Resoconti di visita al parco

Forum dedicato alle discussioni sulle strutture del resort: Gardaland Park, Gardaland Sea Life Aquarium, Legoland Water Park Gardaland Hotels.
Rispondi
Beto
Messaggi: 57
Iscritto il: 21 ottobre 2016, 23:05

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da Beto » 6 gennaio 2018, 1:23

E' passato davvero tanto tempo dal giorno della mia visita al parco, lo so, ma ci ho messo veramente l'anima nel scrivere questa recensione quindi... spero sia di vostro gradimento, che qualcuno la legga tutta e che sia di aiuto a più gente possibile!! [-o< \:D/

Per la prima volta, dopo tante visite da piccino, il giorno 28\07 ho visitato per bene tutto il parco. Che dire? Nel suo complesso è un parco molto divertente, nel senso che una volta dentro le ore passano che è una meraviglia e trovo che questa sia la caratteristica positiva più importante e distintiva di questo parco. Abbastanza convinto che si tratti del miglior parco italiano, senza dubbio il più completo, anche se non regge assolutamente il confronto con i maggiori parchi europei. Questa, in generale è una grande mancanza del settore divertimenti in Italia: a noi manca un parco di livello superiore, mentre a livello di coaster siamo a posto, soprattutto grazie a Mira (tanto per fare qualche esempio, abbiamo Disneyland in Francia, Europa Park -ma anche altri ;)- in Germania, PortAventura in Spagna, Efteling nei Paesi Bassi, Liseberg in Svezia...). Fatta questa introduzione, analizzo qualche aspetto positivo e negativo in generale del parco.

Aspetti positivi:
-posizione, probabilmente il Garda è uno degli scenari più spettacolari al mondo per un parco divertimenti
-completezza, con le ultime aggiunte, ora il parco è completo, c'è senza dubbio qualcosa da fare per tutti
-accuratezza nelle tematizzazioni, e qui c'è poco da dire, Gardaland tematizza, e lo fa bene con dettaglio, che poi la manutenzione non sia delle migliori è un'altro discorso
-atmosfera, si tratta di un parco in cui tira quasi sempre una buona aria, cosa da non dare troppo per scontato (vedasi Rainbow Magicland)
-'layout' del parco, la disposizione delle attrazioni, il non lasciare spazi vuoti è una cosa che ho sempre apprezzato all'interno del parco, ovunque tu vada c'è roba da fare, inoltre certi intrecci di attrazioni (Raptor-Oblivion, Sequoia-Magic Mountain, pardon Shaman #-o ) sono unici, tutto ciò rende anche una semplice passeggiata nel parco molto piacevole.

Aspetti negativi:
-BAR e RISTORANTI! E qui apriamo una bella polemica: Non è possibile che in un parco ci siano tante attrazioni quanti punti ristoro che VENDONO TUTTI LO STESSO CIBO IMPORTATO! Solo 4/5 anni fa il Covo era il mio ristorante preferito all'interno del parco. E ora cosa ci si ritrova? Un panino inscatolato che McDonald aveccene. Non ci siamo.
-Bancarelle ovunque. #-o Anche qui scoccia veramente tanto trovare una bancarella a ogni angolo del parco... Non lo so ma mi ha dato veramente fastidio, mi sembra di essere in spiaggia con i vu cumprà!
-Stato dei Corsari, non so se sia propriamente colpa del parco, fatto sta che dalla mia ultima visita al parco (ancora non avevo provato Raptor, Blue Tornado e, ovviamente, Oblivion) è scesa dall'essere la mia attrazione #1 del parco ad essere la #7. Addiritura alcuni pezzi completamente al buio, zero storyline e mostro immobile. Mah...
-novità, e qua... è il colmo, uno (parlo di un babbano qualunque) va a Gardaland per il nuovo coaster (così è stato spacciato), il nuovo coaster non c'è, addiritura la 'novità' della VR dopo mesi dall'aperura dal parco non c'è e l'effettiva novità del parco per il 2017 risulta essere, rullo di tamburi... 5 PUNTI RISTORO nuovi di zecca e un'ATTRAZIONE IN MENO. Solo a Gardaland...
-DANGER

