anche solo da vedersi è uno spettacolo, come del resto vale per molti B&M, ma anche le sensazioni a bordo non sono da meno. Forte di ben 8 inversioni ha un percorso lungo e fluidissimo, sempre piacevole anche se magari non proprio intensissimo. Per assurdo le parti che mi son piaciute di più sono stati gli interlocking crokscrews alla fine (compresa la curva fra l'uno e l'altro), davvero cattivi, secchi e improvvisi. Ciò non toglie che anche le altre figure siano splendide, anche se magari non troppo diverse da quanto propongono molti floorless B&M. Voto: 8,5

Furius Baco: Semplicemente devastante. Me lo avevano detto che i video non gli rendono giustizia, e adesso anche io non faccio altro che ripeterlo. Unico difetto era (oltre alla coda spesso molto lunga) che ogni tanto si bloccava, anche se per pochi minuti. Ah, dimenticavo un altro difetto non da poco a dire il vero, cioè il fatto che nelle ultime file le vibrazioni sono talmente forti da causare pesanti mal di testa e da pregiudicare gran parte del divertimento. In ogni caso una volta saliti ci si dimentica dell'attesa perchè l'attrazione, anche se breve è intensissima. Partenza bruciante, forse anche perchè in leggera salita ma l'accellerazione ti lascia senza fiato, letteralmente. Poi ogni curva presa a quella velocita e con quei treni la si sente il doppio, l'in-line twist finale è lunghissimo. Anche tutta la parte pre-lancio è molto bella. La tematizzazione poi è originale e ben fatta. Voto: 8,5

Templo del Fuego: Boh, sinceramente è un attrazione che anche se molto scenografica e ben tematizzata mi ha lasciato un leggero senso di amaro in bocca. Mi aspettavo qualcosa di più, lo ammetto. Mi è piaciuta fino all'ultimo momento, ma quando si sono accese le fiamme si è concluso tutto troppo in fretta. Bella, da provare sicuramente anche perchè è molto particolare e arricchita da ottimi effetti speciali, però non so, forse sono io, forse non è il tipo di attrazione che piace a me. Voto: 7


Conclusione: Parco davvero ben fatto, piacevole anche da percorrere a piedi sebbene la viabilità non lasci spazio alla fantasia, le attrazioni non son molte ma i tre coaster messi assieme compongono un offerta da non sottovalutare. Consigliabile visitarlo nei periodi di bassa affluenza.

Avatar utente
alexxx1209
Messaggi: 1728
Iscritto il: 29 luglio 2009, 9:56
Località: Weinsheim (Kr. Bad Kreuznach), Germania
Contatta:

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da alexxx1209 » 19 ottobre 2010, 13:56

Sabato 16 e domenica 17 Ottobre 2010, sono stato per la prima volta a Port Aventura, e ora inizio subito con i commenti.

In ordine di cosa ho visto:

Hotel Gold River: Spettacolare, una cosa indescrivibile, un vero villaggio western. La prossima volta sarà sicuramente la mia scelta, magari questa volta soggiornando o nell'Hotel Burn oppure nella Lucy Maison.

Attrazioni:
Stampida e Dragon Khan sono state una cosa dolorosissima, vibrazioni terribili con rispettivi colpi alla schiena/volto!
Furius Baco: Anche quì vibrazioni notevoli, ma divertentissimo e intensissimo. Vari blocchi nel sabato e chisa la domenica!
Hurakan Kondor: Wow, mastodontica e velocissima. Nulla di che sconvolgente se non le vertigini! Quando ci sono stato io andava solo in modalità seduta!
El Diablo: tren de la mina: Attrazione sotto tono, soprattutto dopo aver provato Colorado Adventure a Pantasialand.
Tra le attrazioni più piccole non si può non citare: Serpente Emplumada!! Io adoro le flat ride frullastomaco, e questa rende bene :lol:

Spettacoli:
Quì arriva la parte bella del parco:
Templo del fuego: Sono uscito con le lacrime per quanto mi sono commosso, una realizzazione davvero unica, sicuramente uno dei punti di forza del parco!!
Mystery: Anche questo è uno spettacolo unico, veramente ben fatto, con musica coinvolgente in un teatro completo di tutto!
Mina del Diablo: (dark ride horror a piedi allestita per halloween) Sorpresa in tutti i sensi, pensavamo fosse la fila classica per El Diablo, tren de la mina e invece ci aspettavano alcuni metri nella nebbia tra bravissimi attori travestiti di zombie. Creata con poco, ma dal forte impatto!!
Sea Odissey: Questa è stata le vera delusione del parco, praticamente il filmato delle mummie sembrava fatto da un bambino con paint, 3D praticamente nullo, audio paragonabile ad un impianto hifi da 15€, deludentissimo!! La scenografia però è bellissima.

