Coaster italiani

Forum dedicato alle discussioni sui roller coasters.
Avatar utente
Miki
Messaggi: 180
Iscritto il: 27 giugno 2006, 10:03
Località: Bari

Messaggio da Miki » 21 ottobre 2007, 13:42

Ivan92 ha scritto:Il parco, a mio parere, ci perde qualcosa per colpa di quella cavolo di modalità-biglietto. Spiego: ogni persona può fare al massimo 6 attrazioni? (o erano 8? ^^). Bisognerebbe alzare il prezzo all'ingresso (non sopra i 20-25€) e avere infiniti giri su qualsiasi giostra. L'ultima volta che ci sono stato, non ho fatto il top spin, perchè mi erano finiti "i buchini". E' vero anche che all'interno del parco puoi comprare un altro "buono-attrazione" ma...
Giustissimo ma secondo me perde anche in molte altre cose... Primo fra tutti il personale, che certe volte doveva spostarsi da un'attrazione all'altra poichè non erano abbastanza...Inoltre una giostra ad un certo punto era chiusa con la scritta "pausa pranzo" !! :shock: Cosa che negli altri parchi non mi è mai successa...

Per quanto riguarda l'eurofighter sono rimasto molto deluso del fatto che non era ancora pronto e senza nessun avviso della sua mancanza... Ed io che ero andato li solo per provarlo... :cry:

A mio avviso il parco di Molfetta sarà la vera rivelazione!

Ivan92
Messaggi: 725
Iscritto il: 4 aprile 2007, 11:58
Località: Putignano (BA)

Messaggio da Ivan92 » 21 ottobre 2007, 22:47

Sì, questo fatto della "pausa pranzo" l'ho testato anch'io...
Cose che non devono capitare...ma che purtroppo in quel parco succedono. Per ora, a mio parere è uno di quei parchi che va meglio nella zona. Non ha grossi concorrenti. C'è da vedere come reagiranno all'apertura del parco di Molfetta. Che abbiano ritardato la costruzione dell'Euro-Fighter per aprirlo in concomitanza col parco molfettese? mah...

Avatar utente
Sandro85
Messaggi: 489
Iscritto il: 26 giugno 2005, 22:05
Località: Marciana (PI)

Messaggio da Sandro85 » 22 ottobre 2007, 0:00

Miki ha scritto:...Inoltre una giostra ad un certo punto era chiusa con la scritta "pausa pranzo" !! :shock: Cosa che negli altri parchi non mi è mai successa...
...Anche a Fiabilandia e al Cavallino Matto, per fare due esempi, le attrazioni chiudono per la pausa pranzo. :wink:
Sandro

Avatar utente
Michele Santarsiere
Messaggi: 2878
Iscritto il: 17 gennaio 2007, 17:09

Messaggio da Michele Santarsiere » 22 ottobre 2007, 16:56

anche a feli chiudevano tutte per un'ora quest'estate :wink:
Felimiki

SS Lazio
Messaggi: 306
Iscritto il: 12 settembre 2007, 15:14
Località: Roma

Re: Coaster italiani

Messaggio da SS Lazio » 30 novembre 2009, 18:17

Dopo tanto tempo torno ad aggiornare questo topic.... e la situazione dei coaster in Italia è completamente cambiata. Nel 2008 hanno smantellatto l'unico wooden italiano, Sierra Tonante, ma sono arrivati 2 Launch Coaster Intamin, Senzafiato, anche se molto family, e iSpeed. A Rainbow Magicland sono in arrivo altri 2 grandi coaster, un indoor spinning coaster Mauer, e un per car Launched sempre della Mauer. Forse il settore amusement in Italia sta decollando....

Avatar utente
Matteo Riboldi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6760
Iscritto il: 26 marzo 2005, 11:58
Località: Lissone (MB)

Re: Coaster italiani

Messaggio da Matteo Riboldi » 30 novembre 2009, 18:27

Dal 2008 ad arricchire le file dei coaster italiani sono arrivati anche un mine train coaster (mammut di Gardaland), tre spinning coaster (spaccatempo di miragica, spacemouse di fiabilandia e tiger mountain di leolandia) un powered coaster a leolandia!
Matteo Riboldi
Amministratore della community

SS Lazio
Messaggi: 306
Iscritto il: 12 settembre 2007, 15:14
Località: Roma

Re: Coaster italiani

Messaggio da SS Lazio » 2 dicembre 2009, 16:01

Stavo considerando soltanto i coasters "adrenaline"

Avatar utente
SH989
Messaggi: 1760
Iscritto il: 3 luglio 2009, 12:54

Re: Coaster italiani

Messaggio da SH989 » 3 novembre 2014, 21:25

Riesumo questo topic. Il 2015 sarà un anno d'oro per i coaster italiani, avremo 3 nuovi coaster mai visti nel nostro paese, un nuovo e 2 usati garantiti. Io sono elettrizzato dalla notizia, finalmente anche da noi cade il taboo del coaster come macchina infernale... Qualcosa si muove, cosa ne pensate?
Immagine

Alex 10
Messaggi: 882
Iscritto il: 23 agosto 2013, 17:27
Località: Massa Carrara

Re: Coaster italiani

Messaggio da Alex 10 » 4 novembre 2014, 0:20

Concordo in pieno e secondo me la la svolta è avvenuta con iSpeed qualche anno fa.
All'epoca si pensava che solo una bassa percentuale di guest ci sarebbe salita (meno di Katun senz'altro, basta rileggersi i commenti anche su questo forum nell'anno della sua costruzione) ed invece fin dal primo anno la coda era strapiena.
Da li si è iniziato ad osare di più!

