dal seminario: discorso su internet - parchi di divertimento

Per discutere di Parksmania.it, il sito.
Rispondi
mjfan80
Messaggi: 282
Iscritto il: 25 marzo 2003, 15:35
Località: Brescia

dal seminario: discorso su internet - parchi di divertimento

Messaggio da mjfan80 » 18 maggio 2005, 20:16

Non so bene dove postare, quindi posto qui, al massmo spostate voi

Sarei intervenuto volentieri alseminario, ma casua tempi strettissimi, o preferito evitare

vorrei fare un intrvento sul discorso che è nato durante l'ultimo punto del seminario, l'applicazione di internet nel mondo dei parchi di divertimento

uno degli argomenti trattati è stato la possibilità di acquistare i biglietti tremite internet, ma siè detto che per ora la cosa non è applicabile

non ricordo esattamente le problematiche esposte, ma si parlava di sicurezza degli acquisti e di come poi far avere all'acuirente il biglietto


sulla sicurezza degli acquisti credo che le cose si siano già risolte... nel senso... oramai gli acquisti su internet si possono considerare sicuri

sul come fare arrivare il biglietto all'utente... bhe... credo si possa procedere come fa six-flags, no?

dalla loro pagina si possono tranquillamente stampare, con un fortinssimo sconto (20 dollari in meno), un foglio di normalissima carta con una normalissima stampante...
sul foglio vi è riportato un codice a barre (quindi non falsificabile da una persona, troppo complicato il "linguaggio" del codice a barre per interpretarlo e quindi falsificarlo).
con questo foglio, che vale un mesetto circa, si va tranquillamente ai tornelli di ingresso e si fa passare questo foglio sotto i lettori ottici come un normale biglietto


semplice, economico, molto risparmioso anche nel tempo


credo che un metodo simile si possa applicare tranquillamente anche ai parchi italiani, no?
in 60 caratteri non posso scrivere ciò che vorrei.

Avatar utente
Fabio Ghiotto
Messaggi: 164
Iscritto il: 22 marzo 2003, 21:49
Località: Nottingham (UK)
Contatta:

Messaggio da Fabio Ghiotto » 18 maggio 2005, 22:50

Oppure si potrebbe usare un sistema tipo quello usato dalle ferrovie. Tu acquisti il biglietto via Internet e poi lo ritiri all'ingresso del parco da apposite macchinette inserendo il codice che ti viene dato al momento dell'acquisto on line. Si eviterebbero così le code alle casse (a patto che ci sia un discreto numero di queste macchinette).
Sono d'accordo con mjfan per quanto riguarda la sicurezza, non penso sia un problema.
QuandoDesideriQualcosa,TuttoUniversoCospiraPerchèTuLaOttenga

mjfan80
Messaggi: 282
Iscritto il: 25 marzo 2003, 15:35
Località: Brescia

Messaggio da mjfan80 » 18 maggio 2005, 23:56

anche questo metodo sarebbe buono

ce ne sono un infinità di metodi, veramente facile da applicare, sia per l'utente che per il parco

non dico poi di fare uno sconto come sixflag... basterebbe lo sconto di un 5-10% per rendere tutto allettante

risparmio fila e risparmio un po'....

l'unico probelma in tal senso sarebbero le eventuali agevolazioni con tessere o così, che sarebbe davvero difficile fare passare attraverso un sistema del genere
in 60 caratteri non posso scrivere ciò che vorrei.

Avatar utente
Enrico Mocci
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1350
Iscritto il: 19 settembre 2004, 8:33
Località: Lago di Garda

Messaggio da Enrico Mocci » 19 maggio 2005, 10:56

Fabio Ghiotto(scarica810) ha scritto:Tu acquisti il biglietto via Internet e poi lo ritiri all'ingresso del parco da apposite macchinette inserendo il codice che ti viene dato al momento dell'acquisto on line.
Un metodo simile l'ho sperimentato al Gran Premio di San Marino due anni fa. Però il funzionamento era ancora più comodo: bastava passare la carta di credito nelle macchinette ed automaticamente venivano stampati tutti i biglietti acquistati con quella carta!!!

Comunque io faccio spesso acquisti online e con molta tranquillità. Sono ormai tre/quattro anni che non compro le ricariche per il telefono in negozio, ed altrettanti che compro anche i biglietti aerei e navali (questi inviano il biglietto via mail con il codice a barre)...però, per quanto riguarda i biglietti dei parchi, preferisco acquistarli alle casse perchè come già detto, oltre a Mirabilandia, gli altri parchi non offrono nessuna riduzione, e se si calcolano i costi di transazione alla fine non vedo alcuna convenienza.
Enrico Mocci
Moderatore della community

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Messaggio da Roberto Canovi » 19 maggio 2005, 12:21

C' è un motivo sul perchè è stato inserito quell'intervento nel seminario.
A breve speriamo di potere dare la spiegazione.
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
Francesco Canovi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 409
Iscritto il: 16 dicembre 2002, 14:33
Località: Carpineti, Reggio Emilia

