Italia in Miniatura [Emilia Romagna]

Forum dedicato alle discussioni sugli altri parchi in Italia.
Rispondi
lucalazio
Messaggi: 3
Iscritto il: 11 maggio 2006, 0:10
Località: Roma

Italia in miniatura - Considerazioni

Messaggio da lucalazio » 11 maggio 2006, 0:24

Son tornato ieri da quattro giorni sull'Adriatico.
Le mete sono state Ravenna, Mirabilandia, San Marino e, purtroppo, l'Italia in miniatura (preferita, a torto, a Fiabilandia).
Posterò al più presto le foto dello stato pietoso in cui è tenuto questo parco (non me ne vogliano i veri Parchi).
Le miniature vecchie, spaccate e sporche.
Le automobiline scolorite, le strade distrutte........le attrazioni poche o non utilizzabili come i cannoni ad acqua o la scuola guida dove a mio figlio (che ha pagato come un bambino di 12 anni) è stata negata la lezione per i tre mesi che lo separano dai 6 anni.
Io e mia moglie abbiamo pagato 32 euro per un giro sui tronchi.........
Controlli e pulizia neanche a parlarne.....
E quando mi sono permesso di consegnare il questionario e chiesto di parlare con il responsabile la signora all'ingresso cercava di convincermi del livello elevato di questo pseudoparco.....
Ma c'è mai stata a Legoland?
Dove TUTTE le costruzioni e i mezzi sono perfettamente funzionanti e puliti, TUTTE le attrazioni sono aperte ed è TUTTO pulito!!!!!
Deluso di essere rappresentato da queste cose verso i turisti tedeschi che, poveretti, visitano questo similparco ho lasciato cadere la discussione ormai sterile e diventata troppo personale.
Non capiva che la prima a correre rischi è proprio lei e il suo posto di lavoro.......
Contenta lei!!!!
Evitatelo accuratamente, ciao, Luca.

EaMania
Messaggi: 159
Iscritto il: 29 giugno 2004, 11:53

Messaggio da EaMania » 11 maggio 2006, 8:42

azz :(

c'ero stato 4 anni fa, certo non era tutto perfetto, anzi, ma da come lo descrivi ora sembra ridotto davvero male :(

Avatar utente
Fabio Ghiotto
Messaggi: 164
Iscritto il: 22 marzo 2003, 21:49
Località: Nottingham (UK)
Contatta:

Messaggio da Fabio Ghiotto » 11 maggio 2006, 13:08

Anche io ci sono stato un paio d'anni fa ed era in buone condizioni. L'ho sempre ritenuto un buon parco con alcuni piccoli gioielli (come il viaggio a Venezia, Piazza Italia, etcc...). Fiabilandia è molto carino, ma è rivolto sopratutto ad un pubblico di bimbi, Italia in Miniatura riesce a rivolgersi ad un target di persone più ampio.
QuandoDesideriQualcosa,TuttoUniversoCospiraPerchèTuLaOttenga

Avatar utente
Cesarina Balconi
Messaggi: 1342
Iscritto il: 24 settembre 2003, 1:06
Località: Como

Messaggio da Cesarina Balconi » 11 maggio 2006, 13:24

io ci sono stata a fine luglio 2005 e sinceramente non l'ho trovato così fatiscente come lo descrivi tu. Per gli anni che ha mi sembra che sia tenuto in buone condizioni: Se poi la neve o gli agenti atmosferici di questo inverno hanno scolorito o danneggiato gli edifici, bisogna anche dare il tempo di sistemarli e ricolorarli (e non è così semplice).
Se ti lamenti di Italia in miniatura, allora fai un giro al "fratello bergamasco" e poi ne riparliamo :wink:
Cesarina Balconi
Parksmania Club Staff

maurizio
Messaggi: 217
Iscritto il: 31 marzo 2003, 12:50

Messaggio da maurizio » 11 maggio 2006, 13:32

la mia ultima visita è dello scorso anno: anche io non ho trovato il "disastro" di cui si parla... è davvero singolare, ma il parco era pulito, le miniature a posto, el attrazioni aperte...

