Bilancio del parco

Forum dedicato alle discussioni su Mirabilandia.
Rispondi
Antares
Messaggi: 256
Iscritto il: 18 settembre 2009, 13:36

Re: Novità 2010

Messaggio da Antares » 24 febbraio 2010, 11:08

agarttha ha scritto: (non venitemi a dire che Ghostville od anche Reset siano riusciti ad attirare la giusta attenzione del pubblico)
reset è stato un ottimo investimento... a me personalmente non piace tanto ma tra le dark ride interattive è una delle migliori in europa (a parte quelle in spagna le ho provate tutte)...è stato un buon investimento e nel target family/bimbiminkia ha avuto un buon successo...inoltre ha consentito al parco di "scaricare" un po' di guest dalle altre attrazioni verso una zona nuova che in futuro sarà sede di nuovi sviluppi...e una volta tanto mirabilandia ha battuto gardaland sul suo stesso campo...la tematizzazione...(cosa che non accadeva dai tempi di katun vs blue tornado)
agarttha ha scritto:Mirabilandia tornerà a far parlare di sè (ammesso che riuscirà a farlo) solo tra 7/8 anni. Non solo c'è la crisi, ma la lotta tra parchi per un posto al sole è sempre più spietata, e Mirabilandia è povera in canna (da sempre).
Non ne sono così convinto...secondo me hanno giustamente deciso quest'anno di badare a sistemare le cose che andavano sistemate sfruttando un anno dove anche gli altri parchi non hanno proposto nulla di significativo e dove Mira può ancora godere dell'onda positiva di ispeed...inoltre la concorrenza di solito spinge a migliorare la propria qualità nella "lotta alla sopravvivenza" con gli altri parchi e non a tirare i remi in barca (che equivale a puntarsi da soli una pistola alla testa)....con la tua logica i parchi tedeschi sarebbero dovuti soccombere ed invece c'è un circolo virtuoso interno alla germania dove si cerca costantemente il miglioramento PROPRIO perchè ci sono tanti parchi...
agarttha ha scritto:a avete una vaga idea di quanti ancora non sanno nemmeno che Sierra Tonante non esiste più? A mio parere, anche ISpeed non è stato promosso a dovere... è più per il passaparola che per l'ufficialità che si sa della sua esistenza...
Concordo pienamente...non capisco come mai Mirabilandia (o chi decide per lei, vedi parques reunidos) si ostini a non puntare su bombardamenti mediatici almeno quando hai novità del calibro di ispeed...quel che è stato fatto è stato troppo poco! non dico di fare come a gardaland che prendono in giro i clienti con campagne di marketing al limite della pubblicità ingannevole (vedi sequoia) ma almeno valorizzare a dovere ciò che si ha....
agarttha ha scritto:ma alla fine ciò che conta sono i soldi... che a Mirabilandia mancano sempre!
Ciò che mancano non sono i soldi ma eventualmente la volontà di spenderli...ma questo non ora! Come si può dire una cosa così dopo che nel giro di due anni hanno speso 28 mln di euro per le novità!
Forse questo discorso dovresti riferirlo a un'altro parco che in quanto a braccine corte ne sa qualcosa di più...

Avatar utente
agarttha
Messaggi: 276
Iscritto il: 18 gennaio 2008, 15:27

Re: Novità 2010

Messaggio da agarttha » 24 febbraio 2010, 11:25

Antares ha scritto: Ciò che mancano non sono i soldi ma eventualmente la volontà di spenderli...ma questo non ora! Come si può dire una cosa così dopo che nel giro di due anni hanno speso 28 mln di euro per le novità!
Forse questo discorso dovresti riferirlo a un'altro parco che in quanto a braccine corte ne sa qualcosa di più...
...No! No! Mancano proprio!
A Mirabilandia vanno i miei applausi per aver avuto il coraggio di spendere 28 Mln di euro nel giro di 2 anni, ma Reset o non Reset (che, per quanto bello, non è di certo per lui che uno va al parco [cosa che invece si verificò a Gardaland ad inizio anni 90 co I Corsari]) i conti a fine stagione sono sempre impietosi... Mirabilandia ha un fatturato preoccupante se confrontato a quello di altri parchi del suo calibro. Per cui, le mie non sono cririche... ma considerazioni realistiche.

