Raggiungere Europa Park in auto/bus

Forum dedicato alle discussioni sulle strutture del resort: Europa Park, Rulantica, Europa Park Hotels.
Rispondi
Koveras84
Messaggi: 455
Iscritto il: 19 giugno 2014, 9:39

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da Koveras84 » 31 ottobre 2019, 20:33

(scusate il messaggione, il sunto è tutto bene in Italia e Germania, un po più dura la traversate della svizzera, sia andata che ritorno)

Alla fine sono andato, e sono tornato.

Sono partito alle ore 21:00 da casa (un'ora a sud di Roma) a abbiamo fatto in tempo a goderci un pranzetto ad Europa Park prima di andare in casa e crollare (ovviamente ci alternavamo alla guida e dormicchiavamo...ma purtroppo non siamo riusciti a dormire bene il pomeriggio prima..e questo ci ha stroncati una volta arrivati...ma in viaggio eravamo lucidi...se arrivava il sonno scattava il cambio al volante).

Un paio di premesse:
- volevo scusarmi se sono sembrato irrispettoso delle regole o troppo ansioso. Niente di più sbagliato. Cercavo solo di informarmi il più possibile e capire la ratio delle regole (mi aiuta a memorizzarle meglio e anche ad puff meno nel rispettarle). Per quanto riguarda le opinioni...beh ne ho di mie anche io :D.

- rispetto il codice della strada e se gli altri mi suonano e fanno i fari mi sento in colpa..ma è difficile che mi metta ad infrangerlo solo perché istigato da uno sconosciuto con la mano e il faro pesante. Quindi se io sono in regola con i limiti (sempre al limite del limite ovviamente) se lui vuole sorpassarmi o fare altre cavolate...cavoli suoi. Attivo le antenne e sto attento anche a lui. C'è anche da dire che ci sono strade nella mia zona che conosco bene e il cui limite è assurdamente basso (inoltre nella zona di Roma hanno iniziato ad abbassare certi limiti per non rifare l'asfalto..della serie invece che riparare le buche abbasso il limite di velocità senno mi arrivano troppe richieste di risarcimento [-per ). In queste strade non lo rispetto il limite e pazienza. Mai preso una multa (tranne quando stavo correndo da mia moglie in ospedale) e mai sentito in colpa con la coscienza (e la mia strilla molto)

- proprio perché rispetto le regole se cambio paese ci tengo ad informarmi bene prima. Sono venuto qui sul forum e mi avete messo molte paure a cui ho voluto dare un certo peso. Forse troppo. Ma alla fine è andata bene. E comunque nonostante questo non ho trovato tutto. Ad esempio non sapevo dell'obbligo del kit di pronto soccorso, ma ne ho sempre uno in macchina e con la scadenza in regola. Ma che vuol dire sigillato? Si intende i prodotti all'interno? Perché lui ha una zip e basta (credo)

- La questione della guida in sicurezza, così come spiegato da Rudy, la trovo molto più rinfrancante. Ci sono ancora dei dubbi (del tipo che se io mi ritengo in sicurezza e il poliziotto no, in base a cosa può dirmi che sbaglio?). Ma sicuramente la preferisco alla triste regola italiana che magari mi obbliga a montare pneumatici invernali con 20 gradi solo perché il "calendario dice che è inverno". Rovinandoli e rendendo la mia guida meno sicura. In ogni caso ho risolto tutto (in tutti e tre gli stati) comprando catenacce da 29 euro, scarse e che non riuscirei a montare, ma omologate. Ma tanto sapevo che non mi sarebbero servite :D.

- non sono uno che si piazza a 80 km/h sulla corsia di destra costringendo gli altri a "pericolosissimi sorpassi". Ritengo che nella guida imprudente siano da annoverare anche gli automobilisti tartaruga. Anzi...più loro che quelli che sprintano. Ma se lo avessi fatto sarei stato in piena regola (da quanto ho visto non ci sono limiti minimi a destra, e se ci fossero non sarebbero certo superiori ad 80 km/h). Quindi se i miei sensi, la mia auto o altre condizioni mi spingono ad andare ad 80...beh lo faccio. Chi vuole andare oltre il limite non è un mio problema. Chi vuole andare al limite può sorpassarmi. Ovvio che se mi accorgo che rallento la circolazione accelero (restando entro i limiti).