Maurizio

Avatar utente
Silvia Forghieri
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1417
Iscritto il: 21 agosto 2003, 10:35
Località: Como
Contatta:

Re: Italia in miniatura - Considerazioni

Messaggio da Silvia Forghieri » 11 maggio 2006, 13:43

Premesso che ognuno ha le proprio impressioni ed opinioni, posso dire che avendo visitato Italia in Miniatura due volte la scorsa estate, onestamente non ho notato lo stato di degrado così tragico come lo hai descritto tu.
Ammetto che non tutto era perfetto e che magari in questi mesi, causa l'inverno rigido e le intemperie, alcune miniature posso essersi rovinate e aver bisogno di un restauro, ma non credo che la situazione possa essere peggiorata così tanto.
lucalazio ha scritto: Le miniature vecchie, spaccate e sporche.
Le automobiline scolorite, le strade distrutte........
Le miniature non erano così mal ridotte. Alcune erano addirittura "animate". Anche a livello di pulizia non ci si poteva lamentare!
lucalazio ha scritto: e attrazioni poche o non utilizzabili come i cannoni ad acqua o la scuola guida dove a mio figlio (che ha pagato come un bambino di 12 anni) è stata negata la lezione per i tre mesi che lo separano dai 6 anni.
Purtroppo ci sono delle leggi che vincolano i parchi ad applicare determinati regolamenti. Se l'operatore avesse fatto provare la lezione di scuola guida a tuo figlio che, in base a quanto scrivi non ha ancora compiuto 6 anni, e gli fosse successo qualcosa mentre era "in pista", come poteva tutelarsi il parco? Anagraficamente il bambino non aveva l'età giusta per provare l'attrazione e questo poteva causare seri problemi legali al parco, nel caso in cui ci fosse stato qualche incidente.
lucalazio ha scritto: Io e mia moglie abbiamo pagato 32 euro per un giro sui tronchi.........
Controlli e pulizia neanche a parlarne.....
Il parco è nato come un parco didattico e le attrazioni sono state inserite in seguito come "di più".
Penso che chi va ad Italia in Miniatura non ci vada con la sola idea di divertirsi sulle attrazioni perchè allora credo che sia più conveniente andare a Fiabilandia o Mirabilandia. :wink:
lucalazio ha scritto: E quando mi sono permesso di consegnare il questionario e chiesto di parlare con il responsabile la signora all'ingresso cercava di convincermi del livello elevato di questo pseudoparco.....
Ma c'è mai stata a Legoland?
Dove TUTTE le costruzioni e i mezzi sono perfettamente funzionanti e puliti, TUTTE le attrazioni sono aperte ed è TUTTO pulito!!!!!
Vedi, qui stai commettendo un errore. Non puoi paragonare le attrazioni ed il divertimento di un parco didattico-miniature come Italia in Miniatura, con un parco tematico come Legoland. E' palese che il parco tematico abbia un'atmosfera e delle attrazioni decisamente migliori di un parco che ha tutt'altri obiettivi!
Riguardo a Cannonacqua, non potevi trovarla aperta se, come da news pubblicata anche sul nostro sito il 10 febbraio di quest'anno, l'attrazione si prevede verrà aperta a fine maggio / inizio giugno.
Oltretutto vorrei vedere se avresti lasciato tuo figlio su cannonacqua a bagnarsi in questa stagione!
Silvia Forghieri

