Pagina 1 di 8

Parc Asterix [France]

Inviato: 31 agosto 2005, 23:22
da The Wave
Volevo chiedere una info a chi ne sa più di me sui parchi francesi...
Sarò a Disneyland Paris fra 2 settimane per 4 giorni, uno di questi lo vorrei utilizzare per visitare anche il Parc Asterix ma non sono sicuro su come sia possibile raggiungerlo alloggiando in uno degli alberghi di Disneyland... Immagino dovrò utilizzare la RER... ma non credo porti direttamente all'altro parco... Inoltre, secondo voi è una cosa troppo complicata? ne vale la pena?
Spero mi saprete aiutare!
Grazie anticipatamente

Inviato: 31 agosto 2005, 23:38
da Lukather
Il parco è 30Km a nord di Parigi (mentra Disneyland Paris è a est se non ricordo male), c'è la RER che parte da Roissy (linea B3).
Quindi dovresti prendere la RER fino a Roissy e poi prendere l'altra fino a Parc Asterix.
Secondo me in un'oretta ci sei....forse :D

Inviato: 1 settembre 2005, 11:22
da Giada Sponza
Ma siamo sicuri che la RER arrivi fino al parc Asterix, che, credetemi, è situato IN MEZZO ALLA CAMPAGNA? E' forse più probabile trovare qualche autobus o qualche bus navetta. Prova a consultare il sito ufficiale per vedere se trovi qualcosa.

Inviato: 1 settembre 2005, 12:43
da Lukather
Chiedo venia ho scritto male...da roissy si deve prendere una navetta che parte ogni mezz'ora (dati presi dal sito)

Inviato: 1 settembre 2005, 17:16
da Marco Bressan
Se posso darti un consiglio, NON PERDERTI ASSOLUTAMENTE LA VISITA A PARC ASTERIX!!!

é uno dei miei preferiti al mondo...
Non è difficile da raggiungere: prendi la RER per Roissy Aereoporto Charles De Gaulle, e lì ci sono i bus navetta GRATUITI del parco (esattamente come quelli che da Peschiera portano a Gardaland)... li riconosci subito perchè sono tutti decorati.

FACILISSIMO!

Un consiglio: meglio visitarlo prima di Disneyland, per tenersi il piatto forte per dopo.... ma a parte ciò la qualità di Asterix è davvero molto alta, perchè con una filiosofia di "perfezione" molto simile agli standard Disney, anche se concettualmente molto diversa.

C'è chi tra i miei amici lo ha trovato migliore di Disneyland, perchè a loro giudizio quest'ultimo è troppo "moralisticamente buonista e mieloso, oltrechè troppo commerciale", mentre Asterix è stato giudicato più ironico e distensivo, e non dà l'impressione di volerti spillare soldi ad ogni angolo (una critica che si può fare a Disneyland Paris è questa impressione di essere continuamente un "target" d'acquisto per venderti qualcosa...) :?

Io amo tutti e due i parchi, ovviamente.
Da preferire sicuramente ai Disney studios (meglio una giornata con spostamento di rer e navetta, ne vale la pena)

marco

Inviato: 2 settembre 2005, 0:46
da The Wave
Grazie a tutti,
Ora sono ancora più convinto a visitare anche il parc asterix che mi attira da molto tempo e che per un motivo o per l'altro mi sono sempre perso anche nelle precedenti visite a DP...
Marco, lo terrò per forza per primo, o quasi, perchè arrivo a Disneyland di sabato e in questo periodo il parco è aperto solo nei week end... quindi per forza la domenica sarà a tutto asterix!
Da quello che so e che dite sono due tipi di parchi completamente diversi e non è mia intenzione fare paragoni o cose simili. Adoro entrambi gli stili... sia quello buonista che quello ironico perchè in entrambi è mescolata uno dose di magia tale che permette di smettere di pensare alla vita di tutti i giorni e almeno per una piccola vacanza uscire fuori dal mondo reale.
Grazie ancora a tutti e ci si sente dopo il viaggio...

Inviato: 2 settembre 2005, 15:36
da Marco Bressan
The Wave ha scritto:Grazie a tutti,

Grazie ancora a tutti e ci si sente dopo il viaggio...
Aspetto notizie!!!