Detto tutto questo confermo che la parte più dura del viaggio è stata la Svizzera. Non ho trovato tutti i cambi di velocità che avevo temuto leggendo qui, e soprattutto non li ho trovati privi di senso (tranne poche eccezioni). Però ho avuto molta difficoltà con la cartellonistica. Nel senso che buona parte del percorso non sapevo a che velocità andare. Seriamente. Sarà una mia mancanza ma ero in difficoltà, e nel dubbio sceglievo la velocità inferiore e andavo ad 80, o a 100 (dipende). Non credo di aver viaggiato molto a 120...
Adeguarmi alle altre auto non serviva a niente, trovavo gente che sfrecciava a 120 davanti al cartello 80 o a 150 in diversi punti. In molti punti. E quasi tutti avevano il "CH" dietro (quelli che non lo avevano non controllavo se erano "tedeschi o italiani"). Ne ho dedotto che sapevano dove fossero gli autovelox...e questo è molto poco...svizzero :D.
Forse avrei dovuto sapere che niente cartelli = 120? Sempre? Non essendone sicuro non ho rischiato. Anche se (pochi) cartelli 120 li ho visti. Ancora non ho capito con certezza

A contribuire al disagio del anche la mancanza di connessione causa roaming maledetto (il passeggero si annoiava, nonostante il panorama stupendo).

La grande salvezza di tutto il viaggio è stato il cruise control...anzi il limitatore di velocità. Con la macchina che avevo prima il viaggio sarebbe stato molto ma molto ma molto più duro.


Attenzione
Qualcuno sopra ha scritto che le gomme m+s sono valide fino al 2024 in Germania. Non è così. Il periodo di transizione vale solamente per le gomme costruite prima di un certo anno (fino al 2017 escluso mi sembra). Dopo il 2024 (o se costruite dopo la data limite) serve il simbolo "three mountains peak" oltre alla sigla m+s.

mauro br
Messaggi: 806
Iscritto il: 1 giugno 2007, 2:42
Località: Brindisi

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da mauro br » 31 ottobre 2019, 23:18

Koveras84 ha scritto:
31 ottobre 2019, 20:33
Detto tutto questo confermo che la parte più dura del viaggio è stata la Svizzera...
... ho avuto molta difficoltà con la cartellonistica. Nel senso che buona parte del percorso non sapevo a che velocità andare. Seriamente. Sarà una mia mancanza ma ero in difficoltà, e nel dubbio sceglievo la velocità inferiore e andavo ad 80, o a 100 (dipende). Non credo di aver viaggiato molto a 120...
E chi l'avrebbe mai detto... una cosa inaspettata :lol: :lol: :lol:
Koveras84 ha scritto:
31 ottobre 2019, 20:33
Adeguarmi alle altre auto non serviva a niente, trovavo gente che sfrecciava a 120 davanti al cartello 80 o a 150 in diversi punti. In molti punti. E quasi tutti avevano il "CH" dietro (quelli che non lo avevano non controllavo se erano "tedeschi o italiani"). Ne ho dedotto che sapevano dove fossero gli autovelox...e questo è molto poco...svizzero :D.
Ma che dici. Quelli erano tutti italiani che comprano auto immatricolate in Svizzera per evadere le tasse. Impossibile che gli svizzeri si comportino così :lol: :lol:

Avatar utente
Andrea Ricci
Messaggi: 2224
Iscritto il: 23 giugno 2009, 16:16
Località: Urago d'Oglio (BS)

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da Andrea Ricci » 1 novembre 2019, 10:13

Koveras84 ha scritto:
31 ottobre 2019, 20:33
Ma sicuramente la preferisco alla triste regola italiana che magari mi obbliga a montare pneumatici invernali con 20 gradi solo perché il "calendario dice che è inverno".
Chiedo l'aiuto di Danilo in quanto sicuramente più esperto...
In Italia non c'è nessun obbligo di montare pneumatici invernali
http://www.aci.it/i-servizi/normative/c ... itati.html
4. L'ente proprietario della strada può, con l'ordinanza di cui all'art. 5, comma 3:
[...]
e) prescrivere che i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o ghiaccio;
Quindi, l'obbligatorietà, può variare in base al fatto che una strada sia comunale provinciale regionale o statale (ne esistono ancora?) ma l'obbligo è di avere uno o l'altro
Zanzara Mode ON!

Avatar utente
alexxx1209
Messaggi: 1728
Iscritto il: 29 luglio 2009, 9:56
Località: Weinsheim (Kr. Bad Kreuznach), Germania
Contatta:

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da alexxx1209 » 1 novembre 2019, 10:23

Qui penso si parlasse prevalentemente di autostrade e in alcuni punti é ridicolo. Ad esempio c'é l'obbligo tra roma sud e Valmontone. Peccato che in 28 anni di vita ha nevicato 2 volte e con l'asfalto drenante, neanche piú la pioggia é un problema.
Alessandro Ricci

Immagine

Avatar utente
Thunder
Messaggi: 1289
Iscritto il: 15 novembre 2018, 11:40

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da Thunder » 1 novembre 2019, 11:02

Sì, in Italia c'è l'obbligo O delle gomme da neve O delle catene a bordo; ma la normativa è fatta all'italiana, quindi le catene a bordo possono anche essere non idonee al veicolo su cui si viaggia.