Redazione Parksmania.it

lucalazio
Messaggi: 3
Iscritto il: 11 maggio 2006, 0:10
Località: Roma

Re: Italia in miniatura - Considerazioni

Messaggio da lucalazio » 11 maggio 2006, 21:19

Silvia Forghieri ha scritto: Vedi, qui stai commettendo un errore. Non puoi paragonare le attrazioni ed il divertimento di un parco didattico-miniature come Italia in Miniatura, con un parco tematico come Legoland. E' palese che il parco tematico abbia un'atmosfera e delle attrazioni decisamente migliori di un parco che ha tutt'altri obiettivi!
Riguardo a Cannonacqua, non potevi trovarla aperta se, come da news pubblicata anche sul nostro sito il 10 febbraio di quest'anno, l'attrazione si prevede verrà aperta a fine maggio / inizio giugno.
Oltretutto vorrei vedere se avresti lasciato tuo figlio su cannonacqua a bagnarsi in questa stagione!
Non commetto errore a confrontare NON il tipo di parco ma la pulizia di TUTTE le miniature, il funzionamento della loro totalità e la pulizia del parco stesso........
Non è piacevole neanche notare l'assenza di qualsiasi tipo di sorveglianza come, ad esempio a Mirabilandia, dove un addetto ha ripreso ed allontanato due bimbi più alti di 120cm che giocavano insieme a mio figlio nei gonfiabili......ECCELLENTE!!!
Il parco dei dinosauri, me lo sono dimenticato.....RIDICOLO!!!!
Per non parlare della tristezza del punto di ristoro con SEI panini ed UNA pizzetta rossa in bella vista nella desolazione del banco......TRISTE!!!!
La cosa che più mi ha fatto imbestialire è aver pagato 44 euro per essere andato ad un lunapark di città con in più le miniature in ristrutturazione o mancanti (Torre di Pisa, Piazza di Spagna.....) oppure con erba alta (Stazione Termini, Venezia, ho le foto).
Se era periodo di ristrutturazione e di bassa stagione con poco personale direi che sarebbe stato il caso di adeguare i prezzi al tipo di servizio che si sarebbe dato.......
La pubblicità negativa la sto facendo con chiunque, sapendo del viaggio, mi chieda il resoconto.
Mi aspettavo una conferma dal forum da gente che, a quanto pare gira il mondo per parchi, ed avrà termini di paragone, ma è arrivata solo in parte.....PECCATO!!!!
A me non mi rivedranno più.....SICURO!!!!
Prossima tappa: Spagna e Portogallo, ho segnato già quattro parchi niente male.......avrete mie notizie.
Ciao, Luca.

Avatar utente
Enrico Mocci
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1350
Iscritto il: 19 settembre 2004, 8:33
Località: Lago di Garda

Re: Italia in miniatura - Considerazioni

Messaggio da Enrico Mocci » 11 maggio 2006, 21:40

lucalazio ha scritto:La cosa che più mi ha fatto imbestialire è aver pagato 44 euro per essere andato ad un lunapark di città con in più le miniature in ristrutturazione o mancanti (Torre di Pisa, Piazza di Spagna.....).
Eccoti qua! Ti sei fregato da solo...ti spiego...ti lamenti che le miniature son sporche e rovinate, e dopo un po' ti lamenti che alcune sono in ristrutturazione! Scusa, non capisco perchè ti lamenti tanto...se son rovinate va male, se mancano per restauro è la fine del mondo! Boh...
lucalazio ha scritto:Non commetto errore a confrontare NON il tipo di parco ma la pulizia di TUTTE le miniature, il funzionamento della loro totalità e la pulizia del parco stesso...
Altro passo insensato..."pulizia di TUTTE le miniature", a me non risulta che legoland sia un parco miniature...
lucalazio ha scritto:Non è piacevole neanche notare l'assenza di qualsiasi tipo di sorveglianza come, ad esempio a Mirabilandia, dove un addetto ha ripreso ed allontanato due bimbi più alti di 120cm che giocavano insieme a mio figlio nei gonfiabili......ECCELLENTE!!!
Scusa, ma ti riporto quanto detto precedentemente da te:
lucalazio ha scritto:la scuola guida dove a mio figlio (che ha pagato come un bambino di 12 anni) è stata negata la lezione per i tre mesi che lo separano dai 6 anni.
...scusa, prima ti lamenti che non lo fanno accedere ad una attrazione (quindi c'è controllo), poi ti lamenti doppiamente che non si vede il controllo in giro per il parco...