Detto questo, passo alle valutazioni delle varie attrazioni prese singolarmente. PICCOLA PREMESSA: le mie valutazioni sono piuttosto basse, questo perchè non si tratta di voti 'scolastici', quindi con sufficienze e insufficienze, ma di numeri che verranno assegnati alle attrazioni in base a una scala di qualità immaginaria in cui lo 0 sta per le peggiori attrazioni al mondo, il 10 per le migliori. Le attrazioni verranno elencate in ordine di visita:

Transgardaland Express 3/10 Per me è una tradizione fare il Trans come prima attrazione al parco. Fa il suo, giro sempre piacevole e rilassante con scorci gradevoli sul parco.
Mammut 6/10 Fatta sotto la pioggia che sicuramente ha aggiunto un tocco di impredibivibilità all'attrazione. Fatto sta che mi è piaciuta molto. Si tratta di un mine train progettato veramente bene, layout lunghissimo e imprevedibile pieno di momenti a rischio di collisione. La tematizzazione compatta non sarà di livello Disney, ma è immersiva, anche se è evidente che non è stata del tutto completata. Io apprezzo molto quando una tipologia di attrazione viene costruita a regola d'arte, in modo da far provare allo spettatore ciò che si aspetta dall'attrazione stessa. Per farvi un esempio, preferisco Mammut che è un ottimo mine train Vekoma a Senzafiato che è un pessimo launched Intamin, quindi uno dei modelli più avanzati al mondo.
Jungle Rapids 6/10 Le rapide del parco gardesano non deludono mai. Da bambino erano una delle mie attrazioni preferite, mi chiedevo veramente come fosse possibile ricreare così bene 'la giungla' all'interno di un parco. Veramente, le ritenevo immense, praticamente un continente a se stante, pensavo che occupassero qualcosa come metà parco! Detto questo, ovviamente da piccoli è facile sognare. Realisticamente, a livello di emozioni Jungle è un po' noiosetta e, rispetto ad altre Rapid Ride ci si bagna molto poco. Io infatti, la prendo molto più come un tour rilassante nel bel mezzo della giungla, e, grazie alle splendide tematizzazioni (soprattutto nella seconda parte dell'attrazione, dopo il vulcano), Jungle Rapids è per me l'attrazione all'interno del parco che più mi porta a pensare di non trovarmi più all'interno di un parco.
Fuga d'Atlantide 7/10 Opinione controversa 1. La ho amata dal primo secondo, davvero non me l'aspettavo per niente. Le discese, le tematizzazioni, l'audio impeccabile, il pezzo che molti considerano 'noioso' (cosa che disapprovo totalmente), me la sono veramente gustata tutta con un sorriso sulla bocca che non è da poco. Le uniche pecche che ho trovato sono certe crepe e scolorimenti nelle tematizzazioni (a parer mio di poco conto, se comparate con il resto dell'attrazione) e che ci si bagna veramente molto poco, da questo punto di vista un gran peccato. Non so come definire Fuga... imponente, affascinante, irreale, fatto sta che l'ho preferita (anche a livello di tematizzazione) a Yucatan di Rainbow. Fiore all'occhiello dell'attrazione che, non so per quale motivo, mai avevo notato prima, gli splendidi spruzzi d'acqua che arrivano in cielo quasi a 30 metri. Grande stupore per Atlantide, me la ricordavo bella, ma non fino questo punto. E pensare che c'è chi preferisce Colorado! :D [-per
Magic House 6/10 Che dire? Sempre molto magic! E sempre molto ciulatore di famiglie convinte di salire su per l'albero! :lol: Comunque preshow come sempre accattivante, bravi i CM, per qunato riguarda l'attrazione in se, sempre affascinante ma, questa volta, sarà che si tratta di una tipologia che punta molto sul primo impatto, non mi ha lasciato a bocca aperta. Ormai, dopo anni, ho sfatato l'illusione e riesco a prevedere i movimenti della case. Inoltre, non so il motivo, ma mi è sembrato il giro durasse meno. Mah... rimane un'ottima attrazione, di certo è una di quelle che tiene alto il fattore 'magico' del parco.
Albero Di Prezzemolo 3/10 Mi fa una tristezza sempre vuoto :cry: . Io due tre giri ce li faccio sempre canticchiando l'allegra colonna sonora o facendo a gara con i miei amici per chi completa prima il giro. Pensate che le uniche due anime a risalire l'albero, oltre a me, erano un padre che diceva al figlio di qualche anno: 'hai visto? prima avevamo semplicemente sbagliato entrata!' #-o