e comunque: ...28 mln di euro spesi dopo anni di "ritinteggiate", periodo che forse ci apprestiamo a rivivere!
"nulla ha più valore del presente" - J.W. Goethe

Antares
Messaggi: 256
Iscritto il: 18 settembre 2009, 13:36

Re: Bilancio del parco

Messaggio da Antares » 24 febbraio 2010, 12:36

La tendenza però sta andando verso il miglioramento...la gestione più oculata introdotta dalla parques reunidos (per quanto discutibile sotto altri punti di vista) ha fatto si che il rendimento netto sul fatturato (ROS: return on sales) sia del 12,5 %!!!!!!
è un'enormità! pensa che un risultato già ottimo lo si avrebbe se si attestasse intorno all'8%....

Mirabilandia è una grandissima macchina economica...sai quante aziende vorrebbero il 12,5% di netto sul fatturato?

Questo significa che il parco funziona eccome!
Poi altro discorso è che sarebbe utile aumentare il "giro" totale, il che consentirebbe investimenti decisamente maggiori...ma ora come ora mira non naviga certo in cattive acque!
Poi altro conto è che gli utili di mira non finiscono direttamente al parco ma alla grande "mamma" spagnola che prima dà e poi ripiglia indietro...d'altronde le finanziarie fanno questo...

Damiano Anger
Messaggi: 45
Iscritto il: 19 aprile 2009, 19:43

Re: Bilancio del parco

Messaggio da Damiano Anger » 24 febbraio 2010, 12:36

a questo punto mi viene da pensare cosa non vada negli incassi di mira...mi spiego , il problema è pochi visitatori? Poche entrate dai negozi cibo? Sovraspese di manutenzione o di personale?

Forse con una campgna marketing completa che valorizzi in se tutto il parco, da ispeed a katun, all'eurowheel, a reset a niagara attirerebbe piu clientela che non valorizzando solo una singola attrazione e personalmente, facendo pure male, io ho cagato mirabilandia solo nel 2009 con ispeed e dopo che ho visitato mirabilandia non ne posso piu fare a meno , al contrario di gardaland per ora XD

Avatar utente
agarttha
Messaggi: 276
Iscritto il: 18 gennaio 2008, 15:27

Re: Bilancio del parco

Messaggio da agarttha » 24 febbraio 2010, 13:12

Damiano Anger ha scritto:a questo punto mi viene da pensare cosa non vada negli incassi di mira...mi spiego , il problema è pochi visitatori? Poche entrate dai negozi cibo? Sovraspese di manutenzione o di personale?
ciò che non va è qualcosa che ci sarà sempre e che tutte le strategie di Marketing non potranno mai vincere (perlomeno così com'è): la stagione!
Mirabilandia guadagna bene solo per 3 mesi su 6 (nemmeno pieni) di apertura. In questi 3 mesi il parco potrà pure essere affollatissimo (come in effetti negli ultimi anni inizia ad essere) ma non basterà mai a sopperire alla mancanza di visitatori nella mezza stagione.
...anche Aquafan guadagna solo nello stesso periodo, ma ha dei costi di gestione nettamente inferiori!
"nulla ha più valore del presente" - J.W. Goethe

Antares
Messaggi: 256
Iscritto il: 18 settembre 2009, 13:36

Re: Bilancio del parco

Messaggio da Antares » 24 febbraio 2010, 14:47

Damiano Anger ha scritto:a questo punto mi viene da pensare cosa non vada negli incassi di mira...mi spiego , il problema è pochi visitatori? Poche entrate dai negozi cibo? Sovraspese di manutenzione o di personale?

