Parque Reunidos e gestione di Mirabilandia

Forum dedicato alle discussioni su Mirabilandia.
Rispondi
themumy
Messaggi: 755
Iscritto il: 1 agosto 2006, 10:58

Parque Reunidos e gestione di Mirabilandia

Messaggio da themumy » 3 agosto 2006, 15:21

ciao a tutti,vi scrivo per comunicarvi che mirabilandia e' stata acquistata da una multinazionale spagnola gia' propietaria di parchi in spagna e europa.ho avuto occasione di sentire questa notizia , adesso tramite radio mentre mi divertivo a giocare con rct3.sig. canovi attendiamo notizie piu approfondite da parte di lei che sicuramente gia sapeva.ora vediamo cosa ci daranno gli spagnoli..... :shock: :shock:
duelang dragons j love you

Avatar utente
Intermite
Messaggi: 461
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 18:47

Messaggio da Intermite » 3 agosto 2006, 18:28

ora vediamo cosa ci daranno gli spagnoli
Magari una suggerimento agli spagnoli glie l'ho do io un bel tempio de fuego!!!!!!! :lol:

Avatar utente
Fabio Ghiotto
Messaggi: 164
Iscritto il: 22 marzo 2003, 21:49
Località: Nottingham (UK)
Contatta:

Messaggio da Fabio Ghiotto » 3 agosto 2006, 18:56

Il link ad un'articolo sull'argomento è il seguente

clicca qui
QuandoDesideriQualcosa,TuttoUniversoCospiraPerchèTuLaOttenga

Avatar utente
Cesarina Balconi
Messaggi: 1342
Iscritto il: 24 settembre 2003, 1:06
Località: Como

Messaggio da Cesarina Balconi » 3 agosto 2006, 20:29

senza andare troppo lontano, leggi qui :wink:
Cesarina Balconi
Parksmania Club Staff

caido
Messaggi: 83
Iscritto il: 1 maggio 2006, 0:25

....

Messaggio da caido » 3 agosto 2006, 23:15

quali potrebbero essere le conseguenze di questo acquisto?
Ci potrebbero essere rivoluzioni nel parco o continuerebbe per la propria strada?
E quali sono nello specifico i parchi della multinazionale?

Avatar utente
Fabio Ghiotto
Messaggi: 164
Iscritto il: 22 marzo 2003, 21:49
Località: Nottingham (UK)
Contatta:

Messaggio da Fabio Ghiotto » 3 agosto 2006, 23:15

Quando ho postato l'articolo, la news di parksmania non era ancora uscita e poi nell'articolo c'è qualche info in più :D
Comunque, Casoli che fine farà?
QuandoDesideriQualcosa,TuttoUniversoCospiraPerchèTuLaOttenga

Avatar utente
Marco Bressan
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1137
Iscritto il: 8 aprile 2003, 12:59
Località: codroipo

Messaggio da Marco Bressan » 4 agosto 2006, 0:40

Fabio Ghiotto ha scritto:Quando ho postato l'articolo, la news di parksmania non era ancora uscita e poi nell'articolo c'è qualche info in più :D
Comunque, Casoli che fine farà?
Pare resterà al suo posto come dirigente, anche se non più come proprietario...si dice.
Marco Bressan
Moderatore della community

themumy
Messaggi: 755
Iscritto il: 1 agosto 2006, 10:58

Messaggio da themumy » 4 agosto 2006, 11:08

che pensate se gli spagnoli metteranno un nuovo grande coaster? :D
duelang dragons j love you

Avatar utente
GALBANINO
Messaggi: 253
Iscritto il: 25 marzo 2003, 0:26
Località: Bologna

Messaggio da GALBANINO » 4 agosto 2006, 11:55

sarei pronto a scommettere sulla partenza di Delirium e Explorer per la spagna e l'arrivo di uno Sky Wheel della Maurer piuttosto tematizzato..... ma anche la partenza del family coaster Vekoma dirottato su qualche altro parco del gruppo a favore di uno spinnig coaster Maurer Sohne, visto gli ottimi rapporti con questa ditta.... 2 coaster in due anni al parque attraciones di Madrid, altro parco del gruppo.

themumy
Messaggi: 755
Iscritto il: 1 agosto 2006, 10:58

Messaggio da themumy » 4 agosto 2006, 12:28

penso che explorer potrebbe andare via,ma spero che ora che ci sono gli spagnoli,possano investire ancora con piu attrazioni del tipo dark ride e coasters. :D
duelang dragons j love you

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2465
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Messaggio da Roberto Canovi » 4 agosto 2006, 22:39

Anche se ormai da diversi mesi si sapeva al parco di questa trattativa, per quanto riguarda i prossimi passi della nuova proprietà nessuno ne sa nulla.
Innanzitutto molto dipenderà da quante mani libere avrà Giancarlo Casoli per potere continuare i suoi progetti.
Poi è chiaro che osservando gli ultimi interventi di questa società nell'unico altro parco di loro proprietà che assomiglia a Mirabilandia (Bobbejaanland, che a me comunque piace molto perchè a fianco di attrazioncine mediocri ha comunque 4 o 5 attrazioni di buon livello, esclusi i coaster, che in effetti non sono dei must), si vede che tendono a inserire attrazioni da luna park più che da grande parco tematico.
Speriamo che non sia così per il parco italiano.
Se posso sbilanciarmi in una previsione, credo che invece vedremo diverse novità, almeno nel breve periodo, sull'area di Mirabilandia Beach, sia in termini di attrazioni che di fruizione... ma è solo una sensazione non supportata da alcuna certezza.
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
Marco Bressan
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1137
Iscritto il: 8 aprile 2003, 12:59
Località: codroipo