Son convinto che, in seconda analisi, il parco ti sembrerà più bello di quanto pensi ora...la totale incoerenza di molte affermazioni ne è una conferma...è più uno sfogo che una critica sensata e costruttiva :wink:
Enrico Mocci
Moderatore della community

lucalazio
Messaggi: 3
Iscritto il: 11 maggio 2006, 0:10
Località: Roma

Re: Italia in miniatura - Considerazioni

Messaggio da lucalazio » 11 maggio 2006, 23:27

Enrico Mocci ha scritto: Eccoti qua! Ti sei fregato da solo...ti spiego...ti lamenti che le miniature son sporche e rovinate, e dopo un po' ti lamenti che alcune sono in ristrutturazione! Scusa, non capisco perchè ti lamenti tanto...se son rovinate va male, se mancano per restauro è la fine del mondo! Boh...
Bè se alcune NON c'erano per ristrutturazione e le rimanenti erano da ristrutturare mi chiedo dove sia la bellezza di un parco di miniature.
Enrico Mocci ha scritto:.....a me non risulta che legoland sia un parco miniature...
Peccato NON conoscere Legoland........ci sono miniature di Lego, chiaramente, ci sei mai stato?
Ci dovrebbero andare anche i responsabili dell'Italia in miniatura.....
Enrico Mocci ha scritto:...scusa, prima ti lamenti che non lo fanno accedere ad una attrazione (quindi c'è controllo), poi ti lamenti doppiamente che non si vede il controllo in giro per il parco...
In una attrazione sarebbe impossibile NON avere il controllo ma nel parco e ai giochi aperti a tutti (scivoli, percorsi e piattaforme) sarebbe MEGLIO se ci fosse........anche per quello che si paga.
In tutto il parco ho contato una decina di addetti (compresi quelli delle attrazioni.
Enrico Mocci ha scritto:Son convinto che, in seconda analisi, il parco ti sembrerà più bello di quanto pensi ora...la totale incoerenza di molte affermazioni ne è una conferma...è più uno sfogo che una critica sensata e costruttiva :wink:
Di incoerenza ne ho trovata molta in alcune vostre affermazioni.......capisco gli accordi, le amicizie o conoscenze che possiate avere ma siate coerenti o almeno accettate le critiche COSTRUTTIVE di un utente.
Mi dispiace, come italiano, offrire un tale trattamento (pagato a caro prezzo) ad un tedesco che conosce (almeno lui) bene Legoland.
Non è una questione personale.....
Ciao, Luca.

Avatar utente
Roberto Canovi
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2463
Iscritto il: 24 dicembre 2002, 19:02