Conclusioni: spero di ritornare al parco per il prossimo halloween, perchè è uno dei migliori parchi in Europa e soprattutto in halloween la visita la merita.

Piccola aggiunta: La viabilità del parco è pessima, troppi km solo per andare da un'attrazione all'altra!!!
Alessandro Ricci

Immagine

Avatar utente
Fito
Messaggi: 94
Iscritto il: 23 agosto 2006, 3:43
Località: Paperopoli (TV)

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Fito » 18 agosto 2011, 11:24

Commentino rapido, visto che dall'anno scorso il thread langue.

Ho visitato (rapidamente, anche troppo) Portaventura per la prima volta l'8 agosto, infilandolo più o meno a tradimento nella pianificazione di un road trip tra Barcellona e Siviglia nel sud della Spagna. Un po' per quello ed un po' per la curiosita di qualcuno per la prima volta sono riuscito a trascinarmi dietro qualche amico, anche se a posteriori ho l'impressione che il contestatore del "troppi soldi-troppa coda-cavolate da bambini" a ripetizione possa aver contribuito ad abbassare il livello di godimento e sopportazione del resto della ciurma. Solo un pochino, eh.
Comunque.

Da quel poco che sono riuscito a vedere parco ottimo come tematizzazione, l'ingresso stile cittadina mediterranea è ottimo soprattutto alla sera, mentre la camminata sulla mini muraglia cinese con verde e Dragon Khan sullo sfondo è probabilmente il singolo scorcio che mi ha maggiormente impressionato in un qualunque parco (primissimo impatto con il castello di Disneyland Paris permettendo). Probabilmente dovuto più alle mie limitate esperienze che non all'effettiva maestosità del tutto, ma notevole lo stesso.
Causa code, poco tempo e avvoltoio sulla spalla dall'incessante "andiamo via andiamo via" ho provato giusto l'indispensabile e per la maggior parte in presa diretta (leggi: un giro), tranne Hurakan Condor per il quale dovrò tornare appena posso dopo averlo fissato speranzoso per tutta la giornata.
Per farla breve e controcorrente su tutti vince la Stampida, sarà perchè Sierra mi manca ed il legno mi piace troppo, sarà che se dovessi descriverla a sensazioni è tipo una risata di pancia incontrollata di quelle che ti godi proprio, ma l'ho trovata divertentissima, e tanto basta. Il Baco s'è fatto odiare per la coda infinita (ore due percepite quattro, anche grazie alle lamentele del contrario)e per i molteplici fermi tecnici, ma quei trenta secondi o quel che è han valso tutta la sofferenza. Mi son pure beccato l'interno ed ho preso una quantità di scossoni prossima allo zero, per cui a leggere in giro mi ritengo anche fortunato.
Dragon Khan mi ha un pelo deluso, non a livello cuore spezzato come Colossus a Thorpe ma nondimeno m'aspettavo di più... roba più che godibile comunque, è il tipico caso di giudizio annebbiato dalle aspettative. Stupenda la maglietta, che userò credo come pigiama giacchè sembra che in Spagna abbiam tutti le spalle come Tyson, vai a capire.

Bello ma dal sapore di leggenda sopravvalutata Templo del Fuego, ottimi gli operatori con il loro "ha un guasto, non sappiamo quando riapre", "no aspetta ora forse riapre", "forse no", "anzi si", "magari domani" e "oppure entrate subito, ecco". Uno comunque è diventato il miglior dipendente del globo per aver commentato "è il miglior film di sempre" additando la maglietta di Ritorno al Futuro di uno di noi, roba che a segnarmi il nome scrivevo alla direzione per convincerli a dargli un aumento. Sul serio.
El Diablo....meh, bella la queue ma il tracciato sa di blando, e la cosa strana è che mi diverto su Family Express. Stesso discorso per i gommoni, dei quali non ricordo il nome (ma suppongo siano River qualcosa, sono sempre River qualcosa), lentini, poco bagnati e tante belle rocce ma poca sostanza.