Forse con una campgna marketing completa che valorizzi in se tutto il parco, da ispeed a katun, all'eurowheel, a reset a niagara attirerebbe piu clientela che non valorizzando solo una singola attrazione e personalmente, facendo pure male, io ho cagato mirabilandia solo nel 2009 con ispeed e dopo che ho visitato mirabilandia non ne posso piu fare a meno , al contrario di gardaland per ora XD
- La campagna di marketing già ora valorizza tutto il parco...è una strategia nota che Cyd ci ha spiegato diverse volte...forse si eccede pure ma già fanno come dici tu
- Il problema non sono ne i negozi ne i ristoranti...come dicevo sopra per gli ingressi che ha mira il fatturato è già ottimo e difficilmente migliorabile (secondo me è impossibile)
- la chiave di volta è proprio in quel che ha detto agartha...puoi essere il parco più efficiente d'italia ma se lo sei con numeri sostenuti solo da metà giugno a metà settembre allora più di tanto non puoi fare...è come se ora come ora mira avesse un soffitto di vetro sopra al quale non può salire
- non è un caso che infatti abbiano deciso proprio ora di estendere la stagione fino ad halloween...ma una vera destagionalizzazione deve partire da una linea precisa di investimenti che facciano capire alla gente che bello o brutto, caldo o freddo, il parco funziona comunque! Cosa che ora non accade...tutte le attrazioni di punta (a parte reset e ghostville) sono bloccate quando piove...inoltre se uno pensa a mira pensa a katun, ispeed, torri, autosplash, rio bravo, niagara, tutte attrazioni che quando piove (o fa freddo nel caso di quelle acquatiche) la gente ha poca voglia di fare!
Quindi l'unica soluzione sarebbe puntare nel futuro solo su attrazioni coperte (vedi disneyland) che nel medio termine consentano di far capire ai guest che mira può avere un'offerta decente anche in caso di cattivo tempo o nelle mezze stagioni dove è "fresco"...
Il problema vero è qui!!! Investire nel medio termine significa avere la solidità (gestionale ed economica) che i parchi italiani non hanno!!! Se passano di proprietà così spesso (mira ha avuto 4 gestioni in 18 anni se non sbaglio) non puoi fare una programmazione sul lungo termine e questo non consente di avere una visione lungimirante e di insieme che consente di fare scelte rischiose come la destagionalizzazione!
Scelte rischiose, ma che se funzionano consentono di superare i limiti strutturali ora invalicabili...

Avatar utente
matiu
Messaggi: 3416
Iscritto il: 10 agosto 2006, 20:02
Località: Rimini
Contatta:

Re: Bilancio del parco

Messaggio da matiu » 24 febbraio 2010, 15:58

Mah, serve poco destagionalizzare quando la maggior parte degli ospiti viene in riviera nei mesi estivi, non so quanta gente poi potranno attirare nei mesi di bassa stagione...
Life is a Roller Coaster, ride it!

>\RomaThemePark/<

lakeofire
Messaggi: 1197
Iscritto il: 13 luglio 2008, 18:02

Re: Bilancio del parco

Messaggio da lakeofire » 24 febbraio 2010, 16:50

Rispondendo ad antares io spero che Mira faccia un coaster indoor prossimamente!! Sarebbe una novità per il panorama italiano, è fruibile sempre e da una buona percentuale di guest. :wink:

Avatar utente
dibilele
Messaggi: 8855
Iscritto il: 1 ottobre 2009, 22:06
Località: Roma
Contatta:

Re: Bilancio del parco

Messaggio da dibilele » 24 febbraio 2010, 17:00

Il coaster indoor sarà presente a Rainbow MagicLand, quindi non sarebbe nuovo per il panorama italiano!! :wink: :wink:
dibilele YT