DoReMiFarm 3/10 Piacevolissima! A mio parere, esclusa la Magic, la Big di Fantasy Kingdom, altro che farsi 40 minuti di coda per una Monorotaia rosa.
Raptor 8\10 Eccoci arrivati all'attrazione di punta del parco. Raptor è attualmente #2 dietro a Shock nella mia personale classifica del coaster count. Purtroppo il buon Raptor, a leggera differenza di Oblivion, non possiede quasi nulla di quelli che sono gli elementi che prediligo in un coaster, fatto sta che quel che deve fare per come è stato concepito lo fa alla grande. Partiamo dagli albori. Queue a mio parere un po' bruttina ma comunque efficace, sapiente utilizzo degli schermi per intrattenere chi aspetta. La stazione è un capolavoro, svolta a sinistra e lift hill più confortevole della storia, mi stavo assopendo. A proposito, ho trovato le protezioni di Raptor le migliori che io abbia provato dal punto di vista del comfort, zero movimento durante tutta l'attrazione, magiche, anche se non so, probabilmente potrebbero stringere un po' troppo per chi è più robusto. Comunque, chain lift e prima drop di 33m in ultima fila (che ho avuto l'occasione di provare subito) con momento di lieve airtime iniziale che tira molto, per quanto io abbia preferito gli 87 gradi di Oblivion. Horseshoe decisamente moscio e prima inversione, una specie di zero g-roll, che, data la posizione di seduta particolare, mi aspettavo di sentire molto di più, invece mi è quasi sembrato un semplice corskscrew sul momento, mi sono accorto solo dopo che si trattasse di un'inversione particolare come il zero g. Comunque buona. Seguono delle curve strette (un po' troppo a sinistra) e una seconda inversione praticamente inesistente, se confrontata alle altre due, che sono molto divertimento e poca adrenalina. Infine l'highlight dell'attrazione assieme alla drop: l'ultima inversione, lentissima e lunghissima...in una parola Hangtimeeee!!! Tra quelle che ho provato l'unica inversione in grado di battere questo in-line twist è un altro in-line twist, quello di Shock. Dopo il gran finale, il treno del Raptor incontra i freni e torna nella stazione. 770m di tracciato valorizzati al massimo con una tematizzazione coinvolgente e immersiva e, soprattutto, head chopper e near-miss element STRAORDINARI che ogni altro Wing Coaster nel mondo ci invida. Davvero ciò che permette a Raptor di fare il salto di qualità e piazzarsi al primo posto della classifica delle attrazioni del parco.
Corsari 6/10 Peggiorata, inesorabilmente peggiorata, praticamente metà attrazione non va, pezzi completamente al buio, audio pessimo e storyline inesistente, mostro immobile... Un disastro dite? Assolutamente no!! Certo, per aver perso sette posizioni all'interno del parco sicuramente non può essere considerata un'attrazione d'elite ma nonostante questo, diverte, coinvolge e per i bambini è sempre un sogno ad occhi aperti, anzi, a tratti anche per chi è un po' più grande. Ora, vi immaginate il potenziale straordinario in possesso di questa dark ride?? Non c'è che da sperare nella rivaluta sarebbe stupendo!! [-o< [-o<
Colorado Boat 5/10 Opinione controversa 2. Belle. E' questo ciò che ho pensato appena sceso dalle Boat. Non mi ha stupito, per carità ottima attrazione nel suo genere. Divertente, rapida, fa il suo, ecco. Tutto questo entusiasmo nel pezzo 'rapido', nelle discese bagnate (ho preferito, perlomeno a livello di esperienze le due di Fuga) e nella vegetazione incolta non l'ho trovato. Da sempre il colpo d'occhio da fuori che è niente male per carità. Non so, in generale, a mio modesto parere, Colorado Boat è anni luce indietro rispetto a Fuga d'Atlantide. Per dire, preferisco Strozzagorgo di Miragica. Inoltre era la attrazione con la coda più lunga: 30 minuti. Qualche minuto in più e probabilmente non valeva la pena salirci