Inviato: 4 settembre 2005, 15:12
da GALBANINO
magodioz ha scritto:Charles De Gaulle, e lì ci sono i bus navetta GRATUITI del parco (esattamente come quelli che da Peschiera portano a
GRATUITI pagando 5 € andata ritorno, almeno 2 anni fa :wink: 8) :lol:

Inviato: 5 settembre 2005, 15:12
da Marco Bressan
GALBANINO ha scritto:
magodioz ha scritto:Charles De Gaulle, e lì ci sono i bus navetta GRATUITI del parco (esattamente come quelli che da Peschiera portano a
GRATUITI pagando 5 € andata ritorno, almeno 2 anni fa :wink: 8) :lol:
Quando sono andato nel 2000, gratuiti, cioè compresi nel biglietto della RER che da Parigi ti porta all'aereoporto... non so che dire... :roll:

Inviato: 28 settembre 2005, 20:15
da Marco Bressan
The Wave ha scritto:... quindi per forza la domenica sarà a tutto asterix!
Grazie ancora a tutti e ci si sente dopo il viaggio...
CIAO!


Niente di nuovo? sei stato a Parc asterix alla fine? Non ti sei più fatto sentire! Facci sapere qualcosa!

Marco

Inviato: 29 settembre 2005, 16:42
da The Wave
Ciao Marco!
Si... ci sono stato! Dovevo trovare la voglia e il tempo di mettermi a scrivere... ma visto che me lo chiedi lo faccio molto volentieri!
Comincio col ringraziarvi per i vostri consigli, Raggiungere Parc Asterix da Disneyland è abbastanza facile, a parte che la rer non è proprio molto economica, in ogni caso basta un cambio e si arriva all'areoporto in un'oretta, poco più, da li le navette del parco (6€ andata e ritorno) raggiungono velocemente l'ingresso del parc asterix. Il clima è senza alcun dubbio positivo, le attrazioni sono di alto livello, le tematizzazioni ricche e curate, gli show divertenti, la ristorazione discreta e forse solo il verde nel dettaglio avrebbe bisogno di maggiori cure ma quasi a fine stagione gli si può forse perdonare.
Il coaster in legno è bellissimo, Goudrix non è così tremendo come dicono, divertentissimi Oxigenarium e il percorso su bob. Una gran bella sorpresa è anche il transdemonium che , dopo aver letto pareri contrastanti e averlo provato considerandolo puramente come una evoluzione di treno fantasma mi ha veramente colpito in positivo.
Molto bello il villaggio di asterix, realizzato e curato nei dettagli. Un po' deludente, a mio parere, lo spettacolo sulla Gioconda forse per l'assenza totale di una storia o di qualcosa di boh... non so... però gli manca qualcosa!. (la scenografia, al contrario, è stupenda!)
Forse eccessivamente ridotto l'orario di apertura dalle 10 alle 18 che ci ha permesso di fare quasi tutto solo grazie a soste pari a 10 minuti e un'incastro di tutto quasi chirurgico.
Nel complesso sicuramente un bel parco che visiterò volentieri ancora se tornerò nella bellissima Parigi che merita di essere visitata anche solo per la Tour Eiffel (soprattutto by night) di cui sono rimasto letteralmente innamorato.
Ancora grazie a tutti di tutto,
Marco

Inviato: 30 settembre 2005, 10:39
da Marco Bressan
The Wave ha scritto: le navette del parco (6€ andata e ritorno)
Marco
Dannaz!!! Non me lo ricordavo proprio....

Può darsi però che all'epoca (nel 2000), il costo delle navette fosse compreso nel prezzo del "pacchetto" acquistato nelle agenzie di promozione turistica di Parigi (se hai notato il parco è molto promozionato in città; lo stesso tipo di promozione, che fa evitare la coda alle casse vale per Disneyland).
Noi comprammo i biglietti alle Halles, al boureau turistico della Maison de la France, e non abbiamo più pagato altro; il costo del pacchetto completo, ricordo, era conveniente, anche se la visita tutto sommato è abbastanza costosa.