Io la neve tra Valmontone e Roma l'ho trovata l'anno scorso, e precisamente il 14 febbraio :mrgreen:

You've been thunderstruck

Avatar utente
APEMAN
Messaggi: 3038
Iscritto il: 11 febbraio 2010, 13:06

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da APEMAN » 1 novembre 2019, 11:23

Che gli svizzeri tendano ad andare forte anche a casa loro, è fuor di dubbio, prima che mettessero tutti gli autovelox , non riuscivo a capire i limiti perché tutti andavano più forte di me, discorso diverso in Germania, qua sono più rispettosi. A Stuttgart ultimamente hanno dato un giro di vite ai limiti, strade residenziali ovviamente ai 30 km/h da diversi anni, ma anche in strade più larghe è arrivato il 40 km/h, e ti conviene rispettarlo...
Die Familie Mack ist der beste! Europa Park N°1

Caber
Messaggi: 598
Iscritto il: 6 ottobre 2016, 8:44
Località: Cremona

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da Caber » 5 novembre 2019, 8:50

Bhe i rigorosi svizzeri hanno sviluppato una vera e propria branca della scienza su come attaccare le vignette in modo da poterle poi staccare e spostare su altre auto... :D

Avatar utente
APEMAN
Messaggi: 3038
Iscritto il: 11 febbraio 2010, 13:06

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da APEMAN » 5 novembre 2019, 14:39

Per quello non c’è problema, te lo faccio spiegare dai miei parenti tedeschi, una volta tornati in Germania, me lo spediscono a casa :mrgreen:
Die Familie Mack ist der beste! Europa Park N°1

Avatar utente
adelmonora
Messaggi: 379
Iscritto il: 17 luglio 2012, 14:55

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da adelmonora » 5 novembre 2019, 18:43

Presto o tardi, si caricherà / pagherà sulla targa, telecamere agli accessi e fine del giochino

Avatar utente
APEMAN
Messaggi: 3038
Iscritto il: 11 febbraio 2010, 13:06

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da APEMAN » 6 novembre 2019, 17:31

Ci spediremo le targhe :lol:
Die Familie Mack ist der beste! Europa Park N°1

Koveras84
Messaggi: 455
Iscritto il: 19 giugno 2014, 9:39

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da Koveras84 » 20 gennaio 2020, 16:08

Beh ovviamente io mi riferivo a gomme invernali o catene. Uno o l'altro.

Figurati che tempo fa girava voce che le forze dell'ordine mettessero regolarmente una pattuglia in uno specifico tratto di una strada provinciale. Quel particolare, breve, tratto ricadeva sotto la giurisdizione di un comune la cui altezza sul livello del mare era superiore ad un certo valore secondo il quale dal 15 ottobre (o era novembre?) sono obbligatorie catene a bordo o pneumatici invernali.
Ecco la pattuglia fermava e multava gli automobilisti sprovvisti. e Parliamo di una strada più o meno tutta al livello del mare e dove personalmente non ho mai visto la neve (e comunque a sud di Roma nevicherà forse 2 giorni all'anno...un anno ogni 4-5)
Erano voci quindi ci dò il peso che meritano (poco). Pero se non vero è comunque un fatto verosimile.

Trovo queste cose inaccettabili, che non migliorano la sicurezza della strada ma servono solo a fare cassa. Inoltre se io volessi rispettare quell'obbligo alla lettera sarei costretto a comprare le catene o a montare gli pneumatici invernali e a rovinarli per quel km scarso dove sulla carta sono obbligatori. Pazzesco

Avatar utente
Matteo Riboldi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6760
Iscritto il: 26 marzo 2005, 11:58
Località: Lissone (MB)

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da Matteo Riboldi » 5 giugno 2020, 14:53

Per chi fosse interessato a raggiungere in auto il parco, Germania, Austria e ora anche la Svizzera apriranno i propri confini con l'Italia il 15 Giugno
Matteo Riboldi
Amministratore della community

menelao
Messaggi: 61
Iscritto il: 26 settembre 2010, 11:21

Re: Raggiungere Europa Park in auto/bus

Messaggio da menelao » 6 giugno 2020, 10:51

Ottima notizia Matteo

Rispondi

Torna a “Europa Park Resort”