Pagina 1 di 26

Bilanci del parco

Inviato: 22 agosto 2009, 12:37
da pochie
ieri sono andato al parco con la mia fidanzata,tutto il giorno,dalle 9:30 fino alla chiusura del parco alle 23:30.Parto dal fatto che sia per l'orario di entrata che per quello di uscita,non è stato rispettato nulla,infatti il parco doveva aprire alle 10 mentre alle 9 era già aperto,per la chiusura avevano scritto alle 23 invece ha chiuso alle 23:30.Per andare sulle montagne russe si doveva aspettare le 11:30 perchè quel tratto di parco era ancora chiuso.
Non sapevo che le doccie praticamente sono state tutte levate,solo fuori dal colorado ci sono,mentre vicino alle montagne russe e a fuga sono state tolte, qui sono stati messi gli armadietti puntualmente che funzionavano male,e le macchinette delle bibite,che ho notato poi esserci in gran massa in tutto il parco e se confrontate ai posti dove riempire d'acqua le proprie bottiglie non c'è proprio paragone.
Un altra cosa che non mi è piaciuta molto è stato vedermi una serie di pubblicità della fanta sulle montagne russe,di cui una enorme appesa.
Però forse la cosa che mi ha colpito di più è stata la poca affluenza al parco,veramente,l'anno scorso (praticamente stesso giorno) nella mattina avevo fatto solo mammut e fuga,mentre ieri abbiamo fatto almeno 6 attrazioni solo la mattina con code veramente da sogno che non ci sembrava neanche vero,infatti,non abbiamo mangiato fino alle 14 per sfruttare il momento.Più coda verso le 15 per il caldo ma soprattutto sul colorado,ma neanche tanta,solo un ora.Molti chioschi erano chiusi,non mi era mai capitato;anche camminare senza preoccuparsi di andare addosso a qualcuno mi ha fatto pensare:colpa della crisi o gardaland non piace più così tanto?
Volevo chiedervi una cosa:ieri di pomeriggio mentre ero in coda ai pirati,hanno fatto suonare la sirena e fatto fermare l'attrazione e ci hanno detto di ritornare dopo (dopo 2 ore funzionava tutto),sapete cosa era successo?guasto o manutenzione?
Fare poca coda effettivamente è molto bello,soprattutto per me e la mia fidanzata che ci andiamo sempre in questo periodo per questione di ferie,peròmi ha reso un po triste,non vorrei che una situazione del genere a lungo andare,abbia ripercussioni negative al punto di non migliorare il parco o addirittura peggiorare le cose,che secondo me hanno fatto quest anno togliendo le doccie e mettendo le macchinette.
Per quanto riguarda la nuova attrazione,devo dire che mi aspettavo peggio ma è stato carino,peccato che all'inizio ho fatto fatica a capire il mirino,poi mi sono ripreso e ho realizzato più di 6000 punti.
Ecco,un altra cosa volevo segnalare:una barchetta del colorado è rotta?ieri al mio secondo giro,ho preso una barchetta che davanti entrava acqua nei piedi,una cosa un po spiacevole perchè mi sono ritrovato con i piedi mizzi completi prima ancora di fare le discese.

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 22 agosto 2009, 16:47
da Emanuele
Quando ci sono andato io, il parco apriva alle 9:30 però...
l'area dal Blue Tornado a Space apriva alle 10
L'area dal Tunga, Time ecc... alle 11
Mentre la parte finale sul lago alle 12

Anche i vaporizzatori c'erano funzionanti, mancavano solo quelli alle Magic Mountain, ma il resto c'erano... vorrei anche vedere, con tutto quel caldo che fa!! :wink:

Il 28 Giugno c'era molta gente, il solito, mentre l'8 Agosto non c'era anima viva e m'è piaciuto per quello!!! :mrgreen: =D> =D> =D> Nessuna coda a ramses, fuga, sequoia, blue, colorado. :D

In quasi tutti i tronchi del colorado c'è acqua, chi più chi meno. Dipende dallo splash e da quanti passeggeri ci sono.