Messaggio da Roberto Canovi » 12 maggio 2006, 9:14

Credo sia opportuno che intervenga anch'io, dal momento che siamo stati accusati di essere di parte.
Innanzitutto è importante sottolineare che le critiche di lucalazio saranno attentamente valutate da chi di dovere (la direzione del parco, ovviamente), meglio ancora se potremo avere le foto.
E' inoltre importante sottolineare che nessuno di noi, e questa è un'accusa grave e infondata, si fa influenzare dal fatto di avere rapporti stretti con qualsiasi parco (abbiamo rapporti con tutti).
In alcune critiche al parco mi trovo anche d'accordo e ne è stato discusso più volte nelle opportune sedi con la proprietà, che conosce perfettamente alcuni limiti della propria struttura e sta cercando, compatibilmente con il budget a disposizione, di migliorarsi sempre di più ascoltando anche e soprattutto gli ospiti.
Poi ognuno ha una propria percezione della realtà (lo dimostrano i diversi commenti) e soprattutto, molti dei giudizi vengono influenzati anche dalle situazioni che si vivono in un determinato momento.
Ad esempio, ma è solo un esempio non supportato da alcuna prova, il vedersi rifiutare (giustamente) il giro su scuola guida al bambino, può ingenerare una maldisposizione nei confronti di tutto quello che poi si va a vedere, fare durante il resto della giornata (ripeto, ho solo fatto un esempio, magari la visita alla scuola guida è stata fatta alla fine della giornata, non lo so e vorrei un chiarimento).
Credo che chi si aspetta di trovare una seconda LEGOLAND, resti assolutamente deluso da Italia in miniatura, su questo non c'è il minimo dubbio.
Legoland nel suo complesso inoltre non può effettivamente essere considerato come un parco di miniature (i vari LEGOLAND sparsi nel mondo li ho visitati personalmente e quindi so di cosa parlo) perchè la tipologia di offerta (e di investimenti effettuati) è completamente diversa.
Le miniature in realtà sono blocchi unici sagomati come se fossero realizzati interamente con i mattoncini, ma si tratta solo di scenografia, pur se bellissima, mentre la tecnica utilizzata ad Italia in Miniatura è completamente diversa e, a mio parere, di maggiore valore.
Che poi non fosse stato completato l'annuale "rinfresco" ad alcune di esse e alcune zone fossero mal curate, non posso saperlo e do per scontato sia vero, ma sicuramente non sarà stato così per tutta l'area.
Se per LEGOLAND ci riferiamo invece alla sola area delle riproduzioni con le animazioni, concordo che c'è un abisso, ma non dimentichiamoci che il parco è nuovissimo e nella progettazione si è ovviamente inserito il massimo della tecnologia (mi riferisco al pezzo forte e cioè le animazioni dei veicoli e delle scene).
Ma anche il prezzo di ingresso è diverso tra i due parchi e soprattutto, con lo sconto di Parksmania avreste risparmiato, se non erro, circa 8 euro in tutto... la cosa cambia un po' (in ogni caso si tratta di una battuta per sdrammatizzare...).
Con tutti i difetti che si possono trovare a Italia in Miniatura, e ribadisco che ne ha tanti, non si può però parlare di vergogna nei confronti dei tedeschi.
Come in tutte le cose, credo che debba sempre esserci un equilibrio e soprattutto il desiderio di cercare di capire dove finisce la critica e inizia l'esagerazione derivata dalla sensazione di avere ricevuto un torto o di essere rimasti delusi dalle aspettative.
In ogni caso, di qualsiasi giudizio stiamo parlando, è innegabile che l'esperienza di una famiglia, a torto o a ragione, è stata negativa e dunque noi per primi, e a seguire la direzione del parco, terremo in debita considerazione tutto quanto è stato detto.
Dove sarà possibile intervenire, nel tempo, compatibilmente col budget e nell'interesse sia degli ospiti che del parco, sono convinto si interverrà.
Roberto Canovi
Moderatore della community

Avatar utente
cleo
Messaggi: 45
Iscritto il: 7 marzo 2006, 9:36

Messaggio da cleo » 12 maggio 2006, 10:13

Il discorso di Roberto Canovi è, a mio parere, quello di una persona con la capacità di valutare obiettivamente il parere di qualcuno che, per un motivo o per un altro, si è trovato "a disagio" in un parco, senza attaccarlo subito, ma cercando anche di capire i motivi che l'hanno spinto a quella determinata opinione personale

Alberto Piva
Messaggi: 228
Iscritto il: 28 gennaio 2003, 12:13
Località: Caorle (VE)

Messaggio da Alberto Piva » 12 maggio 2006, 14:02

Concordo su una cosa anch'io :wink: :

Le macchinine, per curiosità, ogni quanto vengono cambiate? Nel complesso le miniature mi sono sembrate molto curate ma le macchinine sono un vero pugno nell'occhio :shock:
Alberto Piva

Avatar utente
Cinzia Matteoni
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1000
Iscritto il: 22 settembre 2004, 10:49
Località: Rep. San Marino