Messaggio da Francesco Canovi » 19 maggio 2005, 18:23

tutti metodi elencati sono possibili.
Devono però essere verificate alcune questioni non secondarie:
- il costo degli impianti (le macchinette eventualmente poste per ritirare il biglietto) in funzione dell'effettivo volume di affari che questo sistema sarebbe in grado di generare.
- Le problematiche relative alla legislazione italiana (leggi SIAE, che crea non pochi problemi).
Francesco Canovi
Amministratore della community

mjfan80
Messaggi: 282
Iscritto il: 25 marzo 2003, 15:35
Località: Brescia

Messaggio da mjfan80 » 20 maggio 2005, 19:06

escludendo il discorso siae che in effetti ignoro... anzi, qualcosina so, e quel poco me la fa odiare :roll:

comunque non credo che costi tantissimo installare delle macchinette del genre....
in effetti con le macchinette si eviterebbero qualsiasi problema siae...
perchè arrivo alle macchinette, inserirsco carta di credito con cui ho pagato e/o codice di prenotazione e/o stampa del foglio con codice a barre e mi viene stampato il biglietto reglare siae

senza macchinette in effetti esiste il problema siae... ma è anche vero che credo basterebbe avere uno sportello dedicato a queste cose... arrivo con la stampa,.. la fanno passare sotto il lettore ottico e mi danno i biglietti che mi aspettano....
in 60 caratteri non posso scrivere ciò che vorrei.

Avatar utente
Katullo
Messaggi: 569
Iscritto il: 20 marzo 2004, 19:57
Località: Giulianova

Messaggio da Katullo » 20 maggio 2005, 20:00

Una curiosità, che cos'è il SIAE? :?:
Membro segreto del Baltimore Gun Club

Avatar utente
Enrico Mocci
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1350
Iscritto il: 19 settembre 2004, 8:33
Località: Lago di Garda

Messaggio da Enrico Mocci » 20 maggio 2005, 21:15

La SIAE è la Società Italiana degli Autori e degli Editori. Nel sito web della SIAE c'è un'ottima presentazione! Vai qui http://www.siae.it/siae.asp
Ciao
Enrico Mocci
Moderatore della community

Avatar utente
Francesco Canovi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 409
Iscritto il: 16 dicembre 2002, 14:33
Località: Carpineti, Reggio Emilia

Messaggio da Francesco Canovi » 21 maggio 2005, 13:50

mjfan80 ha scritto:senza macchinette in effetti esiste il problema siae... ma è anche vero che credo basterebbe avere uno sportello dedicato a queste cose... arrivo con la stampa,.. la fanno passare sotto il lettore ottico e mi danno i biglietti che mi aspettano....
E certo, ma lo sportello dedicato mica costa niente!
Francesco Canovi
Amministratore della community

Avatar utente
Katullo
Messaggi: 569
Iscritto il: 20 marzo 2004, 19:57
Località: Giulianova

Messaggio da Katullo » 21 maggio 2005, 17:12

Grazie Enrico!! :D
Membro segreto del Baltimore Gun Club

Avatar utente
Rudy Vedova
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2275
Iscritto il: 18 agosto 2004, 16:05
Località: Peccia-Switzerland

Messaggio da Rudy Vedova » 22 maggio 2005, 13:32

In Germania tramite questo sito http://www.parkscout.de/ si può tranquillamente acquistare i biglietti per parecchi parchi. È molto semplice, si indica quanti biglieti si vogliono, si pagano tramite tramite carta di credito e pochissimi giorni dopo te li trovi nella tua bucalettere.
Il sistema è molto pratico e consente di evitare molte code... :wink:

Avatar utente
Silvia Forghieri
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1417
Iscritto il: 21 agosto 2003, 10:35
Località: Como
Contatta:

Messaggio da Silvia Forghieri » 22 maggio 2005, 13:39

rudy80 ha scritto:In Germania [...] si indica quanti biglieti si vogliono, si pagano tramite tramite carta di credito e pochissimi giorni dopo te li trovi nella tua bucalettere.
In Germania... hai detto bene...
In Italia onestamente non mi fiderei, a meno che le spedizioni dei biglietti non vengano fatte via racomandata a/r o comunque con qualche metodo "sicuro" di spedizione. Questo però comporterebbe un aumento del prezzo e, a meno di acquistare diversi biglietti in una sola volta, non so quanto potrebbe essere conveniente. :cry:
Visto come funzionano le poste Italiane, infatti, credo che, se spediti con il metodo tradizionale, molti biglietti non arriverebbero mai a destinazione... :evil:
Non so vuoi ma a me è già capitato diverse volte di non ricevere lettere o pacchi o di trovarne il contenuto "alleggerito" :evil:
Silvia Forghieri

Redazione Parksmania.it

Avatar utente
Rudy Vedova
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2275
Iscritto il: 18 agosto 2004, 16:05
Località: Peccia-Switzerland

Messaggio da Rudy Vedova » 22 maggio 2005, 14:06

Effettivamente... ma non ci avevo pensato, abitando in Svizzera non ho mai avuto questi problemi in tutte le volte che ho richiesto biglietti vari.

mjfan80
Messaggi: 282
Iscritto il: 25 marzo 2003, 15:35
Località: Brescia

Messaggio da mjfan80 » 22 maggio 2005, 16:44

in effetti, sebbene il servizio delle poste negli ultimi annia sia migliorato, non è ancora sicuro per una spedizione normale o prioritaria di cose di valore (come un biglietto)

ed è pur vero che in effetti uno sposrtello apposito costa... vero... ma è anche vero che il ritorno di immagine di un parco con il quale si possono acquistare biglietti online e stamparli lì al momento tramite o uno sportello dedicato o un totem automatico non sarebbe indifferente, non credete?

non credo costi davvero tante migliaia di euro mettere uno o due totem del genere... credo sia un investimento che alcuni parchi si possono permettere
in 60 caratteri non posso scrivere ciò che vorrei.

Rispondi

Torna a “Il sito Parksmania.it”