Danilo
Messaggi: 6567
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Coaster italiani

Messaggio da Danilo » 4 novembre 2014, 8:22

SH989 ha scritto:Riesumo questo topic. Il 2015 sarà un anno d'oro per i coaster italiani, avremo 3 nuovi coaster mai visti nel nostro paese, un nuovo e 2 usati garantiti. Io sono elettrizzato dalla notizia, finalmente anche da noi cade il taboo del coaster come macchina infernale... Qualcosa si muove, cosa ne pensate?
Spero solo che l'usato che si andrà a montare sia veramente usato garantito.
Dipende tutto da come sono stati trattati nello smontaggio, nel trasporto e nel deposito, deposito che in un caso si è prolugato per molto anni e con parte del tracciato in Italia e parte oltreoceano.
Io me lo auguro, perchè i due parchi coinvolti dal montaggio di queste due nuove strutture si meritano ttuto il meglio possibile!!!!
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

Avatar utente
SH989
Messaggi: 1760
Iscritto il: 3 luglio 2009, 12:54

Re: Coaster italiani

Messaggio da SH989 » 4 novembre 2014, 9:32

Beh però mi pare che sull'invertigo abbiano fatto un gran lavoro di sabbiatura e riverniciatura. Ora bisognerebbe sapere cosa hanno fatto per gli impianti idraulici, elettrici e per i treni, ma il tracciato sembra nuovo...
Immagine

Danilo
Messaggi: 6567
Iscritto il: 26 aprile 2007, 17:12
Località: Crema

Re: Coaster italiani

Messaggio da Danilo » 4 novembre 2014, 10:20

Non basta sabbiare e verniciare.
Dipende se nello smontaggio, nel traporto e nello stoccaggio (che nel caso di Invertigo è durato molti anni) non ci sono parti che han subito deformazioni, o corrosioni interne.
E lo stoccaggio di strutture simili smontate non è paragonabile a quanto avviene su una struttura montata, i pezzi di binario ed i piloni sono meno protetti nella loro parte interna (sono tutti tubi e travi vuote).
Da non sottovalutare gli "adattamenti all'ambiente" che la struttura ha preso nei suoi anni quand'era montata altrove (deformazioni dovute ai movimenti del terreno ad esempio) che potrebbero determinare forti vibrazioni in un nuovo terreno.

Bastasse la sola vernice....

In ogni caso non ho dubbi che all'acquisto abbiano valutato bene tutti questi aspetti, e che abbiano monitorato al menglio tutto le fasi successive.

In ogni caso soto tutti parametri da non sottovalutare per la resa finale.
Indossa le cinture, rispetta i limiti, non guidare se bevi, non drogarti a prescindere e se vuoi provare forti emozioni scendi in pista e frequenta i parchi!!!!!

La vita godila, non sprecarla.......

Avatar utente
Andrez
Messaggi: 2027
Iscritto il: 27 giugno 2011, 12:59
Località: Bergamo

Re: Coaster italiani

Messaggio da Andrez » 4 novembre 2014, 12:43

va beh sia le travi che i tubi hanno lo spessore almeno di 10 mm se non di più,e fidati che anche volendo è molto difficile anche volendo deformarli,non erano così mal messi da come si poteva essere tratti in inganno dalle foto
Europa Park <3
Disney Dreams *.*

Io Voto Europa Park
Messaggi: 1918
Iscritto il: 5 gennaio 2012, 20:16

Re: Coaster italiani

Messaggio da Io Voto Europa Park » 6 novembre 2014, 16:03

SH989 ha scritto:Riesumo questo topic. Il 2015 sarà un anno d'oro per i coaster italiani, avremo 3 nuovi coaster mai visti nel nostro paese, un nuovo e 2 usati garantiti. Io sono elettrizzato dalla notizia, finalmente anche da noi cade il taboo del coaster come macchina infernale... Qualcosa si muove, cosa ne pensate?
Lasciando stare il coaster di Gardaland, che sembra niente male, guardo con molta positività l'inserimento di coaster da parte di Movieland e Cavallino Matto, anche in un'ottica di ripresa del mercato italiano riguardante i parchi. Se proprio adesso si è deciso di fare questo grande passo, vuole dire che il peggio per quanto riguarda il settore parchi è passato. Almeno io la interpreto così.

Avatar utente
BluLuk
Messaggi: 868
Iscritto il: 30 ottobre 2013, 18:19
Località: Parma

Re: Coaster italiani

Messaggio da BluLuk » 6 novembre 2014, 19:00

C'entra ben poco lo spessore dei tubi, In scienze delle costruzioni vengono calcolate, le resistenze a flessibilità, taglio e trazione per ogni singola trave e nel caso delle capriate per coperture quando è il momento di collaudare si verificano anche abbassamenti, che in base alla loro lunghezza, sono accettabili o meno (parliamo di millimetri) e non parliamo di strutture esili eh!
I pezzi del coaster invertigo potrebbero avere avuto deformazioni sia in base all'adattamento al terreno precedente (magari era sprofondato leggermente) oppure anche in base alla dilatazione dell'acciaio....al 99% queste eventualità non si sono verificate perchè movieland ha esaminato per bene la situazione ma non sono cose impossibili e come ha giustamente ricordato danilo l'estetica è il meno!
When you wish upon a star, your dreams come true!

Rispondi

Torna a “Roller coasters”