Messaggio da Cinzia Matteoni » 12 maggio 2006, 15:43

Concordo con quanto detto da Roberto e lo ringrazio per aver chiarito anche alcune mie curiosità su Legoland. Vorrei però aggiungere anche io un mio commento.
Le mie ultime visite risalgono a l'estate scorsa, ho avuto modo di vedere il parco sia in versione diurna che serale e se devo essere sincera, in entrambe le occasioni, sono uscita con un pò di rammarico.
Dalla mia precedente visita, erano passati sette anni e, in cuor mio, speravo di trovare qualche bella novità, invece niente, in più alcune animazioni non funzionavano più molto bene. La cosa triste è che nella seconda visita, a distanza di un mese e mezzo, non era cambiato niente.
Io non ho mai trovato il parco sporco, neanche i bagni, se pur poco belli, li ho sempre visti puliti, l'unica area un pò più trascurata, almeno secondo me, è la favola di Pinocchio, impolverata e scolorita.
Riguardo alla ristorazione, non ho avuto modo di assggiare niente, quindi on posso giudicare la qualità, ma in occasione della visita serale, io e i miei amici, avevamo pensato di cenare nel parco, ma oltre ad esserci un solo locale aperto e uno in chiusura, quello che veniva offerto erano solo alcuni panini, con un aspetto decisamente poco invitante, tanto da farci rinunciare alla cena per poi andare in pizzeria dopo la chiusura.
Comunque, non mi sento proprio di sconsigliare la visita del parco ad altre persone, perchè, nel suo piccolo, è un parco che a me non dispiace, e che, con qualche sforzo in più, può offrire tanto ai suoi ospiti. Il fatto di non trovare le miniature perfette, o in parziale restauro, credo che sia normale, ogni tanto vanno risistemate e non credo che sia una operaione semplice.
Da come dice Roberto le idee ci sono, quindi sono fiduciosa per il futuro e se mi ricapiterà l'occasione, ci tornerò anche quest'anno, se non altro per vedere con i miei occhi Cannonacqua.

Avatar utente
Andrea
Messaggi: 244
Iscritto il: 24 agosto 2004, 13:30
Località: Vicino Venezia

Messaggio da Andrea » 12 maggio 2006, 22:18

per rispondere a cinny il mangiare costa da morire in 3 abbiamo speso 44 euro di 5 portate (non a testa: complessivi!!!)
comunque anch'io ho visitato il parco l'estate scorsa e nemmeno io ho trovato il parco una schifezza... ovvio non si può paragonarlo a disneyland ma nel suo piccolo mi ha colpito soprattutto per alcune riproduzioni fatte veramente bene, per alcune attrazioni che ritenevo uno schifo... è invece.... e sono rimasto molto colpito dallo spettacolo la storia d'italia.... fatto veramente bene.... non voglio essere di parte perchè alla fin fine l'ho visitato una volta sola e ho notato anch'io i difetti, ma definire una vergogna un parco che con dei proprietari alla spalle cercano di dare il meglio mi sembra un pò esagerato...
Nome in codice: Magotimor
- Back to the Studios staff -

italia in miniatura
Messaggi: 1
Iscritto il: 25 maggio 2006, 9:37
Località: Rimini-Viserba