Poco altro da dire, menzione d'onore al self-service messicano con cibo di tutto rispetto e spettacolo d'ordinanza e al particolare rapporto degli operatori spagnoli con le code, animale misterioso, con tempo d'attesa perennemente sovra o sottostimati e catenelle, cordicelle o quant'altro sempre piazzate a caso, con episodi di visitatori che percorrevano metri e metri di code per poi rendersi conto che l'ingresso era dall'altra parte o che si erano messi in coda per un'attrazione di due zone tematiche più in là. Mistero!

Niente, dovrò tornarci per la torre, poi ne riparliamo.
'ciottoni!
Mantra del 25 Aprile: "Qui c'è troppa coda dai, proviamone un'altra".

Avatar utente
Andrea Ricci
Messaggi: 2224
Iscritto il: 23 giugno 2009, 16:16
Località: Urago d'Oglio (BS)

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Andrea Ricci » 17 ottobre 2011, 20:33

Bene!
Dopo aver caricato le foto su flickr (qui se siete interessati a vederle) è giunta l'ora di scrivere il resoconto di quel che ricordo di qualche giorno passato a Portaventura durante la nostra vacanza.
Le attrazioni:
- dragon kahn; sempre perfetto nelle file centrali
- furius baco; bruciante
- stampida; doloroso sull'ultima fila della corsa rossa
- hurakan kondor; finalmente provato in piedi inclinato, bell'effetto
- sea odissey; movimenti fluidi
- magic fish; novità dell'anno! Lo voglio a Gardaland l'anno prossimo!
- tutuki splash; mi sono lavato nell'ultima fila
- tomahawk; ma è per bambini?

Gli spettacoli:
- templo del fuego; anche se lo rivedessi due mila volte credo che non mi stancherebbe mai, alla fine scatta sempre l'applauso
- hola portaventura; bello lo spettacolo ma la cosa più bella è cantare la sigla del parco tutti insieme alla fine
- bang bang west; uno stunt show divertente con un preshow altrettanto comico
- (spettacolo serale notturno sul lago); uno show immenso con effetti perfettamente sincronizzati

Del resto le cose che più mi hanno impressionato sono state:
- la grandissma quantità di persone che abbiamo trovato tutte le sere e tutti i giorni. Tant è che mi sono chiesto cosa sia saltato in mente alla Universal di uscire dal gruppo che controllava il parco.
- 8 € parcheggio e 45 € di ingresso!
- Il Furius Baco che alle 10:01 aveva già 30 minuti di coda
- le lunghe camminate che si devono fare per il giro del parco

Sono rimasto positivamente colpito dal parco acquatico. Siamo sui livelli dell'attuale Caneva. Nessuno scivolo estremo, ma tutti scivoli divertenti specialmente El Torrente è assolutamente da provare. Speriamo in un ampliamento di questo parco in cui non ho trovato tantissima gente.
Zanzara Mode ON!

