Pagina 34 di 34

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 7 giugno 2020, 10:38
da andreas
È una realtà molto importante per il lago di Garda ma non essenziale, come non è nessun parco divertimenti, fatto eccezione per Disney World che ha trasformato Orlando ,da una piccola cittadina di Agricoltori di arance in una zona paludosa, ad essere la metà mondiale dei parchi divertimenti con milioni di turisti l'anno e forse Europa park...... Poi per il resto sono tutti parchi nati in località turistiche o nelle vicinanze di queste, o in periferie di grandi metropoli

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 7 giugno 2020, 23:55
da Alessio 78
Esattamente.

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 8 giugno 2020, 20:45
da andreas
Il mondo è pieno di queste realtà.... Giganteschi e costosi progetti realizzati e poi chiusi definitivamente tipo freedomland usa, mirapolis e molti altri....

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 9 giugno 2020, 1:11
da WC90
Non so gli altri ma entrambi erano parchi durati meno di 5 anni e con problemi finanziari gravissimi

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 9 giugno 2020, 17:10
da andreas
È vero ma non erano parchetti del cavolo.... Erano grandi parchi con alle spalle grandi investitori,anni di progettazioni con numerose dark ride ecc ecc

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 9 giugno 2020, 19:54
da Io Voto Europa Park
A mio parere sono casi diversi. Sono (stati) grandi parchi sì, ma non avevano dietro un nome forte e costruito nel tempo, tant'è che al primo soffio di vento (Expo del 1964-1965 per Freedomland; il cataclisma Disneyland Paris per Mirapolis) hanno dovuto chiudere. Forse il loro problema è stato appunto quello di essere nati troppo grandi, scommettendo unicamente sul fattore novità e sull'ampio bacino di utenza e mancando poi di una gestione mangeriale all'altezza della situazione. Penso che questo articolo di Parksmania lo spieghi molto meglio di me.
https://www.parksmania.it/articoli-tecn ... mirapolis/

Questo è invece un articolo interessante su Freedomland.
https://www.atlasobscura.com/articles/t ... land-u-s-a

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 11 giugno 2020, 8:46
da Harlock1O
Senza dover scomodare Francesi e Americani anche noi in italia abbiamo esempi di parchi progettati male e gestiti peggio, giusto per dirne 3, Rainbow Magicland ( fino all’anno scorso), Cinecittá world e il compianto Miragica.

Strutture costruite più come speculazione edilizia vicino agli outlet pensando di fare milioni di ingressi da subito, senza un piano di investimenti a medio termine che contemplasse che i primi anni di attivitá di un parco possano essere difficili.

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 12 giugno 2020, 11:02
da dvdik
Sì, però con questi parchi stiamo andando (ancora più) OT.
Il discorso originario era l'importanza di Gardaland rispetto alla posizione, ovverosia realtà come Gardaland e Mirabilandia sono sorte in zone già ad enorme afflusso turistico (e fasce interessate ed interessanti).

Magicland e Cinecittà world invece hanno avuto grossi problemi non solo perché mal gestite, ma perché Valmontone non è il Garda.

Ovviamente, qualora chiudesse Magicland, l'impatto relativo sul territorio sarebbe molto maggiore rispetto alla chiusura di Gardaland.

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 9 agosto 2020, 20:49
da Andrea Ricci

Re: Il parco in tv, radio e sui giornali

Inviato: 1 novembre 2020, 19:55
da Andrea Ricci
https://youtu.be/LvID9j-IyIY
Si vede un po' di backstage.