Antares
Messaggi: 256
Iscritto il: 18 settembre 2009, 13:36

Re: Bilancio del parco

Messaggio da Antares » 24 febbraio 2010, 19:37

matiu ha scritto:Mah, serve poco destagionalizzare quando la maggior parte degli ospiti viene in riviera nei mesi estivi, non so quanta gente poi potranno attirare nei mesi di bassa stagione...
Vero.
Comunque se fosse fruibile per un periodo più ampio perchè strutturalmente possibile, non sappiamo come sarebbe veramente la situazione. A Gardaland c'è il lago vicino, che non è che di inverno attiri molti più guest di quanto non lo faccia la riviera romagnola. Anzi, forse c'è un'analogia tra i guest di mira e la riviera romagnola (ragazzi e ragazzi cresciuti) e quelli di gardaland e del lago (famiglie).
Io a Parigi non ci andrei mai a Dicembre, però se c'è Disneyland addobbata a dovere e funzionante al 100% ci faccio un bel pensiero.
A Rust non ci andrei proprio (indipendentemente dal periodo dell'anno), ma se c'è europa park con la sua mega offerta ci faccio più di un pensiero. Certo Ravenna non è in posizione così strategica quanto lo è Rust (nel baricentro dell'europa) ma non è nemmeno così male! Perchè raggiungibile in tempi ragionevoli da tutta italia!

Basta dare un buon motivo e la gente si sposta. Credo. Ma se non si prova non si può sapere. E se non ci si prova non si può crescere più di quanto non sia già stato fatto. Penso che a questo proposito prolungare la stagione fino a novembre sia un test molto interessante e che potrebbe indicare a mira se i guest apprezzano o meno. Certo, un conto ben diverso sarebbe se già ci fossero una serie di dark ride che rendono appetitoso il parco anche "al freddo e al gelo"...

Danilo
Messaggi: 6710
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Bilancio del parco

Messaggio da Danilo » 24 febbraio 2010, 20:33

Oso portare il mio esempio di frequentatore e amante della riviera, iniziata da piccolo nel 1981 e proseguita nell'adolescenza, nel periodo della frequentazione di Riccione e delle discoteche fino al periodo attuale-genitoriale.
La verità è che la riviera tutta si spegne quasi totalmente dai primi giorni-metà di settembre, fino in pratica a metà maggio.
In questo periodo se la si frequentasse si troverebbe un deserto simile ai villaggi abbandonati del West.
Io spesso mi sono recato in quelle zone nel periodo autunnale e primaverile ed è letteralmente impressionante freuqentare quei luoghi vuoti, dove senti il mare da centinaia di metri (e chi lo sente d'estate!!!), luoghi che in estate non ti permettono di fare due passi di fila, e in quei periodi ti danno la sensazione della solitudine.
Il vero problema è proprio questo, essere in un luogo che si d'estate è quasi una follia per quanta gente si trova, ma che nel resto dell'anno è vuoto di tutto (non di bellezza, mamma quat'è bello quel mare vissuto da soli, e quei luoghi che diventano così intimi e accoglienti).
Per il resto, non guardiamo i numeri assoluti, perchè non contano i fatturati, ma i margini, i guadagni veri, e se con i numeri attuali si guadagna e bene, tanto da poter proporre e affrontare un investimento come I-Speed, allora non ci si deve preoccupare.
Ultima modifica di Danilo il 26 febbraio 2010, 8:42, modificato 1 volta in totale.
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

Antares
Messaggi: 256
Iscritto il: 18 settembre 2009, 13:36

Re: Bilancio del parco

Messaggio da Antares » 24 febbraio 2010, 23:55

Danilo ha scritto:Per il resto, non guardiamo i numeri assoluti, perchè non contano i fatturati, ma i margini, i guadagni veri, e se con i numeri attuali si guadagna e bene, tanto da poter proporre e affrontare un investimento come I-Speed, allora non ci si deve preoccupare.
Concordo pienamente.
Danilo ha scritto:La verità è che la riviera tutta si spegne quasi totalmente dai primi giorni-metà di settembre, fino in pratica a metà maggio.
Anche questo è vero. Ma l'esempio di Europa Park è eloquente. Chi andrebbe a Rust se non ci fosse il parco? Nessuno! Ma la gente al parco ci va eccome...Non è indispensabile avere qualcosa vicino che attrae persone dalle quali poi tu attingi. L'importante sarebbe poterle attrarre con un'offerta soddisfacente e congrua al clima dei vari periodi dell'anno. Cosa purtroppo ora come ora non possibile.
Se da un lato è vero che non contano i numeri assoluti ma bensì i margini, dall'altro c'è da considerare che è importante anche la crescita ed il consolidamento. Ed ora come ora non vedo troppi margini di crescita per Mira. Ma forse loro nemmeno li cercano...