Comunque, anche se mancano veri dark ride (dei ride tematici ci sono, ma mancano cose come l'Egitto di Gardaland), lo trovo uno dei più bei parchi a tema del mondo: pur prendendo spunto dal modello Disney, tutto ha una originalità ed una ironia deliziose!
In un certo senso ho trovato il parco come una sorta di azienda "parallela" ala Disney: si sente che dietro c'è una maison creativa a 360° che si occupa di cartoni animati, cioè mentre sono a divertirmi al parco immagino gli artisti del gruppo di Uderzo al lavoro sui film ed altri progetti inerenti! non finisce tutto entro le siepi di recinzione...non so se mi sono spiegato... magari è un ragionamento contorto!!!

Mi sono sempre immaginato un secondo Parc asterix in Italia, a Roma, con una tematizzazione più imperiale del fratello parigino; a parte il tema Roma antica, molto adatto, sarebe un omaggio ad Uderzo, il grande fumettista Francese di origine ITALIANA!

Parc Asterix

Inviato: 13 luglio 2006, 18:12
da Michel Ardan
Finalmente ieri sono riuscito a visitatre il secondo parco di parigi.Che dire,penso che solo il tonnere de zeus valga il prezzo del biglietto! attrazione da 10 su 10,il miglior coaster che abbia mai fatto in quanto ad adrenalina e sensazioni estreme (considerate che ho un record su space mountain fermo a 75 giri per il momento)! deludente il goudurix,nonostante ami molto i looping coaster forse per il motivo elencato in parentesi prima non mi ha entusiasmato piu di tanto.Bello il trace de hourra,qualcuno mi puo spiegare la tecnologia di questo ride?cioe sarebbe un coaster ma senza rotaie o ha qualche supporto magnetico? divertentissime comunque le altre attrazioni acquatiche,ci volevano con questo caldo! unici punti negativi un po scarsina la tematizzazione (ma sempre paragonando il tutto a disneyland) e code infinite,si sente la mancanza di un sitema tipo fast pass soprattutto in questo periodo dell'anno.

Inviato: 13 luglio 2006, 19:18
da Fabio Ghiotto
Per quanto ne so io, quella tipologia di coaster, volgarmente detto "tipo bob", non ha alcun supporto magnetico, i treni, come i bob, vanno giù liberamente e sono "liberi" si spostarsi nel canale dei binari senza alcuna restrizione. Logico che le curve sono disegnate ad hoc e un treno un può scappare via

Inviato: 14 luglio 2006, 16:22
da Rudy Vedova
Concordo che il Wooden Coaster Tonnere de Zeus è ottimo. È senza dubbio una delle attrazioni di punta di Parc Asterix anche se a mio parere in Europa c'è di meglio.

Gourdrix, vabbè a mio parere è pur sempre un signor Coaster, anche se è vero che vederlo dall'esterno mentre funziona ti da un'aspettativa che poi nel provarlo lascia un po' di amaro in bocca, ma penso che con le sue sette inversioni fa invidia a molti altri parchi, ovviamente se paragonato ad altri Coaster della stessa tipologia :wink:

La Trace de Hourra è senza dubbio una delle mie attrazioni preferite di Parc Asterix. Il funzionamento come giustamente ha spiegato Fabio, è semplicissimo, niente binari, e nessun supporto magnetico. Solo curve paraboliche studiate e disegnate ad hoc per mantenere la traiettoria del convoglio nella sua sede... È un Coaster made in Mack, e se non sbaglio quello di Plailly è anche il più lungo. Ne trovi altre versioni anche a EuropaPark e Heide Park. :wink: qua puoi trovare qualcosa in più... http://www.mack-rides.com/en/products/c ... b-Sled.php

Se hai visitato tutto, ma proprio tutto il parco nel suo insieme, contrariamente a quello che sostiene Michel Ardan non trovo che la tematizzazione sia scarsa, nemmeno se paragonato a Disneyland.

Per quanto riguarda le code bè, è risaputo che questo non è il periodo più indicato per visitare Parc Asterix, che è letteralmente preso d'assalto da luglio ad agosto... (ma forse questo è il problema un po' di tutti i parci salvo qualche eccezione)