Sviluppi futuri del parco

Forum dedicato alle discussioni sulle strutture del resort: Gardaland Park, Gardaland Sea Life Aquarium, Legoland Water Park Gardaland Hotels.
Rispondi
Avatar utente
Racos
Messaggi: 1113
Iscritto il: 2 agosto 2017, 14:14
Località: Nord Italia

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da Racos » 28 agosto 2019, 9:16

kingoftwilight ha scritto:
27 agosto 2019, 20:17
Beh se qualcuno nel forum fosse a conoscenza di dati o di rapporti sul mondo parchi in Italia, avremmo già la risposta. Scegliere di non espandersi un un mercato saturo sarebbe una scelta saggia. Mentre scegliere di non espandersi in un mercato in crescita potrebbe nascondere altri problemi o altri interessi (immobiliari ad esempio)
Dati riguardo cosa di preciso?

Parli di mercato saturo, ma in che ambito? Perchè un parco può benissimo crescere senza espandersi, ma alzando il livello, oppure ingrandirsi ed aumentare in ogni caso il numero di ospiti (fino a un limite).
In ogni caso al massimo potrai avere un parco sottodimensionato al numero di ospiti, o come sta accadendo in questo periodo sovradimensionato per cui non ritengono opportuna un'espansione, ma non è che hai finito gli ospiti, perchè al momento in cui decidi di crescere inizi ad attrarre persone da tutta Europa e da altre parti del mondo, cosa che non sta accadendo in Italia, le presenze estere non sono così consistenti e gli italiani vanno all'estero... 3mln di ospiti non sono nulla rispetto a quello che potresti ottenere investendo davvero.
Per dire tanti preferiscono farsi lo sbattimento di andare fino a Parigi piuttosto che 1-2h di auto, spendere indubbiamente di più, ma vivere una giornata davvero magica e con un'attenzione imparagonabile. Quindi i guest sono disposti a pagare, ma per avere in cambio qualcosa che vale quei soldi. Invece vedi Gardaland, anche chi potrebbe spendere qualcosa in più non lo fa, cerca di spendere il meno possibile perchè si sente già abbastanza truffato così (lasciando perdere tutto il discorso abbonamenti, la clientela che popola ora il parco come fosse un centro commerciale, ecc)
Just close your eyes and enjoy the roller coaster that is life

Avatar utente
APEMAN
Messaggi: 2296
Iscritto il: 11 febbraio 2010, 13:06

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da APEMAN » 28 agosto 2019, 17:09

Sicuramente in Italia la cultura dei parchi è diversa dal resto d’Europa, ma ciò non giustifica lo stallo preoccupante di Gardaland, per non dire crollo degli ingressi, dato che credo siano più bassi.
Nella Cronologia che ha postato Andrea, si può notare che in 10 anni il parco ha introdotto un family coaster tematizzato non in maniera eccelsa, ma comunque bello, due coaster medi, sia come qualità che come portata oraria e un attrazione da bambini. Sul resto è meglio stendere un velo pietoso, perché si tratta di rehab o di aggiunte da parco di terzo livello. Se confrontiamo con due competitor di un altro paese come Phantasialand ed Europa Park, il confronto è devastante, sia in termini di valore di investimenti che di qualità . Non credo di essere il cliente medio italiano, ma l’ultima volta che sono andato a Gardaland risale
a 7 anni fa, e in questi anni sono andato almeno una volta all’anno ad Europa Park, proprio perché i miei soldi li voglio spendere per divertirmi, esattamente come facevo una volta a Gardaland, dove sono sempre andato minimo due volte l’anno, sempre senza pranzo al sacco, ma mangiando sempre al parco, quindi spendendo soldi.
Die Familie Mack ist der beste! Europa Park N°1

Avatar utente
Racos
Messaggi: 1113
Iscritto il: 2 agosto 2017, 14:14
Località: Nord Italia

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da Racos » 28 agosto 2019, 18:09

Provo a scrivere un ragionamento per capire che ne pensate voi, spero sia chiaro:
Ora raggiungi i numeri (gentilmente postati prima) tenendo conto delle entrate al parco più le attrazioni secondarie, quindi conti 5 volte una persona che in un anno va a fare 1 giro al parco, 1 al SeaLife ed 1 al Waterpark.
Questo conteggio viene fatto così in tutti i parchi al fine di gonfiare i risultati, quindi prendere in esame più Resort per paragonarli sui soli ingressi al parco è impossibile avendo solo dati che tengono conto anche dei Second Gates, che ogni parco ha installato in anni diversi.

Ma se prendiamo in esame solo Gardaland, tempo fa avevamo 3mln di ingressi al solo parco, ora si arriva a circa 2,5mln in cui tanti ospiti vengono conteggiati più volte per via dei Second Gates.
Forse una volta si sfruttava di più l'abbonamento per via del prezzo più alto e quindi le stesse persone facevano molti più ingressi durante la stagione? Forse, ma lo scostamento è rilevante se proviamo a immaginare di rimuovere le attrattive esterne da quei 2,5mln; nel solo parco quanti saranno gli ingressi ad oggi? Supponiamo 2mln? In tal caso mancano 1mln di ingressi
Just close your eyes and enjoy the roller coaster that is life

Danilo
Messaggi: 6277
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da Danilo » 29 agosto 2019, 14:06

Il peso degli abbonamenti, fino ad inizio campagna svendite, era praticamente irrisorio rispetto ad oggi, pur esistendo già all'epoca un abbonamento molto vantaggioso per i residenti.
Fino all'arrivo del Sea Life i numeri del parco erano numeri puri di ingressi allo stesso, fino all'arrivo di questa formula di abbonamenti il pratica il 99% degli ingressi era dato da bigliwetti singoli.
Oggi il dato dichiarato è la somma di parco + sea life ed è "gonfiato" dalle strisciate degli abbonamenti.