Messaggio da italia in miniatura » 25 maggio 2006, 9:43

Innanzitutto scusate se ho tardato tanto nel rispondere, ma ho appreso del forum che ci riguardava solamente il giorno della mia partenza e fino a ieri sono stato all’estero.
E’ stato bello leggere tutti i commenti che avete scritto, mi avrebbe fatto piacere che Luca avesse scritto anche a noi direttamente.
A parte tutto, abbiamo ricevuto direttamente alcune lamentele (tre per l’esattezza) a cui abbiamo immediatamente risposto. Questi visitatori “scontenti” si erano recati in visita in occasione dei principali ponti festivi, giornate in cui , per fortuna, Italia in Miniatura ha avuto un considerevole flusso di visitatori. Questa confusione, con code a tutte le attrazioni, non ha consentito loro una visita piacevole amplificando così la percezione degli aspetti negativi del parco.
Detto questo vorrei rispondere a Luca.
Le miniature vecchie, spaccate e sporche: la mail di Luca sembra descrivere il “Parco Della Decadenza”, in realtà non è così! Interveniamo sulle miniature a rotazione nel numero di circa 40/50 miniature ogni anno, alcune riusciamo a sistemarle sul posto, altre siamo costretti a rimuoverle.
Le macchinine ahi ahi, sono il nostro punto debole, ma la cura del verde e la pulizia del parco sono per noi motivo di orgoglio per cui riceviamo continuamente messaggi positivi ed entusiasti sia mezzo e-mail, sia tramite i questionari interni che i clienti in visita compilano spontaneamente. Quest’anno, a causa dei pochi giorni lavorativi senza pioggia tra i ponti in primavera, siamo sicuramente un po’ in ritardo.
L’attrazione scuola guida è per bambini dai 6 anni in su: questa è la regola a cui il personale si attiene scrupolosamente, la regola vale per tutti.
Cannonacqua: attrazione che fa parte di un progetto nato per rendere più gradevole, e se vogliamo più accattivante la visita del parco nei periodi molto caldi; iniziato con gli “spruzzini” in giro per il parco, continuato poi con i giochi d’acqua, fino ad arrivare appunto a questa attrazione.
L’acqua utilizzata per Cannonacqua è fredda e anche nei prossimi anni l’attrazione sarà aperta solamente a partire da Giugno.
Inoltre conosciamo molto bene tutti i 4 parchi Legoland che visitiamo tutti gli anni e facciamo visitare ai nostri collaboratori, e dipendenti chiave. Mi permetto di fare notare che il sistema di costruzione è completamente diverso. Oltre al fattore numerico (noi abbiamo 272 riproduzioni di monumenti, loro molte meno); è bene ricordare che è molto diverso il sistema di produzione dei modelli. Fermo restando l’ottimo aspetto normalmente dei modelli dei Parchi Legoland, loro hanno un piano di sostituzione dei modelli periodico ed è ovvio che se Lei visitasse uno di questi parchi poco prima del momento della sostituzione troverà alcuni modelli non così perfetti.
Per ultimo vorrei fare notare che le nostre miniature sono riproduzioni esattamente in scala, ciò non è invece per i parchi Legoland; Le assicuro che questo ha un costo notevole ma è anche un motivo di orgoglio da parte nostra.

Ci piace pensare che la descrizione così negativa che Lei fa delle condizioni del Parco possa essere stata almeno in parte "indotta" proprio dalla scarsa vivibilità di quei giorni con code a tutte le attrazioni, nei ristoranti, nei negozi ed anche nei vialetti. Attrazioni peraltro che Lei non nomina nemmeno (a parte le Canoe), quasi come non ne avesse fruito e che sono incluse nel biglietto...
Sono certo che se Le capiterà di visitare nuovamente il parco, possibilmente tra qualche mese, suo figlio avrà compiuto 6 anni, Cannonacqua sarà aperta e probabilmente riuscirà a cogliere quella splendida atmosfera che si respira passeggiando tra le miniature o lungo il viale alberato, navigando sul Canal Grande o semplicemente mangiando un boccone all'ombra della Torre Eiffel.
Se vorrà comunicarci il Suo indirizzo saremo lieti di inviarle 4 biglietti omaggio validi per l'anno in corso, certo che questa volta riuscirà ad apprezzare quello che Italia in Miniatura ha da offrire … perché anch’io, come la mia dipendente, sono fortemente convinto dell’elevato livello del nostro “Pseudoparco”!!!

La direzione di Italia in Miniatura
Paolo Rambaldi
Direzione Italia in Miniatura

Rispondi

Torna a “Altri parchi in Italia”