Magic Mountain 7/10 Nossignore, io non valuto nessunissimo Shaman dato che la famigerata novità non l'ho provata. Detto questo le Magic sempre in forma nonostante l'età. Provate in ultima e in prima fila, consiglio come per il Raptor l'ultima fila dato che tira di più e, nel caso di un'attrazione vecchiarella come le Magic, non cambia niente a livello di botte e aggressività dell'attrazione che è per tutta la sua durata assolutamente sopportabile. Mi ha colpito in positivo il double loop, tutta quella forza G per due momenti consecutivi, giuro che ho avuto per la prima volta su un roller coaster la cosiddetta sensazione di 'grey out', ossia di poter svenire da un momento all'altro a causa delle forze in circolazione =D> , veramente figura molto intensa, non me lo aspettavo dopo tutti i giri che ho fatto da piccino. Detto questo, l'elica finale è un secondo momento mooolto interessante, per il resto double corkscrew e curva a destra fastidiosi. Layout sempre apprezzbile, non eccessivamente intimidatorio e un buon mix di elementi. Ma quanto casino fa la lift? Inoltre degna di nota la stazione e il tema per niente scontato, per quanto non si possa parlare di novità... Ad ogni modo, ci sanno ancora fare.
Ortobruco Tour 3/10 Fa sempre il suo, per quanto 15 minuti di attesa per un kiddie coaster siano davvero al limite. Ora chiariamo due cose però. L'Ortobruco non è il migliore dei brucomela!! Si tratta piuttosto di un kiddie coaster con un layout divertente e lungo, anche se piuttosto contorto. Il bruco mela ('wacky worm') è tutt'un'altra cosa con un tracciato standardizzato. Qui si parla di un livello un po' più alto, per quanto non sia niente di eccezionale, apparte al meritato affetto per questo pezzo di storia del parco.
Mr. Ping Noodle's Surprise 2/10 Le tazze. Non c'è mai coda e sono sempre divertenti. Bello il retheming e, onestamente, per quanto si tratti di un credito, ho preferito non salire sul Kung Fu Panda con 40 minuti di coda per provare lo stesso tipo forze che si provano su una flat ride per bambini.
Ramses: Il Risveglio 4/10 Di Ramses posso dire che, non avendo mai avuto l'opportunità di provare la Valle Dei Re, non ho alcun motivo per cui odiarlo, se non quando non funziona il pistolon. Comunque la ritengo una dark ride scarna ma divertente, per quanto non si possa parlare di Top Ride assolutamente. La facciata è un opera d'arte e... che il 2019 arrivi presto!! :D :D :o
Time Voyagers 2/10 Desolazione totale. L'esperienza di livello più basso tra quelle che ho provato al parco, il 2 non è li a caso. Si può descrivere solo con una parola: CAOS. Caos tematico, caos scenografico, caos anche sull'effetto 3D, con occhialini low cost 'effettati' solo sul'occhio destro... ma veramente?
Oblivion: The Black Hole 8/10 Dopo la relativa calma post Magic Mountain ci dirigiamo verso l'attrazione più imponente del parco. Due scatti agli splendidi intrecci con Raptor e il resto del panorama e via dentro la stupefacente queue interattiva veramente lodevole che di sicuro da qualche punto in più all'attrazione stessa. Unica pecca che non mi capacito: noi ci siamo saliti due volte e in entrambe abbiamo trovato sui 30 minuti di coda (l'attrazione più gettonata assieme a KFPM), bellisima l'interazione con la queue per carità... Ma almeno non potevano fare in modo che si interagisse quando c'è da stare fermi? C'è da aspettare solo dopo aver oltrepassato il tendone! Apparte questo dettaglio, si può dire che abbiano utilizzato meglio il tendone per questa queue che per Inferis quindi poco male. Dunque, montati su saliamo per la rapidissima e sorprendentemente ripida lift fino ad arrivare al brake di 3 secondi pre-caduta... WOW. Due parole, prima fila, sempre, sennò potete pure starvene giù. L'impatto visivo arrivati a quel punto è qualcosa di letteralmente devastante dal mio punto di vista di 'novellino' del coaster count ed è per questo che a mio parere si tratta della migliore drop del parco. Inaspettatamente però il picco di adrenalina lo si raggiunge nel tunnel. Quest'ultimo è stato l'unico momento di un coaster in cui io non sono riuscito in alcun modo anche dopo