Avatar utente
FaZo
Messaggi: 3242
Iscritto il: 19 novembre 2006, 2:45

Re: Bilancio del parco

Messaggio da FaZo » 25 febbraio 2010, 2:53

Antares ha scritto: Ma forse loro nemmeno li cercano...
Credo anche io....
in ogni caso la riuscita di un parco in altre stagioni dipende molto anche dal circondario e dal comune in cui è inserito... per farvi un esempio quando mai aqualandia deciderà di fare il famoso centro divertimento al chiuso per tenerlo aperto tutto l'anno sicuramente avrà successo perchè vivrebbe delle iniziative invernali proposte dal comune di venezia e dalla stessa città di jesolo che ha numerose attività anche durante la stagione "morta" basti pensare al presepe di sabbia al palaturismo per eventi, trasmissioni tv e concerti. Credo che nel circondario di Mirabilandia ci sia davvero poco in tal senso e quindi gli italiani non si sentirebbero in molti casi spinti a visitare il parco fuori stagione. Poi è da molti considerato un parco nel quale ci si può bagnare... e acqua e freddo non vanno sempre d accordo. io la penso cosi.
La verità fa tremare la terra, le menzogne la rendono arida.

Antares
Messaggi: 256
Iscritto il: 18 settembre 2009, 13:36

Re: Bilancio del parco

Messaggio da Antares » 26 febbraio 2010, 0:37

Concordo...Poi come al solito dipende sempre come le implementi le cose...Certo è che se mettessero europa park a ravenna di certo la gente non esiterebbe a spostarsi in primavera o in autunno per visitarlo...sia che il circondario sia attraente o meno...però questo è un esempio volutamente al limite e lascia il tempo che trova...

Avatar utente
agarttha
Messaggi: 276
Iscritto il: 18 gennaio 2008, 15:27

Re: Bilancio del parco

Messaggio da agarttha » 3 marzo 2010, 9:11

Ragazzi... non scordatevi che avete a che fare con gli Italiani. Non è qualunquismo quello che faccio, ma gli italiani non sono i tedeschi o gli americani! Non esiste in Italia un'attrazione per il parco divertimenti, come invece avviene in Germania o Usa. Certo, con il tempo le cose sono cambiate, ma ancora, e molto probabilmente (e con un pizzico di veleno direi anche "fortunatamente") non arriveremo mai ad un culto per la giostra pari a quello estero.

E' un pò lo stesso discorso del Bingo; 12 anni fa sembrava che volessero convincere tutti gli Italiani a giocare a Bingo e, con la stessa logica del bacino di utenza popoloso e pieno d'iniziative, ci fu pure chi andò ad aprire una sala gioco a San Giovanni Rotondo! Il fallimento plateale ed imbarazzante a livello Nazionale, dimostrò che agli italiani del Bingo non gliene fregava effettivamente nulla!

Ovviamente, i parchi divertimento non sono il bingo per fortuna, ma nelle dovute proporzioni, il paragone è calzante perchè stiamo parlando di cultura di svago di una nazione. Perchè il Luneur non ha avuto lo stesso sviluppo del Prater? Se al Prater togli la ruota, diventa un banalissimo luna park... eppure, va che è una meravilgia! Non illudiamoci che se Mirabilandia aumenta la propria offerta "al chiuso", allora ci sarà chi ci andrà ad ottobre o marzo.
"nulla ha più valore del presente" - J.W. Goethe

Rispondi

Torna a “Mirabilandia”