SuperNolo
Messaggi: 622
Iscritto il: 29 aprile 2010, 14:41

Re: PortAventura: impressioni, commenti e confronti

Messaggio da SuperNolo » 3 gennaio 2012, 15:39

anche quest'anno ho visitato il parco nel periodo natalizio, il 27 dicembre e devo dire che come lo scorso anno è stata una visita luci e ombre...parliamo ovviamente di uno dei piu' grandi parchi europei, con ( a mio parere) il coaster piu' divertente in assolito: il Baco, ma per carenze organizzative e dei cast member ogni volta rimango con un po' di amaro in bocca...questa volta piu' delle precedenti. ora verro fustigato dagli amanti del parco catalano ma...vado lo stesso a spiegare il perche' raccontando un poco la mia ultima visita :D
il parco, premetto, tira molto, il 27 dicembre, un martedi feriale, era pienotto, non strapieno come durante l'estate, ma un affluenza molto alta visto il periodo.
come nelle altre due visite il primo problema è stato alle casse. per utilizzare lo sconto parksmania ( ottimo!) si prende il biglietto presso speciali casse poste poco prima dell'ingresso: nelle prime due visite l'ufficio non era presenziato e ho dovuto aspettare circa 20 minuti prima che dopo numerose richieste qualcuno di degnasse di venire a farmi il biglietto. questa volta c'era una coda che non si muoveva di un millimetro, le due signorine allo sportello se la parlavano allegramente con la classica lentezza e lungaggine spagnola...tempo d'attesa 20 minuti !
nota negativa il prezzo del biglietto, cioè 44 euro! per essere il periodo natalizio un prezzo a mio parere troppo troppo alto ( onestamente anche in alta stagione), considerando che le attrazioni acquatiche non erano attive ( lo splash e il silver river) e a sorpresa nelle feste di Natale il Dragon Khan chiuso perche' lo stanno ridipingendo!!! la chiusura non è infatti dovuta ai lavori del nuovo coaster che è veramente attaccato al Dragon ma alla riverniciatura. ho trovato scorretta la cosa visto che il parco chiude il 6 gennaio e questi lavori sono all'inizio. Troverei sensato spettare 15 giorni per iniziarli essendo il coaster una delle attrazioni di punta, altre attrazioni chiuse e il prezzo del biglietto pieno! per la terza volta consecutiva ho trovato chiuso il Tempio del Fuego....tre visite in un anno e mezzo e tre volte l'attrazione guasta: incredibile! per fortuna questa volta le altre attrazioni non hanno subito arresti nel corso della giornata visto che durante le altre due visite a turno di fermavano l'Hurrakan Condor, il Baco e proprio il Dragon Khan per un oretta alla volta...una cosa che non capisco e capiro' mai di questo parco sono i continui problemi alle attrazioni che leggendo il forum e sentendo da amici che hanno visitato il parco, sono continui.
una nota positiva è sicuramente Sesamo Aventura, molto simile a Fantasy Kindom ma veramente ben fatta. un area per i piu' giovani molto completa e estremamente tematizzata ricca di attrazioni.
Ho letto recensioni spettacolari inerenti ad Halloween, tanto che il parco si è meritato un premio agli ultimi awards, per Natale invece viene fatto ben poco e questo lo ho riscontrato in entrambe le visite natalizie. pochissimi addobbi, qualche alberello ma in sostanza poco poco. solo la festa finale a chiusura del parco con ballerine e le mascotte in versione natalizia fanno veramente sentire aria natalizia.
un'altra cosa stranissima è la gestione del trenino: in pratica non è continuo il giro del trenino per il parco ma parte a orari cadenzati che vengono riferiti dai cm alle stazioni. La cosa piu' assurda e che a chi si trova sul treno non è permesso di stare sul treno per piu di una stazione, cioè se si sale nell'area west si deve obbligatoriamente scendere all'aerea medirettaneo, se si sale nell'area medirettaneo si decve scendere nella stazione successiva di Sesamo Aventura. in pratica ogni stazione tutti vengono fatti scendere ( un tragitto di circa 3 minuti se va bene) e ricaricano il treno. una cast member mi ha spiegato che lo fanno per l'alta affluenza cosi da far fare un giro a tutti :shock: :shock: :shock: e davvero non ho capito l'ultilità del treno che nelle altrevisite era un comodo sistema di trasporto all'interno del parco che è decisamente vasto.il carico\scarico del treno dura una cosa come 10 minuti. in gernale il carico\scarico di tutte le attrazioni è lentissimo.da brividi. in confronto a Gardaland o Mira sono delle schegge!
il parco è sicuramente gradevole anche se a mio parere manca qualcosa. gran bei coaster tra cui il mio preferito in assoluto tra quelli provati, il Baco, ma mancano attrazioni indoor, dark ride e un attrazione panoramica. in sostanza il parco è estremamente vasto ma con ampie zone 'morte' prive di attrazioni. non sono un amante degli 'accatastamenti' di attrazioni pero' se in realta' come Gardaland sono necessari per via dello spazio, qui si ha l'effetto contrario. per questo non capisco davvero la scelta di far nascere il nuovo coaster ( che pare essere davvero una bomba) incastrato sul Dragon Khan. a fronte di tanti spazi vuoti e aree prive di attrazioni incastrare due coaster a quella maniera non lo trovo sensato in nessun modo. si rischia davvero di creare un effetto ferraglia esagerato.
spero di non aver scoraggiato nessuno alla visita, forse sono stato un po eccessivo visto che il parco una visita la merita eccome. sono soprattutto le carenze organizzative e la scarsa efficenza del personale che creano situazioni un po antipatiche.sicuramente con il nuovo coaster l'offerta adrenalinica sara' una delle migliori in assoluto, ma tralasciare aspetti come la formazione dei cast member e adeguarsi a standard alti come in altri parchi d'Europa trovo sia un punto forndamentale per tutti i grandi parchi...giando un poco si vedono le differenze

themumy
Messaggi: 759
Iscritto il: 1 agosto 2006, 10:58

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da themumy » 16 aprile 2012, 21:03

Report in diretta da portaventura...