più giri a tenere le mani alzate. La sensazione estrema di velocità, la scenografia incantevole, il buio del tunnel e gli spruzzi d'acqua, per poi finire nell' Immelman in cui neanche mi accorgevo di essere capovolto data l'incredibile 'violenza' dei 5 secondi appena passati. Finito il peggio (o il meglio, fate voi \:D/) arriva quella chicca di airtime talmente leggero, quasi inesistente, e raffinato allo stesso tempo che, oltre a essere una rarità per un dive coaster,fa liberare tutta la tensione accumulata precedentemente in un piacevolissimo 'AAAAAAAH' di liberazione. A questo punto, l'elica e l'inversione finale sono una divertente passeggiata a livello di sensazioni e il treno frena dolcemente fino in stazione. Vero, si tratta di un attrazione molto corta e piena di limiti, certo è che da proprio una bella botta! E' senza dubbio il coaster più adrenalinico e estremo del parco, ma di poco non il migliore. Anche qui, pure se non ai livelli di Raptor, restrizioni da 10 su 10 che rasentano la perfezione, mi sto innamorando della B&M... e dei dive coaster! :D :D .
Space Vertigo 7/10 Sullo Space c'è stato uno scomodo imprevisto perchè si è rotta l'attrazione mentre aspettavamo in coda e abbiamo perso veramente tanto tempo con i CM che continuavano a farci entrare e uscire. Ad ogni modo, la gente si è un po' stufata di questa attrazione (purtroppo) ora che c'è Oblvion, probabilmente anche perchè non si presenta davvero bene... la queue 'interattiva' è al limite del degrado, tanto che stavo iniziando a pormi qualche lecita domanda. Però ragazzi, una volta su l'unica domanda che ci si pone è: "Il secondo di caduta gravitazionale dello Space è il momento in assoluto più adrenalinico del parco?" Assolutamente sì, puff! Per quanto io preferisca un pelino di più la carissima Hollywood Tower a causa del suo coinvolgimento a mio parere ineguagliabile, riconosco che lo Space è superiore, lo è sicuramente anche su Mystika di Rainbow (che, tanto per dire, è alta quasi il doppio).
Flying Island 4/10 L'isola è l'isola, veglia letteralmente sul parco giorno e notte e non so per quale strano motivo ma ha un che di romantico e nostalgico. Ovviamente la posizione è l'ideale anche per vedere il lago e niente, sempre una bella esperienza.
Blue Tornado 7/10 Siamo giunti al termine... vi devo confessare che mi sono tenuto il buon vecchio Tornado per la fine temendo il peggio durante tutta la giornata e sorpresa sorpresa... mi è piaciuto!! Di più, l'ho trovato di poco superiore a Shaman. Sia chiaro, non si tratta assolutamente di un top coaster eh, ma, per quanto si tratti un mix di elementi mediocri e alcuni decisamente osceni, per me è senza dubbio il coaster più intenso del parco, anche se intenso non è proprio il termine adatto, sarebbe 'ritmato' più che altro, quello che gli ammerigani chiamano 'pacing'... Il Tornado è così, non si ferma mai, e quel Roll Over, wow che figura, mai me lo sarei aspettato, incredibilmente liscia e di notevole livello rispeto al resto del layout! Con questo sto dicendo che non vi procurerà alcun fastidio? Assolutamente no, molto probabilmente finito il giro avrete più lividi che nei, una bella cervicale e aggiungiamoci anche qualche frattura scomposta!! :D :D Tutto questo se non si utilizza la tecnica adeguata, altrimenti non vi farete assolutamente niente, nemmeno un graffio, ve lo assicuro. Per prima cosa, prima fila OBBLIGATORIA, è molto più confortevole sia per le botte che per il gradevole panorama. Poi, aggrappatevi con tutte le vostre forze alle protezioni con entrambe le braccia (MI RACCOMANDO non ai maniglioni, ma proprio alle restrizioni che stringono sul petto, o rischiate di farvi male il doppio), poi schiacciate la testa contro una delle due protezioni (io ho provato con la sinistra e mi sono trovato piuttosto bene) e assicuratevi di non staccarvi di li durante gi scossoni e vedrete che andrà tutto liscio come l'olio. E no... non è più godibile se ci si lascia andare tirando su le mani, anzi in tal caso dubito abbiate mai più voglia di salirci. ;)