Messaggio da Marco Bressan » 5 agosto 2006, 19:38

In un articolo c'è scritto che il nuovo general manager é Spagnolo, e che in futuro gli subentrerà un Italiano.
Quale sarà il ruolo del Signor Casoli, se é vero che rimane come mi é stato riferito? Si sa qualcosa?
Marco Bressan
Moderatore della community

Avatar utente
stefano772004
Messaggi: 188
Iscritto il: 20 luglio 2004, 21:10
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da stefano772004 » 6 agosto 2006, 20:20

Considerando che la nuova societa' ha "solo" due parchi a tema, ai quali ora si è aggiunto Mira, non si puo' generalizzare sulle politiche e sulle scelte delle nuove attrazioni.
Credo che i 3 parchi in questione siano abbastanza differenti, quindi puo' anche essere ( speriamo... ) che per Mira abbiano un occhio di riguardo. Anche perchè il parco ravennate ha gia' qualche attrazione di buon livello, se è vero che vogliono aumentare il numero di visitatori devono per forza puntare su qualcosa di importante, e non solo su attrazioni meccaniche da luna park.

Fossi in loro, oltre a cercare di porre rimedio agli attuali nei del parco, punterei per i prossimi anni su due attrazioni che farebbero aumentare di molto le quotazioni di mirabilandia: un Hypercoaster e una dark ride.
Perchè queste due attrazioni?

L'hypercoaster perchè attirerebbe tutti quelli che amano le forti emozioni ( Katun è notevole ma ormai dopo 6 anni da solo, secondo me, non basta piu' ) e si distinguerebbe dalle altre realta' italiane. Infatti, Gardaland, a causa dei vincoli ambientali, non proporra' mai un coaster del genere, e tale attrazione non è prevista nei master plan dei due parchi in progetto: Valmontone e Millennium. Mira invece ha molto spazio e nessun vincolo.
Inoltre non dimentichiamo l'impatto che i coaster di grandi dimensioni hanno sul pubblico, anche quello che poi per vari motivi non ci sale.

Il dark ride perchè quello odierno non è il massimo se confrontato con quelli di Gardaland o di altre realta', e in ogni caso penso che un solo dark ride sia proprio poco per un parco di queste dimensioni..

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2465
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Messaggio da Roberto Canovi » 6 agosto 2006, 20:42

Dopo avere realizzato Katun, ci hanno messo 4 anni a risollevarsi economicamente perchè non hanno ottenuto nessun risultato in termini di presenze.
E' chiaro che si tratta di un'opinione personale, ma non credo che l'inserimento di un'attrazione da 20 milioni di euro a salire possa portare risultati significativi.
Negli ultimi 3 anni si è operato sul target famiglia e sulla qualità dei servizi, nonchè su Mirabilandia Beach (che è costata molto meno di Katun da solo) e i risultati si sono visti subito.
Mirabilandia è un parco localizzato in una posizione non adatta ad un'apertura prolungata e dunque i numeri li fa solamente in giugno, luglio e agosto.
Secondo me è molto meglio lavorare sull'inserimento di attrazioni per tutti in modo da evitare, se il pubblico aumenterà ancora, il grande problema che oggi affligge Gardaland: le code nei giorni di punta.
C'è poi da considerare che con l'apertura di Valmontone, per quanto magari possa anche essere di molto inferiore a Mirabilandia, una fetta di mercato si potrebbe anche perdere e quindi sarà necessario dare uno sguardo ai futuri ospiti provenienti da est, che ancora per qualche anno saranno molto più di "bocca buona" sul fronte del livello delle attrazioni.
E' ovvio che sono tutte considerazioni personali.
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
stefano772004
Messaggi: 188
Iscritto il: 20 luglio 2004, 21:10
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da stefano772004 » 6 agosto 2006, 22:51

Roberto, sicuramente la tua opinione si basa su numeri e dati certi, e a noi amanti dei coasters rimangono solo le speranze.
Concordo che l'investimento per katun ha messo in crisi i conti del parco, ma forse perchè in quel periodo si è voluto fare il passo piu' lungo della gamba. Penso, comunque, che sia stato un ottimo investimento per il futuro, vi immaginate Mira senza il Katun? Non credo avrebbe la stessa considerazione.
Mi rendo conto che per l'utente medio alcune cose contano poco, ma credo che sarebbe un modo per differenziarsi e presentarsi anche al pubblico estero in modo migliore. Se il parco si rivolgesse solo al target familiare non sarebbe un doppione nei confronti di Gardaland? Fermo restando che un parco piu' è completo e maggior successo ottiene. Mirabeach lo conferma.

Spero vivamente che il fatto di rivolgersi al pubblico proveniente da est non significhi novita' mediocri per i prossimi anni.... :roll:

PS: anche ad Europa park l'istallazione di Silver star non ha prodotto un aumento dei visitatori?

Rispondi

Torna a “Mirabilandia”