Siamo giunti nel parco nel primo pomeriggio, l'impatto iniziale è stato notevole, Eravamo tutti entusiasti dopo 3 mesi di attesa.

Dopo aver fatto furios baco due volte (molto adrenalinico ma che scossoni!), Il nostro entusiasmo si è man mano affievolito fino a spegnersi completamente Quando abbiamo scoperto che il 70% delle attrazioni non era in funzione, pare a Causa del vento (per noi una normale brezza marina).

Chiuse:

Shambhala ( e si sapeva) Dragon khan (chiuso per un mese) Stampida Hurakan condor Templo del fuego Praticamente tutte le flat rides

La scusa non giustifica certo la chiusura di attrazioni minori e show al chiuso,

E c'è gente che ha pagato il prezzo pieno: 38 euro. Il parco ha chiuso anche 2 ore in anticipo.

Siamo senza parole... Per un parco europeo è un atteggiamento inaccettabile.
duelang dragons j love you

themumy
Messaggi: 759
Iscritto il: 1 agosto 2006, 10:58

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da themumy » 17 aprile 2012, 12:45

Secondo giorno nel parco... Peggio del peggio!

Sono le 12 e sono chiuse più attrazioni di ieri, siamo al 90%. Il motivo che danno è sempre Lo stesso, il vento, ma oggi sono chiusi anche tronchi, family coaster ecc. DIcono che forse apriranno nel pomeriggio ma allora perché non aprirli subito visto che la gente, tanta, gira a vuoto ne parco dopo aver pagato 44 euro. Praticamente una Bella fregatura!
duelang dragons j love you

Avatar utente
Papero
Messaggi: 40
Iscritto il: 9 giugno 2011, 14:03
Località: Bergamo / Milano

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Papero » 17 giugno 2013, 12:26

Il parco è veramente bello e penso poco pubblicizzato in Italia. Lo abbiamo visitato la prima settimana di giugno 2013 dal 3 al 8 giugno (5 giorni). Bastano meno giorni per vedere tutto, penso che con calma 3 giorni siano sufficienti.
Abbiamo alloggiato negli Alberghi interni al parco scegliendo Hotel Caribe, Hotel Gol River e Hotel Portaventura. Il nostro preferito e’ l’ Hotel Portaventura.
Il parco in questo periodo è per di piu’ frequentato da turisti russi (penso piu’ del 50%), inglesi, spagnoli (penso per visita spot giornaliera) e qualche francese. Turisti italiani non li abbiamo individuati.
Ogni area tematica (Polinesia, Cina, …) ha tantissima vegetazione una buonissima tematizzazione. Da ogni area non si notano le altre aree facendoti in quesato modo immergere completamente nell’atmosfera.
Una particolarità sta negli orari di apertura. Il parco apre alle 10.00 e chiude, in questo periodo alle 18.00. Alla apertura tutte le attrazioni sono ferme e vengono avviate poco alla volta tra le 10 e le 14. Quindi potete incontrare al mattino code numerose in quanto sono aperte poche attrazioni. Abbiamo capito di entrare al parco al pomeriggio quando tutto era fruibile e le code massime erano di 20/30 minuti. Non abbiamo mai utilizzato i fastpass (sono a pagamento) in quanto avevamo molti giorni e quindi diluito le attrazioni sui vari giorni.
Nota particolare va a Shambala e Furius Baco. Attrazioni stupende, adrenaliniche e ambientate benissimo anche nella fila di attesa.
Il cibo ha una ottima varietà che segue le varie aree di tematizzazione e ha qualità media.
i spettacoli sono veramente belli e la cortesia dei cast member è buona anche se a volte poco sorridenti e con tempi lunghi.
Per gli amanti dei parchi e dei roller coaster e’ un parco che suggerisco di visitare. Per noi è stata una piacevole scoperta e pensiamo gia’ di ritornarci.
Chiedete pure se vi dovessero servire altre informazioni.

Rispondi

Torna a “PortAventura World”