E così è difatto finita la recensione, spero di avervi aiutato. Ora lascio un'inutile ma a lungo ragionata Top 10 delle attrazioni del parco a mio parere. Tanti saluti :D;
Beto.

TOP 10
10. Magic House
9. Mammut
8. Jungle Rapids
7. Corsari
6. Shaman
5. Blue Tornado
4. Space Vertigo
3. Fuga D'Atlantide
2. Oblivion: The Black Hole
1. Raptor

VOTO PARCO: 7/10
Ultima modifica di Beto il 30 settembre 2018, 12:03, modificato 1 volta in totale.
'16.Movieland,Miragica
'17.Gulliverlandia,Gardaland,Aquashow
'18.Mirabilandia,Cavallino Matto
1.Katun 2.iSpeed 3.Shock 4.Raptor 5.Oblivion 6.Freestyle 7.Diabolik 8.Blue Tornado 9.Shaman 10.Divertical

claudia2674
Messaggi: 4
Iscritto il: 1 luglio 2018, 14:40

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da claudia2674 » 1 luglio 2018, 17:16

Buongiorno,

dopo molti anni dal mio primo ingresso a Gardaland ( se non erro 1979 piccolissima con mamma e papà quando c'era il villaggio West e poco più) volevo dare una mia recensione a seguito della mia ultima visita avvenuta pochi giorni fa. Premetto che da ragazza andavo praticamente ogni anno e poi dato che mio figlio non è un grande amante dei parchi tematici ho diradato le mie visite esattamente a 12 anni fa, 8 , 2 e martedì scorso. Essendoci andata in compagnia appunto di mio figlio e di altre 2 persone non molto temerarie non ho provato i vari roller coaster e quindi mi limiterò alle attrazioni sulle quali siamo saliti.
A differenza di 2 anni fa quando andai in agosto e la giornata si trasformò in code da 1 ora sotto il sole, questa volta è stata vivibilissima, con code al massimo di 30 minuti per le attrazioni più gettonate.
Come prima impressione: il parco mi è sembrato molto pulito e ordinato come sempre, carina l'area Peppa Pig che logicamente non abbiamo sfruttato così come tutte le varie piccole aree destinate ai giovanissimi, soprattutto il mini parco acquatico !

Fantasyland: area sempre bella e coloratissima anche se ci passo sempre meno tempo. In questa area abbiamo fatto solo la Magic House, attrazione sempre coinvolgente anche se ho notato che durante la discesa in ascensore non tutti gli effetti funzionano !!!!
Punti a favore: atmosfera e musica sempre coinvolgenti, pre-show carino
Punti a sfavore: effetti nell'ascensore da risistemare, il telone nero non si può vedere :(

Jungle Rapids: bellissima come sempre, scenografia fantastica e quest'anno bagnatissima ( o forse non mi ricordo che ci si bagnasse così). A questa attrazione non riesco a trovare difetti o a muovere critiche.

Fuga da Atlantide: bella come sempre, anche se gli anni cominciano a farsi sentire e il Nettuno purtroppo è in parte rovinato. Utilizzando magari vernici più resistenti e inserendo qualche effetto in più penso che diventerebbe uno dei water ride più belli in circolazione.

Mammuth: anche questa attrazione da sempre le sue belle soddisfazioni. Forse in assoluto la ma preferita del parco per la combinazione percorso e tematizzazione.

