Blue Tornado

Forum dedicato alle discussioni sulle strutture del resort: Gardaland Park, Gardaland Sea Life Aquarium, Legoland Water Park Gardaland Hotels.
Rispondi
Danilo
Messaggi: 6627
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Blue Tornado

Messaggio da Danilo » 12 settembre 2019, 12:24

La portata oraria di un coaster è data solo dalla cadenza dei dispatch, è il ciclo la portata per lancio e la sua cadenza a dare la portata nient'altro.
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

Avatar utente
Racos
Messaggi: 1614
Iscritto il: 2 agosto 2017, 14:14
Località: Nord Italia

Re: Blue Tornado

Messaggio da Racos » 12 settembre 2019, 14:24

Certo, ma così sembra che la cadenza del Dispatch sia un numero astratto, mentre deriva proprio dalle caratteristiche del percorso descritte sopra.
Per chi legge il forum e ne sa poco, spiego senza pretendere di essere prof:
Posso anche dire che la portata oraria è data da quando si accende il pulsante verde di Dispatch, ma per capire il perchè ci mette tot secondi devi andare a considerare la conformazione del tracciato. In pratica la regola di base è: in caso di stop di emergenza ogni treno deve potersi fermare in una sezione di freni senza scontrarsi; quindi il nostro treno può accedere alla sezione successiva appena quello precedente ha completamente superato i freni che serviranno a noi per fermarci in caso di stop
Just close your eyes and enjoy the roller coaster that is life

Danilo
Messaggi: 6627
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Blue Tornado

Messaggio da Danilo » 12 settembre 2019, 14:58

Allora, stando nei tecnicismi ma scendendo ancor più nel comprensibile.
Si può paragonare la cadenza di un coaster a quella di una linea produttiva di un'azienda, cos'è la cadenza è semplicemente il tempo di fase.
Non conta quanto una linea produttiva sia lunga e quanto sia il tempo ciclo, la sua "produttività" è data dal tempo di fase, cioè la cadenza.
Un prodotto magari richiede una linea di produzione lunga 100 metri, e può richiedere tot minuti per la sua realizzazione dall'inizio alla fine, ma la produttività di quel prodotto, cioè quanti pezzi ora posso essere realizzati, viene dato dalla cadenza o tempo di fase.
Se le postazioni sono state bilanciate per durare un determinato numero di secondi la produzione oraria sarà data dal tempo ora diviso il tempo di fase (lasciamo stare inefficenze ecc).
Il Dispatch da la cadenza, non conta quanto il treno ci mette a fare il percorso, non conta quanto tempo si impiega a caricare e scaricare i treni, conta la cadenza con i quali partono.
All'interno di questa cadenza il coaster, come una linea produttiva, viene bilanciato per ottimizzarne la portata.
Se ad esempio un treno di un coaster parte ogni 45", sempre 45" contano per il calcolo della portata, il resto rappresenta semplicemente un insieme di parametri di progetto e di "industrializzazione".
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

Avatar utente
alexxx1209
Messaggi: 1763
Iscritto il: 29 luglio 2009, 9:56
Località: Weinsheim (Kr. Bad Kreuznach), Germania
Contatta:

Re: Blue Tornado

Messaggio da alexxx1209 » 12 settembre 2019, 15:32

Scusate, ma qui state letteralmente scambiando mele per banane.

Come si calcola lo portata oraria e da cosa è determinata sono 2 cose completamente differenti.
Qui non si sta discutendo di come si calcola la portata, ma delle tecniche che portano ad una maggiore o minore portata.

Per fare un paragone, è come parlare di automobili.
Se parliamo di velocità, il calcolo è semplice distanza/tempo.
Ma se parliamo dei motivi per cui un auto è più veloce di un'altra, ecco che possiamo parlare di potenza, aerodinamicità ecc.

Infine c'è il pilota, che per quanto riguarda i coaster è il parco. Se il pilota fa schifo, puoi avere la migliore tecnologia, ma andrai lento.
Alessandro Ricci

Immagine

saveriozingoni
Messaggi: 68
Iscritto il: 12 febbraio 2016, 11:33

Re: Blue Tornado

Messaggio da saveriozingoni » 8 ottobre 2019, 0:32

Il modo semplice per poter aumentare la portata oraria, secondo me, sarebbe quello di creare una stazione in cui entrano 2 treni uno dietro l'altro e farli partire insieme mettendo il secondo in attesa in fondo alla lift, così potresti avere 4 treni in un percorso che ne avrebbe 2 diciamo..
Non capisco perché non abbiano fatto una cosa del genere per oblivion, visto che il treno è corto e sarebbe stato molto semplice da fare secondo me..

Avatar utente
ItalyCoasterFan
Messaggi: 406
Iscritto il: 26 agosto 2019, 12:00
Località: Cedar point

Re: Blue Tornado

Messaggio da ItalyCoasterFan » 8 ottobre 2019, 6:48

I treni costano

Avatar utente
Thunder
Messaggi: 1344
Iscritto il: 15 novembre 2018, 11:40

Re: Blue Tornado

Messaggio da Thunder » 8 ottobre 2019, 7:04

A che serve aumentare la portata oraria?
Qua la devono diminuire per vendere più express!