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 22 agosto 2009, 16:57
da caterperez
Può anche darsi che abbia avuto un problema la sua barchetta, tutto è possibile, basta segnalarlo all' addetto dell' attrazione, sè riscontrano un problema la tolgono subito è sè c'è una di scorta la sostituiscono. Almeno penso che funzioni cosi. Ciao a tutti.

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 22 agosto 2009, 18:02
da paolo e matteo
pochie ha scritto:Un altra cosa che non mi è piaciuta molto è stato vedermi una serie di pubblicità
Hanno poi messo da un paio di settimane un cartello enorme della Vodafone nei parcheggi davanti all'Adventure Shop che fa veramente schifo!. Lo si vede perfino dalla statale 11!
M@nù ha scritto:Anche i vaporizzatori c'erano funzionanti
Quelli della Coca Cola e a Fuga li hanno tolti già ad inizio stagione, quindi impossibile che c'erano :wink:

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 22 agosto 2009, 21:52
da angelo95
Su fuga li hanno riattivati da luglio o anche prima ;)

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 22 agosto 2009, 22:03
da caterperez
Mi sa che state parlando di 2 vaporizzatori o nebulizzatori diversi, angelo95 parla probabilmente di quelli posti sugli alberi, invece paolo e matteo di quelli fissi 3 o 4 circa che in certi posti erano tipo tunnel, vicino a magic c'erano gli orsi se non sbaglio, ma quest' anno gli hanno tolti. Ciao.

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 23 agosto 2009, 0:16
da yale
io i vaporizzatori sulla fila del FUGA DA ATLANTIDE non li ho mai visti ANZI meglio dire mai visto funzionare perche per averli visto li ho visto ma funzionare no! se qualcuno ha qualche foto dei vaporizatori del FDA accesi la posti qui! GRAZIE

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 23 agosto 2009, 10:02
da caterperez
Erano sulle palme, ma anche io l'ultima volta non gli ho visti accesi. Ciao

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 23 agosto 2009, 10:16
da Andre94
a giugno i vaporizzatori sulle palme erano accesi....

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 23 agosto 2009, 11:12
da pochie
quelli sulle palme nella coda di fuga da atlantide ci sono ancora (sono andato al parco il 21 agosto),mentre hanno tolto quelli fuori dall'attrazione,ora ci sono degli armadietti per gli zaini e 4 macchinette delle bibite

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 24 agosto 2009, 20:01
da mirko88
ma quando sono andato io a giugno, le code minime erano un'ora per il blue tornado ho fatto una fila di 2 ore , veramente da incubo , per non parlare delle attrazioni acquatiche , neanche le ho fatte, cerano code impressionabili , per parlare dei chioschi erano tutti aperti , per l'orario del parco noi siamo entrati alle 10.di matt ed era gia tutto in funzione .... ciao mirko

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 27 agosto 2009, 14:35
da Isis
Io sinceramente non penso che Gardaland soffra della crisi, sono stata al parco il 18 luglio (sabato) e c'era davvero moltissima gente...per non parlare poi da dopo le 19.00 che l'ingresso costava solo 10 euro...un vero incubo, abbiamo girato a vuoto fino alle 22 perchè le code erano da spavento ovunque, persino per cenare al covo dei bucanieri alle 21.30 abbiamo fatto 15 min di coda per arrivare a ordinare :twisted: dalle 22.00 alle 24.00 invece abbiamo corso come matti per recuperare e fare qualcosa in più, specialmente le attrazioni d'acqua dato che faceva abbastanza fresco quella sera e la gente evitava...
Un mio amico è stato mercoledì scorso al parco e anche lui ha trovato una marea di gente, tanto che non è riuscito a fare praticamente nulla...io andrò nuovamente lunedì, anche se annunciano bollino rosso...ho già la depressione al pensiero, ma non ci sono altre alternative come giorni...però tra il non andare e l'andare e fare poco...preferisco andare! :lol: Poi informerò su com'è stata la giornata! :D