Colorado Boat: anche in questo caso bellissima attrazione, bagnatissima come non ricordavo. Scenografia davvero bella nella sua semplicità: sembra davvero di stare dentro ad un bosco. Se fosse più lunga, magari con una parte indoor sarebbe perfetta.

Ramses: stendo un velo pietoso. Io sono troppo affezionata alla vecchia Valle dei Re.

I Corsari: attrazione sempre suggestiva che ti fa pensare alla grandiosità della Gardaland dei tempi che furono. Le proiezioni non mi fanno impazzire e gli animatronics andrebbero rimodernati ( ma capisco che non tutti hanno il budget infinito di mamma Disney) ma comunque la promuovo per la varietà delle scene e la stanza per me bellissima della foresta.

Area Kung Fu Panda: molto carina e ben tematizzata. Simpatiche le tazze. Per quanto riguarda l'attrazione principale: molto carina la coda tematizzata, il giro però è troppo corto per i 30 minuti di attesa e la coda viene fatta quasi tutta sotto il sole ( ed è un'attrazione per bambini).
Punti a favore: area carina, attrazione simpatica.
A sfavore: durata troppo breve, coda sotto il sole.

Ortobruco tour: bellino come sempre. I miei compagni "coraggiosi" hanno fatto 2 giri.

Cinema S. Andreas: il filmato non è malvagio, leggendo le varie recensioni temevo il peggio. Bisogna però riconoscere che la tipologia è ormai vecchia e ci vorrebbe una rimodernata, magari proponendo una versione più economica di Soarin e similari.

Monorotaia: un attimo di relax senza particolari pregi.

Queste sono le principali attrazioni che abbiamo fatto.
Per il cibo: a pranzo siamo caduti davvero male con un kebab secco e insapore ( circa di fronte a Blue Tornado), mentre a cena abbiamo gustato un ottimo panino gigante per soli 5 euro al bar Antico feudo.
Baracchini: a me sinceramente non hanno dato fastidio, nell'arco di tutta la giornata, solo una persona ci ha invitato a giocare insistendo. Abbiamo declinato l'invito e siamo andati a mangiare.

Insomma alla fine il parco mi è piaciuto, si presenta bene e pulito, bellissimo il villaggio West pieno di particolari con Raptor ed Oblivion che non lo deturpano, anzi !!!! . Bella come sempre tutta l'area tra Colorado e Shaman ( per me Magic Mountain la mia prima montagna russa vera "). La mia amica e sua figlia era solo la seconda volta che venivano e ne sono rimaste entusiaste.
Sono comunque consapevole che i problemi ci sono e in primis la mancanza di vere nuove attrazioni. E' innegabile che il parco continua a vivere sulle vecchie bellissime glorie. Ribadisco che non pretendo gli animatronics di Disneyland ( ci sono stata e so la differenza) ma spero in investimenti più cospicui per il prossimo futuro, anche se la vedo dura.

PIRATA
Messaggi: 157
Iscritto il: 16 giugno 2011, 13:45

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da PIRATA » 11 settembre 2018, 12:05

Sicuri che ieri era il primo giorno di scuola? Sicuri che Gardaland è in crisi? :-k
A giudicare dalla giornata di ieri proprio no per nessuna delle due cose.
Insomma, sapevo che la scuola non iniziava per tutti, ma ieri c'erano frotte di ragazzini che nemmeno a luglio...
Speravo in una giornata tranquilla con code al massimo di mezz'ora e invece fino alle 16 e 30 le più gettonate dai 35 minuti in su!
Altra domanda: ma è vero che il parco chiude alle 17.00? Perchè alle suddette 16.30 c'erano ancora 50 minuti di coda a qualche attrazione e gente come se piovesse ovunque, pochissimi come me (che abito vicino a Torino) che se ne andavano per evitare le code chilometriche prevedibili andandosene all'ultimo momento. Io dubito che alle 17 in punto potessero chiudere, forse alle 17 bloccano l'accesso alle attrazioni.