Comunque sia Oblivion che Blue Tornado girano con 3 treni, ma anche facendo stazioni di carico e scarico separate (che non ha senso fare, non c'è posto per farle, non ci sono soldi per farle), la portata oraria non ne risentirebbe granché. Su oblivion poi il giro è talmente veloce che il terzo treno non ha proprio senso che ci sia.
Stazioni separate hanno senso se si inizia a viaggiare con 5 o 6 treni sul percorso.
You've been thunderstruck

belludentro
Messaggi: 1291
Iscritto il: 25 settembre 2009, 19:34

Re: Blue Tornado

Messaggio da belludentro » 8 ottobre 2019, 7:41

saveriozingoni ha scritto:
8 ottobre 2019, 0:32
Il modo semplice per poter aumentare la portata oraria, secondo me, sarebbe quello di creare una stazione in cui entrano 2 treni uno dietro l'altro e farli partire insieme mettendo il secondo in attesa in fondo alla lift, così potresti avere 4 treni in un percorso che ne avrebbe 2 diciamo..
Non capisco perché non abbiano fatto una cosa del genere per oblivion, visto che il treno è corto e sarebbe stato molto semplice da fare secondo me..
Non si tiene mai in attesa un treno sulla lift perchè nel caso l'altro avesse un problema durante il percorso dovresti far scendere tutti lungo le scale, cosa che si cerca di evitare

Avatar utente
RobertoB96
Messaggi: 287
Iscritto il: 3 novembre 2018, 14:52
Località: Lombardia

Re: Blue Tornado

Messaggio da RobertoB96 » 8 ottobre 2019, 8:08

Più o meno. Blue Tornado parte con il treno precedente ancora lungo il percorso. Di norma non si ferma, ma in caso di problemi si fermerebbe comunque in cima.
“Spiega loro chi sono io, barcaiolo. Spiega chi è Jason Montegue. Dillo!”

Avatar utente
Andrea Ricci
Messaggi: 2249
Iscritto il: 23 giugno 2009, 16:16
Località: Urago d'Oglio (BS)

Re: Blue Tornado

Messaggio da Andrea Ricci » 8 ottobre 2019, 8:27

saveriozingoni ha scritto:
8 ottobre 2019, 0:32
Il modo semplice per poter aumentare la portata oraria, secondo me, sarebbe quello di creare una stazione in cui entrano 2 treni uno dietro l'altro e farli partire insieme mettendo il secondo in attesa in fondo alla lift, così potresti avere 4 treni in un percorso che ne avrebbe 2 diciamo..
Tenere le persone ferme sulla salita falsando il numero teorico di persone /ora. #-o
Sei pronto per lavorare al parco.
Zanzara Mode ON!

Danilo
Messaggi: 6627
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Blue Tornado

Messaggio da Danilo » 8 ottobre 2019, 9:10

Creare un sistema ad accumulo non serve e non va ad aumentare la portata oraria, non cambia di una virgola la cadenza della macchina, anzi in un coaster bilanciato tra sezioni e dispatch diventerebbe una perturbazione non solo inutile ma deleteria, andando a creare sovrapposizioni e rallentamenti.
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

saruz1
Messaggi: 738
Iscritto il: 21 giugno 2018, 18:13

Re: Blue Tornado

Messaggio da saruz1 » 8 ottobre 2019, 9:35

già adesso il terzo treno e praticamente inutile ( alza la portata oraria di 70/100 persone l'ora .
comunque il tornado non è fatto per avere 3 treni in percorso , figurati 4

Avatar utente
peppe2994
Messaggi: 13606
Iscritto il: 17 maggio 2009, 11:52

Re: Blue Tornado

Messaggio da peppe2994 » 8 ottobre 2019, 9:59

Solo stazioni di imbarco e sbarco separate aumentano la portata oraria. Questo significa anche il doppio del personale o quasi.

Solo i parchi illuminati lo fanno, ed ovviamente non è il caso di Gardaland come altri. Da questo punto di vista non vanno criticati. Bisogna farlo solo se c'è una riduzione volontaria dell'operatività base.

Caber
Messaggi: 599
Iscritto il: 6 ottobre 2016, 8:44
Località: Cremona

Re: Blue Tornado

Messaggio da Caber » 8 ottobre 2019, 10:39

No, non è vero che il personale raddoppia, guarda blue fire che quando gira con 4 treni ha prima la sezione di sbarco e poi l'imbarco. Allo sbarco c'è un solo addetto.

Avatar utente
peppe2994
Messaggi: 13606
Iscritto il: 17 maggio 2009, 11:52

Re: Blue Tornado

Messaggio da peppe2994 » 8 ottobre 2019, 10:43

Anche quello ha il suo perché. Ma ogni attrazione è diversa dall'altra. Bisognerebbe mettersi con pazienza ad annotare tutto per poter trarre conclusioni corrette sulla portata oraria e gli eventuali margini di miglioramento.

Rispondi

Torna a “Gardaland Resort”