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 27 agosto 2009, 15:32
da teopatela
nemmeno io penso che gardaland risenta eccessivamente della crisi, o almeno non direttamente sugli ingressi; se la crisi è avvertita, lo è a livello aziendale, nei rapporti con le ditte di fornitura e con le ditte di manutenzione, o addirittura di costruzione di nuove attrazioni

Re: Gardaland soffre della crisi?

Inviato: 27 agosto 2009, 18:15
da Shurt'ugal
Quando sono andato io quest'anno ho dovuto fare la coda anche per comprare un ghiacciolo.

i conti in tasca a Gardaland srl

Inviato: 4 agosto 2010, 18:02
da guerr91
Merlin Entertainments Group, la holding multinazionale leader nel settore dei parchi divertimenti, sta lavorando alla quotazione su una piazza internazionale. «È stato avviato l'iter per l'ammissione e l'ipo sarà completata entro il 2010». Lo spiega Aldo Maria Vigevani, amministratore delegato di Gardaland srl, dal 2006 entrata a far parte del gruppo Merlin di cui Blackstone Group è l'azionista di maggioranza.
«Con l'ingresso in borsa di Merlin», prosegue Vigevani, «sarà fortemente ridotto l'indebitamento finanziario di Gardaland e di conseguenza gli interessi passivi. Quindi la società tornerà nuovamente a produrre utili e dividendi».
L'ultimo esercizio, approvato dall'assemblea dei soci il 28 aprile scorso, del primo parco divertimenti d'Italia si era chiuso con un rosso di 7,864 milioni di euro, e realizzando un fatturato di circa 120 milioni di euro (116,7 nell'esercizio precedente), con un ebitda (il margine operativo lordo pari a 50,656 milioni di euro (41% sul fatturato netto), superiore di 1,054 milioni di euro (+2,1%) rispetto al 2007.
Con il superamento della soglia dei tre milioni di visitatori, nel 2008, Gardaland ha realizzato il risultato operativo più alto mai raggiunto nella sua storia.
Gardaland è stata acquisita nel 2006 da Merlin attraverso un'operazione di «leverage buyout». Nel 2007, attraverso una fusione per incorporazione, il debito è stato trasferito in Gardaland srl che a fine 2008 presenta debiti per 58,5 milioni a fronte di un patrimonio netto di oltre 100 milioni di euro. L'assemblea del 28 aprile aveva provveduto ad approvare le delibere che danno il via al ripianamento del passivo attingendo proprio al patrimonio netto.
Il gruppo Merlin Entertainments (ha sede centrale a poole, in inghilterra) è leader nel settore dell'intrattenimento per famiglie. È il secondo operatore al mondo per numero di visitatori: 35 milioni di presenze nel 2008.
Merlin possiede 57 strutture dedicate all'intrattenimento (Legoland, Sea Life, Madame Tussauds, Dungeons e Gardaland per citarne solo alcune), sei hotel e due villaggi vacanze in 12 paesi distribuiti in 3 continenti - Europa, Nord America e Asia - e conta un organico di 13.500 dipendenti. Nel 2008 ha registrato ricavi per 662,3 milioni di sterline (+37%, un ebitda di 203 milioni di sterline (+19%) e un utile netto di esercizio, prima delle singole rettifiche, pari a 142,2 milioni.
Per il futuro Merlin si dice cautamente ottimista, con i primi mesi del 2009 che fanno ben sperare. Tra gli azionisti di Merlin Entertainments, oltre a Blackstone, figurano Kirkbi, società finanziaria privata a cui fa capo il 75% di Lego Group, e il Dubai International Capital (Dic), società di investimento internazionale interamente controllata da Dubai Holding.