Venendo all'esperienza sulle novità:
-San Andreas 4d abbastanza pietoso. Questo estratto di film (che io ho visto e non mi è dispiaciuto) che condensa tutta la storia in 5 minuti non mi convince per niente. L'unico filmato decente che ho visto in questo cinema, con movimenti delle poltroncine abbastanza coerenti col filmato e una storia con un senso (e pure divertente) è stato "Una ghianda è per sempre". Per il resto il filmato originale "Time Voyagers" l'ho visto l'anno scorso senza 3d :shock: il filmato dell'Era Glaciale prima della Ghianda era un nonsense assoluto :(
Per me dovrebbero riconvertire la sala tipo cinema dinamico e fare filmati più adrenalinici, quelli del vecchio cinema dinamico vanno benissimo, magari averceli!

-Corsari... Mah!? Io davvero non capisco il senso di mettere quelle proiezioni #-o Cosa portano di più alla storia? Non sono spaventose, non si capisce quasi niente di quello che dicono... L'unica più potabile è quella della roccia che si apre nella grotta del mostro. Per il resto meno male che non l'hanno poi ritoccata tanto (tipo Ramses) perchè se mi rovinano anche i Corsari addio...

-Ramses! Veniamo allo scandalo totale! Ma che scherziamo lasciare un'attrazione in questo stato? Una mia compagna di avventura non aveva il punteggio e il posto vuoto vicino a me neanche! Cioè una media di una su due postazioni completamente inutili. Dovrebbero vergognarsi e chiuderla definitivamente. La gente dovrebbe rifiutarsi di salire dove il punteggio non funziona.

In conclusione, l'unica soddisfazione ieri è stata Jungle Rapids. Fatta due volte, è sempre bella e sorprendente, e la coda mai eccessiva :)
Coi Corsari le mie due preferite.
Io vorrei un parco tutto con attrazioni del genere: che ti portano fuori dalla realtà per 5/10 minuti.... Ah già ma un parco così c'è e si chiama Disneyland =P~
Alla fine capisco perchè non fanno nuove attrazioni: la gente vuole solo roller coaster e le orde di ragazzini (e non) che ieri aggredivano le attrazioni le avranno sempre, per cui continueranno ad aggiungere attrazioni per bambini e roller coaster per tutti. Questa è la tendenza del momento e credo che attrazioni scenograficamente spettacolari e attraenti come le Rapide possiamo scordarcele.

FEDERICO73
Messaggi: 1
Iscritto il: 1 ottobre 2018, 22:16

Re: Resoconti di visita al parco

Messaggio da FEDERICO73 » 2 ottobre 2018, 10:44

Sono un affezionato e abbonato da diversi anni di Gardaland.

Le note positive di quest'anno: il parco è tornato pulito (l'anno scorso in più occasioni avevo trovato questo aspetto un po' troppo trascurato). Sono amante dei coaster ma anche degli spettacoli. "5 elementi" è stato meraviglioso (bravo Alan) anche "Gardaland on broadway" non era male. Sono stato contento che abbiano concluso la giornata con lo spettatolo finale in piazza Ramses... l'anno scorso in alcuni periodi mi sembrava non ci fosse una conclusione senza lo show. Niente di paragonabile allo show finale di Portaventura, che ho visto quest'anno; è un altro parco, altre dimensioni.
Ho visto andare più treni nelle giostre anche in giornate fiacche (quanto odio quando girano i treni vuoti!!! oppure li tengono fermi)
La nuova area di peppa pig non mi interessa anche se è piacevole da vedere e una buona offerta per le famiglie con i bambini piccoli.

Note dolenti: La scenografia di Shaman ricorda il grande flop del VR!!! A quando una vera novità? L'aerea del pic nic ceduta a Peppa pig era a mio parere un punto di vanto del parco (Europapark ha una zona ma è lontana da tutto; a Portaventura addirittura sarebbe vietato portare cibo ma puoi chiudono un occhio ai tornelli), manca uno spazio adeguato: ora i tavoli sono, per la maggioranza, a lato di Fuga d'atlantide ma sono per la gran parte esposti al sole. Premettendo che da sempre amo la giostra dei Corsari il makeup di quest'anno non mi ha entusiasmato.

In attesa della prossima stagione....

Rispondi

Torna a “Gardaland Resort”