Si, possiamo valutare un calo effettivo di clientela tra gli 800K-1milione di persone rispetto agli anni di punta (non dimentichiamoci che all'apice il parco fece 3,2 milioni di ingressi)
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

Danilo
Messaggi: 6277
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da Danilo » 29 agosto 2019, 14:13

APEMAN ha scritto:
28 agosto 2019, 17:09
e in questi anni sono andato almeno una volta all’anno ad Europa Park, proprio perché i miei soldi li voglio spendere per divertirmi, esattamente come facevo una volta a Gardaland, dove sono sempre andato minimo due volte l’anno, sempre senza pranzo al sacco, ma mangiando sempre al parco, quindi spendendo soldi.
Noi finchè abbiamo resistito facendo l'abbonamento (turandoci il naso) frequentavamo il parco all'incirca una volta al mese, quindi facevamo 6-7 giornate anno in famiglia, al quale si aggiungeva per abitudine una serata di coppia a mangiare pesce e bere vino bianco (fregandosene del parco) alla Locanda.
Negli ultimi due anni e mezzo invece il "pallattoliere" segna 4 giornate ad Europa park contro 2 a Gardaland......si vale decisamente più la pena, nonostante gli abbonamenti regalati, nonostante il differenziale di prezzo d'ingresso e prezzi in generale.
Quello che vale poco, pur pagandolo poco, vale comunque poco; quello che vale il costo richiesto, seppur alto, vale comunque la pena di affrontarlo e viverlo.
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

Avatar utente
Racos
Messaggi: 1113
Iscritto il: 2 agosto 2017, 14:14
Località: Nord Italia

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da Racos » 29 agosto 2019, 16:50

Danilo ha scritto:
29 agosto 2019, 14:06
Fino all'arrivo del Sea Life i numeri del parco erano numeri puri di ingressi allo stesso, fino all'arrivo di questa formula di abbonamenti il pratica il 99% degli ingressi era dato da bigliwetti singoli.
Si, poi per carità, magari prima si facevano 3 ingressi al parco mentre ora se ne fanno 2 per concedersi una giornata al SeaLife, ma non penso possa essere così rilevante. Anche per l'acquario visto 1 volta basta e avanza per 10 anni, anche per questo te lo danno quasi gratis.
Come sviluppo del parco cosa vedremo probabilmente nei prossimi anni? (Non intendo peggioramenti)
Just close your eyes and enjoy the roller coaster that is life

Avatar utente
ItalyCoasterFan
Messaggi: 333
Iscritto il: 26 agosto 2019, 12:00
Località: Cedar point

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da ItalyCoasterFan » 29 agosto 2019, 16:52

Speriamo in un nuovo coaster e un miglioramento di Ramses

Mi va bene pure uno spinning alla time traveler

Danilo
Messaggi: 6277
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da Danilo » 29 agosto 2019, 19:10

Io spero in un completo azzeramento dirigenziale di Merlin e parco, solo questo può dare veri e positivi cambiamenti.
La storia, il suo racconto ed il finale, raccontato sempre dagli stessi ormai lo conosciamo a memoria, per cambiare racconto e finale serve cambiare scrittori e narratori, tutti.
Attrazioni e loro livello, tutto secondario se la polenta la mischia il solito oste.
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

Avatar utente
APEMAN
Messaggi: 2296
Iscritto il: 11 febbraio 2010, 13:06

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da APEMAN » 29 agosto 2019, 19:54

Analisi dura, ma rappresenta la pura e semplice realtà .
Die Familie Mack ist der beste! Europa Park N°1

Avatar utente
Diego995
Messaggi: 38
Iscritto il: 21 luglio 2018, 20:55

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da Diego995 » 29 agosto 2019, 21:17

Le Magic Mountain ( continuo a chiamarle cosí visto il finto restyling con Shaman) quanti anni possono ancora durare? Non erano in via di pensionamento? In tal caso credo che possano essere la prima grossa attrazione ad essere sostituita nei prossimi anni...

Il Dela
Messaggi: 58
Iscritto il: 18 giugno 2019, 21:16

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da Il Dela » 29 agosto 2019, 21:50

Sostituita nei migliori dei casi. Potrebbero lasciarla lì chiusa per 4/5 anni e poi smontarla e bonc

Avatar utente
dvdik
Messaggi: 413
Iscritto il: 28 settembre 2017, 14:46
Località: Brescia

Re: Sviluppi futuri del parco

Messaggio da dvdik » 30 agosto 2019, 11:41

Dipende sempre da cosa potrebbe sostituirle.
Fermare un'attrazione senza sostituirla è sempre un azzardo.

Ci poteva stare con Sequoia (recuperata quest'anno) ma l'intero scheletro delle MM lasciato fermo ad arrugginire...

E smantellarle ha un costo giustificabile solo con una nuova installazione.

Fintanto che, come dice Danilo, non si cambia la testa le mani continueranno a fare le stesse cose

Rispondi

Torna a “Gardaland Resort”