Pagina 15 di 15

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 11 gennaio 2020, 17:33
da Danilo
Made in Italy che arrivano in container dalla Cina?
La qualità e la varietà dell'oggettistica è veramente infima, livello bassissimo e prezzi totalmente inadeguati al valore.
Si i magneti come le pin sono carine, è un passo avanti, ma il resto è veramente a livelli scarsissimi.
Tre settimane fa ad Europa Park non volevo uscire dal negozio principale sulla Main Street, in due giorni in quel negozio ci abbiamo lasciato volentieri circa 200 euro con acquisti per tutta la famiglia (e ci facciamo acquisti ogni volta che ci torniamo).
A Gardaland? Forse ce ne abbiamo lasciati 100€ in 10 anni, caramelle comprese, e per lo più pentendosi degli acquisti.

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 11 gennaio 2020, 17:45
da RobertoB96
Danilo ha scritto:
11 gennaio 2020, 17:33
Made in Italy che arrivano in container dalla Cina?
Spero che il parco non si presi a questo genere di truffe, anche perché sulla maggior parte della merce è chiaramente riportata la provenienza cinese. Non vedo perché dovrebbero mentire, visto che comunque la gente che compra le orrende miniature in resina e le altre chincaglierie cinesi c'è comunque.
Danilo ha scritto:
11 gennaio 2020, 17:33
La qualità e la varietà dell'oggettistica è veramente infima, livello bassissimo e prezzi totalmente inadeguati al valore.
Si i magneti come le pin sono carine, è un passo avanti, ma il resto è veramente a livelli scarsissimi.
Concordo, tra l'altro delle pin mensili (una delle poche cose belle) già a settembre hanno smesso di presentare quelle nuove...

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 11 gennaio 2020, 18:25
da Danilo
Il criterio dell'ultima trasformazione, permesso dalle regole sul "Made in" è quello utilizzato anche per quell'oggettistica.
Non si tratta di truffe, non si tratta di prestarsi, si tratta si sfruttare le regole come fan tutti.
Gli oggetti che sono 100% made in China riportano quella dicitura, i gadget che vedi con il "Made in Italy" subiscono un ultimo passaggio che deve essere significativo e non marginale, che può essere il completamento della serigrafia stampata e l'impacchettamento.
Sempre dalla Cina però arrivano.

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 11 gennaio 2020, 20:00
da RobertoB96
Sapevo che bastasse solo una parte della lavorazione per poter riportare un diverso stato di produzione, ma non pensavo che una serigrafia su una tazza fosse sufficiente...

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 12 gennaio 2020, 11:31
da Racos
Made in China non è sinonimo di paccottiglia, attenzione.
É un mercato molto ampio dove si può trovare di tutto, dai prodotti eccellenti fino alle "cinesate", dipende solo da ciò che si vuole e quanto si vuole spendere. Quindi quella dicitura a me va benissimo, anche perchè sarei curioso di vedere chi ad oggi ti può produrre stock di peluche in Italia ed a che prezzi

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 12 gennaio 2020, 11:52
da dvdik
Concordo, il Made in China ormai non vuol dire nulla.
Anche gli iPhone sono da sempre Made in China (designed in Cupertino).

Il problema è quando cercano le cineserie, fanno minime lavorazioni in Italia e le propongono come Made in Italy.
Dubito fortemente che le calamite siano completamente Made in Italy, tanto più vista la politica acquisti del parco.

Risparmiano sul cibo, figurati se non lo fanno sul merchandise...

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 12 gennaio 2020, 12:58
da RobertoB96
Lo so. Mai detto che sia sinonimo di assoluta pessima qualità. In questo caso la qualità (e la sicurezza) dipendono dal venditore e fornitore. E di Gardaland, da questo punto di vista, direi che mi fido.

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 12 gennaio 2020, 13:13
da Danilo
Il merchandising di Gardaland è tra le qualità più basse che si possano trovare in un parco a tema, distante anni luce dai migliori parchi europei e tra gli ultimi in assoluto.
Adesso arriverà quello che dice "ma si servono da Isco, come tante aziende italiane, Isco che fornisce una parte del merchandising di Europa Park" , vero ma se tu chiedi qualità ti procurano qualità, se tu chiedi quello che costa meno, e chi se ne frega di qualità e di varietà di offerta, quello ti procurano.

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 12 gennaio 2020, 14:30
da RobertoB96
Mi riferivo solamente alla qualità del materiale inteso come sicurezza e non tossicità, dato che l'oscena qualità estetica (il portachiavi con Aurora obesa è forse il perfetto esempio :?) è sotto gli occhi di tutti.

Re: Il merchandise del parco

Inviato: 13 giugno 2020, 12:58
da mat19
tornate disponibili le foto onride su raptor :D :D =D> =D> :wink:

e in vendita mascherine a tema prezzemolo a 8 euro (per 25 lavaggi) :D